Visualizza versione completa : Delucidazioni sulle prese di forza


os2power
14-12-2004, 08.22.00
Cosa vi posso attaccare, ho un cingolo da 40 senza sollevatore.

ciao.

86
14-12-2004, 10.18.00
spiegati meglio
grazie

os2power
14-12-2004, 11.10.00
</font><blockquote>Citazione:</font><hr />Originariamente inviato da 86:
spiegati meglio
grazie </font>[/QUOTE]quali attrezzature possono girare a 1000 giri?
i.e.: pompe, seghe probabilmente si, ma che altro?

ciao.

Filippo B
14-12-2004, 11.34.00
Beh di solito sulle attrezzature è indicato a che regime di pdf vanno, le seghe se intendi quelle da legna è piu probabile che siano 540.

Gianpi
14-12-2004, 20.00.00
Se non diversamente specificato vanno con la 540 e non provare ad usare la 1000 dove basta la 540 potrebbe essere molto doloroso!

Benny69
14-12-2004, 20.07.00
Il tuo cingolato ha anche la 1000 r.p.m.?
Comunque di solito è scritto sulle atrezzature quale regime serve, se ne prendi di nuove in certi casi puoi sceglierlo..... nell'indecisione, bada a non sbagliarti...di solito i picocli atrezzi girano tutti a 540... atrezzi come frese, pompe varie di solito vanno a 540...soprattutto quelle per diserbi ecc...

os2power
15-12-2004, 11.04.00
</font><blockquote>Citazione:</font><hr />Originariamente inviato da Benny69:
Il tuo cingolato ha anche la 1000 r.p.m.?
Comunque di solito è scritto sulle atrezzature quale regime serve, se ne prendi di nuove in certi casi puoi sceglierlo..... nell'indecisione, bada a non sbagliarti...di solito i picocli atrezzi girano tutti a 540... atrezzi come frese, pompe varie di solito vanno a 540...soprattutto quelle per diserbi ecc... </font>[/QUOTE]Ha solo la 1000rpm, allo stato di fatto. Pero' ha
un'altro tappo al di sopra di essa che se forse
spostando il millerighe........si ottiene la 540.

Faro' vedere ad un meccanico.

Mi sono appoggiato al forum perche' non ne so un
gran che' di attrezzature agricole ed il cingolo
e' in miei mani da circa un mese.

grazie, ciao.

Benny69
15-12-2004, 21.21.00
Sei sicuro che sia la 1000???? Mi pare strano abbia solo quella.... il coperchio è sopra? Il codino della p.d.f. è imbullonato o tenuto fermo con una spina elastica (seiger?); se è presente quest'ultima prova a tirarlo giù e vedi se si può invertire, tipo se dall'altra parte ha un ingranaggio o le 6 scanalature....

Alle
15-12-2004, 21.24.00
Ma che cingolato è????

Cascina_Tollu
16-12-2004, 16.33.00
Strano davvero. Il mio 455 ha la 540 più in basso e la più in alto 1000 coperta da un tappo, con 4 bulloni. </font><blockquote>Citazione:</font><hr /> Mi sono appoggiato al forum perche' non ne so un
gran che' di attrezzature agricole ed il cingolo
e' in miei mani da circa un mese.
</font>[/QUOTE]Ma come hai fatto a dedurre che ha la 1000 giri? Targhette o cosa?

Ad ogni modo, non sono un profondo conoscitore, mi risulta difficile pensare ad un trattore con solo la 1000 giri.

ferrirotor
16-12-2004, 21.18.00
[Ad ogni modo, non sono un profondo conoscitore, mi risulta difficile pensare ad un trattore con solo la 1000 giri.

Su trattori oltre i 100 hp le case costruttrici consigliano l'uso dei 1000g/min (sempre per la questione della coppia e dei dimensionamenti) se si superano i 150 hp non e' raro trovare trattori con solo i 1000.
Al di sotto dei 100 hp invece e' il contrario, e' piu facile trovare trattori con solo la 540 g/min.
Un informazione, se puo interessare, i profili standard per gli attacchi della pdf sono:

Per gli attrezzi a 540 g/min si consiglia
1'' 3/8 Z 6 (attacco piccolo)
1'' 3/4 Z 6 (attacco grande)

A 1000 g/min invece
(comunemente chiamato millerighe)
1''3/8 Z 21 (piccolo)
1''3/4 Z 20 (grande)

Z e' inteso sempre come numero di denti (o scanalature)

Esistono anche dei bastardi (inteso come misure diverse) ma sono estemamente rari.

Un suggerimento quando acquistate un trattore chiedete sempre se e' disponibile in garanzia l'attacco 1'' 3/4 in quanto e' quello che trasmette piu' potenza e non sempre viene fornito.

MCT-ITA
16-12-2004, 21.45.00
Ferri mi sai dire perchè l'albero da 1"3/4 trasmette più potenza?
A proposito di alberi noi lavoriamo con l'albero della 540 anche con la velocità da 1000 giri per motivi di praticità cioè non cambiamo i cardani al variare della velocità e non ci è successo mai niente.
In attesa ti ringrazio per i consigli. :vabene:

Benny69
16-12-2004, 21.54.00
Bhe Moreschini, credo che Ferrirotor intendesse che l'albero da 3/4, essendo meglio strutturato, è più adatto a trasmettere elevati valori.... di solito viene usato per la 1000 gpm che si trova più vicina al valore di potenza max.
Quanto alla differenza del codino, tecnicamente cambia poco, anche se in teoria il disegno a 20-21 scanalature dovrebbe avere meno problemi con le alte potenze, però entro i 100 hp non credo vi siano differenze tecniche di nota da impedirne l'uso...perciò non dovresti mai avere alcun problema.

ferrirotor
16-12-2004, 23.14.00
X moreschini

Allora andando indietro nel tempo se ben mi ricordo

1''(1 pollice inglese) =25.4mm
3/8 25.4x3
___________ =9.525
8

Pertanto 25.4+9.525=34.925 diametro esterno del all'albero (o codino dove si mette il cardano)

Stesso discorso per 1'' 3/4 ed il risultato e'44.45mm va da se che ha un diametro maggiore percui trasmette piu' potenza.

La differenza del profilo invece sta che lo Z 20 o lo Z 21 avendo piu' superfici di contatto permette di avere un diametro misurato sul fondo del dente (che e' quello che porta lo sforzo)piu' grande rispetto allo Z6 a parita' del diametro esterno.
Probabilmente vi sara' qualche altro motivo ma sono passati troppi anni dalla quinta superiore.

Le case costruttrici consigliano di usarlo a 1000 giri ma naturalmente non e' un obbligo anche se su alcune pdf non prevedevano la possibilita di utilizzarli entrambi a parita' di giri.
Ad esempio sul 180/90 dovevi fare una piccola modifica sul codino.

MCT-ITA
17-12-2004, 00.06.00
Grazie Ferri leggendo il tuo post mi è venuto in mente che forse c'è anche un'altro motivo oltre a quello che hai messo tu, ed è questo: con 21 scanalature si ha una superfice di contatto quindi di appoggio superiore fra codino e albero cardanico il che forse si potrebbe trasformare in un carico espresso in kg/cm2 piu' basso a parità di coppia trasmessa rispetto all'albero a 6 scanalature e quindi una capacità di trasmettere coppia superiore al 6 scanalature a parita di carico a cm2.
Se non hai capito mi dispiace non so come fare, perchè io sto fumando dalle orecchie. :)

Benny69
17-12-2004, 00.58.00
Si Moreschini, in fondo hai ripetuto quello che voleva dire Ferrirotor.... :D orecchie fumanti???

Cascina_Tollu
17-12-2004, 14.11.00
</font><blockquote>Citazione:</font><hr /> [Ad ogni modo, non sono un profondo conoscitore, mi risulta difficile pensare ad un trattore con solo la 1000 giri. </font>[/QUOTE]CORREGGO :222: non ne capisco un tubo di trattori :o :o
:D :333:

MCT-ITA
17-12-2004, 19.37.00
scusa ma lui parlava di diametro io di superfice d'appoggio.

ferrirotor
17-12-2004, 21.07.00
X cascina tullo

Trattori con solo 1000 giri esistono, solitamente oltre i 160 hp.

Ora qualche casa costruttrice si arrischia a fornire trattori con la 540 anche a 190 Hp ma se chiedete il codino pto da 1'' 3/4 Z6 difficilmente ve lo forniscono.

os2power
17-12-2004, 22.41.00
OK, grazie ragazzi qui si fa una vera cultura.

x chi l'ha chiesto il cingolo e' un AMOG 40C

la 1000 e' posta in basso;

vi e' un secondo tappo/4bulloni sopra e probabilmente spostando il codolo si ottiene
la 540;

se cosi' fosse ovvierei ai miei quesiti di cosa
poterci attaccare.

dall'altro computer vi carichero' le foto.

ciao e grazie a tutti.

Benny69
17-12-2004, 23.31.00
x Moreschini: appunto, di diametro misurato sul fondo del dente...... non diametro esterno! Comunque sono correlati :D
x OS2: hai provato a vedere se il codino si può estrarre???? No perchè in certe macchine di un tempo il coperchietto sopra serviva per mettere la p.d.f. che gira agli stessi giri del motore...

ferrirotor
19-12-2004, 12.27.00
Benny
mai saputo che vi fossero pto agli stessi giri motore.
Per cosa la potevano usare? :l:

Benny69
19-12-2004, 23.21.00
Se ne era parlato anche nell'argomento riguardo al Fiat 640... la monta pure il mio Lamborghini 2R. Io ci faccio andare la sega circolare e una piccola pompa autodescante per l'acqua...però in effetti ha di buono che per lavoretti tipo i miei tieni il motore a 1200 gpm e non consumi niente... però gira al contrario del codino normale! Altri usi non li conosco.... :(

MCT-ITA
21-12-2004, 09.41.00
Benny non riesco a capire correli il diametro di rotazione con la superfice di appoggio tramite la quale la forza viene trasmessa all'attrezzo le due cose hanno punti in comune ma sono diverse almeno credo. :help: :help: :help:

Alle
21-12-2004, 14.54.00
X OS2 pubblica le foto del tuo cingolato sono curioso di vedere un'AMOG cingolato

njoule
03-01-2008, 00.49.54
Scusate la banalità della mia domanda, ma a cosa serve una presa di forza a 1000 o 750 giri? Vedendo un pò sul forum, ho notato che tutti la nominano, le pubblicità dei trattori la evidenziano, ma non riesco a capirne l'utilità!!!!:o:o:o:o Infatti parlando con un meccanico, mi ha detto che per gli usi normali (vedi trincia, fresa, atomizzatore), serve la 540 giri, ma quando gli ho chiesto l'uso della 1000 giri, non mi ha saputo indicare effettivamente la sua utilità! Spero mi possiate illuminare!!!!! Grazie.

P.S.: Chiedo di nuovo scusa per la domanda banale, ma non sono del mestiere (agricolo!), ma ho tanta curiosità di sapere!!!:333::333::333::333::333:

alpignolo
22-08-2008, 11.21.26
ciao a tutti
non sapevo dove postare la domanda..
volevo delle info sulle prese di forza:
- alcuni parenti hanno dei trattori.. esistono delle misure standard delle prese di forza? in genere che misura e' l'albero? mi pare di aver letto che quella piu' diffusa e' 1"3/8 z6... vi risulta?
- oltre ai trattori, quali altri mezzi hanno la presa di forza? in particolare mi piacerebbe sapere se gli altri mezzi con pdf hanno attacchi standard o se invece ognuno ha un attacco proprietario

Gianpi
23-08-2008, 08.43.53
- alcuni parenti hanno dei trattori.. esistono delle misure standard delle prese di forza? in genere che misura e' l'albero? mi pare di aver letto che quella piu' diffusa e' 1"3/8 z6... vi risulta?
- oltre ai trattori, quali altri mezzi hanno la presa di forza? in particolare mi piacerebbe sapere se gli altri mezzi con pdf hanno attacchi standard o se invece ognuno ha un attacco proprietario
Per le misure vedi post precedente di Urbo. 1 3/8 è la misura standard, 1 3/4 è la misura più grossa, tipo quella degli spandiletame Annovi.
Oltre ai trattori agricoli anche mezzi come l'Unimog sono dotati di presa di forza che può essere inoltre montata su molti mezzi industriali anche se nella maggior parte dei casi si tratta di pdf idrauliche.

alpignolo
25-08-2008, 20.55.58
sapete se esiste da qualche parte una lista di tutti gli alberi scanalati normalizzati?

ieri stavo smontando un compressore giapponese e vidi che l'albero
motore era scanalato tipo il millerighe dei trattori (ma piu' piccolo diametro circa 12mm e con almeno 24 denti :confused:)


questi alberi sono un grattacapo :l:

ferrirotor
06-09-2008, 09.31.50
sapete se esiste da qualche parte una lista di tutti gli alberi scanalati normalizzati?

ieri stavo smontando un compressore giapponese e vidi che l'albero
motore era scanalato tipo il millerighe dei trattori (ma piu' piccolo diametro circa 12mm e con almeno 24 denti :confused:)


questi alberi sono un grattacapo :l:



E' una tabella datata ma tuttora valida, come ha scritto Urbo piu' un albero gira veloce piu' coppia trasmette permettendo cosi di poter ridurre i diametri e naturalmente i costi dei trattori. Ma automaticamente poi quasi sempre bisogna andare a ridurre i giri sulle attrezzature.

Esempio pratico:
Solitamente una fresa al rotore (quello che porta le zappette) fa circa 250 g/min.
Pertanto se abbiamo una presa di forza a 540 g/min con un riduttore con riduzione 2:1 circa composto da un pignone ed una corona abbiamo gia fatto la riduzione.

Se invece abbiamo i 1000 giri dobbiamo avere un riduttore 4:1 circa composto (per problemi solitamente legati alle dimensionidegli ingranaggi) da 2 riduzioni cioe' pignone conico,corona conica piu' 2 ruote dentate parallele.

In poche parole da un lato abbiamo un risparmio nel costruire il trattore e dall'altro abbiamo un costo aggiuntivo sull'attrezzatura funzionante a presa di forza.

Non bisogna pero' dimenticare che in mezzo ai due esiste il cardano che come tutti gli alberi piu' gira veloce e piu' piccolo e'. Questo permette di avere delle masse rotanti di dimensioni ridotte, meno pesanti ma piu' resistenti.

Cinghiale
06-09-2008, 09.43.03
Esistono le tabelle UNI (http://www.uni.com/it/), ma loro se le fanno pagare a prezzi quanto mai esosi.

Benny69
07-09-2008, 13.37.16
Scusate la banalità della mia domanda, ma a cosa serve una presa di forza a 1000 o 750 giri? Vedendo un pò sul forum, ho notato che tutti la nominano, le pubblicità dei trattori la evidenziano, ma non riesco a capirne l'utilità!!!!:o:o:o:o Infatti parlando con un meccanico, mi ha detto che per gli usi normali (vedi trincia, fresa, atomizzatore), serve la 540 giri, ma quando gli ho chiesto l'uso della 1000 giri, non mi ha saputo indicare effettivamente la sua utilità! Spero mi possiate illuminare!!!!! Grazie.

P.S.: Chiedo di nuovo scusa per la domanda banale, ma non sono del mestiere (agricolo!), ma ho tanta curiosità di sapere!!!:333::333::333::333::333:


Oltre alla risposta di Urbo, aggiungo che nei mezzi over 250 hp esiste solo la 1000 rpm per le ovvie ragioni prima esposte, e che è tranquillamente utilizzabile anche per far funzionare le attrezzature più leggere; ad esempio io utilizzo l'assolcatore del Fiat 640 con il Jd6620 utilizzando la 1000 che fa i 540 rpm della pto normale con il motore a soli 1200 giri, ottenendo ovviamente un drastico calo dei consumi. La 750 o 540 ECO è nata proprio per quel motivo, in media si ottengono i 540 rpm con il motore sui 1500 giri... certi mezzi (finora ho visto solo Fendt e SDF) hanno anche la 1400 o 1000 ECO, sempre per lo stesso scopo...

Gianpi
07-09-2008, 22.16.05
certi mezzi (finora ho visto solo Fendt e SDF) hanno anche la 1400 o 1000 ECO, sempre per lo stesso scopo...

Aggiungo gli steyr serie 90M ;)

ferrirotor
08-09-2008, 08.44.54
Oltre alla risposta di Urbo, aggiungo che nei mezzi over 250 hp esiste solo la 1000 rpm per le ovvie ragioni prima esposte, e che è tranquillamente utilizzabile anche per far funzionare le attrezzature più leggere; ad esempio io utilizzo l'assolcatore del Fiat 640 con il Jd6620 utilizzando la 1000 che fa i 540 rpm della pto normale con il motore a soli 1200 giri, ottenendo ovviamente un drastico calo dei consumi. La 750 o 540 ECO è nata proprio per quel motivo, in media si ottengono i 540 rpm con il motore sui 1500 giri... certi mezzi (finora ho visto solo Fendt e SDF) hanno anche la 1400 o 1000 ECO, sempre per lo stesso scopo...

Sono gia alcuni anni che quasi tutte le case costruttrici hanno a listino le 4 velocita della pdf su trattori fino a 200 Hp.
Ultimamente poi si sta diffondendo la 750 anche su trattori oltre i 250 Hp.
Probabilmente questo e' dovuto alla standarizzazzione delle macchine. Infatti a ben guardare sono rimasti in pochi a produrre le trasmissioni e pertanto e' logico che tutti abbiano le varie velocita'.

L'importante e' controllare che il terminale d'uscita (il codino) sia facilmente intercambiabile e che si abbia la possibilita di montare quello da 1'' 3/4 (circa 45 mm di diametro) e non solo quello da 1'' 3/8 ( circa 35 mm di diametro) questo perche' a pari potenza con la diminuzione dei giri si deve trasmettere piu' coppia.

E' sempre preferibile usare il cosidetto millerighe ( lo Z20 oppure Z21) in quanto ha piu' punti di contatto (piu' scanalature) ed inoltre avendo minor profondita' del dente fa si che il diametro interno (e' il diametro che serve in fase di calcolo) risulti piu' grande.

Paolo B
08-09-2008, 23.15.32
Gli Steyr 8090 che abbiamo nell'azienda dove lavoro hanno la presa di forza a 4 velocità (540, 1000 giri e 540 e 1000 ECO). Inoltre hanno la possibilità di usare la presa d forza sincronizzata al cambio senza trasmettere il movimento alle ruote, in questo modo si hanno 8 velocità più altre 4 con la rotazione in senso contrario.
Oltre agli Steyr ci sono altre case che adottano questo sistema?

ferrirotor
09-09-2008, 08.32.06
Gli Steyr 8090 che abbiamo nell'azienda dove lavoro hanno la presa di forza a 4 velocità (540, 1000 giri e 540 e 1000 ECO). Inoltre hanno la possibilità di usare la presa d forza sincronizzata al cambio senza trasmettere il movimento alle ruote, in questo modo si hanno 8 velocità più altre 4 con la rotazione in senso contrario.
Oltre agli Steyr ci sono altre case che adottano questo sistema?

Interessante
Sincronizzata con la folle e' la prima volta che mi capita
Probabilmente e' stata studiata per quando si vuole utilizzare solo la trazione del rimorchio.

challenger
09-09-2008, 13.32.58
Gli Steyr 8090 che abbiamo nell'azienda dove lavoro hanno la presa di forza a 4 velocità (540, 1000 giri e 540 e 1000 ECO). Inoltre hanno la possibilità di usare la presa d forza sincronizzata al cambio senza trasmettere il movimento alle ruote, in questo modo si hanno 8 velocità più altre 4 con la rotazione in senso contrario.
Oltre agli Steyr ci sono altre case che adottano questo sistema?

conoscevo questa peculiarieta dei mezzi ,illustratami a verona da uno standista, mi risulta siano gli unici mezzi sul mercato ad svere una opzione cosi vasta di velocita di pdf, non so se i nuovi fatti sotto orbita newholland abbiano conservato questi pregi.

fragnsim
04-06-2009, 23.02.25
Scusate, ancora una volta ripeto che non sono agricoltore, stò impa-
rando in quanto ho per ora un ha di terra coltivato a frutteto, devo
prendere un trattore possibilmente frutteto, volevo chiedere quando
la presa di forza si deve usare a 540, quando a 750 e quando a 1000,
sempre premesso che siano presenti queste tre possibilità su un trat-
tore. Grazie!