Visualizza versione completa : Normativa sulla detenzione di carburanti agricoli


Pagine : [1] 2

Mimmo
15-03-2005, 12.47.00
Ciao a tutti!

Nel mio paese (in prov di Bari) mi raccontanto che la Guardia di Finanza sta operando da un po' di tempo in questo modo:

si reca dai distributori di carburante agricolo facendosi dare la lista dei destinatari di carburante agricolo di guel giorno,

poi si reca dagli agricoltori chiedendo dove viene conservata: pare che la detenzione sia ammessa solo in cisterne a norma dotata di contatore totale e parziale.

Qualcuno ne sa di più oppure ha documentazione sulla legge di riferimento?

Io utilizzo delle semplici latte che vado a riempire periodicamente, ma per comodità volevo prendere una cisterna magari di circa 6 q.li , per pura comodità ma se la normativa è così severa non mi conviene (una cisterna a norma un mio amico l'ha pagata 2000€)

Bye!

urbo83
15-03-2005, 12.56.40
Quella voce gira anche qua! anzi il distributore mi ha detto che gli è stato ordinato di fornirla solo a chi ha la cisterna in regola = nessuno.

Comprare una cisterna a norma ci vogliono anche più di 2000 euro, avevo letto qualche cosa tempo fa al sindacato, ora non mi ricordo bene. Comunque mi sembra che debba rispettare almeno queste norme:
-deve essere all'esterno,
-deve essere recintata con determinate distanze da altri edifici,
-deve avere l'estintore valido,
-deve avere il doppio fondo,
-mi sembra che non possa essere sopraelevata quindi deve necessariamente avere una pompa.

comunque mi informo meglio...

P.S. Come spesa si parlava di 6000 euro e più.

Ciao

valentinik
15-03-2005, 14.00.50
io l'ho comprata l'anno scorso la botte del gasolio con pompa e contalitri, quei prezzi sono un po altini io ho preso quella da 7000 litri e gli ho dato circa 2100€ ma anche se è grossa la spesa per quelle più piccole non si discosta molto,insomma non è proporzionale perchè quello che costa è la pompa e il contalitri... è tutta un altra cosa con la pompa fidatevi la spesa non è eccessiva e poi sei apposto per un bel pò!!!

Az. Agr. La Capannaccia
15-03-2005, 14.02.29
Consorzio agrario Firenze 2400litri a norma pompa a 380V con tettoia e tutto il necessario consegnata 1800€ + iva

Se può interessare...

880dt5
15-03-2005, 15.25.57
Non e' che hanno messo in giro questa voce per vendere i serbatoi?

Qui da me c'è la fabbrica "di camillo" che produce e vende anche direttamente, io l'anno scorso ne ho presa 1 da 5000 litri con tettoia, pompa monofase da 70 lt\min,pistola automatica,rilevatore di livello a sfera e tutto a norma e mi pare che il prezzo fosse di 2200 euro oltre iva, escluso il trasporto che e' stato effettuato con mio mezzo(sentendo i vostri prezzi non ho fatto un buon affare).L'ente preposto al controllo non credo sia la finanza, ma principalmente la guardia forestale, per quanto concerne la vasca di recupero antinquinamento in caso di perdita di combustibile dal serbatoio.Avevo sentito dire che la cosa riguardi i vigili del fuoco nel caso si superi i 5000 litri di carburante di capacita'....
altro non so:confused:

Cascina_Tollu
15-03-2005, 16.32.33
ragazzi, mi ha colpito quello che avete detto.
Sono andato a cercare la normativa che disciplina l'aspetto sotto il profilo fiscale, e ho trovato il Decreto Interministeriale del 14/12/2001 n. 454 (http://www.provincia.bologna.it/agricoltura/allegati/normativa/carburante_dm_454_2001.pdf): dove dall'articolo 8 emerge quanto segue
"Verifiche e controlli.
Testo: in vigore dal 31/12/2001
1. I funzionari dell'Agenzia delle dogane e gli appartenenti alla Guardia
di finanza, per l'accertamento della corretta applicazione delle
disposizioni di cui al presente regolamento".

Leggendolo velocemente mi sembra che l'attenzione del legislatore sia volta alla corretta utilizzazione del carburante piuttosto che ad un suo stoccaggio, mi sa che strumenti particolari non ne servono, almeno dal punto di vista fiscale.
Inoltre indicato all'art6 comma 4
"Le imprese agromeccaniche indicano entro cinque giorni dal termine dei
lavori, nel libretto di controllo in loro possesso oppure in schede distinte
per cliente e per provincia, le lavorazioni complessive eseguite per
ciascuna coltura ed i relativi quantitativi di prodotti consumati in
ciascuna azienda agricola, specificando i nominativi degli esercenti
attivita' agricole per conto dei quali le lavorazioni sono state effettuate
e gli estremi di iscrizione nel registro delle imprese, nonche' l'estensione
e l'ubicazione delle relative aziende."

Relativamente alla normativa citata per i serbatoi, sul sito dei costruttori ho trovato il riferimento al DM 19/3/1990, che detta le regole di costruzione dei dei serbatoi.
Poi ho girato ancora ed ho trovato il il dm 20 sett 2003 (http://www.ambientediritto.it/Legislazione/Sicurezzalavoro/2003/dm%2012set2003.htm), vale fino a 9000 litri, è specificamente rivolto a "autotrazione ad uso privato"...non so se si applica agli agricoltori...
In tutto questo però terrei ben distinto l'aspetto fiscale (la cui violazione può comportare un'infrazione di natura penale, okkio :eek: ) da quello di sicurezza, [anch'esso importante :cool: ma rivolto principalmente a minimizzare le cause di fuoriuscita accidentale di carburante ed il rischio di incendio; limitare, in caso di evento incidentale, danni alle persone; limitare, in caso di evento incidentale, danni ad edifici e o locali contigui all'impianto; consentire ai soccorritori di operare in condizioni di sicurezza].

Buona lettura!:D

urbo83
15-03-2005, 20.12.23
:222: mi sa che ho confuso gli euro con le vecchie lire.

comunque rimane una bella spesa.

Gianpi
16-03-2005, 19.19.28
Ho letto dei prezzi sul post che si discostano molto da quello che fanno qua:
2500 euro per una cirsterna orizzontale da 30 hl con tettuccio escluso il finanziamento...naturalmente non l'ho presa.

jd 6920
16-03-2005, 20.00.30
un mio amico l'anno scorso ha comprato una emiliana serbatoi di lt.9000 al prezzo superscontato di 2200 euro.........pero si e dovuto impegnare a fornirsi presso il consorzio agrario.........oggi col ferro alle stelle non si riesce piu a comprare a quel prezzo........

Benny69
16-03-2005, 21.24.37
Per lo stoccaggio in azienda serve una cisterna omologata, con il tettuccio e la vasca di contenimento sotto, dotata di pompa a contalitri. pena severe multe..... noi qui tramite l'associazione ne avevamo ordinate 15, tutte uguali e l'abbiamo pagata meno... però di preciso devo chiedere, non mi ricordo più....

Mimmo
17-03-2005, 12.18.17
Io vivo in paese ed in paese ho l'attrezzatura, in garage ... non all'aperto: mi sa che continuerò a tenermi un paio di latte di gasolio di volta in volta quando ci sono lavori da fare... e sicuramente non sono in regola nemmeno così... :l:

Gianpi
17-03-2005, 19.47.55
Originale inviato da jd6920
un mio amico l'anno scorso ha comprato una emiliana serbatoi di lt.9000 al prezzo superscontato di 2200 euro.........pero si e dovuto impegnare a fornirsi presso il consorzio agrario.........oggi col ferro alle stelle non si riesce piu a comprare a quel prezzo...............

Anche io avevo contrattato x l'emiliana serbatoi tramite il fornitore del gasolio ma 2500 euro mi sembrano tantissimi!

Sal67
17-03-2005, 20.09.02
Dove lavoro abbiamo avuto qualche anno fà un controllo a campione,ma non a sorpresa della GdF.Hanno fatto i controlli di routine sia sul libretto di scarico carburanti,e verificato che i trattori fossero in forza all'azienda.L'unica cosa che trovarono irregolare era la pistola erogratrice,parliamo di una vecchia botte da 5000 lt sopra elevata che ancora abbiamo,che ci fecero togliere con nostra sorpresa.

LorenzVigna
26-07-2005, 12.31.46
Se vi può interessare... ho comprato a inizio aprile 2005 una Emiliana Serbatoi da 5000 lt., pompa da 50 lt./min, con tettoia, omologatissima per le leggi che citate, per un corretto stoccaggio.

L'ho acquistata tramite il Consorzio Agrario Provinciale (noto perché ricarica non poco) visto che la Emiliana Serbatoi (contattata) non me l'ha voluta vendere direttamente causa i loro accordi commerciali col CAP e ho speso 2400 euro + iva cioè 2880.
Non è poco ma è comoda, valida, a norma e ho intenzione di farla durare almeno 20 anni :D .
Calcolate che prendendo 5000 lt. alla volta si risparmiano 2-3 €cent al litro. Io con due approvvigionamenti all'anno prendo tutta la mia assegnazione (cioè circa 9000 lt.).
Ciao ciao.

Lorenzo
Reggio Emilia

nanogt
02-01-2006, 16.16.59
Ragazzi x la cistera guarade www.alta.it (http://www.alta.it/) a me hanno fatto di una da 2000 litri 1120€ + iva,senza tettoia ma a norma,sono andato anche a Brescia a vedere dove le fanno.......;)

sergiom
19-01-2006, 18.34.55
X Babydriver,
sì queste informazioni mi interessano, in parte per un fatto pratico ma sopratutto perchè mi piace sempre apprendere e sapere, capire le cose nella loro essenza, dell'argomento mi sono incuriosito in particolare da quando è stato aperto questa discussione, se hai la possibilità di informarti credo, comunque, che sia un argomento interessantisimo per tutti quindi opportunissimo se le metti sul forum.
Vi scrivo quanto ho dedotto io fino a questo momento, prendete tutto con il beneficio dell'inventario considerando che non ho molto tempo da dedicare alle letture è quindi quando leggo un articolo nuovo di una norma ho magari scordato quello precedente.
Per quanto riguarda il trasporto e la detenzione di carburanti le normative sono in teoria distinte e separate, una per il trasporto ed una per la detenzione.
Trasporto
- Il codice della strada nulla dice, l'art. 168 semplicemente rimanda alla più generale normativa per il trasporto delle sostanza pericolose, cosiddetta ADR, obbligando l'applicazione di tale normativa, solo impone per i veicoli che trasportano tali merci pericolose il limite di 50 Km/h.
- La normativa ADR distingue i trasporti in imballaggi, da quelli in Grandi Imballaggi alla Rinfusa (GIR) e da quelli alla rinfusa.
- I GIR sono praticamente le cisterne mobili con erogatore, devono essere omologate e periodicamente sottoposte a controllo, nelle pubblicità dei costruttori compaiono sempre con la scritta UN 1202 che è il codice del gasolio non so se possono essere usate anche per la benzina ma ritengo di no, possono essere utilizzate su qualunque autocarro con il rispetto chiaramente della portata del mezzo stesso.
- Il traporto in imballaggi invece consiste nel trasportare tali liquidi pericolosi in contenitori idonei che devono essere omologati ed adatti a tale scopo, possono andare bene i comunissimi fusti di acciaio purche appunto omologati, i fusti omoloti hanno impresso un marchio che per essere utilizzabili con la benzina (ed anche con il gasolio che è meno pericoloso) dovrebbe essere così: UN /1A1/Y (>1,2)/150/AA, dove UN sta per Nazioni Unite, 1A1 sta per fusto d'acciaio con coperchio NON rimovibile, Y sta per contenitore adatto a sostanze pericolose che necessitano di imballaggio di gruppo II o III (come appunto la benzina o il gasolio), il numero dopo Y sta ad indicare la densità massima del liquido, la benzina ha densità 0,75 quindi con un numero >di 1,2 si va molto tranquilli, il 150 (o altro numero) indica la pressione idraulica di collaudo che il fusto ha superato espressa in KPa, infine in AA viene indicato l'anno di fabbricazione del fusto (quando di plastica anche il mese).
- quando si trasportano sostanze pericolose si devono rispettare tutte le norme ADR tranne che per piccoli trasporti che per i carburanti sono in parziale esenzione, nel senzo che alcune norme si devono sempre rispettare.
- i piccoli trasporti sono quelli che non superano i 1000Kg virtuali, nel senso che il peso si deve dividere per un coefficiente di pericolosità che per il gasolio è 1 e per la benzina è 3, ne consegue che la piccola quantità di gasolio è 1000:1=1000, per la benzina è1000:3=333Kg, è chiaro che se sullo stesso autocarro metto 1000 di gasolio e 333 di benzina è come se avessi 2000 virtuali.
- dicevo che anche per le piccole quantità ci sono comunque delle regole e sono:
1) sul documento di trasporto si deve annotare che si tratta di piccolle quantità e qundi in esenzione ADR.
2) gli imballaggi devono essere comunque omologati per il tipo di sostanza e devono riportare il nome della sostanza e le etichette di rischio, nel caso specifico fiamma bianca su rombo rosso, il mezzo deve essere fornito di un estintore ABC di almeno 2Kg.
3) il carico deve essere bene stivato sul mezzo, ma questo vale anche per i trasporti normali.
Non è detto che abbia capito tutto ben venga se qualcuno fà notare delle inesattezze.
Detenzione
Ancora ho dato uno sgurdo troppo superficiale per potermi esprimere ma credo che i serbatoi autorizzati con il decreto ministeriale 19/03/90 si riferiscano al gasolio e non anche alla benzina, infatti si parla di liquidi C che secondo il decreto del 1934 è il gasolio.

Babydriver
19-01-2006, 21.06.51
sergiom non ho niente da aggiungere! comunque se avete qualche dubbio chiedete pure, conosco bene persone che lavorano nel campo....

domanda..ma i fusti a norma per lo stoccaggio dove si possono trovare? e a che prezzo?

la cisterna non mi conviene..per il gasolio che mi tocca (circa 400 litri) la cisterna da 3000 litri non si sporca neanche...:333: :333:

sergiom
19-01-2006, 23.26.26
Devo controllare, ma forse i fusti da 200 litri dei lubrificanti, cambiando l'etichetta e i simboli di pericolo, sono idonei; sicuramente sono omologati si deve solo verificare che siano omologati Y, se così fosse la domanda che mi pongo è: un fusto buono per essere trasportato è altrettanto buono da utilizzarsi come recipiente per la detenzione, certamente rispettando tutte le altre norme (distanza di sicurezza, bacino di contenimento ,estintori, ecc.)?

Babydriver
07-02-2006, 00.36.03
se un fusto è buono per il trasporto dovrebbe essere buono anche per lo stoccaggio...cerco di informarmi e vi faccio sapere...

Babydriver
26-04-2006, 23.01.26
i fusti quelli dell'olio non vanno bene per lo stocaggio....a questo punto mi sorge il dubbio...come faccio a stoccare 200 litri (si duecento!) di agricolo? le cisterne per quanto piccole hanno dei prezzi assurdi....voi cosa fareste al posto mio?

Gianpi
26-04-2006, 23.09.25
Io farei come spesso si fa in italia....non si può? bè lo faccio lo stesso.
Comunque penso che per 200 litri non rompano tanto le scatole (qui lo dico e qui lo nego) cerca almeno di stoccarla in bidoni di plastica e in un luogo riparato

Babydriver
27-04-2006, 18.31.08
penso di mettermi alla ricerca di una cisterna piccola usata, giusto per sembrare un po piu a norma del fusto...

bisognerebbe prevedere un quantitativo minimo che puo essere stoccato ovunque...io so che fino a mille litri non c'e bisogno di estintore e nessuna segnalazione, alla fine è nel mio interesse stoccare il prodotto dove sono sicuro che non mi arrechi danni, anche se è dentro un contenitore come molti altri che pero è senza scritta di omologazione!

ORSOALVOLANTE
27-04-2006, 18.51.54
io mi sono costruito il deposito da solo. struttura in legno con rivestimento in materiale isolante, pavimento in cemento, tetto in lamiera. tre cisterne in plastica da 1.000 litri l'una. le cisterne sono collegate una con l'altra. messa pompa con tubo lungo 4 metri + pistola alla fine, nessun contalitri. spesa cisterne 50 euro l'una. pompa con pistola 90 euro, tubo 10 euro, assi in legno e materiale edile vario circa 100 euro, due estintori mi sembra 60 euro l'uno. + naturalmente il lavoro.

sono passati lo scorso anno quelli dell'ufficio uma per un controllo. controllato i trattori - le attrezzature - le coltivazioni - controllata la rimanenza nelle cisterne, era la metà di novembre, ma non hanno detto niente riguardo lo stoccaggio della nafta.

ciao

MCT-ITA
27-04-2006, 22.07.27
Secondo me non l'hanno detto perchè non sono loro chese ne occupano, intanto manca la vasca di recupero sotto le cisterne in caso di persita di liquido e la tettoia perchè la cisterna deve stare fuori.
Sul numero di M&MA dell'Ottobre o Novembre 2003 non ricordo bene c'era un bell'articolo di diverse pagine che trattava lo stoccaggio e l'uso dei carburanti agricoli, leggendolo una cosa mi è venuta in mente, ossia la maggior parte delle persone non sono in regola purtroppo anche a causa del fattto che moltissime aziende sono a carattere familiare e vengono condotte nel tempo libero quindi soldi per comprare certe cose nemmeno volendo si troverebbero. Purtroppo...

olmo
27-04-2006, 22.10.22
Infatti,se ne occupano asl e vigili del fuoco..........

sergiom
28-04-2006, 00.28.41
Amici purtroppo non posso dirvi niente di più di quello che ho scritto nel post 16 del 19 gennaio, ho avuto tante incombenze e di leggere la normativa come mi ripromettevo neanche a parlarne, èposso solo confermare quanto scritto da Babydriver nel post 20 di ieri, "i fusti dell'olio non vanno bene", neanche per il trasporto perchè ho cercato il marchio di omologazione e non c'era, almeno nel fusto che ho osservato io con lubrificanti esso, gli stessi fusti omologati esistono sicuramente ma evidentemente per l'olio lubrificante non è richiesta l'omologazione.
Quando riuscirò a dicumentarmi ulteriormente non mancherò di riportare sul forum.
Un saluto a tutti.

Az. Agr. La Capannaccia
28-04-2006, 00.52.12
Una info... esistono da qualche parte norme precise per l'installazione dei serbatoi a norma??? Sarei intenzionato a prenderne uno da 3000l ma vorrei sapere se devestare a totm dagli edifici, tot dalconfine etc etc.
Nessuno sa niente o mi sa indicare siti/testi di riferimento???
Al momento uso anche io fusti da olio, ma per praticità e messa a norma vorrei passare a cisterna! 3000l son tantini da gestire a fusti!
E per la benzina che mi dite??? Io ho da ritirare 200l di benzina e al momento anche questi in fusto, ma vale la pen a prendere un piccolo serbatoio da tipo 300l? ho altre norme da rispettare???

Ciao
Grazie

Babydriver
28-04-2006, 01.56.37
per avere maggiori informazioni proverei direttamente a contattare i produttori, quelli che conosco io sono:

http://www.emilianaserbatoi.com/

http://www.di-camillo.com/index_ita.html

penso che siano gli unici a stare al passo con le normative e varie circolari, visto che si tratta del loro lavoro...

OM 58
28-04-2006, 02.34.47
Caspita io con la mia ventina di bidoni di plastica nel garage sono proprio fuori norma! Maledetti ladri che nn mi permettono una cisterna come si deve per i miei 10000 litri annui

sergiom
21-05-2006, 13.45.14
Al riguardo ci sono due pregevoli monografie sul sito www.enama.it sezione pubblicazioni.

Gianpi
23-05-2006, 23.06.56
io mi sono costruito il deposito da solo. struttura in legno con rivestimento in materiale isolante, pavimento in cemento, tetto in lamiera. tre cisterne in plastica da 1.000 litri l'una. le cisterne sono collegate una con l'altra. messa pompa con tubo lungo 4 metri + pistola alla fine, nessun contalitri. spesa cisterne 50 euro l'una. pompa con pistola 90 euro, tubo 10 euro, assi in legno e materiale edile vario circa 100 euro, due estintori mi sembra 60 euro l'uno. + naturalmente il lavoro.

sono passati lo scorso anno quelli dell'ufficio uma per un controllo. controllato i trattori - le attrezzature - le coltivazioni - controllata la rimanenza nelle cisterne, era la metà di novembre, ma non hanno detto niente riguardo lo stoccaggio della nafta.

ciao

Un bel lavoro però non è omologato :rolleyes:....possono non dire niente così come possono rompere le scatole. Gli estintori sono necessari solo se si ha uno stoccaggio superiore alle 10 t.

ORSOALVOLANTE
24-05-2006, 20.11.21
Un bel lavoro però non è omologato :rolleyes:....possono non dire niente così come possono rompere le scatole. Gli estintori sono necessari solo se si ha uno stoccaggio superiore alle 10 t.

il lavoro è fatto a regola d'arte e funziona anche molto bene. la settimana scorsa ho aggiunto una piccola tettoia sopra la porta d'ingresso così se piove non mi bango mentre faccio rifornimento.

ciao

sergiom
24-05-2006, 23.27.48
Ci crediamo bene che il lavoro sia ben fatto, il rischio è però di avere noie se non si è in regola con le varie normative, ad esempio omologazione dei recipienti.

PS continuo a essere straimpegnato di lavoro e la lettura delle varie norme che io stesso ho citato ancora dovrà aspettare.

Babydriver
26-05-2006, 00.08.12
Un bel lavoro però non è omologato :rolleyes:....possono non dire niente così come possono rompere le scatole. Gli estintori sono necessari solo se si ha uno stoccaggio superiore alle 10 t.

sicuro che sono 10 t? io sapevo 10 quintali...

10 t è piu o meno la portata di una motrice di media grandezza...

Gianpi
26-05-2006, 09.49.30
Si sicuro, parlando con il rappresentante mi diceva che sopra le 10 t (100 qli) sono obbligatori gli estintori ed un altra serie di adempimenti burocratici e di sicurezza.
Difatti ho il depliant della emiliana serbatoi e sulle cisterna che intereserebbe a me l'estintore non c'è.

sergiom
27-05-2006, 17.27.46
Il DM 19/03/90, che regolamenta i contenitori distributori mobili per cantieri e macchine agricole per capacità fino a 9000 litri, a proposito di estintori testualmente recita:" In prossimità dell'impianto devono essere installati almeno tre estintori portatili di «tipo approvato» dal Ministero dell'interno, per classi di fuochi A-B-C con capacità estinguente non inferiore a 39A-144BC,idonei anche all'utilizzo su apparecchi sotto tensione elettrica;"
attenzione che cio vale solo per il gasolio, per la benzina forse le cose sono ancora più restrittive.

Gianpi
27-05-2006, 23.13.43
Allora gli estintori sono obbligatori anche con uno stoccaggio più basso dei 90 qli?

nanogt
28-05-2006, 15.12.28
Anch'io la so cosi'...servono tre estintori oltre alla cisterna omologata,con i vari certificati io l'ho comperata a gennaio,poi la cisterna deve essere a 3 metri da casa e piantagioni,e non deve essere dove c'e' tanto passaggio...

Gianpi
29-05-2006, 17.00.10
Allora sono pochi ad essere veramente in regola!

ORSOALVOLANTE
29-05-2006, 17.58.13
Allora sono pochi ad essere veramente in regola!

dalle mie parti sicuramente sono pochi. io penso di essere il più in regola di tutti.

ciao

Gianpi
30-05-2006, 10.32.39
L'altro giorno ero all'agraria ed un tipo stava imprecando al telefono contro il sindaco, i vigili urbani e l'ufficio tecnico comunale che gli avevano appioppato una bella multona xchè il tettuccio della cisterna che gli avevano appena consegnato non era di colore rosso così come prescritto dalle normative comunali!!!!!!!!!!!!

Az. Agr. La Capannaccia
30-05-2006, 14.09.19
In toscana pare ccorra anche il cpi - certificato prevenzione incendi (????)

nanogt
30-05-2006, 15.43.54
Eh si,sono molto pochi ad essere in regola,ma purtoppo bisogna farlo...altrimenti ora sono multe salate perche' i controlli sono sempre di piu'...ragazzi appena potete mettetevi in regola...X l'antincendio non serve,basta avere la cisterna omologata e gli estintori(per ora)...

Az. Agr. La Capannaccia
30-05-2006, 21.38.11
Insisto sulla necessità del cpi anche per l'installazione di cisterne omologate (tipo emiliana serbatoi con tettuccio e pompa)...

nanogt
30-05-2006, 22.05.36
A Verona non serve,serve solo la cisterna e la pompa omologata e che sia coperta da tettoia che si puo' fare autonomamente,piu' i tre estintori....Sicuro al 1000% ho appena finito con tutte queste leggi....

Az. Agr. La Capannaccia
30-05-2006, 23.14.02
solita italia... provincia che vai legge che trovi!

sergiom
31-05-2006, 18.13.42
Per quanto riguarda il cpi non serve fino a 9000 litri serve da 9000 litri in poi, ma questo solo per i contenitori distributori mobili di gasolio per cantieri ed agricoltura, per altri settori il limite e di soli 500 litri, per la benzina non saprei, superati i 25 metri cubi ci vogliono ulteriori e più gravosi adempimenti altre al cpi, se si tratta di cisterne devono essere sicuramente imologate non so se si possono utilizzare altri contenitori, pure più piccoli, sempre omologati ma di tipo diverso come per esempio le taniche omologate onu, per intenderci quelle tipo militare. In quanto a essere in regola credo siano veramente pochi anche perchè è difficile districarsi tra le numerosissime norme.
In quanto al colore della tettoia è la prima volta che lo sento dire ma veramente mi sembra veramente esagerato! non siamo i nemici del popolo, noi che lavoriamo tutti i giorni sotto il sole!

nanogt
01-06-2006, 14.13.01
Esatto,io la so esattamente come te,e sopra ai 9000 litri la cisterna deve essere interrata oltre al cpi.....:vabene:

Az. Agr. La Capannaccia
01-06-2006, 14.38.55
Va be... a breve vi so dire che vogliono al comando provinciale di Firenze. Devo prenderne una da almeno 3000l, se poi mi trovo ok per il prezzo penso addirittura da 5000l. Per la benzina dovrei prenderne una da 200l e per il petrolio/kerosene una da 50l, penso che sulle seconde due rinvierò a tempi migliori!

nanogt
01-06-2006, 15.01.07
Questa e' quella che ho comperato io da 2000 litri...

Gianpi
01-06-2006, 19.00.21
Guardate sulla 2a foto della cisterna di nanogt nella parte bassa della targhetta c'è scritto:
"Attenzione installare 3 estintori......"
Quindi gli estintori sono obbligatori!
Da quanto sò io gli estintori bisogna saperli usare altrimenti è come non averli.
Ma quanto costano gli estintori? Vanno ricaricati?
Scusate la mia ignoranza il CPI cos'è? Io dovrei acquistare una cisterna da 30 qli (quindi + o - 30 m3) serve il CPI?

Se andiamo avanti così fra breve dovremmo avere un autopompa dai vigili del fuoco parcheggiata vicino a casa 24 ore su 24!

nanogt
01-06-2006, 21.20.51
Esatto c'e' scritto sulla targhetta della cisterna,ed e' per legge,c'e' ne sono poche che l'hanno,non so quanto costano gli estintori,a me li hanno regalati,un mio amico,chiedo e poi vi faccio sapere,ah vanno controllati ogni 6 mesi...

sergiom
02-06-2006, 14.18.24
Cerco di spiegare come stanno le cose pero la normativa è vasta ed il rischio di dire cose errate alto meglio prendermi con il beneficio d'inventario.
I carburanti vanno detenuti o in contenitori deposito ed in questo caso non dovrebbe essere consentita la presenza di dispositivi per rifornire le macchine neanche per caduta, oppure in contenitori che permettono il rifornimento delle macchine.
1) i depositi rientrano nella attività 15 del decreto ministeriale 16/02/1982 che con le modifice del 27/3/85 prevede che fino a 500 litri non ci sia obbligo di CPI (certificato prevenzione incendi) per nessuno, da 501 a 25000 litri sia obbligatorio il CPI (valido 6 anni)per i carburanti solo uso artigianale e industriale, quindi uso agricolo fino a 25000 litri non ci vuole il CPI, oltre 25000 litri ci vuole il CPI per tutti anche uso agricolo e vale 3 anni, questo ripeto per il deposito senza distributore.
2) i distributori necesitano sempre di CPI e rientrano nell'attività 18 e le cisterne devono essere interrate, però per irfornire macchine agricole e da cantiere(DM 19/3/90) è concesso istallare contenitori anche non interrati fino a 9000 litri che sono considerati come depositi e quindi senza CPI anche se sono distributori, però devono essere mobili, quindi al massimo imbullonati e sempre smontabili, e devono servire solo per il gasolio, in più con tutto quello che abbiamo detto a proposito di estintori , omologazione, ecc.
3) superati i 9000 litri o sono distributori e non rientrando più nel limita di 9000 vanno interrati e forniti di CPI, oppure sono depositi e non necessitano di CPI fino a 25000 litri ma in questo secondo caso non possono essere forniti di accessori per il rifornimento diretto dei macchinari, per la benzina dovrebbe essere lo stesso solo che non è permesso istallare quelli fino 9000 litri che sono solo per gasolio, quindi per la benzina ci sono o solo depositi fino a 25000 litri o solo distributori interrati e sempre con CPI, mi resta il dubbio delle piccole taniche e aspetto anche il vostro parere vi chiedo di correggermi se qualcosa non risulta esatta.

nanogt
02-06-2006, 14.28.21
Sei stato perfetto....X i canestri devono essere quelli di ferro(tipo militare)...

Gianpi
02-06-2006, 22.48.53
Ok grazie sergiom!
Gli estintori da quanto dice la normativa devono essere del tipo da poter usare sugli apperecchi elettrici quindi quelli a polvere se non sbaglio...vanno controllati ogni 6 mesi quindi bisogna contattare una ditta apposita....

nanogt
02-06-2006, 22.58.36
Trovi qualche ditta,vai da loro e ti fai dare gli estintori come c'e' scritto sulla targhetta della mia cisterna e poi ogni sei mesi li porti a controllare...

sergiom
03-06-2006, 17.13.15
Gli estintori sono tutti e sempre omologati quindi non importa il tipo di sostanza estinguente (polvere o altro) l'importante che vi siano idonei all'uso su apparecchi elettrici e se lo sono c'è scritto.

nanogt
03-06-2006, 21.09.42
ma di voi sono l'unico che ha la cisterna omologata?

Gianpi
04-06-2006, 19.09.03
ma di voi sono l'unico che ha la cisterna omologata?

:rolleyes: :333:

olmo
04-06-2006, 20.50.43
ma di voi sono l'unico che ha la cisterna omologata?
No,per ora siamo in due.

nanogt
04-06-2006, 23.10.21
Cavoli,dalle mie parti sono stato uno degli ultimi...

Az. Agr. La Capannaccia
05-06-2006, 21.06.05
Sto provvedendo...

nanogt
06-06-2006, 15.48.58
Pensate che questa legge delle cisterne e' in vigore dal 2003....

Babydriver
15-07-2006, 02.09.46
potete postare qualche link delle cisterne che state comprando? per evitare di fare pubblicita potete anche mandarmelo per MP, poiche ho sentito che le cisterne, quelle dell'immagine seguente per capirci

http://www.emilianaserbatoi.com/ita/diesel01.asp

possono essere utilizzate solo in cantieri temporanei, dove non è possibile installare un serbatoio interrato...

non sono sicuro ma mi informerò meglio.....qualcuno ha avuto controlli con cisterne di questo tipo?

ps il link è al primo sito di serbatoi che mi è venuto in mente.. non voglio fare pubblicità....

sergiom
15-07-2006, 11.36.37
Vanno bene per cantieri temporanei ma anche per azienda agricola.

Babydriver
15-07-2006, 15.51.36
quindi non dovrebbero fare storie....anche perchè spendere piu di mille euro e trovarsi lo stesso la multa mi sembra una cavolata!


Aggiornamento..mi sono informato, i serbatoi di quel tipo vanno bene sia per i cantieri (devono tuttavia essere riempiti sul posto) e per le aziende agricole....:vabene:

sergiom
16-07-2006, 12.58.05
Il Decreto Ministeriale 19/03/90 infatti al primo capoverso recita testualmente: È consentita l'installazione e l'utilizzo di contenitori-distributori mobili ad uso privato per liquidi di categoria
C esclusivamente per il rifornimento di macchine ed automezzi all'interno di aziende agricole, di cave per
estrazione di materiali e di cantieri stradali, ferroviari ed edili, alle seguenti condizioni:

nanogt
16-07-2006, 15.02.34
la mia cisterna la puoi vedere nelle pagine precedenti.....va molto molto bene...:vabene:

matto2001
05-03-2007, 20.25.31
Nei mesi scorsi ho ricevuto un "esortazione" della mia diciamo agenzia di Mantova nel mettermi a norma con il serbatoiio del gasolio entro Luglio 2007
Pare che entro tale data chi non è a norma con botti del gasolio a norma gli verra trattenuta la pac.
Dato che non sono io il titolare dell'azienda ma i miei genitori che sono anziani non ho capito nulla ho cercato di informami alla mia/loro associazioni ma sono stati NEBULOSI ..... qualcuno sa qualcosa?
Grazie

rumino
05-03-2007, 21.00.58
Nei mesi scorsi ho ricevuto un "esortazione" della mia diciamo agenzia di Mantova nel mettermi a norma con il serbatoiio del gasolio entro Luglio 2007
Pare che entro tale data chi non è a norma con botti del gasolio a norma gli verra trattenuta la pac.
Dato che non sono io il titolare dell'azienda ma i miei genitori che sono anziani non ho capito nulla ho cercato di informami alla mia/loro associazioni ma sono stati NEBULOSI ..... qualcuno sa qualcosa?
Grazie


tu vendi le botti ??????????
dire che non ti pagano la pac mi sembra un po grossa forse ti e scappata

Paoljno
05-03-2007, 21.21.45
Mi sa che hai le idee molto confuse...
Se non sei a norma rischi una multa.
Comunque rileggiti per bene questo 3d

sergiom
06-03-2007, 00.01.00
In questo settore i "si dice" ed i "pare" sono valgono pochino ci vogliono i riferimenti normativi precisi altrimenti "chiacchiera", mi riferisco ovviamente all'ufficio che ti ha "esortato", perchè l'esortazione vada a buon fine è (evidentemente) necessario sapere a cosa ci si riferisce.

olmo
06-03-2007, 06.01.45
La norma in base alla quale chi non dispone di cisterne per il gasolio omologate subisce una decurtazione del contributo PAC e' vera,ed e' gia' in vigore.
Le cisterne devono essere omologate in base al D.M. 19/3/90 e la norma sul taglio del premio PAC e' quella sulla cosiddetta ''condizionalita' '',ovvero la direttiva CE 1782/03 che detta le ''condizioni'' in base alle quali il premio PAC viene pagato,subire decurtazioni o venir tagliato del tutto.
Tra l'altro anche le ASL,mediante le ispezioni che regolarmente eseguono,sanzionano pesantemente le aziende che non utilizzano le cisterne omologate.
Due parole sono d'obbligo per spiegare la faccenda,a rischio di andare OT,ma col beneficio che puo' interessare molto gli operatori del settore.

Condizione del pagamento totale sono le Buone Condizioni Agronomiche e Ambientali (BCAA) e i Criteri di Gestione Obbligatoria (CGO).
Attualmente solo quest'ultima e' in carico agli organismi di controllo delegati (per ora sono i settori agricoltura delle provincie).
Tra i parametri verificati sono la salute e il benessere animale,la sanita' pubblica,la salute delle piante,la salvaguardia dell'ambiente.
Questo in generale,venendo al particolare,tra l'altro,e' controllata l'idoneita' dei locali di conservazione dei fitofarmaci,le dosi di applicazione degli stessi e la tenuta del registro degli impieghi,il corretto smaltimento dei contenitori vuoti,l'omologazione delle cisterne gasolio(che devono avere anche la relativa sottovasca di contenimento in caso di perdite),la corretta tenuta dei contenitori dell'olio esausto e il suo corretto smaltimento.
Per la cronaca,nelle verifiche eseguite nell' autunno 2006 nella mia provincia,il 50 % delle aziende non e' risultata conforme alla normativa in oggetto.

matto2001
06-03-2007, 13.39.29
Scusate ma sono un pò duro:
io ho una botte normale non so di che anno (l'ho presa usata) con sotto una vasca in vetroresina (una ex botte tagliata), perchè non va bene?

Allora la storia che mi hanno detto i miei genitori è vera.......
Non posso tenere la botte?
Perchè devo comprare una botte che fa la stessa cosa .

Nella mail precedente dicevo che ero sorpreso perchè la "coldiretti di mantova" mi informava di sta legge e mi proponeva dove andare ad acquistare (immaginate un pò perchè ;-) )

Ciao

olmo
07-03-2007, 02.50.33
Scusate ma sono un pò duro:
io ho una botte normale non so di che anno (l'ho presa usata) con sotto una vasca in vetroresina (una ex botte tagliata), perchè non va bene?

Allora la storia che mi hanno detto i miei genitori è vera.......
Non posso tenere la botte?
Perchè devo comprare una botte che fa la stessa cosa .

Nella mail precedente dicevo che ero sorpreso perchè la "coldiretti di mantova" mi informava di sta legge e mi proponeva dove andare ad acquistare (immaginate un pò perchè ;-) )

Ciao

Ma l'hai letto il messaggio #73 ?
Cerchero' di dirlo in parole povere.
La tua botte e' omologata ? Risposta si,allora tutto bene.
Risposta no,allora se non vuoi rischiare la butti e ne compri una omologata dove vuoi tu (nuova o usata).

AMERIGO____
13-03-2007, 22.30.55
ciao a tutti, io che possiedo 7000 metri di terra e che forse comprerò un trattorino ad uso hobbistico, non sono nè imprenditore agricolo nè coltivatore diretto dove e sopratutto potrò comprare gasolio agricolo per il mio mezzo?


:help: :help: :help: :help: :l: :l:

sergiom
13-03-2007, 23.31.02
Senza iscrizione alla camera di commercio come impresa agricola credo proprio di no, comunque basta chiedere agli uffici periferici dell'Assessorato Agricoltura della tua regione (gli ex Ispettorati Provinciali Agricoltura) che hanno assunto le funzioni che erano già dell'UMA (utenti motori agricoli) comunque forse queste notizie erano già state dato su questo forum.

Filippo B
14-03-2007, 01.05.47
Amerigo, per 7000 metri (anche se bisognerebbe sapere che coltura), non credo ti convenga gestire il gasolio agricolo.

pasqualeJDD
22-03-2007, 01.20.06
Confermo che il premio PAC viene trattenuto ....... ahimè.......per gli estintori ,da ex grisù posso dirvi che vanno ricaricati ogni 12 mesi presso aziende certificate ,che apporranno dovuta etichetta recante mese ed anno del controllo ,insieme alla tipologia di estinguente ....nel caso sono del tipo a polvere,e se la normativa non specifica Vi dico che il minimo è 5kg ,anche se ve ne sono di +piccoli ed inutillisimi ,già con uno da 5 kg se sbagli ,fai al max 3 o 4 lanci...............................e questo tutto per una parola : "CONDIZIONALITà".....................purtroppo signori secondo le IDEE ECOLOGISTE della comunità europea gli agricoltori sono "GUARDIANI DEL TERRITORIO" ,cioè il nostro compito è (per loro...) non produrre derrate alimentari....ma GESTORE ill territorio.........e ricordando le ultime parole dolci parole riservate agli agricoltori dell'UE da parte della cancelliere MERCK in un intervento in commissione europea : "Gli agricoltori dal 2008 farebbero bene a trovarsi un altro lavoro che sia realmente produttivo......."......
Insomma se un politico pensa ciò di noi che non lavoriamo a parcelle ,non contiamo le ore ed i minuti.........penso che si ritornerà all'antico FEUDALESIMO.......

tex76
22-03-2007, 10.32.34
ciao a tutti, io che possiedo 7000 metri di terra e che forse comprerò un trattorino ad uso hobbistico, non sono nè imprenditore agricolo nè coltivatore diretto dove e sopratutto potrò comprare gasolio agricolo per il mio mezzo?


:help: :help: :help: :help: :l: :l:

Semplice, se non hai partita iva, e penso che ti convenga non aprirla:no: , farai come me, direttamente alla pompa!!:vabene:
Semplice, no?:333: :D

mirotocci
24-05-2007, 18.00.07
effettivamente secondo la condizionalità....anche se per loro non sei in regola coi rifiuti ....ssacchi concime fitofarmaci ecc la pac viene bloccata, anczi er essere precisi c è una multa un po blanda la prima volta molto pesa la seconda alla terza svista diciamo cosi te la bloccano e addirittura, nell'opuscolo dato in toscana ti tolgono le quote cosi vai a battere in superstada...popo di merde...
anche per le botti del gasolio , per lo stoccaggio filtri e olio, per le fosse e gli smottamenti collinari....hanno diminuito il premio e aumentato i controlli, che merde al quadrato,io in una azienda che faccio il terzista mi sono venuti a contollare perchè le colline secondo loro devono essere affossate a 70 mt da una fossa a d un'altra, anche se non c è pericolo di smottamenti...disgraziati!!

fransu
07-06-2007, 01.51.07
Sono un rivenditore della provincia di Salerno e nello stesso tempo consulente aziendale per tante aziende della piana del Sele. Posso essere di aiuto per le normative?

TCE 50
07-06-2007, 07.42.05
Benvenuto fransu!
Certo che puoi essere d'aiuto...cosa vuoi che ti dica...vedi un po' in giro per il forum...normative sui più svariati argomenti se ne toccano tante.

olimar
07-06-2007, 22.23.04
anche se non è proprio in tema date un pò un'occhiata a quest'articolo......
http://www.ansa.it/site/notizie/regioni/lazio/news/2007-06-07_10784496.html

tex76
08-06-2007, 09.21.15
anche se non è proprio in tema date un pò un'occhiata a quest'articolo......
http://www.ansa.it/site/notizie/regioni/lazio/news/2007-06-07_10784496.html

Interessante davvero! Ma di questi casi purtroppo chissà quanti ce ne sono, ormai non si tratta di un episodio isolato!:eek::eek:

mefito
08-06-2007, 09.26.21
Interessante davvero! Ma di questi casi purtroppo chissà quanti ce ne sono, ormai non si tratta di un episodio isolato!:eek::eek:
Ce ne sono come in tutti i settori del mondo,
In questo caso la peculiarità e la dimensione del caso, che proprio per questo coinvolge anche distributori e non solo utilizzatori finali.

nico 71
17-07-2007, 18.42.05
Ragazzi!
Faccio ancora in tempo per l'assegnazione del gasolio agricolo oppure è troppo tardi?
Sono a Roma. Il libretto uma è a posto.
Però non ho mai fatto richiesta. Mi potete dire un po l'iter?
Non ho idea di come fare.....
grazie a tutti
ciao

pablito
18-07-2007, 09.24.47
non sono sicuro ma mi sembra che scadeva a giugno, dai un colpo di tel. all'uma

nico 71
19-07-2007, 03.41.22
Grazie Pablito!
Ho chiamato oggi e pare che dovrei fare in tempo
Ora sorgerà il problema detenzione...............

Alla fine chi può fare il riassunto concreto per essere a norma col serbatoio???

Ciao a tutti

MCT-ITA
19-07-2007, 10.57.33
Per essere a norma il riassunto è semplice ti metti in tasca 1000- 1500 euro e compri un serbatoio omologato, purtroppo non c'è altra strada.

nico 71
19-07-2007, 14.46.54
MCT-ITA grazie!

Hai qualche "dritta" su qualcuno che vende usato omologato ?
Visto che ho notato che sei delle mie parti?
Grazie
ciao

MCT-ITA
19-07-2007, 16.37.13
No non conosco nessuno che vende usato e fra l'altro credo che sia difficile reperirlo in quanto nelle nostre zone si stanno diffondendo solo ora.

ORSOALVOLANTE
19-07-2007, 17.41.22
ieri sono passati i funzionari di avepa in azienda ed hanno spulciato tutto.
hanno controllato la stalla, il fienile, la fossa per il letame, i trattori controllando taga e matricola, tutte le attrezzature che abbiano il marchio ce, addirittura hanno fatto il calcolo di quanto spago per la rotopressa ho comperato in kg e quanto ne ho consegnato per lo smaltimento. sono rimasti quasi due ore.
alla fine è successo il patatrack. mi hanno beccato lo stoccaggio del gasolio non a norma. adesso ho tempo fino a fine luglio per mettermi in regola.
ho chiesto vari preventivi e per ora il migliore prevede una spesa di 1.200 ero + iva per un serbatoio da 2.000 litri compreso di pompa elettrica e contalitri.

solo che mi sembra di aver capito che mi serve anche un certificato dei vigili del fuoco + 3 estintori nelle vicinanze. poi io la cisterna la prendo senza tettuccio e la metto in un locale chiuso ai lati del piazzale, pensate ci possano essere problemi. se la lascio fuori mi tocca fare la guardia con la doppietta altrimenti ciao gasolio.

nico 71
19-07-2007, 18.56.58
ciao orsoalvolante!
ma tu in che parte d'italia sei?
Il prezzo mi sembra interessante.
Diciamo che 2000 litri credo sia un serbatoio di piccole dimensioni ma a me potrebbe bastare.
Mi faresti sapere dove lo reperirai? magari in due ci fanno lo sconto.......:):):)

mefito
19-07-2007, 19.19.07
C'è questa ditta http://www.alta.it/news.jsp?ID=71 trovata nel forum che ha prezzi interessanti.
2000lt euro 700 di listino,è specificato che per il bacino c'è un +60% e la tettoia+40%.
Quando confrontate i preventivi verificate gli accessori,portata pompa,contalitri e indicatore di livello(utile)e filtro(indispensabile).

nico 71
19-07-2007, 19.36.26
grazie mefito
ora vado a vedere
ciao

ORSOALVOLANTE
19-07-2007, 20.09.50
ciao orsoalvolante!
ma tu in che parte d'italia sei?
Il prezzo mi sembra interessante.
Diciamo che 2000 litri credo sia un serbatoio di piccole dimensioni ma a me potrebbe bastare.
Mi faresti sapere dove lo reperirai? magari in due ci fanno lo sconto.......:):):)


sono in provincia di vr.:D:D

serbatoio in acciaio verniciato con bacino di contenimento e 1 gruppo erogatore 57 lt/min 220v con contalitri meccanico, pistola automatica da 1" 4 mt di tubo. insomma una cosa completa.

lt 1200 euro 1.090 + iva :vabene: per il gasolio invernale.
lt 2000 euro 1.190 + iva :vabene: per il gasolio estivo
lt 3000 euro 1.390 + iva
lt 5000 euro 1.690 + iva
lt 7000 euro 1.890 + iva
lt 9000 euro 2.090 + iva

tettoia di protezione + copertura zincata euro 190 + iva

accessori

valvola lim carico 3" omologata 70 euro + iva
impianto elettrico segnalazione riserva 90 euro + iva.

consegna pronta
trasporto escluso
pagamento al ritiro della merce.

questo è il preventivo arrivato stamattina per fax.
alta serbatoi srl
sig pierluigi

ne aspetto altri due.

ciao

angelillo
20-07-2007, 00.57.17
Io ho preso un mese fa un serbatoio da 9000 lt, con bacino, valvola 3" limitatrice, erogatore maggiorato da 70 lt/min con contalitri tubo da 1" 5 mt indicazione riserva
Spesa 2600 € + iva consegnato a casa in 5 giorni

Il serbatoio è questo (http://www.amaspa.com/distributori-carburante/index.html)

dareos
25-12-2007, 19.54.15
da quanto ho visto non c'è nessuna legge in materia ma solo 2 decreti ministeriali. il decreto ministeriale non ha forza di legge e nel sistema del diritto è parificato ad un regolamento. se il decreto ministeriale non viene convertito in legge non ha valore, dunque nessuno può obbligare a cambiare le cisterne. se poi esiste 1legge (prego di elencarne il numero) il discorso è tutto diverso.
saluti e buon natale a tutti

LorenzVigna
26-12-2007, 09.56.49
da quanto ho visto non c'è nessuna legge in materia ma solo 2 decreti ministeriali. il decreto ministeriale non ha forza di legge e nel sistema del diritto è parificato ad un regolamento. se il decreto ministeriale non viene convertito in legge non ha valore, dunque nessuno può obbligare a cambiare le cisterne. se poi esiste 1legge (prego di elencarne il numero) il discorso è tutto diverso.
saluti e buon natale a tutti

"ERRORE WATSON", avrebbe detto Sherlock Holmes.
Non diffondere notizie false.
Le fonti del diritto sono chiare e tu confondi il Decreto Ministeriale col Decreto Legge. Quest'ultimo deve essere convertito in legge! Il decreto ministeriale, invece, pur non essendo uguale a una normale legge ordinaria dello Stato, ha valore ECCOME, purché non contraddica una norma di valore superiore.
Quindi occhio a ciò che dichiari.
Ciao!

Lorenzo

dareos
26-12-2007, 12.20.23
"ERRORE WATSON", avrebbe detto Sherlock Holmes.
Non diffondere notizie false.
Le fonti del diritto sono chiare e tu confondi il Decreto Ministeriale col Decreto Legge. Quest'ultimo deve essere convertito in legge! Il decreto ministeriale, invece, pur non essendo uguale a una normale legge ordinaria dello Stato, ha valore ECCOME, purché non contraddica una norma di valore superiore.
Quindi occhio a ciò che dichiari.
Ciao!

Lorenzo

dichiaro semplicemente ciò che ho letto:
http://it.wikipedia.org/wiki/Decreto_ministeriale

LorenzVigna
26-12-2007, 21.15.25
Infatti c'è scritto a caratteri cubitali che il decreto ministeriale non va confuso con il decreto legge!
Scusa, ma mi hai confermato in toto quello che ho detto nel mio precedente post.

A meno che la frase "non ha forza di legge" tu la interpreti come "infischiamocene che tanto non è una legge".
Il non avere forza di legge significa per l'appunto che è una fonte di importanza inferiore rispetto alla legge (approvata dal Presidente della Repubblica secondo le norme stabilite dalla Costituzione), ma non per questo senza alcun valore!

E il Decreto Ministeriale non deve affatto essere convertito in legge! Quello è il D.L.!!!! (in diritto costituzionale presi un bel 28).
Saluti,

Lorenzo

ilmarronaro
26-12-2007, 21.54.08
Sarebbe possibile conoscere il riferimento normativo?
Cioè numero del decreto e data di emissione tanto per essere cavillosi sai com'è
Grazie a chi si adopererà per la ricerca

mefito
26-12-2007, 22.02.26
Sarebbe possibile conoscere il riferimento normativo?
Cioè numero del decreto e data di emissione tanto per essere cavillosi sai com'è
Grazie a chi si adopererà per la ricerca
Sarebbe molto più semplicemente possibile cercarlo all'interno di questa discussione,oppure quello che è stato scritto precedentemente non serve a nulla?
La norma in base alla quale chi non dispone di cisterne per il gasolio omologate subisce una decurtazione del contributo PAC e' vera,ed e' gia' in vigore.

Le cisterne devono essere omologate in base al D.M. 19/3/90 e la norma sul taglio del premio PAC e' quella sulla cosiddetta ''condizionalita' '',ovvero la direttiva CE 1782/03 che detta le ''condizioni'' in base alle quali il premio PAC viene pagato,subire decurtazioni o venir tagliato del tutto.

Gianpi
26-12-2007, 23.04.59
Sarebbe possibile conoscere il riferimento normativo?
Cioè numero del decreto e data di emissione tanto per essere cavillosi sai com'è
Grazie a chi si adopererà per la ricerca

Decreto ministeriale 19/03/90 e decreto ministeriale 12/09/03
E' scritto su tutti i depliant.

ilmarronaro
30-12-2007, 15.29.29
Decreto ministeriale 19/03/90 e decreto ministeriale 12/09/03

Ringrazio sempre per la disponibilità di tutti e mi scuso pubblicamente con mefito, a volte sono un poco avventato probabilmente ero stanco

3650
30-12-2007, 22.36.31
ciao amici...anche io mi sono attrezzato con una cisterna a norma...un 2000 lt completo di tutto...1200+iva...prezzo in linea con tutti o wquasi-..devo dire che, salasso a parte,ora ke l'ho presa ne sono contento....comoda, pulita ecc ecc.....soldi spesi ma,ricordiamoci che siamo a posto 20-30 anni.....

Gianpi
01-01-2008, 11.33.34
ciao amici...anche io mi sono attrezzato con una cisterna a norma...un 2000 lt completo di tutto...1200+iva...prezzo in linea con tutti o wquasi-..devo dire che, salasso a parte,ora ke l'ho presa ne sono contento....comoda, pulita ecc ecc.....soldi spesi ma,ricordiamoci che siamo a posto 20-30 anni.....

La forza del forum: qui per una cisterna da 30 qli non sparano meno di 3000 euro (3500 emilana serbatoi) mentre a quanto pare i prezzi sono molto molto più contenuti di quello che ci vogliono far credere:mad:.

rumino
04-01-2008, 18.39.55
e da 500 LITRI QUANDO COSTA?
ESISTONO ANCHE DA 20 LITRI?

john6630
17-01-2008, 17.27.19
io ho compreto una 50 ql con tetto e bacino e pompa da 50 l/m da righetto serbatoi a 2000 euro+iva ecco il sito www.righettoserbatoi.com

guardian72
17-01-2008, 18.40.10
Qui in provincia di Benevento per un serbatio di 3000 lt completo di tettoia, bacino e gruppo erogatore i prezzi si aggirano intorno a 2000-2500+ iva mi sembra un po caro:confused:

john6630
17-01-2008, 19.25.10
una 30 ql sempre della stessa marca accessoriata come la mia un amico ha speso 1700+iva

john6630
31-01-2008, 18.02.12
ecco la mia 50 q
http://img151.imageshack.us/my.php?image=immag081ny6.jpg

ORSOALVOLANTE
31-01-2008, 20.39.38
ecco la mia 50 q
http://img151.imageshack.us/my.php?image=immag081ny6.jpg


non per portale male ma tu lasci il serbatoio all'aperto??????
qua da noi il gasolio resisterebbe forse 10 minuti.

ciao

john6630
31-01-2008, 22.08.19
no..ho fatto una foto di quando era ancora vuota!

Kikko 91
31-01-2008, 23.20.07
non per portale male ma tu lasci il serbatoio all'aperto??????
qua da noi il gasolio resisterebbe forse 10 minuti.

ciao

il serbatoio per legge deve restare all'aperto e a 3 metri da qualsiasi fabbricato o altro
ciao

Mai paura:vabene:

GabrieleB.
01-02-2008, 18.21.05
ecco la mia 50 q
http://img151.imageshack.us/my.php?image=immag081ny6.jpg

buonasera!2000 euro+iva comprensivo di trasporto?con righetto si può trattare direttamente in fabbrica?grazie!gabriele

Kikko 91
01-02-2008, 20.14.46
buonasera!2000 euro+iva comprensivo di trasporto?con righetto si può trattare direttamente in fabbrica?grazie!gabriele
PENSO:confused: che sia con trasporto incluso, si con Righetto si tratta in fabbrica....
ciao

Mai paura:vabene:

john6630
01-02-2008, 22.55.42
si, si può trattare con la ditta che inoltre è presente anche in fiera a verona
il trasporto è incluso..di dove sei?

nanogt
03-02-2008, 15.58.10
Io ho preso quella della alta serbatoi e va benissimo,dopo varie ricerche sono andato in ditta x acquistarla e....sorpresa x il prezzo di internet ovevo comperarne 50,allora affidandomi ad un rivenditore della mia zona siamo riusciti ad ottenere un buon prezzo....

Gianpi
03-02-2008, 19.08.28
x il prezzo di internet ovevo comperarne 50,allora affidandomi ad un rivenditore della mia zona siamo riusciti ad ottenere un buon prezzo....

Potevano dirlo subito che il prezzo al pubblico era un pò diverso....

In fiera ad udine ho trattato la fenzi, la cisterna da 30qli, completa di tetto, pompa da 30 l/min costa 1850 euro + iva escluso trasporto a cui bisogna aggiungere un centinaio di euro per il montaggio del filtro.

il pelo2k5
03-02-2008, 20.01.19
Molto interessanti i vostri prezzi...
3 miei amici hanno comprato 3 30 ql completamente accessoriata a 3200 € l'una. non è stato proprio un affare.
per quanto riguarda gli autotrasportatori, però? Qualcuno ne sà qualche cosa?
Io ho una piccola azienda famigliare con 3 camion con il CT.
In prevalenza facciamo movimento terra e quindi i tragitti sono brevi.
possiedo ancora una vecchia vasca con un distributore degli anni 70, ma funziona che è una meraviglia. Fin che potrò non voglio mettere una di quelle brutte vasche, e per di piu fuori in cortile alle intemperie e alla portata di tutti...
Mi sapete dire se sono ancora a posto o se rischio delle sanzioni...
Grazie....

mefito
03-02-2008, 21.32.17
Io ho preso quella della alta serbatoi e va benissimo,dopo varie ricerche sono andato in ditta x acquistarla e....sorpresa x il prezzo di internet ovevo comperarne 50,allora affidandomi ad un rivenditore della mia zona siamo riusciti ad ottenere un buon prezzo....
Strano,ho personalmente trattato una cisterna lo scorso anno,e mi è stato detto che qualcosa avrebbero ancora tolo dal prezzo pubblicato in offerta.
A memoria cè qualcuno che in questa discussione ha dichiarato di averla acquistata senza sorprese.

Gianpi
04-02-2008, 11.29.50
In prevalenza facciamo movimento terra e quindi i tragitti sono brevi.
possiedo ancora una vecchia vasca con un distributore degli anni 70, ma funziona che è una meraviglia. Fin che potrò non voglio mettere una di quelle brutte vasche, e per di piu fuori in cortile alle intemperie e alla portata di tutti...
Mi sapete dire se sono ancora a posto o se rischio delle sanzioni...
Grazie....

Il tuo è un impianto fisso quindi necessiti del nulla osta dei pompieri (non ricordo come si chiama precisamente ma sfogliando indietro dovrsti trovare il nome esatto). Nel caso delle cisterne esterne (quelle usate nelle aziende agricole) il nulla osta dei pompieri non serve, in quanto vengono classificati impianti mobili a meno che non vengano fissati per terra in maniera permanente (viti e tasselli). Questo si applica fino allo stoccaggio di 90 qli.

GabrieleB.
04-02-2008, 14.52.38
si, si può trattare con la ditta che inoltre è presente anche in fiera a verona
il trasporto è incluso..di dove sei?

provincia di udine, proverò a chiamare in fabbrica

paolone
06-02-2008, 16.41.58
Mi devo adeguare alla normativa sulla detenzione del carburante ma ho un grosso problema: I LADRI! posso creare un locale ad hoc per installare il serbatoio? e quelli interrati si possono installare senza speciali autorizzazioni?
Saluti Paolo

ORSOALVOLANTE
06-02-2008, 18.36.05
il serbatoio per legge deve restare all'aperto e a 3 metri da qualsiasi fabbricato o altro
ciao

Mai paura:vabene:

quando sono venuti per vederlo non mi hanno fatto storie visto che lo tengo al coperto in un fabbricato distante da altri.
comunque da noi in inverno arriviamo anche a -20° è quasi impensabile lasciarli all'aperto.

ciao

Gianpi
29-02-2008, 19.11.12
Alla fine l'abbiamo presa, una cosmek da 30 qli completa di tettuccio e filtro a 2400 euro inclusi iva e trasporto

nico 71
01-07-2008, 17.31.34
Avete qualche foto si serbatoi a norma da postare?
Ce ne sono di tipi da poter mettere all'aperto con sistemi di sicurezza contro il furto?
Comunque qual è secondo voi la soluzione migliore? Ad esempio esistono container ad hoc?
grazie a tutti

michelelimoso
09-07-2008, 11.57.48
Ho letto i messaggi precedenti abbastanza velocemente , ma mi pare non se ne sia parlato troppo , perciò vi chiedo : come stoccare 250 litri di BENZINA ???????

Qualcuno mi ha detto che la cisterna per la benzina deve essere SEMPRE di tipo interrato , è vero ?????

Eventuali ditte che producano cisterne per la benzina???

Grazie a tutti.

ilmarronaro
10-07-2008, 20.17.35
Eventuali ditte che producano cisterne per la benzina???

.

Questa è una delle tante

http://www.amaspa.com/distributori-carburante/serbatoi-trasporto-carburante.html

okin
14-01-2009, 00.07.43
Abbiamo appena ordinato un serbatoio ad asse verticale sabbadin da 1500lt a 1700€ ivati, sembra valida, vedremo nei prossimi 30 anni se mantiene le promesse :rolleyes::rolleyes:
Qualcuno ce l'ha o ne ha viste di questo produttore?

Grazie

antonio7580
15-01-2009, 17.36.28
Ciao, avendo preso noto che servono i serbatoi omologati per lo scarico carburani agricoli ! o fatto un po di cultura sui prezzi e prodotti.
Dobbiamo stare attenti????????
tutti vendono e tutti ci prendono per culo.(scusate l'espessione)
quasi tutti i costruttori anno omologate le cisterne di 30/10 e commercializzano le cisterne (le ditte piu serie ) sono 25/10 dove trovi il prezzo piu basso sono 20/10.
e queste sono le differenze.
Comunque e una ruffa ( le ditte sono tutte SRL) oggi ci sono comani no?

Attenzione allo spessore dichiarano 30/10 cioe 3 mm e sono 25/10 o addirittura 20/10
il risparmio lo fanno sulla nostra pelle.
ATTENTI????????????????

Actros 1857
15-01-2009, 18.34.19
quasi tutti i costruttori anno omologate le cisterne di 30/10 e commercializzano le cisterne (le ditte piu serie ) sono 25/10 dove trovi il prezzo piu basso sono 20/10.
A prescindere dall'assenza di un minimo di ortografia e di grammatica, saremmo grati che tu documentassi ciò che scrivi.
Minimo dovresti aver fatto un test con uno spessorimetro....
guarda che un cilindro da 2m di diametro lungo 2m quindi escluso fondelli, selle e quant'altro, fatto con una lamiera di 1mm di spessore in meno, sono già 1 quintale di differenza.
Vabbè fregare....

antonio7580
16-01-2009, 09.33.28
Io o misurate più di una cisterna con un misuratore a ultrasuoni!
i risultati sono questi.
E anche i fondelli sono dell stesso spessore, dico altro se ti informi la lamiera
di 20/10 - 25/10 - 30-10 e prima scelta.
Usano anche lamiera da18/10 - 23/10 - 27/10 che sarebbe 2° scelta scartata dalle fabriche per difetto di spessore, e c'e anche questo e in giro.
Informatevi!
Solo sul serbatoio risparmiano circa 150,00 € e non rispetta l'omologazione.
vuol dire che a controllo di chi a lasciato l'omologazione viene sequestrato.

Actros 1857
16-01-2009, 10.06.26
Io ho misurato più di una cisterna con un misuratore ad ultra suoni!
Già se hai fatto questo o sei uno che ha tempo da perdere o sei uno del settore, perchè un misuratore ad ultrasuoni non si trova al brico...
Quindi fai prima a dire chi sei e cosa fai perchè per esperienze pregresse potresti essere un costruttore di cisterne che "sputa fango" sui colleghi per screditarli.
Detto questo aspettiamo chiarimenti
E anche i fondelli sono dell stesso spessore,
Se sono fondelli stampati bisogna vedere se lo spessore di omologazione sia indicato o meno che sia AF ovvero After Forming (dopo stampaggio).
dico altro se ti informi la lamiera
di 20/10 - 25/10 - 30-10 e prima scelta.
Usano anche lamiera da 23/10 - 27/10 che sarebbe 2° scelta scartata dalle fabriche
per difetto di spessore.
Informatevi!
Come ben saprai nel calcolo dei serbatoi in lamiera si usa considerare il cosiddetto valore di "corrosion allowance" (nei serbatoi calcolati secondo ASME è obbligatorio, ma lì si tratta di serbatoi in pressione), ovvero il valore di corrosione (o diminuzione di spessore) che la lamiera può avere prima di non essere più resistente per tale scopo.
Quindi il 27/10 potrebbe essere tranquillamente accettabile.+
Non avendo sottomano la relazione di calcolo non posso però confermare.
Circa la seconda scelta, ho già avuto modo di dire che il valore di 27/10 non lo ritrovi su tutto il foglio ma è variabile entro un range di tolleranza che è normato dalla UNI (non ricordo il numero), quindi il foglio di lamiera può essere tranquillamente accettabile.
Poi, altra cosa, prima hai sparato riduzioni di millimetri, ora sei passato ai decimi...tra un po' arriverai ai centesimi?
Solo sul serbatoio risparmiano circa 150,00 € e non rispetta l'omologazione.
vuol dire che a controllo di chi a lasciato l'omologazione viene sequestrato.
Classico discorso da venditore frustrato...scusa ma io la vedo così, a te la smentita

antonio7580
17-01-2009, 09.19.08
Siamo una associazione di agricoltori, e per tutti i soci ne consumiamo parecchie!
trovando la differenza di 300€ su gli stessi modelli pero di vari costruttori la cosa ci a fatto penzare.
Chiedendo spiegazione a loro stessi si sono tirata la zappa sui piedi (dicevano quelle piu economiche non corrispondevano a quello che dichiaravano.
Cosi ci siamo attrzzati per controllarle.
scusa 10 cisterne x 300€ sono 3000€ un atrezzo costa 280€
ne vale la pena?
Se la legge dice minimo 30/10 perche ci prendono in giro?

Allora il +/- sarebbe un 10% scusa pero parlano di minimo 30/10 vuol dire 31/10
non 29/10 !
Sai che vengono fatti per ogni misura un capione e posto sotto collauto dal ministero degli interni! ( rilasciano la licenza per la costuzione come campione)
2 ) perche alcune ditte la 1500 fino a 3500 adoperano lamiera 20/10
Poi per me 20/10 corrispondono a 2 mm / 27/10 corrispondono 2,7 mm e cosi via.
Se a te tutto questo a te sta bene non o che dirti!
Ai coltivatori se fanno un controllo e trovano qual cosa che non va l'AGEA toglie il 5%
sui premi cominitari per 3 anni!
Allora lo dobbiamo sempre prendere noi a quel servizio da tutte le parti?

mefito
17-01-2009, 09.35.29
Siamo una associazione di agricoltori, e per tutti i soci ne consumiamo parecchie!
trovando la differenza di 300€ su gli stessi modelli pero di vari costruttori la cosa ci a fatto penzare.
scusa,ma a me non è mai successo di trovare gli stessi prezzi.:l:

Chiedendo spiegazione a loro stessi si sono tirata la zappa sui piedi (dicevano quelle piu economiche non corrispondevano a quello che dichiaravano.
Di solito gli scorretti,oltre a fregarti sui materiali "ti fregano"anche sui prezzi.
Cosi ci siamo attrezzati per controllarle.

Quindi se la vostra "associazione" deve acquistare dei trattori o altro e trova una differenza di prezzo si attrezza per analizzarlo?
Ma sai che nel forum sono apparsi diversi produttori che si fingevano clienti per poi arivare a magnificare il proprio prodotto?
Ma sai che tutti hanno lo stesso banalissimo schema?
Non tutti i produttori naturalmente,solo pochi ingenui che credono di essere furbi,ma certamente sono ben lontani da quell'immagine di onestà che vorrebbero proporre.



Ai coltivatori se fanno un controllo e trovano qual cosa che non va l'AGEA toglie il 5%

sui premi cominitari per 3 anni!

Allora lo dobbiamo sempre prendere noi a quel servizio da tutte le parti?


Prima di quantificare le penalità dovresti sapere cosa stai scrivendo,se acquisto un prodotto certificato e nel caso improbabile di verifiche(non certamente occasionali a quell'azienda),e risultasse imperfetto,non è certamente imputabile nulla a me.
Ma sai la cosa buffa,a me personalmente non me ne importa nulla se invece di 3mm in alcuni punti scende a 2,7.;)

Non sapevo neppure che l'omologazione prevedesse questo minimo,non mi interessa cosa prevede l'omologazione,se è certificato mi basta.

Siamo una associazione di agricoltori, e per tutti i soci ne consumiamo parecchie!

Visto che rappresenti un associazione di agricoltori(ma cooperativa,di prodotto o sindacale?),avrai certamente altre tipologie di prodotto di cui fare esempio,il forum e grande puoi trovare l'argomento relativo ed illustrarcele.

Potionkhinson
17-01-2009, 16.18.54
O.T.!
Ai coltivatori se fanno un controllo e trovano qual cosa che non va l'AGEA toglie il 5%
sui premi cominitari per 3 anni!
sicuro?... vuoi argomentare o fare solo due chiacchiere?
non è il 5% e non sono 3 anni!... tutto è funzione della "gravità" della non conformità!... evitiamo di "buttare" numeri!
chiedo umilmente scusa per l'O.T.! :o
nel caso specifico, anche se fosse... non si tratta di una difformità!... ma sarebbero xxxxx del produttore (che dichiara & certifica il falso)!

wysky
18-01-2009, 14.17.44
E' vero ci sono nuove normative comunque in base al gasoglio che ti consegnano prendi la cisterna , e il prezzo di una cisterna dfa 1000 lt è di circa 1300€

kalatalballut
15-06-2009, 07.59.08
Salve, fino ad ora ho letto soltanto riguardo lo stoccaggio di carburante in quantità superiori ai 1000 litri. Ma se io volessi tenere soltanto un fusto da 200 litri quali sono gli obblighi di legge? A quali problemi posso andare incontro?
Grazie

benzacca
30-11-2009, 14.10.27
Buongiorno,
Mi sono appena iscritto al Forum e come tecnico competente della materia, mi permetto di dare alcune notizie in merito alla normativa serbatoi, considerato quanto letto.
Per quanto riguarda lo stoccaggio del carburante all'interno delle aziende o attività agricole, la cosa ha varie sfaccettature che riguardano in primo luogo, il tipo di gasolio, se gasolio defiscalizzato (verde) o gasolio autotrazione (giallo).
La cosa differisce , ed è da tenere in considerazione sopratutto per quelle aziende che hanno il gasolio agricolo defiscalizzato ma che magari utilizzano anche autotrazione per lavori agricoli come contoterzista.
Sgombriamo subito il campo per quelle AUTOTRAZIONE
Si possono fare impianti sia con serbatoi fuori terra ( esclusivamente omologati) sia con serbatoi interrati ( del tipo doppia parete e con gruppo pompa omologato e bacino di contenimento )
Questi impianti in base al D.L 32/98 sono da AUTORIZZARE ( pertanto và chiesta autorizzazione ) o al Comune o alla provincia dipende dalla Regione in cui ci si trova , poichè ogni regione ha una sua legge
L'autorizzazione amministrativa ( comune o provincia) viene rilasciata una volta acquisito il parere ( pertanto deve essere fatta la domanda ) dei Vigili del Fuoco e, in tante regioni, anche all'ULSS -SPISAL, oltre al parere dell'Ufficio tecnico del Comune stesso , sopratutto se vengono fatte opere edili ( piazzole o scavi).
QUESTO- RIPETO solo se si usa gasolio Autotrazione ( giallo)

Diversa la questione se si usa Gasolio agricolo DEFISCALIZZATO (VERDE)
In questo caso lo stoccaggio sarebbe soggetto solo al certificato prevenzione incendi da rilasciare da parte dei Vigili del fuoco. Difatti utilizzando il serbatoio come distributore di carburante , ovvero che và a rifornire delle macchine tagate e non, l'impianto è sempre soggetto al rilascio del certificato prevenzione incendi, anche se gasolio agricolo. Diverso sarebbe se il serbatoio andasse a rifornire generatori, caldaie, riscaldamento serre ed essicatoi, gruppi elettrogeni, in questo caso si configurererebbe sotto altra specie DEPOSITO e pertanto nell'uso agricolo sarebbe soggetto ai vigili del fuoco da 25.000litri in su.
Ritornando al nostro distributore per gasolio agricolo defiscalizzato.
Si possono scegliere due strade per realizzarlo nel rispetto delle norme
1° si può scegliere di farlo interrato e a questo punto lo di deve fare a doppia parete, con una pompa-distributore di tipo omologato e andare a chiedere solo l'autorizzazione ai Vigili del fuoco. Non serve l'autorizzazione amministrativa perche le varie leggi regionali escludono dall'obbligo i serbatoi contenenti gasolio agricolo defiscalizzato.
2° L'altra soluzione è quella di installare un serbatoio fuori terra in base al D.M 19/3/90, ovvero, di tipo omologato dal Ministero dell'interno, con bacino di contenimento al 50% rispetto alla capacità del serbatoio ( Trentino A. A e Prov. di Lodi e Venezia al 100%) , un tettoia di protezione, alcune distanze di sicurezza ( 3 mt da confini e fabbriccati e vegetazione) e la presenza di almeno 3 estintori da 6 kg a polvere e le tabelle previste.
In questo caso per effetto del D:M citato prima, l'impianto è COMPLETAMENTE A NORMA, esente anche da Certificato Prevenzione incendi proprio per effetto dell'omologazione del Serbatoio-.
ATTENZIONE Omologato. l'omologazione del serbatoio ( non solo della pompa ) deve essere prodotta dal fabbriccante e deve essere riportata sulla targhetta applicata nel serbatoio. la targhetta che si vede nella foto di un partecipante al forum ( ALTA serbatoi) da quanto si percepisce non è a norma . bisogna stare molto attenti a questo.

PER I CONTROLLI che fanno gli Ispettorati all'agricoltura per il rispetto delle norme della condizionalità, può succedere che con serbatoi di vario tipo per caduta, vecchi o non omologati, la cosa possa andare bene lo stesso.
Questo è dovuto al fatto che questi controllori verificando el rispetto delle norme della condizionalità ai fini della PAC verificano SOLO gli aspetti di tipo ambientale e pertanto a volte basta avere un bacino di contenimento e per loro ( solo per loro) la cosa và bene. Però lo è solo sotto l'aspetto ambientale ripeto

Chiedo scusa per la lunghezza ma volevo dare qualche informazione un pò più tecnica per chiarire qualche aspetto che mi sembrava molto confusamnte presente nel dibattito

GabrieleB.
30-11-2009, 14.26.34
la targhetta che si vede nella foto di un partecipante al forum ( ALTA serbatoi) da quanto si percepisce non è a norma

Benvenuto nel forum! Ti riferisci al post n°50, seconda foto?

Alle
30-11-2009, 15.48.56
Benvenuto nel forum! Ti riferisci al post n°50, seconda foto?
Si si riferisce proprio a quella foto, e perchè non sarebbe a norma??:l:

GabrieleB.
30-11-2009, 16.31.15
Si si riferisce proprio a quella foto, e perchè non sarebbe a norma??:l:

Infatti è quello che vorrei sapere; la targhetta riporta sia costruttore che la rispondenza al D.M. del 19/03/1990.

benzacca
05-12-2009, 10.26.33
Infatti è quello che vorrei sapere; la targhetta riporta sia costruttore che la rispondenza al D.M. del 19/03/1990.

Non basta citare che si è "conformi al D.M.19.3090, ma bisogna indicare anche i riferimenti dell'omologazione e il n° di matricola. Il D.M 19.390 dice che per essere a norma bisogna avere il bacino di contenimento, la tettoia ( e fin qui tutto bene) che devono essere rispettate dlle distanze ( area perimetrale di 3 mt libera da prodotti infiammabili) che tipo di estintori, ma duice sopratutto che il serbatoio deve essere di tipo approvato dal M.Interno. che deve essere riportata sulla targhetta. Quella ditta li non ce l'ha .

sergiom
05-12-2009, 17.05.36
Non basta citare che si è "conformi al D.M.19.3090...................... Il D.M 19.390 dice che per essere a norma bisogna avere ........................ ma dice sopratutto che il serbatoio deve essere di tipo approvato dal M.Interno. che deve essere riportata sulla targhetta. Quella ditta li non ce l'ha .
In questo caso cosa succede?
E' la ditta che dichiarando di essere a norma si trova in difetto (non avendo ottemperato ad un dettame della stessa norma citata) ?
Oppure è l'acquirente che avrebbe dovuto accertarsi del rispetto della norma indipendentemente da quanto scritto in etichetta?
E poi possono essere accertati (senza attrezzature specialistiche), dal privato acquirente, tutti i requisiti di legge?

lamborghini95
11-03-2010, 13.06.17
domanda forse banale:
il distributore di zona di gasolio agricolo dista da me meno di 1 Km. Anzichè comprare la cisterna posso andare a fare il pieno (sono 150 Lt per volta) con il trattore?
o sono obbligato a ritirare tutto il gasolio assegnatomi ( presumo più dei 150 lt del pieno) in una sola volta?

mefito
11-03-2010, 13.34.46
domanda forse banale:
il distributore di zona di gasolio agricolo dista da me meno di 1 Km. Anzichè comprare la cisterna posso andare a fare il pieno (sono 150 Lt per volta) con il trattore?
o sono obbligato a ritirare tutto il gasolio assegnatomi ( presumo più dei 150 lt del pieno) in una sola volta?
Non hai obblighi nel frazionamento del ritiro,ma più ritiri significa un costo al litro più alto.
Per l'altra domanda fai prima a chiedere al distributore che indichi,ma temo che non sia possibile....:)

lamborghini95
11-03-2010, 15.12.54
grazie mefito per la risposta.
per il prezzo credo che o 150 o 500 sia lo stesso visto che mi pare che gli scaglioni di prezzo vadano di 1000 in 1000 e poi comunque risparmio i soldi della cisterna e rimango a norma.
Entro domanicomunque chiedo al distributore se è fattibile....