Discussione: Corte comune
Visualizza messaggio singolo
  #128  
Vecchio 23-05-2016, 17.20.37
effegi effegi non č connesso
Membro
 
Data registrazione: 20-02-2008
Messaggi: 62
Predefinito

buongiorno, premetto che non sono nč tecnico nč notaio, ma soltanto una persona che si č documentata tanto per una questione personale di diritti su una corte comune.
Innanzi tutto bisogna fare le ricerche storiche al catasto per verificare quando e come č stata costituita la corte comune in questione. Se č nata prima la corte e fu accatastata come accessorio comune non si poteva nč acquistare, nč vendere, nč usucapire. Forse ha commesso un errore il notaio che ha redatto il rogito indicando che la corte era di proprietā esclusiva di Tizio e di Caio.
Comunque il catasto al giorno d'oggi non ha alcun valore legale, quello che conta sono i titoli di proprietā trascritti alla Conservatoria dei Registri Immobiliari.
Per variare i dati al Catasto occorre far vedere un titolo legale di proprietā esclusiva della corte comune.
Pertanto se Tizio e Caio sono proprietari esclusivi della corte comune e possono dimostrarlo con un titolo legale trascritto alla Conservatoria , non ci sono problemi, si recano al Catasto e fanno fare la variazione della Corte da accessorio comune a Particella in comproprietā.

Ultima modifica di effegi : 23-05-2016 alle ore 17.37.09
Rispondi citando