Visualizza versione completa : Serre e Tunnel


ghigu
12-01-2005, 14.46.00
Ciao a tutti,ho 23 anni sono del lazio e sono nuovo in agricoltura. Ho una piccola azienda ed avrei intenzione di acquistare 1ha di serre in acciao nylon in cui coltivare zucchine,peperoni,cetrioli ad ortaggi così.Sapreste indicarmi all'incirca qual'è il prezzo al metro quadro di questa tipologia di serre?(quelle strutturalmente più semplici)Sono previsti contributi?Se si nell'ordine di quanto?
Grazie a tutti. ciao
Fabio

yellow
12-01-2005, 15.00.00
io ti cosiglio dei multitunnel per la tipologia di coltivazione da effettuarsi vanno più che bene per quanto riguarda il prezzo la cosa si complica perche dipende dagli accessori ad esempio aperture delle falde del tetto aperture laterali motorizzate o manuali eventuale riscaldamento ecc. ecc. in via di massima tieni conto che un tunnel a pareti verticali senza aperture del tetto e aperture laterali ad arrotolamento e testate in telo plastico ti viene a costare circa 12/13 euro a mq. senza l'onere del montaggio. per quanto riguarda i contributi devi guardare sul portale della tua regione, ma mi sa che il piano di sviluppo rurale (PSR) sia già chiuso, almeno così lo è da mè

ghigu
16-01-2005, 15.32.44
12/13 euro al mq! Quindi un ha = 120.000/130.000 euro!! Io sapevo che ci volevano 12/13 milalire al mq ma 130.000euro per un misero ettaro mi sembra troppo.Mi chiedo quanto tempo ci vorrebbe per ammortizzare una spesa così.

yellow
24-01-2005, 01.00.35
gurdate che c'è una bella differenza tra tunnel tradizionali ad arco e tunnel a pareti verticali.
in un tunnel a pareti verticali avete libero accesso con una trattrice e relativi macchinari sino al filo dei montanti, e poi dipende dal tipo di coltivazione se uno ci vuol mettere pomodori lo può fare benissimo, mentre nei tunnel tradizionali ci potete fare le insalatine e con un trattore non entrate.

gdc
13-10-2005, 14.02.31
ragazzi avete esperienza di tunnel e seere?
Potete indicare qualche produttore di strutture per coltivazioni forzate?

Marco73
13-10-2005, 15.07.56
Noi avevamo una serra in ferro vetro della LOMBROSI. Ottima serra, struttura portante sovradimensionata (più cara della concorrenza) ti consiglio i porta vetro in alluminio. Noi avevamo quelli in ferro zincato e dopo 18 anni era necessaria la sostituzione, perchè si erano intasate le canalette sotto la lastra di vetro causando formazione di ruggine.
http://www.lombrosi.com/
Ultimamente si stanno diffondendo le serre in ferro-plastica della CO.SER. ,
link: http://www.coseritalia.com/prodotti.htm
sono delle buone serre. prezzo medio 25 euro/m2
Poi ogni ambiente/coltura/cliente ha le sue esigenze.
ciao

agroprima 6.16
13-10-2005, 20.28.44
Uno qui vicino a me ha fatto un impianto di 15 ha di tunnel perl'insalata (valeriana, rucola, spinaci ecc) e so che per gli archi ha comprato da 2 ditte:
LUCCHINI IROMECCANICA e AGRIMEC.
Non so quale sia la migliore ma sembrano buoni prodotti entrambi.

pasqualeJDD
17-10-2005, 15.33.45
Prova a contattare "DELTA SERRE",fa ottime strutture!!!

gdc
20-10-2005, 13.59.59
si ma parlano di cifre da capogiro!!!

yellow
20-10-2005, 18.49.01
prima di tutto sarebbe opportuno sapere cosa ci devi coltivare nel Tunnel ed in base a questo scegliere la struttura più indicata alle tue esigenze per esempio: pareti verticali o curve? copertura con film plastico singolo o doppio? oppure con materiali rigidi tipo "filon"
Tamponatura delle pareti e testate con vetro o film plastico? aperture laterali o sul tetto?
e sopratutto le devi andare a riscaldare?

gdc
20-10-2005, 19.28.50
i tunnel mi servono per orticoltura, pali dritti, telo singolo senza riscaldamento. In effetti mi occorrono solo per lavorare in periodi piovosi. Usererò solo teli plastici quelli usati comunemente, niente sovradimensionamenti. Gradirei solo spendere il giusto prezzo, capite? Conoscete qualcuno?

smarta
22-10-2005, 15.31.26
Io confermo che idromeccanica lucchini ha diverse soluzioni. Tunnel da 8mt singoli a ca 5E/mq (escluso montaggio) fino a multitunnel 3,2mt in gronda a 11.5E/mq con aperture manuali montaggio compreso. Queste sono le soluzioni piu' economiche che ho trovato.

gdc
24-10-2005, 11.32.10
grazie Smarta proverò a sentirli.

pasqualeJDD
25-10-2005, 16.41.54
Caro gdc...delta serre ha tutta l'esperienza tecnica per una serra che produca.....mi spiego...un buon posizionamento nord-sud,frangivento,archi robusti ,ombreggiamento della struttura etc.....sono parametri fondamentali che influiscono sulle spese di gestione ......ho avuto modo di usare automatismi per serre idroponiche diversi dal blasonato SPAGNOLSYSTEM.....beh quello alternativo di una ditta italiana era una bidonata unica.....costava quasi la metà ma a quale prezzo finale????perdita della coltura in pochi giorni......mangi come spendi.....e in ambiente protetto e soprattutto se ci si orienta su sistemi complessi meglio andarci sul sicuro......CMQ ci sono alternative valide come la sicilserre,la CO.SER.srl, www.coseritalia.com (http://www.coseritalia.com) ,anche LATINA SERRE....oppure dimenticavoooo: EUROPROGRESS srl www.EUROPROGRESS.it (http://www.EUROPROGRESS.it) .......

Oppure provate a chiedere informazioni a :IDROMECCANICA LUCCHINI snc Guidizzolo (MN), importa impianti molto carini della mitica RICHEL, www.lucchiniidromeccanica.it (http://www.lucchiniidromeccanica.it) www.richel.fr (http://www.richel.fr), fammi sapere...poi ti darò altri indirizzi... soprattutto se vi interessa l'idroponica....

smarta
25-10-2005, 17.03.28
pasquale, gdc chiedeva serre "risparmiose". Richel?Europrogress?Spagnol? Tutti grandi nomi (che conosco ultrabene) che costano, e molto, a mio parere troppo per la redditivita' della nostra attuale orticoltura.
Personalmente, opterei per la soluzione lucchini, per l'irrigazione sceglierei toro e per il "computer" andrei a chiedere ad hanna instruments.Ciao

Marco73
25-10-2005, 18.49.16
visto che vuoi risparmiare, hai pensata alle serre in ferro/vetro usate?
Qui da me (prov. CA) si trovano anche a 2 euro/m2, magari spendi qualcosa per ristrutturarla, però hai una serra in ferro/vetro.
ti costa di più il smontaggio/mantaggio che la serra in se.
ciao

pasqualeJDD
26-10-2005, 15.28.53
Allora 12-13 euro/mq non sono molti.....se parliamo di serre-tunnel,per intenderci:pareti verticali ed arco superiore,il tunnel o grantunnel sono quelle tipologie di sistemi di forzature semplici quasi un entry-level....sono un grosso arco,la differenza è il volume interno che in base alla dislocazione,se in pianura o in montagna,se vicino al mare o in una valla,l'orientamento nord-sud o est-ovest,influenzano i consumi di carburante ,esso sia gas metano,gasolio,residui di potatura o di oleifici...in base al tipo di bruciatore utilizzato per il riscaldamento ,che ritengo fondamentale vista la latitudine,appunto il lazio che ha caratteristiche climatiche diverse da una stessa struttura operante in sicilia :rolleyes: :rolleyes: ....quindi se vuoi comincia a contattare costruttori di serre seri.....poi scendi di livello e cerca chi ti offre il miglior rapporto qualità-prezzo,fatti un'idea di che tipo di coltura vuoi coltivare e soprattutto se vuoi coltivarle tutto l'anno.Ancora devi tener conto che non si può più utilizzare il bromuro di metile che è fondamentale per il controllo di patogeni tellurici (nematodi,fusarium,verticillum.....)che con il tempo di utilizzo del terreno sottocopertura si vanno moltiplicando, quindi devi considerare alternative al Bromuro e cioé gas ecologici e sterilizzazioni entrambi effettuati da ditte specializzate.....oppure prendere in considerazione il FUORISUOLO o IDROPONICA che dir si voglia.......ma qui deevi affidarti ad una assistenza continuativa di un tecnico specializzato nel settore (agronomi specializzati),e vedrai che il misero ettaro produrrà per 11 mesi l'anno con rese che avresti su 10 Ha,senza sottovalutare i vari prezzi che sfrutteresti producendo ad esempio zucchine a natale ;) ;) ......Ti dirò che per 0.8 Ha ho speso 45 euro al mq!!! :eek: :eek: :eek: .....Ti consiglio di cominciare a contattare DELTA SERRE,seri ma cari,però cominci a farti un'idea.....POI TIENI CONTO DEL MERCATO A CUI FARAI RIFERIMENTO,CIOè CERCA DI INDIVIDUARE I CANALI DI VENDITA PRIMA DI METTER Sù LA STRUTTURA :vabene: :vabene: :vabene: (scrivo in maiuscolo solo per evidenziare maggiormente il punto.....non per gridare...)

gdc
26-10-2005, 15.53.32
A mio avviso 12-13€ al mq é caro abbastanza.

L'agricoltura non rende e anche le zucchine a natale non costano poi così tanto o almeno non le pagano bene al produttore.
Solo se vendi nelle grandi città e direttamente, puoi spuntare un prezzo accettabile, quindi non vendiamo ottimismo gratuito, la verità é che se si sbaglia si rischia di non recuperare l'investimento.
Per non incappare in questa spiacevolissima situazione é assolutamente necessario calibrare l'investimento in base diversi fattori:
esperienza tecnica, grado di inserimento nel mercato, disponibilità finanziaria e tante altre piccole cose.
L'agricoltore oggi é un imprenditore a pieno titolo e deve pretendere una sufficiente remunerazione del capitale, altrimenti tutti in spiaggia a prendere il sole.

------------------------------------------------------------

x ghigu

se fossi in te acquisterei 2.000 mq di serre che sono comunque una bella superficie, e ti diverti un pò. Giacchè non ti mancano le capacità di valutazione se ritieni sia il caso, potrai in qualsiasi momento ampliare la superficie.
Nel frattempo gira un poco e vedi se le trovi a 6 euro al mq.
Anche io devo fare un pò di coltivazione forzata e mi occorrono le serre, ma ovviamente a prezzi ragionevoli.
Teniamoci in contatto che forse riusciamo ascambiarci notizie utili.
saluti

-----------------------------------------------------

...e dove si trovano le serre ferro-vetro usate?

Marco73
26-10-2005, 18.36.12
qui da me basta andare in giro in campagna o spargere la voce.
Prova a fare altrettanto dalle tue parti.

ciao

pasqualeJDD
26-10-2005, 22.27.57
Ceramente è come dici......ma se si riescono a sfruttare finanziamenti (e in ciò sono molto esperti anche i produttori di serre...) ci si può spingere un passo in avanti o meglio ancora muovendosi a stadi......in tempi diversi si effettuano incrementi strutturali e tecnologici..... :p :p .... :rolleyes: :rolleyes: ........comunque contatterò un pò di ditte e vi faccio sapere per delle serre-tunnel,penso che visto che si vuol ballare meglio tenerci sui 6000 mq,scendendo rischiamo di pagare di più.........per le zucchine a natale scorso in confezioni da 10 kg si spuntavano a noi produttori 8 euro/kg.....

gdc
23-11-2005, 16.40.26
Ragazzi ho trovato una officina che costruisce serre a prezzi accettabili. € 4.50 al metro quadro, complete.
Sono esclusi il montaggio e la plastica di copertura.
Paletto da 60 di diametro altezza 3.25
Arco da 48 di diametro lunghezza 8 mt. piegato 7.20 mt.
Doppia apertura sul frontale e completa di gronda.
Ritengo che il prezzo sia ottimo.
Cosa pensate voi?

Marco73
23-11-2005, 18.45.17
per altezza 3.25 intendi alla gronda o al colmo, perchè se è al colmo è troppo poco, la serra diventa un forno.
Hai per caso visto le sudette serre in produzione? perche il prezzo mi sembra un po basso.
ciao

gdc
24-11-2005, 09.31.54
il paletto é di 3.25 mt., considera che viene interrato di 75 - 80 centimetri quindi in gronda l'altezza é circa 2.50 mt.

Li ho visti in produzione e montati.
La ditta é molto seria e lavora tanto in tutta Italia ecco perché sono così competitivi. Nella mia zona hanno fornito il 90% delle serre.
Pensa che io ho fatto un preventivo per scarsi 4.000 mq. Imagina il prezzo per superfici maggiori.
Sono comunque serre base per orticoltura, ovviamente per i fiori o qualcosa di più specifico i prezzi cambiano.
Se voleto maggiori info contattatemi via e-mail o con MP.

ciro
05-01-2006, 11.01.13
Io ho serre europrogress, e ammetto di essermi trovato molto bene con l'azienda e di avere un prodotto molto valido. Non è vero che europrogress è più cara di lucchini, tutto va proporzionato a quello che si acquista.

E' difficile dare un prezzo al mq per le serre, ci si possono mettere così tanti optional che avere un prezzo al mq standard non avrebbe peso. Anche europrogress riesce a dare serre a 9 € al mq. Bisogna studiare insieme ai tecnici delle aziende il progetto che può andare bene per l'azienda.

cannata
15-02-2006, 09.19.04
:l: L'orto è su una collina fronte mare, esposta a tutti i venti. Vorrei fare un tunnel lungo 10 metri e largo 4 metri, alto 2,20 metri. Che materiali devo usare ? E' utile fare un tunnel chiuso ?
Grazie per le risposte.

farmaluca
17-02-2006, 19.33.28
cia Cannata:
tubolare in zincato da 30 o poco piu' per gli archi copertura in EVA e ,vista la piccola dimensione,nessuna finestra ma solo due porte sufficienti per arieggare.
vai su questo sito www.agrimec.it (http://www.agrimec.it/) ci sono delle serre di ottima fattura per orto familiare dai le misure e ti fai fare un preventivo.Io ne ho preso una da 21mt x 4,50 e altezza al colmo di 2,40 se non erro l'ho pagata intorno ai 650 euro(tutto compreso,copertura in EVA e due porte e trasporto) due anni fa.
saluti
Luca

davide cremo
20-02-2006, 19.14.39
ho trattato con delta serre e mi sembrano molto competenti e soddisfacienti per l'uso che ne dovrò fare io.Anche europrogress mi è sembrato buono come prodotto.In fiera a Padova ho visto un'altra ditta cercherò di ritrovare il nome e mi eparsa buona.

pasqualeJDD
30-03-2006, 00.06.01
Sono in accordo con Ciro, anch'io ho un preventivo di europrogress che si aggira sui 10 euro al mq,ma innanzitutto è per 18000 metri,e in questo campo + sali di superficie e più scende la spesa pro metro.......
ora non le ho tra le mani ma ho altri preventivi di altre ditte,+ piccole come fama ma mi son sembrate serie.....vi farò sapere!!!

pasqualeJDD
19-04-2006, 22.08.57
Si son carri,ma non + di tanto ,considera il livello dei materiali,tipo la zincatura.......è un livello superiore agli altri...

cosimoaloia
20-04-2006, 21.35.42
c'è qualcuno tra di voi che ha realizzato delle serre?

DKC
07-03-2007, 22.26.13
salve ragazzi vi chiedevo se conosceta la ditta che produce le tipiche serre del mantovano per la coltivazione dei meloni larghe 5 mt con porte a scudo

bigtom
16-05-2007, 17.11.15
Ciao a tutti!
Colgo l'occasione per presentarmi alla bellissima comunity!
Sono solo un "agricoltore in erba", nel senso che lo faccio per passione.
Voglio portare la mia esperienza in fatto di serre.
Sono un felicissimo possessore di una serra Agrimec.:vabene:
Innanzitutto ho trovato molta cortesia da parte dei tecnici: oltre alla cordialità li ho trovati molto disposti a darmi consigli.
Per esempio, in base alla zona dove io abito, mi hanno saputo consigliare in funzione della neve.
Mi pare di aver capito che i prezzi possano variare in funzione di molti fattori, quindi "assegnare" un prezzo al metro quadrato a priori è abbastanza difficile...

Marco.C
05-06-2007, 23.41.23
Ciao! avrei bisogno di un certo numero di archetti per i tunnellini, non quelli piccoli ma quelli larghi circa un metro.
Non me ne servono in quantità industriale, diciamo un centinaio.
Io abito in provincia di Reggio, nella bassa, tutto sommato a pochi km dalla provincia di Mantova (sto a 15 km da Viadana, ad esempio).
Mi chiedevo se esiste qualche fornitore o rivenditore di queste attrezzature, immagino di sì considerati tutti i tunnel e le serre che ci sono nel mantovano...
Ma ripeto, me ne servono solo un centinaio e non sono neppure imprenditore agricolo, pur avendo la partita iva relativa però ad un altro settore.
Dove posso andare? A chi posso rivolgermi?
Un grazie fin da subito :)

Plinio
06-06-2007, 00.38.35
Vista la zona vocata per il melone nei pressi di Viadana li dovresti trovare tranquillamente presso il consorzio agrario o altri rivenditori di materiali per agricoltura...

Raf09
24-06-2007, 14.38.18
Ciao tutti
aprile 2007 ho realizzato 5 capannoni a tunnel con tubi di diam. 60
misura della struttura lungh. ml 50 largh.40 circa mq 2000
per un costo di euro 11.580,00 costo a mq 5.79 ( iva esclusa)

bigtom
25-06-2007, 10.17.55
Ciao tutti
aprile 2007 ho realizzato 5 capannoni a tunnel con tubi di diam. 60
misura della struttura lungh. ml 50 largh.40 circa mq 2000
per un costo di euro 11.580,00 costo a mq 5.79 ( iva esclusa)


...Ottimo prezzo direi!
Ma che caratteristiche hanno queste serre?

Ld-125
25-06-2007, 14.32.15
non essendo agricoltore ho preso qualche anno fa una piccola serra, per uso famiglia, alla lombardaserre.it ........ sul sito ho visto comunque che realizzano anche grossi impianti ...magari può esservi utile.

Ciao :)

Raf09
27-06-2007, 00.48.50
...Ottimo prezzo direi!
Ma che caratteristiche hanno queste serre?

la struttura non porta le gronde laterale ma solo quelle centrale e sono zincato a freddo mentre i terminali gronde sono zincato a caldo
altre caratterististiche sono:
paletti di sostegno diam. 60 20/10 zincato a caldo ml 3.00 - archi diam. 60 tiranti e reggi tiranti da 27 zincato a freddo-ogni testata porta n° 03 paletti dal diam.60 e 4 controventi - comprende una porta , i tenditeli sono del diam.33 20/10 z/caldo - fermi rulli laterale e il piastrame e zincato a caldo. profili a U per la plastica ondulato ( che non la vendono)

matteoFVG
10-07-2007, 21.24.59
Qualcuno sa dirmi come si può eliminare quella fastidiosa condensa che i crea nei tunnel chiusi d'inverno?
Di giorno la temperatura sale anche di molto, ma la notte si raffredda a causa di questo fenomeno, che fare?

rocco78
30-07-2007, 21.25.49
Ciao sono rocco,
un mese fa ho comprato 6000mq. circa di tunnel in plastica con altezza sotto gronda di mt.3, e un'altezza al colmo di 4.8 da un azienda molto seria in prov di Salerno, Tecnoserre. www.tecnoserre.it
Il prezzo non è male, ma considera ke è un struttura molto forte con palo rotondo da 60 per uno spessore di 2.5mm.
Sono rimasto molto soddisfatto per il lavoro esegiuto e per questo è una azienda da poter consigliare a tutti.

matteoFVG
02-08-2007, 21.38.52
come ribadito, come posso eliminare il vapore acqueo dalla serra-tunnel, senza aprirla???

Raf09
13-08-2007, 00.36.20
come ribadito, come posso eliminare il vapore acqueo dalla serra-tunnel, senza aprirla??0?

se non vuoi aprire la serra prova con la ventilazione usando delle ventole

matteoFVG
14-08-2007, 18.46.46
se non vuoi aprire la serra prova con la ventilazione usando delle ventole
in pratica è una serra tunnel, che uso l'inverno per piantare le primizie, ma è completamente chiusa... di giorno la temperatura sale di molto, e si crea della condensa, la notte, la condensa torna acqua, riprendendosi il calore e si battono i denti..,. dici che funziona con una ventola???? e se provo con una termostufa elettrica, visto la ridotta superfice?

mefito
14-08-2007, 20.05.18
di giorno la temperatura sale di molto, e si crea della condensa, la notte, la condensa torna acqua, ?
Ma la condensa non è già acqua....?:l:

rocco78
15-08-2007, 13.40.52
salve,
ho letto quanto hai scritto, e per quanto riguarda il problema della temperatura ke di giorno sale molto, dovresti fare un'aperura al colmo sulla campata centrale, e garantisco e ne sono sicuro al 100% ke dopo non avrai più problemi di calore e di condensa.

Distinti saluti.

matteoFVG
20-08-2007, 20.12.22
acqua intesa allo stato liquido, no più gassoso, quindi passando di stato mi succede quella cosa lì....
l'apertura sul colmo è molto difficile da realizzare, essendo un tunnel, e poi la mia paura è che se faccio un'apertura, esce tutto il calore e a livello del terreno avrò 0°C

bigtom
27-08-2007, 11.34.08
@ bigtom

le caratteristiche come le trovi ?
tempi di consegna materiale : 3 giorni dal contratto

Ciao
...direi discrete caratteristiche, a mio avviso.
Ottimo prezzo e ottimi tempi di consegna, ma preferirei lavorare con doppi pali centrali, soprattutto con 3 mt al tirante.
E irrigidire ulteriormente la struttura con più linee longitudinali.
Poi dipende in che zona sono piazzate, le serre

come ribadito, come posso eliminare il vapore acqueo dalla serra-tunnel, senza aprirla???


Ciao ragazzo
la condensa che casca sulle colture e le danneggia, è un problema vecchio come il mondo! (Quasi!)
Soprattutto al cambio di stagione, quando lo sbalzo termico notte-giorno comincia ad essere significativo.
Il problema può essere risolto (o quantomeno arginato) in 2 modi:
o estrarre l'aria umida (estrattori, ventole, aperture di colmo ecc...)
oppure utilizzare teli antigoccia.
L'additivo antigoccia è ottimo, soprattutto nei primi anni (dipende da zona a zona e soprattutto dalla qualità del telo...Spesso trovi in commercio teli spacciati per additivati, ma non lo sono...Una prova che puoi fare è quella di riempire un bicchiere con acqua calda, metterci sopra un pezzo di film e bloccarlo con un elastico sul perimetro: se il telo è antigoccia, si formano delle "goccione" che rimangono attaccate sulla superficie del telo; considera poi che i teli antigoccia hanno una "polarità", cioè l'additivo è messo normalmente solo sulla parte "interna" del telo, quella che guarda l'interno della serra; all'esterno no! Quindi mtrovi le indicazioni per "lato interno" e "lato esterno": se non ci sono, la qualità è dubbia...).
Una tecnologia che si usa ormai sempre più spesso (parlo per il nord Italia) è quella del doppio telo gonfiatro: in questo modo, oltre ad ottenere un corretto tensionamento dei teli e ottenere un buona coibentazione (sia per il caldo che per il freddo!), viene smorzato proprio quel "delta T°" responsabile della condensazione del vapore acqueo.
Quindi in abbinamento a teli antigoccia, il risultato è soddisfacente!
Spero di esserti stato d'aiuto
Ciao

matteoFVG
27-08-2007, 20.14.25
@big tom:
si, ho letto il tuo messaggio, e in qualche modo mi hai aiutato; però siccome l'impianto che ho fatto è nuovo, ha solo un anno di vita, mi secca cambiarlo.
l'unica cosa che posso fare per ora è costruire un tunnel dentro il tunnel con quel telo che mi dici tu e provare a vedere se funziona, poi quando cambio l'impianto metto già il doppio telo.
hai un idea di quanto costa quel telo antigoccia singolo?
ciao

Stiago73
11-10-2007, 11.42.41
Ciao sono nuovo.
Mi stò avvicinando al mondo dell' agricoltura.
Ho trovato questo sito di cui posto il link.
Credo siano elencati tutti i produttri di serre in Italia comunque sono molti.

http://www.florinternet.com/STRUTTURE%20IMPIANTI%20ACCESSORI.htm

Saluti a tutti. Ciao Angelo

trichy
28-11-2007, 00.45.56
Qualcuno potrebbe indicarmi pregi e difetti delle colture in piccoli tunnel (1 metro o meno). Avrei intenzione di utilizzarli per anticipare il raccolto ad esempio con i fagioli.

880dt5
12-12-2007, 15.40.11
Ho trovato una serra da smontare in provincia di Ravenna di circa 1200mq,per ora ho visto solo le foto e la struttura sembra abbastanza buona ma devo fare un sopralluogo domenica prossima.La cosa che mi preoccupa e' che la coperura e' fatta in policarbonato alveolare, che e da sostituire.Da un rapido sguardo nel web ho capito che le lastre di questo materiale costano sui 16 euro al mq??possibile cosi' tanto?e poi credo non si possa rimediare col film perche la predisposizione e' diversa, forse modificandola....

Raf09
14-12-2007, 20.33.38
Ho trovato una serra da smontare in provincia di Ravenna di circa 1200mq,per ora ho visto solo le foto e la struttura sembra abbastanza buona ma devo fare un sopralluogo domenica prossima.La cosa che mi preoccupa e' che la coperura e' fatta in policarbonato alveolare, che e da sostituire.Da un rapido sguardo nel web ho capito che le lastre di questo materiale costano sui 16 euro al mq??possibile cosi' tanto?e poi credo non si possa rimediare col film perche la predisposizione e' diversa, forse modificandola....
Da raf09

Molte volte non c’è convenienza a comprare una struttura già esistente
Ci sono dei costi che non vediamo, ma che escono al momento del futuro montaggio.
Questi costi potrebbero essere:
• Smontaggio e montaggio della struttura
• Bulloni sono sempre da cambiare
• Staffe da sostituire
• Carico e scarico
Se la struttura è stata costruita in zona puoi cambiare le parti difettosi che ci saranno
Se no potresti trovare molta difficoltà .
Conviene sempre valutare il vecchio con il nuovo.
a mio avviso se metti le misure della struttura che vuoi realizzare ( lunghezza e larghezza delle navate )
vedrai quanti di loro ti manderanno un preventivo
hai detto che la copertura e' fatta in policarbonato alveolare, secondo me non è adatta in agricoltura.
Per la modifica col film non ci dici come è fatta la struttura .

max73
20-12-2007, 13.32.02
Innanzitutto un saluto a tutti voi e un ringraziamento a chi a creato questo magnifico forum.
So che l'argomento è stato già trattato in altri post ma dato che non ho trovato le informazioni che cercavo ho pensato di riprendere l'argomento qui.
Premeso che ho già un'azienda agricola di 50ha di seminativo, da un po' di tempo sto pensando di fare circa 10-15.000mq di serre fisse per la produzione di ortaggi tutto l'anno. So già che la cosa sarà alquanto impegnativa da tutti i punti di vista!
Sapete darmi qualche consiglio su costi di impianto e di produzione?
Ho letto che con circa 25 euro al mq si dovrebbe fare una serra ma dubito che questa cifra comprende voci come computer per fertirrigazione, impianto a goccia di irrigazione e di riscaldamento ecc.
Aspetto vostre risposte con ansia.
Grazie a tutti,

Max73 dalla provincia di Bologna

880dt5
13-01-2008, 02.39.58
Vorrei provare ad anticipare la produzione di alcuni ortaggi in particolare meloni.Qualcuno conosce o utilizza i minitunnel?

giuba
13-01-2008, 21.18.52
quelle sono delle serre vere e proprie che assistono la coltura durante tutto il ciclo produttivo, mentre i minitunnel proteggono la pianta nelle prime fasi del ciclo colturale. dalla seminata, fino a quando la temperatura non è agevole allo sviluppo all'aria aperta, o fini quando la pianta non ci sta più.
i minitunnel consentono di anticipare di qualche settiamana la raccolta, con le serre tunnel l'anticipio è maggiore.

Cerfoglio
28-02-2008, 22.05.45
Innanzitutto un saluto a tutti voi e un ringraziamento a chi a creato questo magnifico forum.
So che l'argomento è stato già trattato in altri post ma dato che non ho trovato le informazioni che cercavo ho pensato di riprendere l'argomento qui.
Premeso che ho già un'azienda agricola di 50ha di seminativo, da un po' di tempo sto pensando di fare circa 10-15.000mq di serre fisse per la produzione di ortaggi tutto l'anno. So già che la cosa sarà alquanto impegnativa da tutti i punti di vista!
Sapete darmi qualche consiglio su costi di impianto e di produzione?
Ho letto che con circa 25 euro al mq si dovrebbe fare una serra ma dubito che questa cifra comprende voci come computer per fertirrigazione, impianto a goccia di irrigazione e di riscaldamento ecc.
Aspetto vostre risposte con ansia.
Grazie a tutti,

Max73 dalla provincia di Bologna

In base alla mia limitatissima esperienza ti consiglierei
serre a campata multipla.
Io ho avuto dei contatti con Lucchini idromeccanica
(Guidizzolo - MN) e Europrogress (Mirandola - MO)
e mi hanno ben impressionato per tecnologia e competenza.


www.europrogress.it (http://www.europrogress.it)
www.lucchiniidromeccanica.it (http://www.lucchiniidromeccanica.it)

cosimoaloia
19-05-2008, 00.47.29
c'è qualcuno che ha esperienze di serre costruite in legno?

giuba
19-05-2008, 04.42.34
autocostruzione, semplicità di montaggio, ridotti costi, piccole campate che si adattano quindi alle più svariate forme di superficie; numerosi sono i vantaggi delle serre in legno. prima totalmente il legno sia i piedritti che le campate poi si diffondusero quelle ibride con piedritti in cls precompresso e campate lignee, oggi le campate lignee a fine carriera vengono spesso sostituite con quelle in acciaio zincato. uno degli svantaggi di queste serre è l'imperfetta chiusura delle stesse e quindi l'impefetta tenuta delle stesse.

fra 83
23-05-2008, 14.35.44
amici serricolturi, c'è qualcuno di voi che utilizza il "Sublimatore di Zolfo" per la distribuzione dello zolfo alle colture protette?

Se si, potreste consigliarmi qualche ditta che li costruisce e qualche prezzo..?
Grazie a tutti.

urik
17-09-2008, 22.59.10
ciao a tuttti
sono nuovo del forum
sono urik e mi sono appena iscritto.
Io adesso volevo costruire un nuovo tunnel ( di 230mq) a parete verticale (altezza fianco h=2.,35 metri) con copertura di telo singolo e testate in ferro e vetro e aperture laterali manuali. Vorrei sapere quanto potrebbe costare al metro quadro.
grazie e cordiali saluti

Mauro80
31-10-2008, 19.28.55
Ciao

Non so se la discussione è ancora aperta, ma è molto interessante, non sono un agricoltore, ma mi occupo di essicazione fanghi per l'industria del trattamento acque.
Negli ultimi mesi ho contattato diversi serristi che mi hanno spesso proposto serre che rispettano la normativa edificio ad uso personale a prezzi molto elevati (sopra i 90 €/m²)
Stiamo studiando se è il caso di rispettare questa normativa o meno, ma quando leggo i vostri prezzi resto piacevolmente stupito.
A vostro parere una serra multitunnel di altezza 2,2m alla grondaia, larghezza di 9 metri, lunghezza 100mt, 12 campane (totale 20000 m²), copertura solo sul tetto in film semplice e completamente aperta ai lati
Che prezzo posso trovare sul mercato al m²?

Pepa
30-11-2008, 15.07.21
Ciao a tutti...aprofitto di questa discussione per chiedervi consigli su un progetto che devo realizzare!Devo costruire/montare 1000m di serre per orti/floricoltura.Pensavo a delle serre con laterale dritto,in aluminio e con doppio telo.Dimensioni: la 8xlu 10x altezza 3,80 e pensavo di farne 25 pezzi,cioè strutture!
Chi mi può dare delle cifre aprossimative sui prezzi?

lory71
05-04-2009, 11.10.53
Una ditta di milano, trovata e contatta su internet, al posto del classico telo in pvc per la copertura del mio tunnel (gran rottura di scatole visto che ogni due anni lo devo cambiare perché si strappa con un enorme dispendio di manodopera per tirarlo su e di soldi visto quanto costa il nylon) mi suggeriva di coprirlo con dei pannelli in vetroresina trasparente (85%), trattati contro i raggi UV e contro l'affioramento delle fibre (10 anni) al costo di circa 10 euro a mq. Tra i vantaggi un miglior effetto serra, manodopera ridotta all'osso, montaggio semplice in quanto trattasi di lastre larghe 167 cm (152 dopo la sovrapposizione) e lunghe sino a 12 mt, curvabili a freddo purché la base del tunnel sia almeno 6 mt (altrimenti criccano).
Il problema che mi pongo ora è questo: il tunnel attualmente ha due arrotolatori laterali per aprire le fiancate (circa 1 mt di apertura partendo da circa 60 cm da terra, come posso fare per mantenere le aperture laterali se non voglio + gli arrotolatori?
Io pensavo di chiudere il tunnel con le lastre sino a terra, eliminando le aperture laterali e contemporaneamente maggiondo le aperture nelle testate. Infatti allo stato attuale nelle testate sono ricavate solo le porte, ma potrei facilmente rendere mobili le intere testate asportandole completamente. Il tunnel è mt 44*12, sarà sufficiente tutto ciò per consentire il corretto smaltimento del calore durante il giorno? Ritengo non dovrebbero esservi problemi invece per il ricambio d'aria, due aperture di quel genere a tutta sezione hanno una superficie quasi identica alla somma delle due aperture laterali attuali.
In alternativa potrei pensare di costruire dei pannelli mobili laterali in lastre ma la cosa si complica notevolmente e non mi fa risparmiare tempo rispetto al sistema ad arganelli attuale, dove tra l'altro bisogna essere in due (non sono elettrici e non li voglio neppure prendere in considerazione in quanto il costo dell'impianto supera abbondantemente la spesa per coprire di lastre l'intero tunnel). Suggerimenti? grazie a tutti.

daglella
13-04-2009, 19.32.14
salve
sono nuovo del forum
c'è qualcuno che sa diermi di produttori o rivenditori di serre a padoglione o a capriate
in toscana

Cerfoglio
28-04-2009, 21.53.44
salve
sono nuovo del forum
c'è qualcuno che sa diermi di produttori o rivenditori di serre a padoglione o a capriate
in toscana

Certo, in Toscana c'è la Gome srl, a Borgo a Buggiano (PT).
E' affidabile ed ha prezzi concorrenziali.
www.gome.it (http://www.gome.it)

lory71
29-10-2009, 22.31.02
Non riesco a trovare nella mia provincia (SV) delle clip fermateli per tubi da 60 mm: il massimo che trovo sono da 40. Dove potrei comprarli anche su internet per corrispondenza, non me ne servono molti.

bigtom
02-11-2009, 10.03.05
Non riesco a trovare nella mia provincia (SV) delle clip fermateli per tubi da 60 mm: il massimo che trovo sono da 40. Dove potrei comprarli anche su internet per corrispondenza, non me ne servono molti.

Ciao
Agrimec di Bergamo le ha sicuramente.
Guarda sul sito (www.agrimec.it (http://www.agrimec.it) credo).
Salud
The big

verdefoglia
01-01-2010, 11.31.56
salve a tutti e Buone Feste,
ho costruito una piccola serra fredda artigianale della grandezza di 6m. X
3m. circa, con altezza max 2,50 m. vorrei utilizzarla per anticipare
alcune coltivazioni (pomodori, melanzane, peperoni ecc) dal mese di marzo in
poi.
Per il momento ho solo ben assicurato la struttura in ferro (tondini per
cemento armato) e il telone in plastica.
Non ho provveduto ancora però a creare l'areazione alla serra, a predisporre
cioè una apertura frontale o laterale.
mi sapete indicare:
1- quante aperture occorrono ;
2- la serra deve essere sempre chiusa o occorre lasciare lateralmente delle
aperture;
Vi ringrazio molto per la vostra gentilezza.
Saluti

spotty
11-02-2010, 09.58.07
Ciao,ho un problema di questo tipo,faccio coltivazioni di pomodoro,zucchino bolognese,meloni. Uso serre ad arco tipo Veronese!Purtroppo la nevicata dell'anti vigilia di Natale mi ha distrutto un paio di serre.Ora vorrei sapere se qualcuno ha di questi archi usati,perchè faccio la rotazione triennale delle serre, e quindi non c'è niente di meglio di questa tipologia.Dimenticavo di dire che oramai ho già anche tutta una serie di attrezzature elettricche adatte a questa serra, e che è un mio secondo lavoro,nel senso che sono dipendente in un' azienda meccanica, e la sera e il sabato e la domenica mi ci dedico a tempo pieno,mentre di giorno lavora mia moglie.

lory71
08-04-2010, 19.56.51
vorrei acquistare degli archi per costruire un minitunnel mobile da smontare quando non serve +. largo massimo 2 o 2,5 mt e alto 1. Dove posso trovarli? Chi li vende?

lory71
09-04-2011, 15.50.41
Domanda x chi adotta la soluzione di imbiancare i teli di copertura x attenuare la luminosità:
In che percentuale diluite il bianco da muri?

le rivette
09-04-2011, 21.47.28
Ciao Lory,
io ho usato sia il comune bianco da interni, sia un apposito bianco per teli delle serre; quello apposito viene lavato via dalle pioggie invernali, quello da muri persiste molto più a lungo, e la primavera successiva è ancora presente ( anche se slavato ).

Per me è meglio che rimanga e sia uno strato ben spesso, perchè la temperatura troppo elevata nelle serre di fragole e di frutti di bosco è deleteria d'estate, ed a me non interessa anticipare la produzione primaverile, quindi opto per il bianco da muri - che costa anche meno.

Ma se vuoi avere il telo pulito all'inizio della primavera successiva all'imbiancamento, secondo me ci vuole l'apposito bianco da serre.

Per la dose alla quale va diluito io vado giù pesante, nel senso che aggiungo bianco fino a che si scioglie nell'acqua, stando attento a non lasciare grumi di pittura che intasano gli ugelli ( dell'atomizzatore o della pompa a spalla ), poi dò una passata verso mezzogiorno in una bella giornata - in modo che si asciughi subito e si veda l'effetto imbiancante - e se non basta ripasso anche altre 2 volte.

lory71
10-04-2011, 10.06.11
Grazie x la dritta provero con il bianco da muri almeno x quest'anno tanto x vedere che risultati ottengo. Io coltivo pomodori a partire da marzo quindi avere il telo trasparente x quell'epoca è fondamentale, tuttavia in inverno piove sempre molto e non dovrei avere problemi. Male che vada lo lavo con la motopompa sino a che non cola via. Lo scorso anno i pomodori in alto erano letteralmente bolliti e vorrei prendere precauzioni che non siano le reti ombreggianti sia x il costo che x la manodopera necessaria a posizionarle e ritirarle ogni anno.
Tu quando inizi a imbiancarlo?

le rivette
12-04-2011, 07.09.51
...Tu quando inizi a imbiancarlo?
Dopo la fioritura, quando i frutti iniziano a formarsi.

mau916
15-06-2011, 01.36.21
Salve a tutti,avrei bisogno di una informazione: avrei bisogno di sapere indicativamente quanto rende nell'arco di un anno(in termini economici) 1Ha di serre tipo multitunnel a parete verticale coltivate a ortaggi tipo zucchine,cetrioli ecc... Lo so, ci sono molti fattori in ballo e forse non è facile dare una risposta alla domanda,però chi ha delle serre dovrebbe essere in grado di fare almeno una stima approssimativa... Grazie a tutti anticipatamente! :-)

bobmat
14-09-2011, 23.08.15
Salve...
Chiedevo alcune informazioni preliminari:
Per la copertura di un tunnel di piccole dimensioni (diametro 4 metri, lunghezza 10-15 metri, altezza ovviamente 2 metri), potrebbe essere una buona soluzione usare la vetroresina ondulata? o quella liscia? quante stagioni può durare questa copertura?
Ho visto in circolazione anche del materiale plastico flessibile di 1,5 mm di spessore, con una flessibilità ed una resistenza simili alla vetroresina, utilizzato in altri settori; si usa qualcosa di simile anche nei tunnel?
Per la resistenza alla neve, il materiale più resistente è la vetroresina ondulata? con una campata ogni metro?
Grazie ed a presto...

cioppi
20-09-2011, 15.10.38
queste sono serre 5 hattari una serra sola

bobmat
04-12-2011, 21.44.36
Salve...
Un'altra domanda per i già pratici di tunnel familiari: c'è differenza, nei confronti dei possibili danni causati dal vento, tra una sezione perfettamente a semicerchio ed invece la sezione tipo "tenda a casetta", con quattro tratti rettilinei e tre curve?
Questo per valutare la convenienza di fare la sagoma per i semicerchi, o un piegatore per ferro pieno, utile anche in altre occasioni.
La mia paura è che la sezione a semicerchio, anche se più laboriosa, sia più "areodinamica"; vero o falso?

90 c
05-12-2011, 01.38.15
A parte il profilo più "aerodinamico" o meno, il vento diviene una condizione di "carico".
La struttura oltre a reggere il peso proprio o della neve, deve reggere anche quello della pressione del vento. Schematizzando il vento come un vettore che viene applicato su una superficie,si può dedurre il carico a mq del vento.
Fatto ciò si procede a dimensionare la struttura della serra.

bobmat
05-12-2011, 23.11.10
Sì, ma la pressione del vento diventa una forza quando investe una superfice; ora, se metto contro vento una superfice piana, più o meno inclinata, avrò una forza proporzionale alla proiezione dell'area stessa; nel caso di superfice curva?
Se approssimiamo la superfice curva ad una serie di superfici piane, con inclinazioni variabili con andamento trigonometrico, possiamo ipotizzare una spinta complessiva.
Ma secondo me l'effetto del vento su una superfice curva è inferiore a questa somma; per effetto aeodinamico intendo che il comportamento del vento viene condizionato da aspetti fluidodinamici che rompono la vena fluida; come ad esempio la superfice del tunnel, con differenze tra il nylon e l'onduline; questa però è solo un'ipotesi, infatti vi chiedevo appunto se vi sono differenze pratiche sostanziali tra sezione a semicerchio e a due piani, con inclinazioni approssimativamente di una decina di gradi rispetto alla verticle per il primo piano, e di un 45 gradi circa per il secondo piano, quello della falda del tetto, per intenderci.
Perchè realizzare una "capriata" con quattro segmenti rettilinei e tre angoli è un conto, e farla a semicerchio è un altro...occorre fare una sagoma di piegatura che poi va buttata...

90 c
06-12-2011, 02.50.36
Utilizzare la capriata o l'arco sono due approcci progettuali molto differenti.
Ammesso che tu riesci a calcolare il vantaggio aerodonamico della forma curva è poca cosa rispetto al resto. Varierebbe di poco il carico da vento mentre la scelta tra i due approcci è sostanziale. La forma ad arco ti permette con un unica parte portante di coprire tutta la luce e quindi basta una verifica di resistenza al singolo elemento.
La capriata invece devi verificare i singoli componenti e se la luce è consideverole anche l'aggiunta di monaco e saetti.
Inoltre il carico da vento in Italia cambia da zona a zona, coma quello da neve.
Magari sei in una zona dove il carico da vento è irrisorio e quindi ininfluente per la scelta progettuale.
Circa la facilità di realizzazione, la maggior fittezza di elementi strutturali porterebbe ad una minore diametro e dimensione. Potresti così optare per una semplice piegatura a freddo in loco. Diversamente se aumenti la dimensione dovrai assemblare i singoli pezzi, con l'obbligo di doverli giuntare ed essere molto preciso.
Io inizierei ad analizzare i carichi in gioco. Il resto verrà di conseguenza.

90 c
09-12-2011, 14.04.12
Puoi dirmi in che zona sei? Estrapolo il carico da neve e da vento e proviamo a fare dei calcoli, giusto per dare l'idea anche ad altri che vogliono costruirsi da sè una serra.

bobmat
10-12-2011, 00.52.34
Bologna est, 400metri di altezza; due anni fà 80 cm di neve (se la ricorderanno in molti, polverulenta, vari crolli di baracche ed altro).
Per il vento il mio ingegnere mi disse di considerare anche 80 km/h (sulle strutture) come valore massimo; poi mi disse a questa velocità che pressione si associa, ma ora non ricordo.
Sicuramente dovremmo aver toccato i 55/60 km/h in casi eccezionali, tipo una trombetta d'aria di 4/5 anni fa, che quelli della zona probabilmente ricorderanno: veniva da nord (Budrio), sono stati 2 minuti di terrore...10 Km più a est neanche rami rotti...

90 c
11-12-2011, 03.27.14
Consideriamo secondo le tabelle 1000 N\m2 per il carico del vento come riportato per la tua zona (fascia 3).
Consideriamo 1 metro cubo di neve a metro quadro con basso peso specifico equivalente a 1000 N\m2.
Tralasciamo tutte le altre considerazioni che in questo caso sono insignificanti.
Consideriamo la sezione cilindrica piena delle barre di acciaio come struttura portante.
Consideriamo le dimensione da te prefisse (h=2m, l=4m).
Consideriamo che l'abbassamento in mezzeria non superi l\150, parametro di sicurezza che rende bene l'idea di "effetto del carico".
Consideriamo che si verifichi una condizione di carico per volta e che per ipotesi sono uguali come modulo.

il diametro minimo della sezione circolare piena idoneo a sorreggere tali carichi è pari alla radice quarta di (200* F*L^2\pigreco*E)
F= il carico agente (1000*4)=4000N
L=4m
E=modulo di elasticità delle barre=206000MPa

d=47mm
Con i carichi considerati una barra piena di acciaio di 47 mm sotto il carico di una fetta di un metro di serra (coperta di neve o sotto vento)si abbasserebbe di quasi 3 cm.

bobmat
12-12-2011, 00.18.26
Ti ringrazio della "simulazione"; mi sembra che il mio ingegnere mi avesse parlato di 80 kg/mq, che coincideva con la velocità di 80 Km/h; o forse mi confondo...
Comunque avevo già considerato di usare dei piedi centrali, indipendentemente dalla larghezza del tunnel, visto il materiale a mia disposizione...
Le serre larghe 8 m ed alte 4 hanno archi tubolari diametro est 60 mm spessore non rilevato; sicuramente non sopportano un metro di neve...
Però m'è venuto un dubbio: le serre professionali non vengono danneggiate dalla neve perchè riscaldate? perchè è ovvio che anche se l'arco di una serra sostiene il carico, il nylon sicuramente no; ossia probabilmente la neve non riesce ad accumularsi.
Ho parlato con alcuni serristi "familiari": mi hanno detto che se quando nevica non corri a spazzare il nylon, in caso di neve particolarmente "aderente" sono dolori.
Questo l'avevo sospettato, pensando anche che il nylon stesso, sotto il carico aumentante (soprattutto nella forma a "casetta"; ma la forma semitonda comporta una parte piana maggiore...), si comportasse come un telo, rischiando di spanciarsi; ma come si comportano i tunnel "professionali" alti 4 metri? conta il riscaldamento? a chi non l'ha cosa succede?

Non ho capito F=1000*4=4000 N; sono i 1000 N/mq per 4 metri di larghezza?

90 c
12-12-2011, 03.51.20
Comunque avevo già considerato di usare dei piedi centrali, indipendentemente dalla larghezza del tunnel, visto il materiale a mia disposizione...

Se provi a rifare i calcoli noteria che lasciando invariate le misure e dimezzandole, il diametro sarà uguale a d=36mm . Pur dimezzando sei ancora distante.


Le serre larghe 8 m ed alte 4 hanno archi tubolari diametro est 60 mm spessore non rilevato; sicuramente non sopportano un metro di neve...

Se riesci a procurarti lo spessore facciamo il calcolo.Differisce molto l'inerzia tra il tondino ed il tubolare.


Però m'è venuto un dubbio: le serre professionali non vengono danneggiate dalla neve perchè riscaldate?

Dubito che possa essere affidata la staticità della serra al solo impianto di riscaldamento. Sarebbe un bel azzardo.


perchè è ovvio che anche se l'arco di una serra sostiene il carico, il nylon sicuramente no; ossia probabilmente la neve non riesce ad accumularsi.


dovresti risolvere questo problema con dei "filanti" disposti perpendicolarmente al verso della struttura portante. Servono a scaricare il peso sulla struttura ed ad "irrigidire" la superficie di nylon. Inoltre "legano" i vari archi tra loro.


Ho parlato con alcuni serristi "familiari": mi hanno detto che se quando nevica non corri a spazzare il nylon, in caso di neve particolarmente "aderente" sono dolori.
Questo l'avevo sospettato, pensando anche che il nylon stesso, sotto il carico aumentante (soprattutto nella forma a "casetta"; ma la forma semitonda comporta una parte piana maggiore...), si comportasse come un telo, rischiando di spanciarsi; ma come si comportano i tunnel "professionali" alti 4 metri? conta il riscaldamento? a chi non l'ha cosa succede?

Io sono in una zona più ventosa di te e con precipitazioni di neve abbondanti. Le serre in nylon non ci sono. Ci sono quelle con i pannelli in vetroresina.Hanno la struttura a portale e non ad arco.A prescindere dalla neve resta il vento.In un palloncino la pressione è costante su tutta la superficie. Il fenomeno descritto da Urbo è simile. Se eviti la neve devi riuscire ad evitare anche il vento.Secondo me si inizia a giocare d'azzardo.


Non ho capito F=1000*4=4000 N; sono i 1000 N/mq per 4 metri di larghezza?

Si.

bobmat
13-12-2011, 01.22.01
Mi hai proprio demolito.
Anche da me serre ce ne sono poche, indipendentemente dal materiale; vorrà dire qualcosa?
Sarà meglio scendere di altezza e coprire solo i meloni...

90 c
13-12-2011, 10.35.03
Appena ho un pò di tempo ci dedichiamo a fondo alla faccenda.
Per i materiali che hai a disposizione è difficile realizzare qualcosa "resistente".

Giacumin
19-12-2011, 13.49.18
qualcuno di voi ha mai realizzato una serra, o un tunnel per la coltivazione di ortaggi? per iniziare vorrei coprire una superficie di 300 m2, ho fatto fare qualche preventivo, e le cifre sono piuttosto alte, mi chiedevo se facendola da me avrei risparmiato qualcosa...
in fondo è una struttura semplice, basterebbe copiarne una esistente, il problema è che nella mia zona non ci sono strutture di questo tipo e non conosco altri agricoltori che hanno serre.
ovviamente dire serra è generico, io vorrei realizzare un tunnel o multitunnel a laterale dritto alto circa 3 metri . lo spazio da coprire è dettato solo dal buget (2500 €)
un idea ovviamente me la sono fatta, ma non voglio rischiare di sbagliare una misura per ritrovarmi con una struttura inefficiente.
si possono reperire disegni tecnici o progetti?
un amico di mio padre fa il fabbro e sono sicuro che potrebbe darmi una mano e che ha tutti gli strumenti ed i materiali necessari.

vorrei sapere se qualcuno ha avuto esperienze o può darmi qualche consiglio in merito.

grazie

bobmat
19-12-2011, 23.15.49
Però non c'è coerenza tra il budget (2500 euro) e la superfice (300 mq).
Un mio amico ha dei tunnel che coprono 320 mq (8 X 40), e sono realizzati a semicerchio con prima parte dritta (mi sembra) con arcate di tubo diametro 60, spessore non so, presumibilmente almeno 3 mm.
Il tubo 60 X 3 pesa 4,2 kg/metro, ogni arco circa 12,5 m, quindi 53 kg; un arco a metro uguale a 41 archi, ossia 2173 kg, che dritto, senza considerare giunte e scarti, e zincatura, è già (a 1,5 euro/kg, ipotesi molto ottimistica per un tubo) a 3260 euro....
Non so cosa possano costare le arcate, piegate e zincate, a peso..

Per quanto riguarda me, col vento che c'è stato venerdì e sabato...bisogna che studi bene la cosa...e scendere ai meloni...

Giacumin
19-12-2011, 23.55.43
ciao, mi trovo a Novara, pianura padana, vento e nevicate deboli.
la coerenza non cè, diciamo che con 2500 euro mi piacerebbe coprire 300m2. il limite è il denaro. sono giovane, lavoro da poco e questo è quello che posso investire dopo averne spesi altrettanti per il motocoltivatore, fortunatamente di terra ne ho a disposizione piu di 300m

bobmat
20-12-2011, 02.53.53
Beato te, se hai a disposizione della terra...ad occhio, molto ad occhio, con 2500 euro credo che si possa fare un tunnel di 40/50 mq; e penso che occorra "pedalare"; ma qui ci sono "professionisti" che sapranno darti dei parametri più realistici dei miei...
Aspettiamo rinforzi...

90 c
20-12-2011, 03.20.55
Però non c'è coerenza tra il budget (2500 euro) e la superfice (300 mq).
Un mio amico ha dei tunnel che coprono 320 mq (8 X 40), e sono realizzati a semicerchio con prima parte dritta (mi sembra) con arcate di tubo diametro 60, spessore non so, presumibilmente almeno 3 mm.
Il tubo 60 X 3 pesa 4,2 kg/metro, ogni arco circa 12,5 m, quindi 53 kg; un arco a metro uguale a 41 archi, ossia 2173 kg, che dritto, senza considerare giunte e scarti, e zincatura, è già (a 1,5 euro/kg, ipotesi molto ottimistica per un tubo) a 3260 euro....
Non so cosa possano costare le arcate, piegate e zincate, a peso..

Per quanto riguarda me, col vento che c'è stato venerdì e sabato...bisogna che studi bene la cosa...e scendere ai meloni...

Giusto per approfondire. Una struttura ad arco ha momento flettente nullo. Gli sforzi vengono scaricati alla base tramite la struttura.
Questa scelta di schema consente di costruire strutture molto sottili a causa dei bassi sforzi lungo la sezione.
Svantaggi: non puoi usare come copertura materiali rigidi.
Ho fatto un calcolo rapido.
Sostituendo solo il tubo da te detto al tondino ipotizzato, restando invariate le altre variabili (altezza lunghezza e passo dei tubi) sopporterebbe benissimamente 1 metro di neve.

bobmat
20-12-2011, 15.12.11
Ok;
Ma anche per il vento, penso(...) che se non entra, la forma a semicerchio aiuta in stabilità; è solo una sensazione, ma avendo componenti continuativamente variabili, penso che non permetta al vento di realizzare al massimo la sua forza distruttiva: pressione per superfice.
Per assurdo, se io creo una calotta semisferica, credo (...) che la forza che il vento applicherebbe per traslare il guscio, sia quasi neutralizzata dalla componente verticale, e comunque "frantumata" nell'andamento sinusoidale delle sezioni.
Se invece l'aria entra, e non ha uno sfogo come diceva Urbo, allora penso che siano comunque dolori...
Per Giacumin:
Forse ti conviene cercare tra le arcate usate, magari i prezzi sono più accessibili (?)...
Da noi (Bologna) ad esempio c'è uno che tratta questo materiale di "recupero".

TERRAGRA
13-02-2012, 09.06.48
Buongiorno, sono nuovo del forum, mi chiamo Enrico.
Ho del terreno in Romania e vorrei realizzare 10.000 mq di serra.
Ho necessita' di informazioni.
Quali sono le societa' affidabili per la realizzazione di questa serra.

Un grazie a tutti e complimenti per il forum
Enrico

michel 78
21-04-2012, 18.47.02
ciao , vorrei sapere il costo di solo montaggio delle serre in ferro zincato al metro quadro,grazie

antonio83
20-12-2013, 11.16.41
ciao , vorrei sapere il costo di solo montaggio delle serre in ferro zincato al metro quadro,grazie
ciao michel78 piacere antonio ho un impresa e son un istallatore di strutture serricole da 15 anni per una ditta che ci fornisce il materiale,da noi i prezzi risalgono in base alla struttura che si desidera istallare,dalle nostre parti usiamo molto i tunnel con plastica morbida i prezzi variano dai 3 a 4 euro a mq di manodopera se la struttura supera i 1000 mq,se i metraggi sono di meno di molto riteniamo di lavorare a giornata,qui le strutture variano da 10 a 15 euro al mq in base a come la si desidera con apertura sul colmo o senza