Torna indietro   Forum Macchine > Lavori Agricoli e Forestali > Leggi e Normative Agricole > Altre Autorizzazioni & Permessi

Altre Autorizzazioni & Permessi Agricoli
Riguardano tutte quelle discussioni che non trovano collocazione nelle altre aree tematiche del Forum Leggi e Normative Agricole. Se non riesci a trovare l’argomento specifico e/o non sai dove inserire il tuo messaggio, utilizza la sezione Altre Richieste e/o Informazioni e lo Staff ti indicherà la discussione che fa per te.
Rispondi
 
Strumenti Tipo di vista
  #1  
Vecchio 08-04-2005, 12.05.28
L'avatar di 555-M
555-M 555-M non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 24-08-2004
Residenza: Campania
Messaggi: 313
Predefinito Taglio alberi in area privata: Permessi & Autorizzazioni

Salve a tutti,
volevo un'informazione riguardante la potatura e il taglio degli alberi. Nella fattispecie si tratta di querce e acacie. Esistono date limite oltre le quali è vietato potare questo o altri tipi di alberi?
Ho sentito dire qualcosa del genere ma io non ne so nulla
Rispondi citando
  #2  
Vecchio 08-04-2005, 14.18.00
L'avatar di Cascina_Tollu
Cascina_Tollu Cascina_Tollu non è connesso
Utente DOC Area Agricola
 
Data registrazione: 25-09-2004
Residenza: Rocca Grimalda (AL)
Messaggi: 339
Talking Esatto

Dunque, bisogna distinguere tra potature della pianta ed abbattimento della stessa.

La potatura intesa come taglio di rami non ha particolari scadenze legislative, almeno non qui da me, ma al di là di quello è fondamentale rispettare le scadenze naturali della pianta potandola quando dorme: considera che certi microrganismi patogeni sono in aria più in alcune stagioni quindi bsogna prestare attenzione.

Se invece fai riferimento all'abbattimento di alberi ci sono diversi modi di intervenire: dipende da come è governato il bosco in questione. stai molto attento ai boschi di querce, perchè talvolta sono sottoposte a normative speciali per l'abbattimento.

Ad ogni buon modo il sito della tua regione, che deve aver adottato la normativa nazionale di riferimento ed aver elaborato adeguati eventuali regolamenti attuativi dovrebbe esserti d'aiuto.

Se ci dici cosa vuoi fare possiamo comunque darti ulteriori info.

Chiedi pure.
Ciao!
__________________
Tom - assente

Ultima modifica di Cascina_Tollu : 08-04-2005 alle ore 14.20.02 Motivo: incompleto
Rispondi citando
  #3  
Vecchio 08-04-2005, 16.36.53
L'avatar di 555-M
555-M 555-M non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 24-08-2004
Residenza: Campania
Messaggi: 313
Predefinito

Dunque vi spiego di cosa stavo parlando: un mio terreno ha lungo il confine una siepe abbastanza folta fatta di olmi querce e qualche acacia che però fanno ombra al mio confinante. Le piante in realtà sono sempre state li non ce le ho messe io... ma il confinante mi ha detto che se non le sfoltisco un po (potando i rami troppo sporgenti e abbattendo un paio di querce e acacie) lui mi fa causa perché il suo terreno non rende per via dell'ombra (e francamente ha tutte le ragioni) Per cui vorrei potare la siepe abbattendo al max 1 quercia e un'acacia... ma ho sentito dire che dopo il prox we non lo posso più fare. Sicuramente chiamerò la guardia municipale per sentire se è così... ma chiedevo a voi perché non ne ho mai sentito parlare prima di questi vincoli.

Grazie delle vostre risposte.
Rispondi citando
  #4  
Vecchio 10-04-2005, 13.16.04
L'avatar di cristian
cristian cristian non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 16-02-2005
Residenza: Roma
Messaggi: 256
Predefinito x 555 m

attenzione il tuo problema è un contenzioso estremamente comune che trova facile risoluzione:
il codice civile agli artt. 823 e successivi definisce gli obblighi e i doveri di due o più persone in relazione alla condizione di confine e alberature!!!
per lae piante arbustive diciamo < di 2 metri di altezza la distanza minima dal confine di proprietà è di metri 1.5 mentre per le arboree è di 3 metri.
ma non finisce qui in condizioni di impianto si deve anche considerare il problema della chioma e dei sui prodotti quali foglie rami secchi e frutti o semi che non devono crear fastidio od onerosità al vicino.
ossia non dovrebbe cadere niente nella proprietà del vicino.
nel tuo caso tu puoi eseguire la potatura delle piante senza richieste ma in gnenere basta una semplice comunicazione al comune solo a titolo cautelativo in quanto se nella tua zona esiste in applicativo il codice urbani o il vincolo paesaggistico o la legge galasso è il comune stesso che te lo dice e non incorri in sanzioni amministrative.
occhio mi parli di olmi e come ben sai sono molto delicati dal punto di vista delle temperature in relazione alla grafiosi dell'olmo: perciò si può potare per legge e tecnica selvicolturale da autunno a primavera le date di inizio e di fine sono definite dalla legge forestale specifica della tua regione e in base all'altimetria del sito escludendo il periodo di neve gelo galaverna nebbie prima del riscoppio vegetativo.
l'abbattimento si può effettuare sempre salvo specifiche definite da dgc o legislazione vigente regionale.
si deve fare un'apposita richiesta al comune indicando in via cautelativa in riferimento ai vincoli esistenti il permesso / nulla osta / autorizzazione all'abbattimento di PIANTE DI CONFINE NON FORMANTI AREA BOSCATA!
te lo sottolineo perché è una considerazione importante che ti tutela da inadembienze imputabili a te o riconducibili ad un tuo comportamento di leggerezza in riferimento alla legge!
Scusatemi tutti se mi sono dilungato così tanto ma volevo essere chiaro per quanto possibile!
Resto a disposizione
Rispondi citando
  #5  
Vecchio 11-04-2005, 08.21.28
L'avatar di 555-M
555-M 555-M non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 24-08-2004
Residenza: Campania
Messaggi: 313
Predefinito

Grazie Cristian,

le tue spiegazioni sono state davvero molto esaurienti!!
Rispondi citando
  #6  
Vecchio 15-08-2008, 14.43.12
giotorino giotorino non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 15-08-2008
Messaggi: 6
Predefinito Taglio alberi in area privata: Permessi & Autorizzazioni

salve, il prossimo autunno dovro fare questo lavoro nella mia abitazione. ho due pini alti 15 metri circa, o abete, non so cosa sono, so solo che sono alti e pericolanti, due anni fa cadde uno di questi, all inzio erano tre e provocò diversi danni che paghi io di tasca mia, ora mi sono stancato di vederli li, non mi fanno dormire sonni tranqulli, li voglio tagliare e usarli nella mi stufa nella mia villetta. Allora tengo a precisare che il terreno sottostante ai pini e di terra e ce uno spazio di 10 metri in altezza e 15 in larghezz poi ce la casa vicino alla mia.. quindi io ho pensato se affitto una piattaforma e inizio a tagliare dall alto al basso, gettando i vari pezzi per terra e poi il mio socio sotto finisce di tagliarli con un altra motosega,dovremmo riuscire? il tronco e abbastanza spesso 40 cm di circonferenza a salire si restringe, i rami sono lunghi pieni di fogliame fastidioso con colla che si appicca alle mani.. tagliando corto datemi dei consigli per non fare qualche cavolata. Ditemi il nome di una buona motosega per fare questo lavoro? io ho trovato questo potrebbe andare?

http://www.edenstore.com/index3.php?...MACC.MOSP.RA46

http://it.answers.yahoo.com/question...5053551AAMazwq
Rispondi citando
Sponsored Links
  #7  
Vecchio 15-08-2008, 14.57.36
ilmarronaro ilmarronaro non è connesso
Utente Cancellato
 
Data registrazione: 27-01-2007
Residenza: Umbria
Messaggi: 164
Predefinito

Dalla sintassi, presumo che tu non sia Italiano, ci potresti dire da dove scrivi?
Perchè se fossi in Italia, dovrsti chiedere prima l'autorizzazione.

Poi mi sembra di capire che non sei molto pratico di motoseghe, quindi prima di effettuare un lavoro delicato come l'abbattimento di un albero di qualsivoglia natura, valuta di far eseguire il lavoro a manodopera specializzata
Rispondi citando
  #8  
Vecchio 15-08-2008, 17.44.55
giotorino giotorino non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 15-08-2008
Messaggi: 6
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da ilmarronaro Visualizza messaggio
Dalla sintassi, presumo che tu non sia Italiano, ci potresti dire da dove scrivi?
Perchè se fossi in Italia, dovrsti chiedere prima l'autorizzazione.

Poi mi sembra di capire che non sei molto pratico di motoseghe, quindi prima di effettuare un lavoro delicato come l'abbattimento di un albero di qualsivoglia natura, valuta di far eseguire il lavoro a manodopera specializzata

Autorizzazione? e che autorizzazione dovrei chiedere per fare un lavoro in casa mia, nella mia proprieta? si sono italiano nato e cresciuto in questo paese di falsi moralisti che non capiscono che uno puo scrivere male e di fretta anche perche ha la tasteria che non funxiona bene.. per quanto riguarda, il buon dio mi ha dato le mani e posso eseguire questo lavoro benissimo da solo, con attrezzatura specifica e tempo.. Grazie per i suoi consigli preziosi!
Rispondi citando
  #9  
Vecchio 15-08-2008, 18.10.50
challenger challenger non è connesso
Moderatore Area Agricola
 
Data registrazione: 13-04-2004
Residenza: gombito
Messaggi: 1,351
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da giotorino Visualizza messaggio
Autorizzazione? e che autorizzazione dovrei chiedere per fare un lavoro in casa mia, nella mia proprieta? si sono italiano nato e cresciuto in questo paese di falsi moralisti che non capiscono che uno puo scrivere male e di fretta anche perche ha la tasteria che non funxiona bene.. per quanto riguarda, il buon dio mi ha dato le mani e posso eseguire questo lavoro benissimo da solo, con attrezzatura specifica e tempo.. Grazie per i suoi consigli preziosi!
calma, calma, non vi è nessun bisogno di agitarsi, le autorizzazioni sono necessarie anche se sei a casa tua se risiedi all'interno di una zona sottoposta a tutela ambientale(parchi e qualsivoglia altra forma che si sono inventati), poi ognuno è libero pure di rischiare,prova ad informarti, perche se devi solo tagliare quei 2 alberi un tree climber, mi sa che spendi meno che prendere motosega e piattaforma(tree climber , sono quelli che si arrampicano sugli alberi e li potano o tagliano totalmente in zone inacessibili)
Rispondi citando
  #10  
Vecchio 15-08-2008, 21.16.46
L'avatar di fede73
fede73 fede73 non è connesso
Moderatore Manutenzione Aree Verdi
 
Data registrazione: 21-09-2005
Residenza: Genova
Messaggi: 2,296
Visit fede73's Facebook
Predefinito

La prima cosa da fare è chiedere i permessi per il taglio presso il tuo comune.
Gli alberi saranno pure nella tua proprietà ma sono considerati un "bene comune", quindi non puoi disporne a tuo piacimento.
Il comune di Genova prevede che i permessi vadano chiesti anche per esemplari già morti e non fa differenza che si trovino in zone vincolate o no.

Che tu possa eseguire il lavoro da solo e in sicurezza ho forti dubbi da quello che scrivi.

Ultima modifica di fede73 : 16-08-2008 alle ore 23.55.58
Rispondi citando
  #11  
Vecchio 16-08-2008, 11.23.06
MaxB. MaxB. non è connesso
Utente DOC Area Forestale / Aree Verdi
 
Data registrazione: 12-07-2008
Residenza: varese
Messaggi: 1,961
Predefinito

Mi permetto di aggiungere che il nolleggio della piattaforma aerea(qui si parla almeno di un 16 metri) date le premesse, va necessariamente fatto con operatore in quelle condizioni nemmeno per tutto l'oro del mondo farei salire una persona che non è un professionista esperto. E meno che mai lascrei a terra un collaboratore senza che questi sia completamente atrezzato con dispositivi individuali di protezione e necessario addestramento( qui si parla a cuor leggero di scaraventare sezioni di albero già da 15 metri....) Mi permetto di rammentare che la sicurezza deve essere un target preciso, non un fastidioso optional.

A seguito di quanto sopra inoltre mi permetto di sottolineare che sarebbe imprudenza affidare al addetto al taglio una motosega da 4 soldi. Il nolleggio delle piattaforme aeree si paga caro(ad ore) e cioè avere un prodotto che si magari si spegne più volte( quindi su e giù con il braccio) può essere più penalizzante che acquistare in partenza una motosega di buona qualità (possibilmente una di quelle"da potatura")
Rispondi citando
  #12  
Vecchio 16-08-2008, 13.16.30
FERO FERO non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 29-05-2008
Residenza: Brescia
Messaggi: 186
Predefinito

Ciao giotorino
son o daccordo pienamente con gli altri che han giudicato un po sottovalutata ,da parte tua ,la situazione
in pratica se nn hai un minimo, anzi una sufficiente esperienza con le motoseghe ,ho idea che ti convenga in soldi e soprattutto sicurezza tua e delle cose sottostanti la pianta,rivolgerti a un giardiniere o meglio a un climber (lo sono anchi ma sono troppo fuori zona).
Parti dall'idea che le motoseghe son sempre pericolose,specialmente se sotto marche che si spengon e fan disperare facendo inevitabilmente abbassare la guardia,quindi dovresti affrontare una bella spesina per una motosega seria a cui aggiungere noleggio piattaforma(da me fanno18mt- 150€mez giornat +operatore)e sperar di nn romper niente facendo cadere la legna a terra o farsi male.Lavorare con motosega aterra e in quota nn è poi proprio uguale cmq il mio consiglio è di valutare bene la scelta di far fare a chi è del mestiere(se nn son particolarmente impegnetive un climber in 2-3 h max le abbatte senza probl piu veloce della piattaforma ma bisognereb veder)oppore far da se con attenzione o almeno farsi aiutar da qualcuno un po esperto se nn ti senti tanto ferrato in materia.PS fai la domanda che per la mia zona è gratis (nella zona parco 15€)magari anche per la tua, e ti levi un rischio enorme perche cè un amega sanzione se qualcuno si accorge del taglio abusivo e avvisa CFS.
Ciao e buona fortuna
Rispondi citando
  #13  
Vecchio 18-08-2008, 11.33.09
giotorino giotorino non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 15-08-2008
Messaggi: 6
Predefinito gli alberi sono nel centro citta nella mia casa

questi due pini li aveva piantati mio nonno nel '72 in casa nostra, nel nostro terreno e ora sono cresciuti troppo perche li ha piantati male, troppo vicini, pero sono robusti e ben saldi, ma quando ce stato il vento forte qui a nichelino prov di torino, le piante si muovevano a raffica e si e staccato un grosso ramo, finendo nella proprieta vicina. Nessun danno, ma sono venuti a protestare da me. Credo che bisogna presentare domanda in comune e dopo se mi danno l autorizzazione procedero al disboscamento e all abbattimento per intero dei due abeti. Come motosega avete perfettamente ragione, ho scelto una motosega stihl robusta e potente, me l ha consigliata un boscaiolo professionista.. la piattaforma in questione conviene noleggiarla da me per piu giorni, per 5 giorni il noleggio senza operatore costa la meta che se la noleggi per 1 giorno solo.. poi la parcheggio le mio cortile e procedero poco per volta al lavoro. Siamo attrezzati con imbragature che si usano per i ponteggi, andra uno solo per volta sulla piattaforma e si iniziera a sfogliare la pianta dai rami dall alto e man man taglieremo i rami lasciando solo il tronco per intero e poi lo tagliamo a pezzi di un metri l uno circa e li lanciamo nel terreno sottostante con prudenza.. Io non avrò esperienza ma la cosa non la vedo poi tanto difficile, apprestando massima attenzione e sicurezza nel taglio e nella sistemazione dei tronchi e dei rami piccoli che bruceremo..questo io ho stimato sia un lavoro da fare a sezioni in tre o quattro giorni..
Rispondi citando
  #14  
Vecchio 18-08-2008, 15.06.44
L'avatar di belgiardino
belgiardino belgiardino non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 17-04-2008
Messaggi: 18
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da giotorino Visualizza messaggio
questi due pini li aveva piantati mio nonno nel '72 in casa nostra, nel nostro terreno e ora sono cresciuti troppo perche li ha piantati male, troppo vicini, pero sono robusti e ben saldi, ma quando ce stato il vento forte qui a nichelino prov di torino, le piante si muovevano a raffica e si e staccato un grosso ramo, finendo nella proprieta vicina. Nessun danno, ma sono venuti a protestare da me. Credo che bisogna presentare domanda in comune e dopo se mi danno l autorizzazione procedero al disboscamento e all abbattimento per intero dei due abeti. Come motosega avete perfettamente ragione, ho scelto una motosega stihl robusta e potente, me l ha consigliata un boscaiolo professionista.. la piattaforma in questione conviene noleggiarla da me per piu giorni, per 5 giorni il noleggio senza operatore costa la meta che se la noleggi per 1 giorno solo.. poi la parcheggio le mio cortile e procedero poco per volta al lavoro. Siamo attrezzati con imbragature che si usano per i ponteggi, andra uno solo per volta sulla piattaforma e si iniziera a sfogliare la pianta dai rami dall alto e man man taglieremo i rami lasciando solo il tronco per intero e poi lo tagliamo a pezzi di un metri l uno circa e li lanciamo nel terreno sottostante con prudenza.. Io non avrò esperienza ma la cosa non la vedo poi tanto difficile, apprestando massima attenzione e sicurezza nel taglio e nella sistemazione dei tronchi e dei rami piccoli che bruceremo..questo io ho stimato sia un lavoro da fare a sezioni in tre o quattro giorni..
Ciao..., Giotorino, a me personalmente piace vedere intrapendenza e decisione.... a sentire qualcuno... per tagliare un'albero serve una laurea... il metodo che vuoi utilizzare và bene.. (fai attenzione però..).. io tre anni fà ho acquistato una proprietà di 10000 mt.. di cui per l'80% piantumata.. ho subito eliminato tutti i pini piantati a natale.. per anni che soffocavano le piante da frutto... poi ho eliminato tre pini enormi vicino alla facciata della casa.. (stessa tua situazione) .. molto pericolosi e portatori di malattie.. (volevo ricordare a qualcuno la loro pericolosità visto lo scarso e superficiale apparato radicale)... per poi finire con un tiglio di 20 mt.. piantato a 1 mt dalla casa le cui radici mi stavano destabilizzando le fondamenta... e per queste.. cose dovrei aspettare un'autorizzazione??? che magari mi nega.. qualche approssimativo funzionario... io alla natura ci tengo molto... ma anche alla preservazione della mia e altrui vita... nonchè alla mia casa...... P.S. non avevo mai usato una motosega!.. (comunque tranne il tiglio... le altre le ho tagliate intere... ma bisogna sentirsela e avere spazio per la caduta). ciao
Rispondi citando
  #15  
Vecchio 18-08-2008, 16.24.40
Potionkhinson Potionkhinson non è connesso
Staff
 
Data registrazione: 07-08-2007
Residenza: Sicilia sud-orientale
Messaggi: 972
Predefinito

Salve belgiardino,
Citazione:
Originalmente inviato da belgiardino Visualizza messaggio
... e per queste.. cose dovrei aspettare un'autorizzazione??? che magari mi nega.. qualche approssimativo funzionario... io alla natura ci tengo molto... ma anche alla preservazione della mia e altrui vita... nonchè alla mia casa......
Si!... devi ottenere tutte le autorizzazioni del caso... anche per salvaguardare la "tua/altrui vita"... nessuna improvvisazione!... non a caso è bene rivolgerisi a ditte/professionisti specializzati (... vale a dire "assicurati"!).
Citazione:
Originalmente inviato da belgiardino Visualizza messaggio
... ma bisogna sentirsela e avere spazio per la caduta). ciao
... come sopra! Non basta "sentirsela"....
Rispondi citando
  #16  
Vecchio 18-08-2008, 16.29.03
L'avatar di fede73
fede73 fede73 non è connesso
Moderatore Manutenzione Aree Verdi
 
Data registrazione: 21-09-2005
Residenza: Genova
Messaggi: 2,296
Visit fede73's Facebook
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da belgiardino Visualizza messaggio
.. molto pericolosi e portatori di malattie.. (volevo ricordare a qualcuno la loro pericolosità visto lo scarso e superficiale apparato radicale
vada per il "pericolosi" ma quali perniciosissime malattie porterebbero?
e non mi risulta abbiano apparati radicali tanto scarsi.

Citazione:
Originalmente inviato da belgiardino Visualizza messaggio
... e per queste.. cose dovrei aspettare un'autorizzazione??? che magari mi nega.. qualche approssimativo funzionario... ciao

Cerchiamo di evitare sparate del genere, le leggi ci sono e vanno rispettate.
In privato fai quello che ti pare ma non mi pare il caso di vantarsene.
Rispondi citando
  #17  
Vecchio 18-08-2008, 17.12.06
MaxB. MaxB. non è connesso
Utente DOC Area Forestale / Aree Verdi
 
Data registrazione: 12-07-2008
Residenza: varese
Messaggi: 1,961
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da giotorino Visualizza messaggio
.... Io non avrò esperienza ma la cosa non la vedo poi tanto difficile....

Ecco la prima pericolosissima premessa per l'incidente. La sottovalutazione del lavoro da fare.
Sapete perchè ogni giorno i pronto soccorso di tutta italia sono pieni di infortunati di ogni genere? sono tutte persone che hanno sottovalutato oppure hanno pensato "è così facile, eppoi mica capiterà a me"
Rispondi citando
  #18  
Vecchio 18-08-2008, 17.51.41
silvano68 silvano68 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 21-03-2007
Messaggi: 84
Predefinito

in three climbing per un lavoro del genere ci vogliono al massimo 3 - 4 ore per il solo abbattimento.
Rispondi citando
  #19  
Vecchio 18-08-2008, 18.07.56
L'avatar di belgiardino
belgiardino belgiardino non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 17-04-2008
Messaggi: 18
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da MaxB. Visualizza messaggio
Ecco la prima pericolosissima premessa per l'incidente. La sottovalutazione del lavoro da fare.
Sapete perchè ogni giorno i pronto soccorso di tutta italia sono pieni di infortunati di ogni genere? sono tutte persone che hanno sottovalutato oppure hanno pensato "è così facile, eppoi mica capiterà a me"
io... sono alla seconda restrutturazione (cascinali).... mi arrangio a fare tutto... e posso insegnare anche qualcosina.... nel campo elettrico/idraulico/decorativo e edile.... nel campo giardinaggio e forestale... ho fatto da mè.... e non penso di essere l'unico capace ad arrangiarsi.... nel contempo nei vari cantieri girati per lavoro... ho visto parecchie maestranze (professioniste) che facevano piangere... poi permessi permettendo... mi sembra che il fai da te... sia ancora legale.... e per farsi male non serve tagliare un albero... basta salire con una comunissima scala, in una comunissima casa..
Rispondi citando
  #20  
Vecchio 18-08-2008, 19.16.20
MaxB. MaxB. non è connesso
Utente DOC Area Forestale / Aree Verdi
 
Data registrazione: 12-07-2008
Residenza: varese
Messaggi: 1,961
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da belgiardino Visualizza messaggio
io... sono alla seconda restrutturazione (cascinali).... mi arrangio a fare tutto... e posso insegnare anche qualcosina.... nel campo elettrico/idraulico/decorativo e edile.... nel campo giardinaggio e forestale... ho fatto da mè.... e non penso di essere l'unico capace ad arrangiarsi.... nel contempo nei vari cantieri girati per lavoro... ho visto parecchie maestranze (professioniste) che facevano piangere... poi permessi permettendo... mi sembra che il fai da te... sia ancora legale.... e per farsi male non serve tagliare un albero... basta salire con una comunissima scala, in una comunissima casa..

Mi prendo la libertà di farti notare che abbattere pini oltre i dieci mentri nel bel mezzo di um centro urbano con l'uso di una piattaforma aerea non è precisamente del "fai da te".

Pochi giorni fa una persona di mia conoscenza è rimasta bloccata a 11 metri di altezza per quasi due ore poichè il motore della piattaforma si è spento. E non c'era nessun operatore per riavviarlo poichè il nolleggio era stato fatto senza. "cosa vuoi che sia, devo solo riverniciare le gronde! mica devo usare la motosega" quando i vigili del fuoco l'hanno fatto scendere con l'autoscala posso asssicurare che non era più dello stesso avviso, naturalmente non si era fatto un graffio....

Possiamo disquisire fin che vogliamo, ognuno può argomentare le proprie convinzioni come preferisce, ma nessuno mi leverà dalla testa che approssimazione e sottovalutazione dei rischi sono fattori determinanti nel succedere degli infortuni sul lavoro (leggi anche fai da te)
Rispondi citando
  #21  
Vecchio 18-08-2008, 21.49.05
FERO FERO non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 29-05-2008
Residenza: Brescia
Messaggi: 186
Predefinito

Ciao
Sono perfettamente daccordo con MaxB sul nn sottovalutare ogni cosa che a primo occhio sembra "facile" e poi porta a rischiare oltre i propri limiti fin a farsi male sul serio.
E' importante sempre vedere il nostro limite.
Ognuno poi prende le sue decisioni (nel rispetto delle leggi )
Rispondi citando
  #22  
Vecchio 18-08-2008, 22.10.33
rimazza rimazza non è connesso
Esperto Tree-climbing
 
Data registrazione: 18-10-2005
Messaggi: 168
Predefinito

se sei cosi deciso cosa vieni a chiedere consigli qui. con una settimana di noleggio di una piattaforma ti paghi un professionista che in una mattina tè le mette a terra e poi puoi puoi sistemartele tu.
Rispondi citando
  #23  
Vecchio 19-08-2008, 10.53.59
L'avatar di belgiardino
belgiardino belgiardino non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 17-04-2008
Messaggi: 18
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da rimazza Visualizza messaggio
se sei cosi deciso cosa vieni a chiedere consigli qui. con una settimana di noleggio di una piattaforma ti paghi un professionista che in una mattina tè le mette a terra e poi puoi puoi sistemartele tu.
...Si... può essere.... ma forse cercava solo conferme sul modo giusto da operare... (facendolo da solo)... non solo risposte... in cui si rimanda il problema ai soli "professionisti"!!!!!!!! altrimenti a cosa serve il forum... solo a sentirsi dire di chiamare questo o quello?... penso che ci sarebbe arrivato da solo......

Citazione:
Originalmente inviato da giotorino Visualizza messaggio
salve, il prossimo autunno dovro fare questo lavoro nella mia abitazione. ho due pini alti 15 metri circa, o abete, non so cosa sono, so solo che sono alti e pericolanti, due anni fa cadde uno di questi, all inzio erano tre e provocò diversi danni che paghi io di tasca mia, ora mi sono stancato di vederli li, non mi fanno dormire sonni tranqulli, li voglio tagliare e usarli nella mi stufa nella mia villetta. Allora tengo a precisare che il terreno sottostante ai pini e di terra e ce uno spazio di 10 metri in altezza e 15 in larghezz poi ce la casa vicino alla mia.. quindi io ho pensato se affitto una piattaforma e inizio a tagliare dall alto al basso, gettando i vari pezzi per terra e poi il mio socio sotto finisce di tagliarli con un altra motosega,dovremmo riuscire? il tronco e abbastanza spesso 40 cm di circonferenza a salire si restringe, i rami sono lunghi pieni di fogliame fastidioso con colla che si appicca alle mani.. tagliando corto datemi dei consigli per non fare qualche cavolata. Ditemi il nome di una buona motosega per fare questo lavoro? io ho trovato questo potrebbe andare?

http://www.edenstore.com/index3.php?...MACC.MOSP.RA46

http://it.answers.yahoo.com/question...5053551AAMazwq
.... comunque per finire ti dico il mio metodo, che forse può andare bene anche a te... anche se coi metri sei al limite... io non ho usato la piattaforma (era stata la prima idea..costosa)....lego all'albero da abbattere (almeno a 3 mt di altezza) una cinghia da camion con cricchetto ad un'altro albero o punto solito (quasi a terra).. verso la direzione di caduta... poi tiro leggermente faccio la tacca di taglio (nel caso tuo puoi stare alto per ridurre i metri di caduta)... dopo mi attacco al cricchetto e tiro da bestia.. (chi usa il camion... sà di che potenza dispongono tali cinghie)... per ultimo inizio a tagliare dalla parte opposta alla tacca.. un pelo più alto... e il gioco (si... x me lo è).. è fatto... e... IN PIENA SICUREZZA... a meno di ribaltare le leggi della fisica... poi finisco il lavoro a terra.
Spero di esserti stato di aiuto... se ti serve ti mando una foto... ciao..

Ultima modifica di Potionkhinson : 27-06-2010 alle ore 10.59.53 Motivo: uniti post consecutivi.
Rispondi citando
  #24  
Vecchio 19-08-2008, 12.13.28
mefito mefito non è connesso
Moderatore SOS Officina
 
Data registrazione: 26-05-2005
Residenza: Lombardia
Messaggi: 6,912
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da belgiardino Visualizza messaggio
...Si... può essere.... ma forse cercava solo conferme sul modo giusto da operare... (facendolo da solo)... non solo risposte... in cui si rimanda il problema ai soli "professionisti"!!!!!!!! altrimenti a cosa serve il forum... solo a sentirsi dire di chiamare questo o quello?... penso che ci sarebbe arrivato da solo......
Il forum serve anche a sconsigliare da operazioni che ad occhio profano nonèpresentano alcun rischio.
Nel post successivo che hai inserito violando una norma del regolamento del forum (che vieta di inserire messaggi consecutivi nell'arco delle 24 ore),e che dovrebbe essere facilmente considerabile,a meno che l'inesperienza non ti abbia fatto considerare ciò che a considerazioni superficiali non appariva.
Meno male che non è una regola che violata comporti il rischio anche di gravi conseguenze.................
__________________
Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....
Rispondi citando
  #25  
Vecchio 20-08-2008, 00.06.00
L'avatar di cepy75
cepy75 cepy75 non è connesso
Moderatore MMT / Edile
 
Data registrazione: 30-11-2007
Residenza: Airali di Chieri (TO)
Messaggi: 954
Visit cepy75's Facebook
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da belgiardino
il gioco è fatto... e... IN PIENA SICUREZZA... a meno di ribaltare le leggi della fisica...
Cioè le operazioni che hai descritto sarebbero in piena sicurezza?
Parli di leggi della fisica...hai idea di tutti i possibili movimenti che può compiere una pianta durante l'abbattimento/caduta?


Citazione:
Originalmente inviato da giotorino
si iniziera a sfogliare la pianta dai rami dall alto
Il ramo, una volta tagliato, come può cadere a terra se sotto di lui si ritrova ancora quelli da tagliare?
__________________
Ceppi c'è!
Rispondi citando
  #26  
Vecchio 20-08-2008, 08.26.23
L'avatar di belgiardino
belgiardino belgiardino non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 17-04-2008
Messaggi: 18
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da cepy75 Visualizza messaggio
Cioè le operazioni che hai descritto sarebbero in piena sicurezza?
Parli di leggi della fisica...hai idea di tutti i possibili movimenti che può compiere una pianta durante l'abbattimento/caduta?


Il ramo, una volta tagliato, come può cadere a terra se sotto di lui si ritrova ancora quelli da tagliare?
Sinceramente.... sono basito......se rileggi ciò che ho scritto..... magari.... con una pianta legata ad un punto con tanto di tacca
(già quella è sufficente... adopero la cinghia solo in presenza di fabbricati).... scusa... dove dovrebbe andare???????? tornare indietro? la pianta cade con un angolo max di apertura del 30%... verso la cinghia.... poi rami??? io l'abbatto e la pulisco e seziono in terra! se invece intendi non sò cosa... io quando la pulisco e poi l'abbatto parto da sotto... a tagliare i rami... anche se ho fatto anche l'inverso senza grossi problemi...

Ultima modifica di belgiardino : 20-08-2008 alle ore 09.57.41
Rispondi citando
  #27  
Vecchio 20-08-2008, 14.11.34
L'avatar di Actros 1857
Actros 1857 Actros 1857 non è connesso
Moderatore Area Forestale ed Agricola
 
Data registrazione: 29-04-2005
Residenza: Cantù (COMO)
Messaggi: 3,107
Predefinito

A me vedere la foto di quella tacca mette molta paura....
Poi sinceramente uno che prevede una settimana per due pini con tanto di cestello...
Se è pratico come dice bastano un paio d'ore di lavoro per buttare a terra il tutto...
Comunque quoto quanto scritto da MaxB, Rimazza e Fede73
__________________
ACTROS
"CB COMINO"
Rispondi citando
  #28  
Vecchio 20-08-2008, 15.16.59
L'avatar di belgiardino
belgiardino belgiardino non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 17-04-2008
Messaggi: 18
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Actros 1857 Visualizza messaggio
A me vedere la foto di quella tacca mette molta paura....
Poi sinceramente uno che prevede una settimana per due pini con tanto di cestello...
Se è pratico come dice bastano un paio d'ore di lavoro per buttare a terra il tutto...
Comunque quoto quanto scritto da MaxB, Rimazza e Fede73
...ma infatti la discussione è partita da giotorino.... che per sua ammissione nn è praticoo.. cercava conferme...in effetti... in una settimana con piattaforma... disboschi casa mia.... ma la settimana era intesa su sua ammissione che costava come un giorno... dalle mie parti nn è così... devi fare un mutuo..... riguardo alla tacca... funziona... ma si può fare di meglio... la foto è nata dal fatto che la pianta era inclinata verso casa a 3 mt.. e ci ho pensato un pò prima di procedere...e la tacca così l'ho pensata sul momento .. per l'inclinazione appunto... già che ci sono chiedevo per l'appunto... qualcuno sà se la tacca è la più usata? vicino a casa mia ho visto usare una tecnica che mi ha impressionato... visto che sono state tagliate piante molto alte intere a ridosso della statale... legado il cavo d'acciaio al trattore (fino a qui... normale..).. ma invece della tacca l'hanno tagliata a giro alla base... suppondo lasciando un pezzo al centro.. per poi dare un colpo col trattore e farla cadere.. sono rimasto a guardare... convinto che gli si sarebbe bloccata la barra alla minima inclinazione.. invece... tutto perfetto...
Rispondi citando
  #29  
Vecchio 21-08-2008, 00.17.13
L'avatar di cepy75
cepy75 cepy75 non è connesso
Moderatore MMT / Edile
 
Data registrazione: 30-11-2007
Residenza: Airali di Chieri (TO)
Messaggi: 954
Visit cepy75's Facebook
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da belgiardino
Sinceramente.... sono basito......se rileggi ciò che ho scritto.....
Se rileggo quanto scritto fin'ora non vedo dove possa essere la piena sicurezza affermata....
L' abbattimento piante, al di là della tecnica adottata, porta con sè fattori di rischio difficilmente valutabili anche dai più esperti direttamente sul campo...figuriamoci per via telematica...
E' stato detto che ogni pianta fa storia a se...e già qui si presenta una prima variabile!
La misura della tacca (chiamata anche scarpa, dipende dagl'usi locali) non è quantificabile...errore di valutazione può essere fatale sulla direzione di caduta e non solo...
Il legno verde possiede caratteristiche elastiche tali per cui possono scatenarsi forze non controllabili, in qualunque momento delle varie operazioni.. Molti infortuni scaturiti negl'abbattimenti avvengono proprio per questo...
La motosega è uno strumento soggetto a possibili anomalie...se succede durante il taglio che faccio? Guardo la pianta e gli dico "Aspetta un attimo che poi finisco?"

Citazione:
Originalmente inviato da belgiardino
era sottinteso che parlavo di pianura..... la discussione era iniziata da quel concetto....
Ah...sottointeso da chi?
__________________
Ceppi c'è!
Rispondi citando
  #30  
Vecchio 21-08-2008, 11.55.46
giotorino giotorino non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 15-08-2008
Messaggi: 6
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da belgiardino Visualizza messaggio
Ciao..., Giotorino, a me personalmente piace vedere intrapendenza e decisione.... a sentire qualcuno... per tagliare un'albero serve una laurea... il metodo che vuoi utilizzare và bene.. (fai attenzione però..).. io tre anni fà ho acquistato una proprietà di 10000 mt.. di cui per l'80% piantumata.. ho subito eliminato tutti i pini piantati a natale.. per anni che soffocavano le piante da frutto... poi ho eliminato tre pini enormi vicino alla facciata della casa.. (stessa tua situazione) .. molto pericolosi e portatori di malattie.. (volevo ricordare a qualcuno la loro pericolosità visto lo scarso e superficiale apparato radicale)... per poi finire con un tiglio di 20 mt.. piantato a 1 mt dalla casa le cui radici mi stavano destabilizzando le fondamenta... e per queste.. cose dovrei aspettare un'autorizzazione??? che magari mi nega.. qualche approssimativo funzionario... io alla natura ci tengo molto... ma anche alla preservazione della mia e altrui vita... nonchè alla mia casa...... P.S. non avevo mai usato una motosega!.. (comunque tranne il tiglio... le altre le ho tagliate intere... ma bisogna sentirsela e avere spazio per la caduta). ciao
Grazie e proprio l aiuto morale che cercavo, tu sei una brava persona e seguirò i tuoi consigli. Infatti questi due pini mi soffocano l orto sottostante perche assorbono tutto il nutrimento al mio orto e non cresce nulla. Quest lavoro per quanto mi dispiacia per i pini sono costretto a farla per diversi motivi.. spazio per la caduta ne ho parecchio ed e un terreno libero nella mia proprietà, quindi se nessuno vorrà darmi permessi che secondo me in città non servono, perche se fossero patrimonio ambientale posso capire ma questi pini non lo sono in quanto non sa nessuno che esistono tranne quelli che li vedono.. grazie ancora ciao..

[quote=MaxB.;388698]Mi prendo la libertà di farti notare che abbattere pini oltre i dieci mentri nel bel mezzo di um centro urbano con l'uso di una piattaforma aerea non è precisamente del "fai da te".

Pochi giorni fa una persona di mia conoscenza è rimasta bloccata a 11 metri di altezza per quasi due ore poichè il motore della piattaforma si è spento. E non c'era nessun operatore per riavviarlo poichè il nolleggio era stato fatto senza. "cosa vuoi che sia, devo solo riverniciare le gronde! mica devo usare la motosega" quando i vigili del fuoco l'hanno fatto scendere con l'autoscala posso asssicurare che non era più dello stesso avviso, naturalmente non si era fatto un graffio....



gli incidenti e le morti bianche sono all ordine del giorno, se ci mettiamo a fare tutti i moralisti su questo punto di vista allora nesuno lavora piu. Anni fa chi abitava in campagna faceva dei lavori che certa gente se li sogna eppure non sono mai morti, la vostra burocrazia e esagerata perche se io me la sento posso farlo questo lavoro perche sono una persona giovane e sono in grado fisicamente di farlo, non creo danno a nessuno anzi ne do un privilegio perche tolgo una preoccupazione a tutto il vicinato visto che nessuno vuole questi pini, quindi potete dirmi cio che volete per dissuadermi ma io sono perfettamente cosciente di ciò che faccio e va bene così. Buona Giornata! anche se sono in un centro urbano sono sempre nella mia proprietà e qui il discorso e differente che andare a tagliare degl alberi in montagna..

Ultima modifica di fede73 : 24-08-2008 alle ore 16.07.04 Motivo: messaggio consecutivo
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti
Tipo di vista

Regole di scrittura
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Piante cadute su strada: taglio o non taglio? Amasius Manutenzione Aree Verdi 17 04-09-2007 15.37.10


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 00.40.36.


Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vBulletin.it
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: - P.IVA 11591861007
Informazioni su MMT Italia