Torna indietro   Forum Macchine > Lavori Agricoli e Forestali > Leggi e Normative Agricole > Macchine Agricole: Leggi e Normative

Macchine Agricole: Leggi e Normative
In questa area del forum vengono trattati gli aspetti riguardanti le certificazioni, le omologazioni, la circolazione stradale e la sicurezza delle macchine agricole, nonché le procedure necessarie per il carburante agricolo agevolato. Se non riesci a trovare l’argomento specifico e/o non sai dove inserire il tuo messaggio, utilizza la sezione Altre Richieste e/o Informazioni e lo Staff ti indicherà la discussione che fa per te.
Rispondi
 
Strumenti Tipo di vista
  #1  
Vecchio 02-02-2008, 18.15.52
Banshee350 Banshee350 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 02-02-2008
Messaggi: 4
Predefinito Omologazione-immatricolazione quad come mezzo agricolo aiuto!!!

Ciao a tutti, è la prima volta che posto in questo forum.
Ero alla ricerca di informazioni relative all' omologazione-immatricolazione di veicoli, moto e quad e ho trovato questo ottimo forum.

Colgo quindi l' occasione di chiedervi alcuni consigli per tentare, se possibile, di omologare un quad.

Sono un fortunatissimo possessore di un quad Yamaha Banshee 350cc 2 tempi bicilindrico a 6 marce da 65cv di potenza, un mezzo veramente da paura, oltre a essere bellissimo e divertentissimo.

Il problema però che questo quad non è omoogato e non è immatricolato per uso stradale, cosa che vorrei poter fare.

Ho girato molto anche su forum di quad e atv ma per questo veicolo non ho trovato nulla di interessante per arrivare a un "qualche dunque".

Sono a conoscenza del fatto che in Germania però, probabilmente anche in America e in altri paesi del mondo, questo mezzo circola su strada e può circolare su strada senza problemi, naturalmente con regolare libretto, targa, bollo, assicurazione etc... come è giusto che sia. Chiaro e lampante dunque che il mezzo sia possibile metterlo su strada in qualche modo e che non sia quandi un astronave aliena.

Detto questo, suppongo quindi esista da qualche parte un coc o un qualche modulo tecnico depositato, riportante tutte le caratteristiche del costruttore al fine di poterlo regolarmente omologare per utilizzo stradale.

Sfortunatamente però non è semplice reperire tali documenti, personalmente non ne ho trovati in giro ma non so neppure se questa sia la strada giusta da percorrere.

Quello a cui posso ragionevolmente pensare è che:

- Potrei immatricolare il mio quad come pezzo unico ma non so minimamente come fare, dove, e quanto potrebbe costarmi
- Potrei immatricolare il mio quad come mezzo agricolo utilizzando la Partita IVA di un parente che ha una impresa agricola e poi intestarlo a me come venduto a me
- Altro che non conosco, immatricolazioni speciali etc...

Il mio obiettivo è mettere sulla strada questo gioiello di moto.

Per quello che riguarda luci, frecce, comandi, tachimetro, gomme stradali etc.. nessun problema è il minimo e con 300 Euro me la cavo, il problema grosso è capire come poter fare a livello burocratico cercare di ottenere l' omologazione e successiva immatricolazione del mezzo.

Probabilmente per alcune moto da cross è la stessa medesima cosa, idem per alcune automobili, le prassi sono le stesse immagino. Si tratta di una moto, solo con 2 ruote in più, non certamente di uno shuttle o di un aereo... dovrebbe essere una cosa semplice non cosi esageratamente complessa.

Dimenticavo, io ho solo il foglio che attesta la proprietà (mia ovviamente), del mezzo in questione, null' altro in mano mia proprio perchè il mezzo non mi è stato venduto come mezzo per uso stradale.

Il mio quad monta lo stesso medesimo motore della moto da strada RD 350 LC della Yamaha.

Voglio venirne a capo, qualcuno saprebbe indicarmi qualcosa o consigliarmi qualcosa? Qualcuno di voi si occupa di questo genere di pratiche?

Grazie a tutti per le gentili risposte che sicuramente riuscirete a fornirmi.

Ciao!!!
Rispondi citando
  #2  
Vecchio 02-02-2008, 20.01.41
Orus Orus non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 18-02-2006
Residenza: Prov.di La Spezia
Messaggi: 121
Predefinito

Io ho un Polaris Sportman 500 e lo uso regolarmente nell'ambito agricolo, è targato e completo di assicurazione,bollo,vericello e gancio di traino,anche per circolare su strade statali,ed il tutto amologato per due persone ( ogni tanto ci carico mia moglie ).
Cmq penso che tu ti possa rivolgere ad una qualsiasi aggenzia di pratiche auto per far sbrigare a loro tutta la pratica per l'omologazione stradale ed il trasporto di persone.
Rispondi citando
  #3  
Vecchio 02-02-2008, 20.20.14
Banshee350 Banshee350 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 02-02-2008
Messaggi: 4
Predefinito Dici?

Dici che sia cosi semplice il tutto? Il problema è che di questo veicolo io dispongo solo di foglio di proprietà del mezzo (come se avessi comprato una moto da cross, vendita fra privati), e null' altro. Naturalmente il numero di telaio. Il problema fondamentale credo sia questo. Tu che dici? Grazie!!!
Rispondi citando
  #4  
Vecchio 02-02-2008, 21.59.02
mefito mefito non è connesso
Moderatore SOS Officina
 
Data registrazione: 26-05-2005
Residenza: Lombardia
Messaggi: 6,639
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Banshee350 Visualizza messaggio
...................Il problema però che questo quad non è omologato e non è immatricolato per uso stradale, cosa che vorrei poter fare. .........- Potrei immatricolare il mio quad come pezzo unico ma non so minimamente come fare, dove, e quanto potrebbe costarmi
Non sò cosa comporti l'omologazione in esemplare unico per un mezzo stradale,temo possa essere ancora più complesso che per i rimorchi agricoli,comportando anche certificazioni complesse come quelle sulle emissioni,verifiche sull'efficienza di frenata,fonometriche ,vibrazione e .........
insomma,anche se eventualmente possibile sono convinto che ti costerebbe più che comprarne uno già omologato.
Altre immatricolazioni non ne puoi fare perchè sei sprovvisto dei documenti che accompagnano e certificano che il singolo esemplare è conforme al modello di omologazione depositato (la terminologià è sui due piedi).
Ma è un modello già omologato in Italia/Europa?
Citazione:
Originalmente inviato da Banshee350 Visualizza messaggio
...................
Citazione:
Originalmente inviato da Banshee350 Visualizza messaggio
- Potrei immatricolare il mio quad come mezzo agricolo utilizzando la Partita IVA di un parente che ha una impresa agricola e poi intestarlo a me come venduto a me


Per un mezzo agricolo,se non hai i requisiti non puoi ne immatricolarlo,ne intestartene uno già immatricolato.
Citazione:
Originalmente inviato da Banshee350 Visualizza messaggio
Il mio obiettivo è mettere sulla strada questo gioiello di moto.

Attento,i gioielli li rubano........
Citazione:
Originalmente inviato da Banshee350 Visualizza messaggio
Si tratta di una moto, solo con 2 ruote in più, non certamente di uno shuttle o di un aereo... dovrebbe essere una cosa semplice non cosi esageratamente complessa.
Citazione:
Originalmente inviato da Banshee350 Visualizza messaggio

Dimenticavo, io ho solo il foglio che attesta la proprietà (mia ovviamente), del mezzo in questione, null' altro in mano mia proprio perchè il mezzo non mi è stato venduto come mezzo per uso stradale.
Quindi sapevi di "che morte morivi"................
__________________
Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....
Rispondi citando
  #5  
Vecchio 02-02-2008, 22.19.35
Banshee350 Banshee350 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 02-02-2008
Messaggi: 4
Predefinito Eccomi

Ciao, grazie per le risposte. Sapevo benissimo di che morte morivo certo:-) Le vie del signore però sono infinite e io sono uno di quelli che non si arrende di fonte alle prime difficoltà:-)

Detto questo mi è stato suggerito di rivolgermi alla motorizzazione, ma ho anche avuto un buon contatto in Germania da una società che si occupa di queste pratiche... loro potrebbero supportarmi. Infatti, il Banshee in Germania viene regolarmente immatricolato (anche in UK e USA), quindi esiste in UE documentazione per la messa in strada di suddetto veicolo. Lendi potrò gia sapere qualcosa di più preciso.

Avere un Banshee (come il mio poi), messo su strada è il massimo della libidine! Spero davvero di cavarci fuori qualcosa di buono.

Grazie per le dirtte.

PS: Come mezzo agricolo sarebbe anche possibile, fruttando magari la PI agricola di qualche amico o parante...
Rispondi citando
  #6  
Vecchio 02-02-2008, 23.24.59
L'avatar di Az. Agr. La Capannaccia
Az. Agr. La Capannaccia Az. Agr. La Capannaccia non è connesso
Membro Senior Hoc
 
Data registrazione: 05-01-2005
Residenza: Scandicci (Fi)
Messaggi: 727
Predefinito

Credo che semplicemente basti andare in motorizzazione dopo aver fatto
-denuncia ai carabinieri di smarrimento del certificato di origine (indicando numero di telaio e motore)
- richiesta (allegando denuncia) di duplicato di certificato di origine alla casa produttrice ovvero alla

Se esiste la documentazione per l'immatricolazione andando in mct con documento comprovante la proprietà dovresti essere a posto (almeno così si fa con le macchine agricole...)
__________________
Luca Bini
www.lacapannaccia.com
Rispondi citando
Sponsored Links
  #7  
Vecchio 03-02-2008, 09.39.38
mefito mefito non è connesso
Moderatore SOS Officina
 
Data registrazione: 26-05-2005
Residenza: Lombardia
Messaggi: 6,639
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Az. Agr. La Capannaccia Visualizza messaggio
Credo che semplicemente basti andare in motorizzazione dopo aver fatto
-denuncia ai carabinieri di smarrimento del certificato di origine (indicando numero di telaio e motore)
- richiesta (allegando denuncia) di duplicato di certificato di origine alla casa produttrice ovvero alla

Se esiste la documentazione per l'immatricolazione andando in mct con documento comprovante la proprietà dovresti essere a posto (almeno così si fa con le macchine agricole...)
Tutto è possibile,ma forse tu ti riferisci a macchine agricole costruite in Italia,dove l'unica mancanza è in alcuni documenti e si può contattare direttamente la casa produttrice.
Intanto questo è un mezzo a motore che dovrebbe circolare su strada,l'omologazione non è mai cosa semplice,non sappiamo quando è stato costruito,se il motore(condizione fondamentale)rispetti le attuali direttive,se il documento di proprietà sia valido,se sia possibile presentare una denuncia di smarrimento di qualcosa che potrebbe non essere mai stato disponibile(e' un falso?).
A chi le chiedi queste cose,all'importatore che non avrebbe nessun interesse ad aiutarti?
Alla casa madre che se tutto và bene ti risponderà(se lo farà) di rivolgerti all'importatore?
@Banshee350
Da chi è stato comprato questo mezzo?
Quale documento hai di proprietà?
Avrai fatto una visura sul telaio?
Mi risulta che in Germania siano possibili omologazioni che in Italia sono impensabili,ma in questo caso usciamo dall'ipotesi agricola e dal settore di competenza di questo forum.
P.S.
Io mi accontenterei di usarlo in campagna.
__________________
Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....
Rispondi citando
  #8  
Vecchio 03-02-2008, 14.25.43
Orus Orus non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 18-02-2006
Residenza: Prov.di La Spezia
Messaggi: 121
Predefinito

Il mezzo si puo' anche omologare come agricolo,l'unico neo è che perdi il posto per il passeggero e ti ritrovi con un sedile da trattore con tanto di bracciolo che su un mezzo del genere è molto pericoloso,praticamente ti impedisce i movimenti come su un qud normale.
Rispondi citando
  #9  
Vecchio 03-02-2008, 17.14.41
L'avatar di polaris
polaris polaris non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 26-11-2005
Residenza: trentino
Messaggi: 1,158
Predefinito

In caso di prima immatricolazione, dovrebbe anche rispettare le emissioni gassose in vigore ora (euro2 o 3, nel caso dei mezzi agricoli o motocicli).
Siccome è 2 tempi, dubito fortemente che possa rientrare nei limiti.
__________________
Imprenditore agriRIDIcolo
Rispondi citando
  #10  
Vecchio 03-02-2008, 17.58.46
Banshee350 Banshee350 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 02-02-2008
Messaggi: 4
Predefinito

Grazie a tutti ragazzi per le utilissime informazioni.

Da quello che ho capito queste potrebbero essere le soluzioni fermo restando che un controllino (visura), sul numero di telaio potrei anche farlo per vedere effettivamente a chi risaliva la prima proprietà di acquisto, da dove arriva il veicolo etc..)

- Il veicolo è stato acquistato qualche mese fa come privato da un privato, proprio come succede per moto da crosso, vendita fra privati dove viene indicato nome venditore e acquirente, numero telaio, firma di entrambi etc..

Detto questo, mi sembra che:

- Potrei fare denuncia ai carabonieri di smarrimento certificato di origine e libretto quando in realtà sappiamo benissimo tutti che, almeno per quel che ne so, nessuno per questo veicolo lo ha mai avuto questo coc o libretto.. indi truffa in parole povere e sinceramente non me la sento di rischiare.

- Credo che la documentazione esista da qualche parte ma davvero non saprei dove e come reperirla, ci sto provando da giorni, anche su forum in UK, USA e Germania.

- In Germania, come mi avete risposto, effettivamente mi risulta che si possa omologare di tutto, forse sarebbe il caso davvero di trovare una qualche società con sede in Germania che si occupi di questo genere di cose e pratiche, quindi farsi fornire documentazione da loro, successivamente procedere con l' omologazione e l' immatricolazione qui in Italia, ma partendo appunto da documenti forniti dalla Germania, è gia qualcosa, qui in Italia infatti per questo veicolo mi risulti che non esista nulla

- Accontentarsi di usarlo in camapagna sarebbe (è), davvero un peccato, è un mezzo velocissimo, potente, molto divertente e davvero cattivo, in strada ci sarebbe davvero da divertirsi oltre ad essere sicuramente comodo e sfizioso nonchè utilizzabile anche per andare al lavoro, in palestra etc.. come una moto insomma.

- Per omologarlo come mezzo agricolo, bisogna necessariamente avere un impresa agricola che mi risulti, questa la potrei volendo anche trovare in termini di appoggio, ma poi non so cosa comporterebbe in termini di cambiamenti fisico-meccanici del mezzo, rischierei forse di doverci piazzare una sella da trattore, gancio, e pecorelle oltre al fatto di poterlo utilizzare senza passeggero.. il che sarebbe un peccato. Condizione necessaria e suff è quindi avere una PI agricola (correggetemi se sbaglio) per immatricolarlo come mezzo agricolo, oltre al fatto che comunque, in ogni caso, per fare tale immatricolazione dovrei avere qualche carta, documento, coc etc.. stessa medesima storia insomma e quindi si torna al punto Germania.

- Quanto alle emissioni, non conosco perfettamente le normative vigenti in questo senso, quindi potresti anche avere ragione, non so per i 2 tempi quando e come le cose sono cambiate.

Ogni ulteriore vostro consiglio sarà molto ben accettato, ma alla luce di quanto detto, probabilmente la soluzione più idonea è ancora quella di rivolgersi in Germania a una qualche società di quad con sede in Germania e richiedere loro ogni genre di sorta di documento, coc, microfish etc... per poi procedere in Italia.

Cosa ne pensate?

Grazie a tutti ancora!!!

Citazione:
Originalmente inviato da mefito Visualizza messaggio
Tutto è possibile,ma forse tu ti riferisci a macchine agricole costruite in Italia,dove l'unica mancanza è in alcuni documenti e si può contattare direttamente la casa produttrice.
Intanto questo è un mezzo a motore che dovrebbe circolare su strada,l'omologazione non è mai cosa semplice,non sappiamo quando è stato costruito,se il motore(condizione fondamentale)rispetti le attuali direttive,se il documento di proprietà sia valido,se sia possibile presentare una denuncia di smarrimento di qualcosa che potrebbe non essere mai stato disponibile(e' un falso?).
A chi le chiedi queste cose,all'importatore che non avrebbe nessun interesse ad aiutarti?
Alla casa madre che se tutto và bene ti risponderà(se lo farà) di rivolgerti all'importatore?
@Banshee350
Da chi è stato comprato questo mezzo?
Quale documento hai di proprietà?
Avrai fatto una visura sul telaio?
Mi risulta che in Germania siano possibili omologazioni che in Italia sono impensabili,ma in questo caso usciamo dall'ipotesi agricola e dal settore di competenza di questo forum.
P.S.
Io mi accontenterei di usarlo in campagna.
A proposito di visura del numero di telaio, tu giustamente mi ha indicato anche questa procedura alla quale non avevo pensato per ricostruire un pò la storia di questo veicolo. Dove e come posso fare questa visura? Grazie per le utili info ancora una volta.

Ultima modifica di Potionkhinson : 19-05-2010 alle ore 09.49.26 Motivo: uniti post consecutivi.
Rispondi citando
Vecchio 18-05-2010, 11.51.57
dmbimport
Questo messaggio è stato eliminato da Potionkhinson. Motivo: niente pubblicità! Grazie
  #11  
Vecchio 23-02-2011, 09.27.51
L'avatar di dmbimport
dmbimport dmbimport non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 24-09-2009
Residenza: Brignano gera D' Adda ( BG )
Messaggi: 5
Predefinito

Serve che l'importatore Italiano ( sempre che ci sia ) abbia depositato la firma per immatricolazione di quel modello , senza la " Firma " , non pui far nulla... contatta l'importatore per l'italia della Banshee , se non cè .. l'unica alternativa è quella di spedirlo in germania , targarlo là e poi rimandarlo quà e fare la targa italiana... ma a questo punto .. cambia quad !!!
Rispondi citando
  #12  
Vecchio 27-02-2011, 16.45.33
romano romano non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 09-04-2005
Residenza: Padola (BL)
Messaggi: 213
Predefinito

Buon giorno innanzitutto per immatricolare in veicolo qualsiasi esso sia, questo deve avere alla base una specifica omologazione è la realtà delle cose in quanto il veicolo è stato a sua volta costruito – certificato ed omologato per una determinata categoria con specifiche tecniche costruttive e di sicurezza. Qualora una persona voglia effettuare un cambio di categoria innanzitutto deve essere richiesto e rilasciato il nulla osta da parte della casa costruttrice, effettuata una specifica valutazione da parte di un ingegnere abilitato che dovrà verificare e certificare che il mezzo per i requisiti costruttivi e di sicurezza rientra nelle specificità della nuova omologazione che si va a richiedere, con i relativi lavori di adeguamento effettuati e documentati da parte di un officina meccanica ed infine il mezzo dovrà essere sottoposto a visita e prova presso un CPA Centro Prova Autoveicoli che per il Veneto ha sede a Verona dove si trovano gli ingegneri della MCTC che provvedono a tutte le prove ed omologazioni. Per un Quad non ne vale la pena, non hai nemmeno l’idea dei costi anche perche debbono essere apportate delle modifiche costruttive non indifferenti e presumo che la casa costruttrice per la tipologia di mezzo non possa mai rilasciate il nulla osta.-

Ultima modifica di romano : 27-02-2011 alle ore 16.47.57 Motivo: Variazione grafica.
Rispondi citando
  #13  
Vecchio 05-08-2017, 22.35.13
romano romano non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 09-04-2005
Residenza: Padola (BL)
Messaggi: 213
Predefinito Quad con omologazione agricola.

Nel tempo tante cose cambiano .... ora in merito con la rispondenza alla Direttiva 2013/37/CE (L7e T3 /B) è possibile omologare un Quad come macchina agricola.
La normativa è molto particolare e con dettagli sicuramente da approfondire, per capire la differenza dalla classica trattrice agricola e questa macchina cosi omologata, per esempio, una tra le cose principali, che non ha l'obbligo del telaio di sicurezza.
Un argomento sicuramente interessante anche per capire quale sia la strada che il legislatore stia percorrendo.
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti
Tipo di vista

Regole di scrittura
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Aiuto! Mezzo polilogistico dei vigili del fuoco magilla Dumper e Automezzi da Cava e Cantiere 33 22-04-2008 23.57.06


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 07.09.32.


Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vBulletin.it
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: info@mmtitalia.it - P.IVA 11591861007
Informazioni su MMT Italia