Visualizza versione completa : Rapportatura rimorchio trazionato


albert
11-09-2006, 19.03.07
Buongiorno, avendo acquistato in sede separata carro agricolo (da portata 40q marca siderurgica trentina) e trattore(Massey Ferguson 240) vorrei sapere se qlc di voi sa che rapportatura va eseguita sulla scatola del carro, avendo i pneumatici delle ruote del carro 12-15 e quelle del trattore 13.6/12-28.
grazie per la collaborazione.

centauro
11-09-2006, 22.10.54
Ciao! non bastano le misure dei pneumatici, dipende anche dal rapporto dei differenziali. Per essere tranquilli che sia giusto bisogna fare 20 metri in piano , possibilmente su asfalto o cemento e contare i giri della pdp e del differenziale del rimorchio, se possibile ci vorrebbero 3 persone, uno alla guida del trattore, uno a contare i giri del trattore e l'altro quelli del rimorchio. Se ti servono altre informazioni chiedi pure, ciao

junker
15-09-2006, 20.05.42
Albert, hai rapportato carro e trattore?
Centauro ti ha già ben spiegato la valenza del rapporto differenziali oltre che dei pneu e come ben procedere.
Prendi ora tutto quello che scrivo con ampissimo beneficio d’inventario dato che oltre alla mia ampia impreparazione e di vecchia scuola, non sono di sicuro al corrente di eventuali nuovi dispositivi.
E tutto quello che scrivo, se lo vorrai fare, fallo con la massima attenzione senza mai avvicinarti/far avvicinare al pericolo degli organi in movimento.
Sempre per rapportare le due unità c'è anche un altro metodo.
Bastano due persone e uno spazio di pochi metri..
Trattore ( staccato dal carro) : centra perfettamente la mezzeria ruota e segna ( puoi aiutarti anche con un filo a piombo) perfettamente in corrispondenza l’ asfalto/cemento dove il pneu appoggia a terra su questa perpendicolare.
Con la marcia più bassa fai avanzare il trattore sino a contare (contagiri od altro metodo, sino al gesso pure qui) esattamente un determinato numero di giri dell’albero di potenza sincronizzato.
Ferma il trattore, rifai in perpendicolare mezzeria ruota un altro segno sull’asfalto e misura tra i due segni.
Saprai così che il trattore avanza di x metri trasmettendo contemporaneamente tanti giri y alla pdp sincronizzata.
Identica operazione per il carro; aggancialo senza cardano, segna la flangia d’attacco e riscontro con gesso, la perpendicolare ruota sull’asfalto, avanza lentamente sino a far compiere alla flangia gli stessi y giri contati sul trattore.
Compiuti questi, altro segno sull’asfalto e misurazione tra i due. Se la distanza è pari, nessun problema; inferiore o superiore devi giocare sui rapporti meccanici od eventualmente, se predisposto anche per altre misure di pneu , variare questi ultimi.

Alle
16-09-2006, 09.45.09
Se vuoi il mio consiglio spassionato smonta la scatola dal carro e vai dal costruttore e fai controllare i rapporti se sono giusti o no.....ricordatevi che se i rapporti non combaciano si rischi di disintegrare tutto

junker
16-09-2006, 12.42.58
ricordatevi che se i rapporti non combaciano si rischi di disintegrare tutto

Bè Alle, se mi sono permesso di postare il n°3, ritieni che non sappia che si disintegra tutto?

Certo, smontare tutto è la maxima ratio e nessuno la può assolutamente mettere in dubbio ma....

avrai notato che oltre alla cautela ho scritto anche di contagiri, mezzeria , filo a piombo, trattore isolato etc. Non è proprio un procedimento a spannelle.
Se la pdp sincronizzata fa, diciamo 35 giri ( perfetti e centrati ) ed il trattore avanza di ipotetici 236 cm., con brevi calcoli, non ottieni il rapporto preciso?
Idem per capire il rapporto carro.
Poi sono semplicissimi calcoli per sincronizzare l'attacco.
Certamente esiste la variabile del pneumatico più o meno usurato, cosa però che puoi riscontrare anche nell' uso corrente qualora il carro non sia sempre agganciato al trattore e non vi sia consumo omogeneo dei pneu.
Di converso, senza smontare niente, puoi anche in officina, sollevati in tutta sicurezza carro e trattore ed a differenziali bloccati, rapportare i giri della pdp sincronizzata e della flangia differenziale con i corrispettivi centri mozzo.

albert
12-10-2006, 14.54.32
dopo tanto tempo (prima ho dovuto rifare la frizione del trattore) sono riuscito a contare i giri del pdp del trattore e del carro su 20 metri. i risultati sono questi: giri pdp trattore 39
giri carro 73
Qualcuno sa calcolare la rapportatura?

Inoltre sulla scatola del carro compaiono delle scritte che non so cosa siano e sono:
13/10/86 Credo sia la fabbricazione del carro
68.5
36.2

23:45
Qualcuno sa cosa significano queste cose?
ciao e grazie

2Drifter
12-10-2006, 19.32.02
Allora:

39/73= 0.534 e rotti ... o 73/39=1.87
23/45=0.511 e rotti ... o 45/23=1.95

Ogni giro dell'albero di trasmissione del carro (quindi dopo la scatola), la PDF ne ha fatti poco piú di mezzo.

O se si guarda la situazione in entrata alla scatola, ogni giro di PDF fa fare quasi due giri all'albero di trasmissione.

La somiglianza tra i dati misurati e quel 23:45 ne é prova.
Il tuo carro tende a "spingere".

68.5 e 36.2 hanno tutta l'aria di essere il risultato di una misura o piú probabilmente un calcolo, infatti..

68.5/36.2=1.89 , molto simile al risultato delle tue misure ed al rapporto reale della scatola.

junker
14-10-2006, 22.55.48
Albert; non conosco le specifiche dei rimorchi a trazione .
Se sono diverse dalle classiche, tutto quello che scrivo è eresia, se sono identiche, di tutti i dati che hai inserito non ne trovo uno che indichi il rapporto.
23 : 45 vorrebbe dire che la corona ha 23 denti ed il pignone 45; fosse anche l'inverso praticamente ogni 2 giri in entrata ne trasmetterebbero 1 alle ruote.
I rapporti dei differenziali normali hanno mediamente valore di riduzione da 3 a 6, quindi servono valori di numero giri provenienti in entrata compresi tra questi numeri per far eseguire una unica rivoluzione alla ruota.
Comunque ora che hai contato i giri e sai i metri percorsi empiricamente puoi trovare il rapporto.

Ad esempio se la ruota carro ha circonferenza 1,80 vorrà dire che :
20 : 73 = 1.8 : X
X= 6.57

od altrimenti 20 m. : 1.80 m = 11, 11 giri fatti dalla ruota per eseguire il percorso.
73 giri pdp : 11,11 giri ruota = sempre 6.57

6.57 sono i giri necessari in entrata per un giro completo della ruota.

utente disinscritto
13-12-2006, 00.40.55
salve , volevo chiedermi come si fa a calcolare i giri del tratore e del rimorchio , mi spego meglio..
quando uno acquista un trattore e vuole collegare il vecchio rimorchio trazionato , i giri che fa il trattore non corrispondono ai giri in entrata del rimorchio e quindi si devono costruire i due ingranaggi al riduttore con il rapporto giusto per tutti e due , ed e quello che io faccio ( sono tornitore fresatore costruisco tutti i tipi di ingranaggi anche le coppie coniche spiroidali gleason) costruisco la coppia di ingranaggi con i giri che mi dice il meccanico , ad esempio 37 giri il rimorchio e 52 il trattore , ed io faccio la coppia di ingranaggi con questi rapporti, il meccanico mi dice che percorrendo 20 metri il rimorchio(credo che lo spinga senza attaccarlo) fa 37 dove andra collegato il riduttore , la mia domanda e questa : quando conta i giridel trattore che fa la presa di forza in 20 metri che marcia usa i giri in 20 metri sono sempre gli stessi ? spiegatemi quest'utlima operazione perhce a volte capitano dei clienti e non so precisamente coem spigargli per prender i giri al trattore..
grazie atutti voi scusate la domanda incarbugiata e lunga!

zeneixe
11-02-2007, 22.18.40
salve a tutti!premetto di essere un nuovo utente e che le mie attività sono solo di carattere hobbistico!allora espongo il mio problema:possiedo un trattore goldoni base 20 ma nn
un rimorchi trazionato,mi hanno detto che neache esiste!alloro sto cercando per quel che mi è possibile di costruirlo!ho un asse con differenziale di un porter ma sorge il problema della rapportatura!facendo come cè scitto in questa pagina sono riuscito ad avere i rapporti!
ma inserendo un riduttore il rapporto ottenuto nn risulterebbe preciso ma varia leggermente quindi il carro tende a spingere!entro quali valori questo è accettabile?cè una una certa tolleranza?ciao e grazie

centauro
12-02-2007, 00.56.11
Ciao e benvenuto nel forum! Se non sbaglio la tolleranza e' del 3 %, in genere e' meglio se ritarda un po' , specialmente in discesa e magari anche in curva non e' bello sentirsi spingere dal rimorchio:eek:. Ma il Base ha la presa sincronizzata? Ciao!

zeneixe
12-02-2007, 14.54.54
ciao!pare strano ma ha la presa sincronizzata!
ma la tolleranza del 3% è sul rapporto che esce dal riduttore o ne deriva da variazioni come la diminuzione del diametro della ruota del carro sotto carico:l:
ciao e grazie

centauro
12-02-2007, 21.41.35
Ciao! La tolleranza del 3% è sul rapporto trattore - rimorchio:vabene:

lorenzo75
21-02-2007, 20.16.44
per sapere per che tipo di trattore è adatta attualmento il tuo adattatore di giri è sufficente che tu legga il numero di serie della scatola(ed eventualmente quello del telaio del carro), la comunichi al costruttore , il quale ti potra dare l informazione piu attendibile al riguardo e ti potra anche modificare l adattatore in base alle tue esigenze

lan
25-03-2008, 13.32.51
Ciao a tutti da Lan

Possiedo un Goldoni universal 230 vorrei applicarci un rimorchio trazionato. Ne ho trovato uno usato con il differenziale marchiato sempre Goldoni cosa devo vedere se lo stesso va bene per il mio trattore.

phil
26-03-2008, 21.56.21
diffiicile se non ti rivolgi ad un concessionario goldoni se il rapporto di riduzione del differenziale combini col tuo trattore, a meno di non provare ad attaccarlo. Se non fosse uguale rischi di rompere coppia conica o albero di trasmissione a pieno carico, in quanto le ruote del carro non girerebbero agli stessi giri di quelle del trattore. Per provare, monti il carro sollevi il trattore eil carro da una parte, metti in moto e conti i giri delle ruote....Occhio che se hai il bloccaggio differenziale guarda che non sia inserito...rischi che ti parta via.....:-)

fubiano
10-04-2008, 22.37.03
Phil il tuo ragionamento è corretto solo se trattore e rimorchio hanno le ruote dello stesso diametro. per un controllo occorre segnare la ruota del trattore e quella del rimorchio fargli fare un giro completo e misurare la distanza percorsa(in pratica la circonferenza della ruota) e segnare il numero di giri compiuti dalla presa di forza (dato che puoi trovare sul libretto del Trattore) se rimorchio e trattore percorrono la stessa distanza e n° di giri della presa sei a posto.una piccola variazione può essere tollerata se inserisci la trazione su fondi non duri e se usata nei casi di emergeza. se no devi variare il rapporto. Con il rimorchio con la trazione si riescono a fare cose eccezionali vale la pena Ciao Fubiano

flebo
12-04-2008, 20.57.02
Il mio caso è questo.

Ho un delfino 35 quattro ruote motrici

Ho un rimorchio Zaccaria precedentemente usato su un same frutteto II 60 cavalli.

Spiegatemi per favore cosa devo fare per calcolare il rapporto tra i giri dei due, ed una volta fatto cosa devo cambiare per ottenere la giusta trazione. Le spiegazioni precedenti, e quelle in altri post.mi hanno fatto solo confusione

A quanto ho capito è meglio che il rimorchio sia leggermente ritardato, per discesa e curve, rispetto al trattore.

Scusate ma vi chiedo di affetrmi bene l' argomento.

... no nel mio caso le mie non sono spalle rubate all' agricoltura.

nitronorick
14-02-2010, 14.21.56
Salve a tutti,
ho un problema sull'inserire e togliere la trazione al rimorchio. Il trattore è un Lamborghini 90 f plus del 2008 (quelli grigi), ma il cambio e pdf è uguale al same frutteto 2.
Allora prima inserisco la leva sul rimorchio. Fatto questo devo tirare in avanti la leva posta sotto il sedile di guida a sinistra. La pdf è già su 1000 giri. E qui si inserisce normalmente. é giusto o devo anche attivare il bottone sul cruscotto della pdf?
E poi il problema è togliere la trazione!! La leva sotto il sedile non si muove più! Devo mettere una ridotta e provare ad andare leggermente avanti o indietro e intanto tirando la leva della pdf, e dopo un pò salta fuori la trazione, facendo un colpo. Anche qui cosa c'è che non va?? Devo sempre agire con il pulsante sul cruscotto??

roberto 64
14-02-2010, 17.16.54
Ma da chi hai comprato il tutto,da un ortolano?Non c'entra niente il pulsante la 1000 giri o altro,devi solo inserire la sincro e la leva del carrello.Ti rimane poi dura da togliere perchè dopo un tratto di strada a manto compatto,il carrello non ha i rapporti perfetti con il trattore e si inpunta;basta fare qualche metro di retro e si sblocca.Di solito i carrelli trazionati dovrebbero farsi trascinare un pochino proprio per avitare questi inconvenienti,poi può essere anche un discorso di gomme.

nitronorick
14-02-2010, 23.55.38
Grazie della risposta Roberto 64. Ok allora per togliere la trazione basta fare qualche metro in retro. Però il titolare della ditta che mi ha venduto il rimorchio mi ha detto invece che il rimorchio quando è attaccata la trazione deve leggermente spingere il trattore, proprio perchè la trazione,a sua detta, serve solo a tirarsi fuori dalle situazioni d'emergenza. è giusto sia cosi??
Racconto un fatto accaduto: stavo risalendo una ripida strada di campagna in cemento, e sul rimorchio avevo il miniescavatore da 30 quintali. Ho attaccato la trazione al rimorchio, tanto erano poche centinaia di metri, anche così pensavo di risparmiare un pò di gomme trattore :). Quando sono arrivato a un tornante particolarmente secco e con una pendenza da paura, in salita, carico, il rimorchio spingeva il trattore lateralmente!!! Ero in prima normale, quindi non veloce, ma comunque si sentiva. è normale???

CristianP
15-02-2010, 10.29.20
Grazie della risposta Roberto 64. Ok allora per togliere la trazione basta fare qualche metro in retro. Però il titolare della ditta che mi ha venduto il rimorchio mi ha detto invece che il rimorchio quando è attaccata la trazione deve leggermente spingere il trattore, proprio perchè la trazione,a sua detta, serve solo a tirarsi fuori dalle situazioni d'emergenza. è giusto sia cosi??
Racconto un fatto accaduto: stavo risalendo una ripida strada di campagna in cemento, e sul rimorchio avevo il miniescavatore da 30 quintali. Ho attaccato la trazione al rimorchio, tanto erano poche centinaia di metri, anche così pensavo di risparmiare un pò di gomme trattore :). Quando sono arrivato a un tornante particolarmente secco e con una pendenza da paura, in salita, carico, il rimorchio spingeva il trattore lateralmente!!! Ero in prima normale, quindi non veloce, ma comunque si sentiva. è normale???

Si è normale. Come detto nel post precedente è molto difficile avere i rapporti del rimorchio dimensionati esattamente per avere lo stesso passo del trattore. Questo significa che il rimorchio andrà a spingere in avanti rispetto alla marcia del trattore oppure a tirare indietro.

Che spinga in avanti o leggermente indietro non è un problema per quanto riguarda la funzionalità della trazione, nel senso che se ti devi tirare fuori da un fosso, comunque ci riesci: il rimorchio va sempre avanti.

Discorso diverso invece è per le curve. Il romorchio non avendo sterzo prosegue nella direzione del suo asse longitudinale. Quando sei in curva invece il trattore è su una traiettoria differente, e si trova con il rimorchio che spinge sul gancio traino.

Devi stare attento perche puoi anche rischiare che ti ribalto il trattore.

Se invece il rimorchio tirasse indietro questo problema non c'è.

roberto 64
15-02-2010, 22.24.41
Cari amici,mi sa che state facendo un pochino di confusione;ci sono carrelli anche di costruzione artigianale,con un riduttore talmente calcolato bene che sul piano vi garantisco che potete anche togliere lo spinotto di attacco mentre va Non è vero che deve spingere,piuttosto è meglio che si faccia trascinare un pochino,poi in curva anche il carrello ha il differenziale.Se c'è della differenza si può risolvere anche cambiando le gomme del rimorchio,le metti più basse e spinge meno.La misura precisa si fa contando i giri dalla ruota del trattore e quelli dell'albero della sincro poi trovi un differenziale monti le gomme che preferisci e così calcoli il riduttore.Ci sono anche trattori che hanno la sincronizzata che gira al contrario,in un caso di questo tipo giri il differenziale sottosopra e inverti il senso.Ciao:222:

figliodinessuno
15-02-2010, 23.11.15
Confermo ciò che ha detto roberto 64 io ho un Same Argon 70 con abbinato un rimorchio ad asse traente Bernabei da 50 Q.li che sono rapportati perfettamente, perché il rimorchi non spinge né tira, io inserisco e disinserisco la trazione senza il minino sforzo, anche perchè lavorando nei boschi quando faccio delle manovre se ho bisogno di sterzare il rimorchio inserisco le retro marcia, disinserisco la trazione in modo che il rimorchio inizi a ruotaresulla ruota interna e poi devo reinserirla per non sbattere contro il timone quindi se io dovessi fare alcuni metri in retromarcia per disinserile la trazione non avrei spazio di manovra.
Quindi a parer mio richiedi una verifica dal venditore dell'accoppiamento fra trattrice e rimorchio perché i rapporti sono evidentemente sbagliati.
Ciao Stefano

nsp
25-08-2010, 22.06.08
Ciao a tutti! Oggi In vista dell imminente inizio della vendemmia ho attaccato il rimorchio con trazione al mio carraro tc 8400 , in più ho avuto l occasione di provarlo caricando della legna e quando ho inserito la trazione il rimorchio dava l impressione di spingere più del solito e addirittura si sentiva l albero saltare come se un igranaggio del riduttore del rimorchio avesse perso un dente. Arrivato a casa ho aperto il riduttore e sembra tutto ok ha un filo di "gioco" ma l ha sempre avuto. C è da dire che ho sostituito le gomme del rimorchio e sono un filo più alte di spalla e il trattore di contro non ne ha quasi più , questo è sufficiente a giustificare il fatto che spinga cosi tanto il rimorchio da fare alzare il timone quando è in funzione la trazione ? E l albero che "salta" può essere un semiasse rotto del rimorchio ? come faccio a vederlo? aspetto consigli!!!

Actros 1857
25-08-2010, 22.10.25
Il cambio di gomme può sicuramente aver influito, bisogna capire quant'è il "filo più alto di spalla".

nsp
25-08-2010, 22.19.39
Ho chiesto al gommista e mi ha detto che sarà grosso modo 1 cm, 1,5cm più alta ...e per il fatto che salta l albero può essre un semiasse ? o è più propabile che sia la scatola del riduttore? il problema è che non so come capire dove è il problema ...magari è anche solo un cuscinetto della scatola di trasmissione ma a mano non balla e salta solo sotto sforzo l albero cardanico....

fubiano
25-08-2010, 22.57.59
probabilmente la causa sono le gomme i due errori si sommano ruote trattore consumate ,ruote nuove più alte supponiamo che le ruote del rimorchio abbiano diametro 50 cm. circonferenza di rotolamento 157 cm ruote nuove 1.5cm +di spalla =153cm rotolamento166 in pratica ogni giro cisono circa 9 cm di differenza cioè in 10 giri in un caso fai15,7m e con le più alte 16,6m aggiungi a questo l'usura delle ruote del trattore la differenza potrebbe essere di un altro metro in più per confermare la mia teoria attacca il rimorchio vuoto su un terreno con poca aderenza (tipo ghiaia ecc) e fai osservare da un amico se le ruote del rimorchio tendono a slittare.

nsp
26-08-2010, 21.58.44
Problema risolto (spero) , come mi avete fatto notare la differenza di gomme dopo la loro sostituzione ha influito molto sulla trazione del rimorchio in più avevo riempito le gomme del tc 8400 di h2o e le avevo lasciate un pò molli per aumentare l aderenza su certi pendii , ora gonfiando le ruote del trattore e sgonfiando un filo quelle del rimorchio ho ottenuto un buon risultato! In più stamattina ho riaperto la scatola di trasmissione e ho notato che la forcella che innesta l' igranaggio primario si era storta di qualche mm e non teneva più la giusta posizione permettendo all ingranaggio di spotarsi e poi di conseguenza all albero cardanico di "saltare" ogni tanto !! Spero di aver risolto il problema grazie a tutti per i consigli!!

paolino80
08-02-2012, 23.22.30
Salve a tutti, sono Paolo e sono un nuovo utende, quindi chiedo scusa in anticipo, se commetterò qualche errore.
La mia domanda da porre è la seguente: dovrei acquistare un rimorchio trazionato da agganciare alla mia motozappa (brumi motorizzata lombardini 10 cv diesel) ma il proprietario del rimorchio mi chiede che rapporto di trazione ha la mia motozappa.
qualcuno mi può aiutare visto che non so dove reperire questo dato? grazie a tutti.

michelelimoso
10-02-2012, 00.04.24
Devi controllare se la tua motozappa ( sicuro sia una motozappa e non un motocoltivatore ? ), è dotata di presa di forza sincronizzata al cambio.
Sembra una cosa difficile ma non lo è: la presa di forza sincronizzata gira in maniera più o meno veloce a seconda della marcia che hai innestato con la leva del cambio.
In 1 gira piano, in 2 un poco più veloce, in 3 ancora di più e cosi via, mentre in retro gira in senso opposto. E' ovvio che questa presa di forza sarà quella che porterà la trazione alle ruote del carretto che dovranno girare più o meno veloci in base alla marcia.

Se la motozappa ne è sprovvista, non potrai agganciare nessun carretto trazionato.
Se la motozappa è provvista di presa di forza sincronizzata.....faccelo sapere, così andiamo avanti con la seconda puntata.

26rs
10-02-2012, 15.13.45
he he, si può fare anche senza sincronizzata, ma quì siamo o.t.
Metti la motozappa in folle su un piano e spingila avanti e indietro osservando la presa di forza. questa dovrà muoversi proporzionalmente alla velocità con cui girano le ruote. se non vedi niente ripeti l'operazione spostando la leva della pdp in tutte le sue posizioni.
Devi controllare quanti giri fa la pdp su 10 metri di percorso. Ripeti l'operazione più volte per essere sicuro di non fare errori. Occhio alle ruote che siano della misura adatta per l'uso col carro (di solito sono di misura uguale al carro)

paolino80
11-02-2012, 23.44.38
he he, si può fare anche senza sincronizzata, ma quì siamo o.t.
Metti la motozappa in folle su un piano e spingila avanti e indietro osservando la presa di forza. questa dovrà muoversi proporzionalmente alla velocità con cui girano le ruote. se non vedi niente ripeti l'operazione spostando la leva della pdp in tutte le sue posizioni.
Devi controllare quanti giri fa la pdp su 10 metri di percorso. Ripeti l'operazione più volte per essere sicuro di non fare errori. Occhio alle ruote che siano della misura adatta per l'uso col carro (di solito sono di misura uguale al carro)Ciao e grazie per l'aiuto, ad ogni giro di ruota corrispondono 18 giri di albero, chiaramente piu veloce gira la ruota piu veloce gira l'albero.

michelelimoso
11-02-2012, 23.51.33
Ciao e grazie per l'aiuto, ad ogni giro di ruota corrispondono 18 giri di albero, chiaramente piu veloce gira la ruota piu veloce gira l'albero.

Hai fatto la prova con tutte le marce o solo con una ?

26rs
12-02-2012, 15.24.23
deve girare anche col cambio in folle, spingendo avanti e indietro....

manu74
26-06-2013, 23.30.06
il mio rimorchio spinge volevo sapere se diminuisco le ruote posso risolvere:l::l::l::l:

castagnetto
27-06-2013, 00.47.56
Quanto spinge?
Diminuire il rotolamento delle ruote del rimorchio può essere una soluzione ma occorre quantificare la cosa.
L'anticipo del trattore,normalmente,è compreso fra 0,5 e 4,5 % (fonte Trelleborg)
C

manu74
27-06-2013, 19.26.37
ciao il rapporto del trattore è calcolato 4,74invece quello del rimorchio 4,66 se non sbaglio cosi sarrebbe il rimorchio ad essere trascinato???

manu74
28-06-2013, 22.54.27
ciao e scusami ma perché dici che con questo tipo di rapporto il rimorchio spinge?????????? se il rapporto del trattore è appena superiore a quello del rimorchio non dovrebbe trascinarlo???????? DICO QUESTO Perché PRIMA DI CAMBIARE LE GOMME IL TRATTORE SU 20 METRI LA PDF FACEVA 170 GIRI IL CODULO DEL RIMORCHIO 38......RAPPORTO 170:38=4,47 NELLA SCATOLA DEL RIMORCHIO HO LA CORONA 56DENTI IL PIGNONE 12...RAPPORTO 56:12=4,66 MA COSI AD USARLO DISTRUGGO LE GOMME PERCHE LEGGERMENTE SLITTA correggimi se sbaglio e se puoi spiegarmi ed aiutarmi ti RINGRAZIO CIAO:help::help::help::help::help::l::l::l::l::l:

castagnetto
28-06-2013, 23.33.48
Premetto che avevo interpretato i numeri in maniera diversa.
Ora proviamo a semplificare:
prima di cambiare le gomme (del rimorchio?) con il rapporto descritto le cose andavano bene.

Se sono state montate gomme diverse occorre adeguare il rapporto del riduttore,con la procedura descritta,o mettere gomme che abbiano lo stesso rotolamento delle precedenti,non ci sono alternative.
C

manu74
30-06-2013, 22.23.54
ciao e scusa se rompo le scatole.... ALLORA CON GOMME DEL RIMORCHIO 305/70 I RAPPORTO SONO 4,47IL TRATTORE, IL RIMORCHIO INVECE 4,66 CIN QUESTO RAPPORTO IL RIMORCHIO SPINGE GIUTO????????? invece io sto' per montare le gomme 265/70 cosi ilrapporto diventa 4,74il trattore invece il rimorchio 4,66 in queto caso il rimorchi sarrebbe leggermente trascinato GIUSTO?????

castagnetto
01-07-2013, 00.41.23
Salve,
non ho ancora capito bene cosa si intende per rapporto del trattore e rapporto del rimorchio perchè il rapporto è uno uno solo e va calcolato rapportando il numero di giri della PDF del trattore con quelli dell'albero di trasmissione in ingresso al differenziale aumentandolo di circa il 3%
Si dice di aver cambiato le gomme (quali???) se è così i numeri iniziali non hanno più alcun valore.
Riducendo il diametro delle ruote del rimorchio lo stesso tenderà a farsi trascinare ma di quanto se non si conoscono le circonferenze di rotolamento dei pneumatici (vecchi e nuovi)?

Indispensabile è conoscere il rapporto esatto attuale attraverso la procedura descritta nel link citato sopra.
C

manu74
01-07-2013, 16.28.05
ciao e cerco di spiegarmi: adesso il rimorchio monta gomme 305/70 r19,5 rotolamento 2897.5mm. con queste gomme provato su 20mt la pdfdel trattore con leva trazione inserita compi 170 giri,invece il codulo in entrata della scatola rimorchio con leva disinserita compie 38 giri. sapendo che la corona della scatola ha 56 denti ed il pignone12 mi sai dire il rapporto se va bene .perché secondo me provato su strada il rimorchio spinge . Cosi ho pensato di cambiare le gomme tenendo gli stessi ingranaggi gomme 265/70r19,5 rotolamento2721,5 dici che faccio una caz.. ho risolvo il problema'????? ps:per ora non le ho cambiate....

castagnetto
01-07-2013, 23.36.19
Salve,
visto che oggi ho maneggiato legna tutto il giorno potrei anche dire bischerate ma mi sembra che vada bene cosi.
Con 170 giri della PDF del trattore e 38 x 4,66 = 177, 08 giri all'ingresso del riduttore si ha un "ritardo" del rimorchio di circa l'1% che non è tanto ma basta.
Mettendo le gomme più piccole si arriverebbe attorno al 7 % che è decisamente troppo.

Si può fare un'ulteriore prova:togliere l'albero di trasmissione fra motrice e rimorchio e paragonare il numero di giri fra PDF trattore e ingresso riduttore rimorchio;ogni 30
giri della motrice l'albero in ingresso al riduttore ne deve fare fra 30,5 e 31,5 circa.

Bisogna tenere presente che in rettilineo il rimorchio si farà tirare ma in curva spingerà sempre perchè le ruote del rimorchio percorrono un raggio più piccolo.
C

manu74
02-07-2013, 23.27.45
ciao io ho ancora un dubbio???se la pdf trattore fa 170 giri quella del rimorchio 177 come puo essere che il rimorchio venga trascinato?????????? secondo me spinge,o sbaglio???????

castagnetto
03-07-2013, 00.12.02
ciao io ho ancora un dubbio???se la pdf trattore fa 170 giri quella del rimorchio 177 come puo essere che il rimorchio venga trascinato?????????? secondo me spinge,o sbaglio???????
Maremma m.....! :D
Il trattore "costringerà" il riduttore a fare lo stesso numero di giri (170) rallentando il rimorchio.
C

manu74
03-07-2013, 17.05.32
scusami ma per mè non è cosi che deve funzionare. hai detto tu stesso che è meglio che il rimorchio venga trascinato giusto???????????? nel mio caso il trattore deve costringere il riduttore a rallentare il rimorchio gia da vuoto, figuriamoci se è carico lo sforzo che deve fare, per me spacco............ Ho forsi sono cosi un testa dura che non riesco a capacitarmi ,comunque ti ringrazio .ciao

Actros 1857
03-07-2013, 17.36.31
scusami ma per mè non è cosi che deve funzionare. hai detto tu stesso che è meglio che il rimorchio venga trascinato giusto????????????
Appunto, e così è.
La PDF fa 170 giro, il rimorchio per muoversi allo stesso passo ne deve fare 177, ma siccome la PDF "gliene da" solo 170 il rimorchio va più piano del trattore, ovvero viene trascinato...
nel mio caso il trattore deve costringere il riduttore a rallentare il rimorchio gia da vuoto, figuriamoci se è carico lo sforzo che deve fare, per me spacco............
Come detto da Castagnetto, cè un range di "rallentamento" tollerabile, se rientri in quel range non spacchi nulla.
Ho forsi sono cosi un testa dura che non riesco a capacitarmi ,comunque ti ringrazio .ciao
Un po si...:333::vabene:

castagnetto
03-07-2013, 19.28.17
Grazie ad Actros che ha trovato le parole giuste per spiegare il concetto.

Ho fatto i conti (con la matita) e 7 giri su 170 corrispondono a poco più del 4%
Il rimorchio si farà "tirare" decisamente in rettilineo ma andrà benissimo in curva sullo sterrato e se la meccanica è ben dimensionata non si corrono rischi.
Sarà sufficiente ricordare di disinserire la trazione sull'asfalto e fondi aderenti.
C

manu74
03-07-2013, 20.18.32
ciao, io sarò un testa dura ,oggi mi sono rivolto ad un riparatore macchine agricole e gli ho spiegato i numeri ecc. lui mi ha riferito che la pdf del rimorchio ne dovrebbe fare di meno di giri, circa 160-165 altrimenti spinge ,dunque io non ci capisco più niente. Però comi mi hai spiegato il ragionamento fila .

bolo86
03-07-2013, 21.48.14
ciao
allora il 170 giri sono fissi, che devono aumentare o diminuire sono i 38 del rimorchio, che tu intendi sul codolo dove attacchi il cardano o sotto all'uscita del differenziale?
Poi secondo mè tieni conto anche che la trazione la attacchi solo in casi estremi, quindi con paltano e scarsa aderenza, quindi se è leggermene fuori, non è così grave, certo sempre nelle tolleranze però...

prosecco doc
03-07-2013, 22.00.25
ciao, io sarò un testa dura ,oggi mi sono rivolto ad un riparatore macchine agricole e gli ho spiegato i numeri ecc. lui mi ha riferito che la pdf del rimorchio ne dovrebbe fare di meno di giri, circa 160-165 altrimenti spinge ,dunque io non ci capisco più niente. Però comi mi hai spiegato il ragionamento fila .
Se ai dei dubbi in un strada piana con un'altra persone che controlla, attacca con la ruota d'appoggio giù il rimorchio col cardano e la trazione inserita e senza attaccarci il gancio fai avanzere il trattore di un metro circa cosi vedrai se il rimorchio si allontana dal gancio traino o se si avvicina

manu74
03-07-2013, 23.27.52
il rimorchio viene trascinato i 7 giri dove vanno ? a raspare rovinando le gomme od a spaccare.

castagnetto
04-07-2013, 00.13.49
il rimorchio viene trascinato i 7 giri dove vanno ? a raspare rovinando le gomme od a spaccare.
Proprio così!
E se così non fosse ci si troverebbe con la motrice spinta in curva con grande pericolo.
L'anticipo della motrice è indispensabile ed è un compromesso fra le diverse situazioni in cui ci si viene a trovare sui percorsi misti.
Situazione già descritta:

Il rimorchio si farà "tirare" decisamente in rettilineo ma andrà benissimo in curva sullo sterrato e se la meccanica è ben dimensionata non si corrono rischi.
Sarà sufficiente ricordare di disinserire la trazione sull'asfalto e fondi aderenti.
C
Ora, visto che di consigli univoci ne sono stati dati tanti e ci sono ancora dubbi vai dal riparatore,poi ci racconti .:)
C

SAME 450V
25-08-2013, 13.33.01
Buongiorno a tutti,
ho da poco acquistato un rimorchio agricolo con trazione da 40 Q.li da attaccare ad un trattore Carraro 8008F.
Il costruttore prima di ordinare la scatola ingranaggi del carro è venuto sul posto a prendere il numero di giri al codolo della presa di forza sincronizzata del trattore misurandola su una distanza di 20 mt in piano.
Quando ho fatto il primo viaggio con il carro carico di legna in discesa lungo una pista forestale, quando sono arrivato su una curva accentuata il carro ha iniziato a spingere sulla campana del trattore facendomi sbandare con l'asse posteriore dello stesso tanto da dover arrestare la marcia per non finire fuori pista. :eek:
Per uscire della curva ho tentato di staccare la trazione agendo sulla leva della scatola del carro ma senza riuscirci perché tutti gli ingranaggi e cardano erano in trazione.
Dopo non poche difficoltà, sono riuscito a raddrizzare in retromarcia trattore e carro in modo da staccare la presa di forza e continuare la discesa aiutandomi con il freno idraulico del carro.
:l: Per scrupolo ho ripreso il numero di giri del codolo della presa di forza sincronizzata del trattore e di quella della scatola del carro sempre su una distanza di 20 mt in piano ottenendo i seguenti valori:
Nr. giri codolo trattore 51 e 3/4
Nr. giri codolo carro 55

Il trattore sull'asse posteriore monta pneumatici 320/85 R20
Il carro monta 10.0/75 - 15.3 PR 14

In base ai dati raccolti mi sapreste dare qualche spunto? :help:

Ciao grazie

castagnetto
26-08-2013, 09.42.16
Salve,
il rimorchio si fa "tirare" per circa il 6% che,pur essendo un po' troppo,è ancora accettabile purché ci si ricordi di disinserire la trazione su terreni aderenti.

Bisogna ricordare che in curva,il rimorchio,percorre un raggio inferiore quindi più la curva è stretta più il rimorchio spingerà.

Il rapporto installato rappresenta un compromesso.

Pericolosissimo disinserire la trazione scendendo dal trattore per intervenire sul riduttore del carro mettendosi fra esso e la motrice:in discesa e con carico non si sa mai cosa può accadere.

Morale:lascia tutto com'è e cerca di prendere le curve più "larghe" possibile,anche manovrando.
C

Renano
12-11-2014, 18.34.01
Un saluto a tutti.
Sono un nuovo iscritto anche se vi seguo già da diverso tempo. Anche grazie alle letture delle discussioni ho optato x l'acquisto di un mtc Goldoni Special Lux 14 cv motore Lombardini corredato della fresa goldoni 22. Ho acqistato anche una trincia Berta 900 visto la necessità principale di tenere pulito il mio appezzamento di circa 1 ettaro totale (non tutto da tenere pulito per la presenza di circa 80 piante di olivo e boschetti di alberi).
Sempre usato, ho poi acquistato un rimorchio trazionato Goldoni per il quale chiedo il vs supporto.
Il mtc ha le ruote 6.50/80 12. Il rimorchio ha invece ruote stile termiche della misura 5.60 - 12 pirelli light truck (credo siano ancora le originali di fabbrica). Volevo sostituirle con delle nuove stesse dimensioni del mtc. Ho misurato il diametro delle gomme rimorchio e mtc e sono 'uguali' (x il mtc non devo considerare la dentatura).
Secondo voi è possibile? Potrei avere problemi?
Inoltre che operazioni di manutenzione devo fare? Intanto prevedo la sostituzione dell'olio del differenziale. Algre operazioni? Esiste un manuale per i carri? Qualcuno lo ha?
Un ringraziamento anticipato

manuelemalavolt
12-02-2016, 12.53.50
Buongiorno a tutti!
Io ho acquistato un carro trazionato a cui devo adattare la scatola di trasmissione.

TRATTORE:
A un giro di ruota corrispondono 9 giri di pto sincronizzata in senso antiorario (trattore visto da dietro)
Gomme montate: 360/70 R20

CARRO:
A quattro giri di ruota corrispondono 7 giri in senso antiorario (carro visto da dietro) dell'albero in uscita dal differenziale.
Gomme montate: 30-8-8/10.5
750-230 x 15

Quindi per non girare l'assale ho deciso di montare una scatola a 3 ingranaggi. Come faccio a calcolare il rapporto di trasmissione?

Grazie mille a tutti!

castagnetto
13-02-2016, 23.02.13
Non conosciamo la circonferenza di rotolamento delle gomme qundi questo calcolo non si può fare.
Meglio cercare il rapporto in maniera pratica:
si attacca il rimorchio alla motrice,in piano e in rettilineo si contano i giri della presa di forza e dell'albero di trasmissione,con quelli si ordina la scatola.
Con 50 giri della presa di forza si riesce già a fare un calcolo esatto,tenere conto anche delle frazioni di giro dell'albero del differenziale.
C

t-pilot
14-02-2016, 13.54.19
faccio presente un concetto che sembra non sia evidente

il rimorchio deve tirare indietro per compensare la tendenza a spingere in curva

mi spiego: se il rapporto è perfetto sul dritto, in curva il rimorchio spingerà sempre per due motivi
1. stringe la curva e quindi fa meno strada;
2. nelle automobili 4×4, oltre i due differenziali sui ponti, è presente il differenziale centrale che ha il compito di bilanciare le differenze tra anteriore e posteriore; su trattore e rimorchio questo differenziale non c'è e quindi le differenze non possono essere bilanciate;

per capire questo concetto basta raffigurarsi trattore e rimorchio posti a 90°, in questo caso, anche con il miglior rapporto di traino possibile (lasciando perdere per un momento i limiti dei giunti cardanici), se fate avanzare il trattore di un metro, contemporaneamente verrà spinto di quasi un metro di lato per effetto della spinta del rimorchio, le cui ruote proveranno ad avanzare anch'esse di un metro

molti pensano che i famosi 30° siano il limite del giunto e ciò è vero ma non è l'unico
in realtà nemmeno con un giunto omocinetico si risolve il problema che ho descritto sopra

castagnetto
14-02-2016, 15.14.36
si contano i giri della presa di forza e dell'albero di trasmissione,con quelli si ordina la scatola.

C
Il costruttore saprà cosa fare.
Ad accoppiatore montato e albero di trasmissione assente ,se la presa di forza farà 50 giri l'ingresso riduttore dovra farne 51 - 52
C