Torna indietro   Forum Macchine > Lavori Agricoli e Forestali > Leggi e Normative Agricole > Diritto Agrario

Diritto Agrario
Ti trovi nell’area tematica “Diritto Agrario”, cioè, l'insieme delle norme aventi ad oggetto rapporti di diritto privato e pubblico inerenti all'agricoltura. Se non riesci a trovare l’argomento specifico e/o non sai dove inserire il tuo messaggio, utilizza la sezione Altre Richieste e/o Informazioni e lo Staff ti indicherà la discussione che fa per te.
Rispondi
 
Strumenti Tipo di vista
  #31  
Vecchio 14-07-2015, 14.27.49
L'avatar di azzeccagarbugli
azzeccagarbugli azzeccagarbugli non è connesso
Utente DOC Leggi e Normative Agricole
 
Data registrazione: 27-02-2008
Residenza: romagna
Messaggi: 201
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da falco13 Visualizza messaggio
Mio suocero sta vendendo un terreno nel terreno c'è un fabbricato che non è stato mai accatastato.
intendi dire che al catasto risulta ancora come "fabbricato rurale" censito al catasto terreni o che addirittura è "sconosciuto" al catasto e neanche riportato in mappa?
Citazione:
Originalmente inviato da falco13 Visualizza messaggio
Il fabbricato ricade nella particella di mio suocero ma anche mia zia ha delle parti di proprietà sullo stesso; le parti sono ben definite nel rogito.
vorresti dire che la zia possiede una porzione di fabbricato (e quindi non di una quota) la quale insiste su un terreno che è di proprietà di tuo suocero?
__________________
av salùt
Rispondi citando
  #32  
Vecchio 23-02-2016, 08.52.48
gigglhirn gigglhirn non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 20-03-2009
Residenza: Trentino
Messaggi: 63
Predefinito

Salve a tutti,
in questi giorni sto perfezionando una compravendita di un terreno edificabile. Il bene in oggetto è un unico terreno, i proprietari sono 3, 1/3 indiviso ciascuno (lo scrivente e altri 2 fratelli dello stesso). Ora uno dei fratelli intende cedere la propria quota indivisa, gli acquirenti sono gli altri 2 fratelli che acquistano per 1/2 indiviso ciascuno la quota del fratello (1/3 indiviso) ne risulta che dopo l'atto il terreno rimane di proprietà di 2 fratelli con 1/2 indiviso ciascuno. Descritta l'operazione stiamo vedendo come affrontare la tassazione della compravendita. Il terreno è stato rivalutato (affrancamento), è stato versato allo Stato il 4% del valore della stima asseverata.
Ecco i numeri:
- valore della quota messa in vendita (1/3 del terreno) secondo la perizia che è anche la base dell'imponibile IMIS, 188.000 euro
- prezzo concordato tra le parti 72.0000 euro
Gli acquirenti si fanno carico di versare tutte le tasse per la compravendita, e sono più che disposti a liquidare il 9% (imposta di registro regime applicato ai terreni edificabili da privato a privato) sul valore stimato del terreno (188.000 euro) + imposta ipotecaria e catastale. Il problema è che nel rogito viene riportato il valore pattuito (72.000 euro) con la relativa modalità di pagamento. Impensabile dichiarare nel rogito il valore concordato e versare le tasse riferite solo a quell'importo, ci sarebbe un accertamento scontato da parte dell'Agenzia delle entrate, ci sarebbe la perdita dell'affrancamento e in futuro (se ci sarà la possibilità) bisognerà pensare a un secondo affrancamento.
In sostanza c'è la volontà degli acquirenti di versare le tasse riferite a un importo che è quasi il triplo del valore realmente pagato, indicando nel rogito solo il quantitativo effettivamente versato.
Qualcuno ha un esperienza simile? Qualche suggerimento?
Confrontandoci con vari notai, le alternative non ci convincono per niente. Sentita l'Agenzia delle entrate ci risponde di agire come meglio crediamo e che si riserverà di fare le valutazioni quando le verrà sottoposto il caso.
Rispondi citando
  #33  
Vecchio 24-02-2016, 17.48.14
E355 E355 non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 21-07-2010
Messaggi: 1,598
Predefinito

L'Agenzia delle entrate,non può consigliare,ma deve dare tutte le spiegazioni del caso,quale il criterio della valutazione del terreno e relative aliquote per calcolare gli importi da versare.
Per la valutazione si attengono ai valori di mercato del terreno,ed è l'importo che deve essere riportato nel rogito ai fini della tassazione!
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti
Tipo di vista

Regole di scrittura
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Compravendita di trattori che non rispettano la legge sulla sicurezza nel lavoro urbo83 Macchine Agricole: Leggi e Normative 50 15-11-2017 14.29.38
Contratto di compravendita di frutti pendenti gattuso965 Diritto Agrario 12 06-09-2013 19.26.47
Compravendita di immobili LORENZOBOSCO Diritto Agrario 3 06-11-2010 11.21.26


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 12.22.37.


Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vBulletin.it
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: - P.IVA 11591861007
Informazioni su MMT Italia