Torna indietro   Forum Macchine > Lavori Agricoli e Forestali > Leggi e Normative Agricole > Altre Autorizzazioni & Permessi

Altre Autorizzazioni & Permessi Agricoli
Riguardano tutte quelle discussioni che non trovano collocazione nelle altre aree tematiche del Forum Leggi e Normative Agricole. Se non riesci a trovare l’argomento specifico e/o non sai dove inserire il tuo messaggio, utilizza la sezione Altre Richieste e/o Informazioni e lo Staff ti indicherà la discussione che fa per te.
Rispondi
 
Strumenti Tipo di vista
  #31  
Vecchio 21-08-2008, 13.28.45
L'avatar di gepedue
gepedue gepedue non è connesso
Utente DOC area Forestale / Aree Verdi
 
Data registrazione: 11-12-2006
Messaggi: 170
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da giotorino Visualizza messaggio
..... la vostra burocrazia e esagerata perche se io me la sento posso farlo questo lavoro perche sono una persona giovane e sono in grado fisicamente di farlo, non creo danno a nessuno ....
Senza entrare nel merito della tua decisione, mi permetto solo di farti notare che, nel malauguratissimo caso in cui ti capitasse un incidente durante questa operazione, per farti sistemare ti dovresti rivolgere alla "nostra" esagerata burocrazia, alla quale (burocrazia), e a tutti noi, arrecheresti certamente un notevole danno economico.

Ciao.
Rispondi citando
  #32  
Vecchio 21-08-2008, 15.56.35
L'avatar di fede73
fede73 fede73 non è connesso
Moderatore Manutenzione Aree Verdi
 
Data registrazione: 21-09-2005
Residenza: Genova
Messaggi: 2,296
Visit fede73's Facebook
Predefinito

questa è la richiesta che va fatta per il comune di Torino:

http://www.comune.torino.it/verdepub...battimento.pdf

Il regolamento a verde pubblico del medesimo comune recita:

Articolo 23 - Salvaguardia degli arbusti e degli alberi

1. La conservazione, la valorizzazione e la diffusione del patrimonio verde, sia sulla proprietà pubblica sia su quella privata, sono riconosciute quali fattori di qualificazione ambientale.
2. Su tutto il territorio comunale devono essere conservati:
a) gli arbusti che per rarità della specie, o comunque per morfologia e vetustà risultino di particolare pregio;
b) gli alberi aventi dimensione (diametro) del tronco, misurata a 130 cm di altezza, superiore a 40 cm di diametro per le specie di prima grandezza, superiore a 35 cm di diametro per le specie di seconda grandezza e superiore a 25 cm per le specie di terza grandezza, fatti salvi gli alberi di nuovo impianto inseriti in progetti unitari anche qualora siano di diametro inferiore alle misure sopra indicate.
c) gli alberi policormici (con tronco che si divide in più fusti dal colletto) se almeno uno di essi raggiunge i 20 cm di diametro, misurato a 130 cm di altezza da terra;
d) piante poste in sostituzione obbligatoria di alberi abbattuti, anche se privi delle caratteristiche sopra elencate.
3. I soggetti compresi nei punti a) e d) sono sottoposti ai vincoli previsti dall'articolo 38 (abbattimento di alberature pubbliche).
4. Sono pure oggetto di tutela gli arbusti che raggiungono singolarmente o in gruppo un volume almeno pari a 5 mc. Le alberature di interesse paesaggistico-ambientale e storico-culturale oggetto di tutela ai sensi di leggi nazionali e regionali sono inoltre soggette alle norme specifiche di dette leggi.
5. Tali prescrizioni possono essere derogate su indicazione del Settore Gestione Verde (o S.S.D.) in caso di pubblica incolumità e nei casi previsti da normativa vigente.

Articolo 40 - Abbattimenti in ambito privato in aree non sottoposte a vincoli

1. I privati possono effettuare abbattimenti su aree di loro proprietà, senza specifiche autorizzazioni (salvo diverse indicazioni stabilite da normative sovraordinate esistenti) soltanto per esemplari al di sotto delle dimensioni di seguito riportate e non classificati come alberi monumentali o di pregio:


Tabella E
Classe di grandezza
Soglia di salvaguardia delle alberature private - misura del diametro del fusto a 1,30 m da terra

1. grandezza (altezza > 16 metri)
cm. 40

2. grandezza (altezza 10-16 metri)
cm. 35

3. grandezza (altezza < 10 metri)
cm. 30


2. Ai trasgressori sarà comminata la sanzione amministrativa prevista dall'articolo 87.
3. Per la zona centrale storica (ZCS) e le zone urbane storico ambientali (ZUST) i progetti di sistemazione complessiva (abbattimenti, rifacimenti giardini) dovranno essere sottoposti all'esame degli Uffici competenti in materia di Verde Pubblico nonché degli altri Enti di competenza.



Le sanzioni:

Articolo 87 - Definizione delle sanzioni

1. Le violazioni alle disposizioni dei regolamenti comunali comportano, ove previsto negli stessi, l'emanazione di atti finalizzati a ripristinare gli interessi pubblici pregiudicati dalle violazioni accertate (come previsto dall'articolo 19 comma 3 del Regolamento delle procedure sanzionatorie amministrative del Comune di Torino).
2. Ferma restando l'applicazione delle più gravi sanzioni penali e/o amministrative previste dalle leggi vigenti in materia, ogni violazione e inosservanza delle norme e prescrizioni del presente Regolamento è punita con la sanzione amministrativa pecuniaria specificamente determinata con provvedimento della Civica Amministrazione, in conformità della disciplina generale di cui al capo I della Legge 24 novembre 1981, n.689; secondo quanto previsto dall'articolo 7 bis del Decreto Legislativo 18 agosto 2000 n. 267 (Testo Unico delle Leggi sull'Ordinamento degli Enti Locali), da un minimo di 25 Euro ad un massimo di 500 Euro.
3. Nella tabella allegata (vedi allegato n. 14), viene individuata la procedura sanzionatoria progressiva a seconda della diversa gravità comportamentale posta in essere dal soggetto responsabile della violazione.
4. Inoltre, se del caso, con l'applicazione della sanzione amministrativa accessoria del ripristino dello stato dei luoghi a cura e spese del responsabile della violazione e dell'inosservanza.

Direi di chiudere qui la discussione.,
Rispondi citando
  #33  
Vecchio 22-08-2008, 11.01.07
L'avatar di Actros 1857
Actros 1857 Actros 1857 non è connesso
Moderatore Area Forestale ed Agricola
 
Data registrazione: 29-04-2005
Residenza: Cantù (COMO)
Messaggi: 3,101
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da belgiardino Visualizza messaggio
quindi non è detto che se faccio un buco in giardino... devo preoccuparmi subito... "ma ci vorrà un permesso?"...
Basta preoccuparsi PRIMA di fare il buco...eheheheheh
Citazione:
Originalmente inviato da belgiardino Visualizza messaggio
e se ora nel lavoro sono una figura di riferimento per tanti clienti.. in tutto il mondo...io mi sento comunque realizzato...
Ne siamo felicissimi per te...
__________________
ACTROS
"CB COMINO"
Rispondi citando
  #34  
Vecchio 22-08-2008, 11.46.58
L'avatar di belgiardino
belgiardino belgiardino non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 17-04-2008
Messaggi: 18
Predefinito

Caro... FEDE 73.... a differenza di tante parole.... quello che hai scritto comunque è un chiarimento preciso... non sò se sia in vigore ovunque perchè in Italia, le normative cambiano quasi da paese in paese... ma quantomeno si evince che a differenza di ciò che qualcuno pensa ci sia ancora della libertà... anche se entro certi limiti... quindi non è detto che se faccio un buco in giardino... devo preoccuparmi subito... "ma ci vorrà un permesso?"... io sono in possesso di una proprietà estremamente piantumata... confinante in ogni lato con campi agricoli (lo è anche la mia proprietà).. in cui gli alberi posti sui confini sono talmente pochi che li conti con due mani... mi stò limitando a eliminare le piante pericolose e dannose.. e sistemare (piantandone anche di nuove "noci"), per formare un parco gradevole e ordinato... (prima era abbandonato a se stesso da 20 anni).. e pieno di rovi e infestanti... ma se a me dovrebbero dire qualcosa... al vecchio proprietario... che dovevano.. fare?... comunque non fà niente... questa era una semplice constatazione..

rinnovo la mia stima a giotorino... visto che nella vita ciò che ho fatto... fino ad ora.. e non è poco... ho usato quasi esclusivamente le mie forze... il mio ingegno.. e intrapendenza... così nella vita privata che anche nel lavoro.. e se ora nel lavoro sono una figura di riferimento per tanti clienti.. in tutto il mondo...io mi sento comunque realizzato...

Per ilmarronaro.....

Per quanto riguarda lo strappo degli alberi tagliati a ridossso della strada indicata da belgiardino, bè che dire, sarebbe certo piu sicuro usare la tecnica tacca verricello, ma se a loro va bene così. Mi viene solo un dubbio, non è che magari lasciano i tronchi interi perche magari sono faggi o altre essenze da falegnameria e quindi fare la tacca rovinerebbe una parte di tronco? Comunque il tronco si rovina anche strappando come fanno loro. Facci sapere che alberi sono e per curiosità che trattore usano per dare sti colpi, perchè se gli alberi sono molto grandi dovrebbe esser un discreto mezzo
---------
Mi spiego meglio... gli alberi erano pioppe.. alte sui 15-20 mt.. mi sono fermato a guardare perchè appunto il tipo tagliava alla base... inserendo la lama e girando intorno.. come per tagliarla tutta(???ma mi sembrava strano..) penso che ne abbia lasciato un parte centrale (anzi x forza)... ma la cosa strana che dovava essere piccola ero un pò distante ma dopo l'abbattimento non si notava... poi durante il taglio.. mi sono accorto del filo di acciaio legato a 3-4 mt di altezza e fissato ad un trattore che lo teneva appena in tensione..( di trattori non me ne intendo.. ma sembrava un same... o similare ma quelli vecchi arancioni senza cabina... vecchio insomma... ma non grande..difatti non sò come finiva se la pianta per qualsiasi ragione decideva di andare dalla parte opposta.. prima del tiro.. il trattore non aveva l'aria di sostenerla...)... dopo un pò che con la lama girava intorno alla base affondando verso il centro si è fermato(la pianta restava ancora in piedi)..a questo punto il trattore ha dato un piccolo strattone e la pianta è venuta giù.. per poi sezionarla subito in terra (quindi non lasciata intera).. in effetti è tutto simile a come faccio io.. ma io uso la tacca verso la corda nella direzione di caduta e la lego ad un punto sicuro..... l'unica cosa che mi ha lasciato perplesso e la sicurezza con cui tagliava.. apparentemente senza paura di blocchi di lama.. (a me è successo spesso anche solo per tagliare rami abbastanza grossi.. ) (certo.. per miei errori.....)...

Ultima modifica di fede73 : 22-08-2008 alle ore 14.42.32 Motivo: doppio post
Rispondi citando
  #35  
Vecchio 22-08-2008, 17.03.07
MaxB. MaxB. non è connesso
Utente DOC Area Forestale / Aree Verdi
 
Data registrazione: 12-07-2008
Residenza: varese
Messaggi: 1,961
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da giotorino Visualizza messaggio
se ci mettiamo a fare tutti i moralisti su questo punto di vista allora nesuno lavora piu......
Citazione:
Anni fa chi abitava in campagna faceva dei lavori che certa gente se li sogna eppure non sono mai morti...
Citazione:
la vostra burocrazia e esagerata perche se io me la sento posso farlo questo lavoro perche sono una persona giovane e sono in grado fisicamente di farlo, non creo danno a nessuno anzi ne do un privilegio perche tolgo una preoccupazione a tutto il vicinato visto che nessuno vuole questi pini, quindi potete dirmi cio che volete per dissuadermi ma io sono perfettamente cosciente di ciò che faccio e va bene così.
Visto? cosa dicevo io ?
Con queste premesse io mi chiamo fuori e desisto da ogni altro ragionamento.
Rispondi citando
  #36  
Vecchio 22-08-2008, 21.55.06
L'avatar di rufus77
rufus77 rufus77 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 16-10-2007
Residenza: Monza
Messaggi: 121
Visit rufus77's Facebook
Predefinito

Leggere certe cose mi viene in mente i filmati che passano ogni tanto a Paperissina su fantomatici abbattitori di alberi.
Dai magari vinci il primo premio.....
Rispondi citando
Sponsored Links
  #37  
Vecchio 23-08-2008, 01.20.48
L'avatar di cepy75
cepy75 cepy75 non è connesso
Moderatore MMT / Edile
 
Data registrazione: 30-11-2007
Residenza: Airali di Chieri (TO)
Messaggi: 953
Visit cepy75's Facebook
Question

Citazione:
Originalmente inviato da giotorino
potete dirmi cio che volete ma io sono perfettamente cosciente di ciò che faccio e va bene così.
Allora perchè posti su un forum?
__________________
Ceppi c'è!
Rispondi citando
  #38  
Vecchio 23-08-2008, 19.29.59
L'avatar di vinceco
vinceco vinceco non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 07-12-2007
Residenza: roma periferia
Messaggi: 640
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da rimazza Visualizza messaggio
se sei cosi deciso cosa vieni a chiedere consigli qui. con una settimana di noleggio di una piattaforma ti paghi un professionista che in una mattina tè le mette a terra e poi puoi puoi sistemartele tu.
ciao a tutti e ben trovati.perfetto condivido in pieno quello che hai detto,a volte bisogna farsi un pò di conti(quasi sempre),mettendo in conto innanzi tutto il rischio,la spesa e tutto il resto fermo restando che poi in fai da te ognuno decide (a suo rischio))quello che fare.secondo me lui già parte con il piede sbagliato sul fatto che pensa di non chiedere autorizzazioni a nessuno(la proprietà è la mia),non è così per abbattimenti specialmente in centri abitati dove tutto è sotto l'occhio di tutti,ti fanno un c... e se poi ci dovessero essere complicazioni di qualsiasi genere allora poi si dice forse era meglio se..... prevenire e m eglio che curare.per il resto se decide(e secondo me a già deciso) allora i nostri consigli contano poco.io gli posso solo fare un in bocca al lupo e che tutto vada per il meglio.ciao vincenzo
Rispondi citando
  #39  
Vecchio 27-08-2008, 21.17.33
giotorino giotorino non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 15-08-2008
Messaggi: 6
Predefinito

belin, risiedi a genova e mi mandi il regolamento di torino, perche?
Rispondi citando
  #40  
Vecchio 27-08-2008, 21.31.35
mefito mefito non è connesso
Moderatore SOS Officina
 
Data registrazione: 26-05-2005
Residenza: Lombardia
Messaggi: 6,696
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da giotorino Visualizza messaggio
belin, risiedi a genova e mi mandi il regolamento di torino, perche?
E' gentile,ma sempre polemico...........
__________________
Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....
Rispondi citando
  #41  
Vecchio 27-08-2008, 21.32.36
giotorino giotorino non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 15-08-2008
Messaggi: 6
Predefinito

No vabbe stavo scherzando riguardo alla frase di prima, anche perche il genovese non lo so, pero apparte gli scherzi riesci a trovarmi on line anche il modulo come quello che hai trovato di Torino anche per Nichelino.. io ho guardato sul sito di Nichelino e c'è il modulo dia di inizio lavori ma credo sia quello per i lavori della casa e non rigurda gli alberi.. attendo tue notizie, grazie anticipate! Senno andro in comune ad informarmi anche perche sono un po preoccupato, troppa gente guarda, se mi mandano i vigili poi chissa cosa mi devo inventare..
Rispondi citando
  #42  
Vecchio 27-08-2008, 21.35.59
L'avatar di Actros 1857
Actros 1857 Actros 1857 non è connesso
Moderatore Area Forestale ed Agricola
 
Data registrazione: 29-04-2005
Residenza: Cantù (COMO)
Messaggi: 3,101
Predefinito

Ma come, prima non serviva e adesso lo cerchi?
Andare in comune a chiedere ti costa tanto?
Sinceramente questo non è un sito per la ricerca di documentazione....ti è stato detto ciò che devi chiedere, vai nel tuo comune di residenza e chiedi...
Mi pare un poco semplice come ragionamento...
__________________
ACTROS
"CB COMINO"
Rispondi citando
  #43  
Vecchio 27-08-2008, 21.41.38
L'avatar di fede73
fede73 fede73 non è connesso
Moderatore Manutenzione Aree Verdi
 
Data registrazione: 21-09-2005
Residenza: Genova
Messaggi: 2,296
Visit fede73's Facebook
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da giotorino Visualizza messaggio
belin, risiedi a genova e mi mandi il regolamento di torino, perche?
semplicemnte perchè è il comune più vicino a te che ha on line quella documentazione.
Il comune di Genova non lo mette, ma la sostanza è la stessa per tutti. Le linee guida vengono tutte da Roma dal ministero dell'ambiente.
Rispondi citando
  #44  
Vecchio 28-08-2008, 09.32.55
L'avatar di vinceco
vinceco vinceco non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 07-12-2007
Residenza: roma periferia
Messaggi: 640
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da fede73 Visualizza messaggio
semplicemnte perchè è il comune più vicino a te che ha on line quella documentazione.
Il comune di Genova non lo mette, ma la sostanza è la stessa per tutti. Le linee guida vengono tutte da Roma dal ministero dell'ambiente.
ciao fede,secondo me state solo perdendo tempo......non vi darà mai la soddisfazione di dirvi avete ragione ,ancora non lo avete capito?ciao
vincenzo
Rispondi citando
  #45  
Vecchio 08-09-2008, 13.19.14
Lanerossi Lanerossi non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 05-09-2008
Residenza: Lucca
Messaggi: 6
Predefinito

Salve a tutti, intervengo su questo post non per dire la mia, in quanto "apprendista non-fai-da-te" ma in veste di interessato.
Ho richiesto infatti vari preventivi per l'abbattimento di 7 alberi ad alto fusto in giardino (3 pini, 4 abeti) e 3 pioppi nel terreno adiacente alla mia abitazione.
Al di là dei vari prezzi che mi sono stati fatti, a mia esplicita domanda, a tutti coloro ai quali ho richiesto il preventivo, tutti mi hanno risposto che non occorre nessuna autorizzazione.
A leggere in queste pagine sembra invece che sia quasi sempre necessario. Faccio presente che i preventivi, ovviamente, li ho chiesti a gente del mestiere, non ai panettieri.
Che mi consigliate, sarà meglio che faccia una telefonata al Comune di Lucca?
Grazie.
Rispondi citando
  #46  
Vecchio 08-09-2008, 15.26.44
L'avatar di fede73
fede73 fede73 non è connesso
Moderatore Manutenzione Aree Verdi
 
Data registrazione: 21-09-2005
Residenza: Genova
Messaggi: 2,296
Visit fede73's Facebook
Predefinito

Tu un colpo di telefono dallo...... sia al comune che alla forestale. Non si può dire di chi sia la competenza (ambito urbano o rurale....)
Rispondi citando
  #47  
Vecchio 10-09-2008, 13.37.10
Lanerossi Lanerossi non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 05-09-2008
Residenza: Lucca
Messaggi: 6
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da fede73 Visualizza messaggio
Tu un colpo di telefono dallo...... sia al comune che alla forestale. Non si può dire di chi sia la competenza (ambito urbano o rurale....)
Ti ringrazio per il consiglio. Ho telefonato e mi hanno detto che se non sono alberi secolari non c'è bisogno di nessun permesso.
Rispondi citando
  #48  
Vecchio 10-09-2008, 22.57.39
L'avatar di fede73
fede73 fede73 non è connesso
Moderatore Manutenzione Aree Verdi
 
Data registrazione: 21-09-2005
Residenza: Genova
Messaggi: 2,296
Visit fede73's Facebook
Predefinito

Miseria, sono di manica larga li.... nei comuni qui in giro almeno vengono a vedere, Anche perchè per il privato la stima dell'età dell'albero ( a meno che non si abbiano notizie certe) non è cosa facile.
Per curiosità chi hai interpellato?
Rispondi citando
  #49  
Vecchio 12-09-2008, 15.28.53
Lanerossi Lanerossi non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 05-09-2008
Residenza: Lucca
Messaggi: 6
Predefinito

Ho telefonato all'ufficio ambiente del Comune di Lucca.
Come avevo già scritto però anche quelli che mi hanno fatto i preventivi mi avevano escluso la necessità di permessi.
La casa è stata costruita negli anni 60, al posto degli alberi che buttiamo giù ne metteremo comunque altri, ma pensavamo ad alberi che rimangono spogli in inverno, per far prendere meno umidità alla casa.

A fine mese mi verranno potati (ridotti) due alberi in giardino, perchè troppo vicini alla casa e troppo alti e grandi, un cedro del Libano e un abete. Gli alberi in questione verranno abbassati e ridotti, ovviamente riducendo la lunghezza dei rami più larghi.
Volevo sapere se il periodo è adatto per un lavoro del genere, abito a Lucca e quindi non dovrebbe fare particolarmente freddo.
Nel caso contrario gradirei sapere quando è il momento favorevole.
Grazie.

Ultima modifica di Potionkhinson : 27-06-2010 alle ore 12.12.40 Motivo: uniti post consecutivi.
Rispondi citando
  #50  
Vecchio 16-09-2008, 21.59.46
silvano68 silvano68 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 21-03-2007
Messaggi: 84
Predefinito

il cedro del libano reagisce relativamente bene alle potature, anche se non so dirti qual'e' il periodo ottimale per farlo.lo stesso non si puo' dire per l' abete, che mal sopporta questo tipo di interventi, perche' ha forti difficolta' a formare nuovi ricacci. Se intendi intervenirein modo drastico, valuta se non sia il caso di abbatterlo completamente. ciao
Rispondi citando
  #51  
Vecchio 25-09-2008, 12.17.47
Lanerossi Lanerossi non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 05-09-2008
Residenza: Lucca
Messaggi: 6
Predefinito

Grazie Silvano68, l'abete non verrà ridotto drasticamente, la mia paura è un po' soprattutto per il cedro del libano, che viene potato proprio nel periodo che comincia a fare quella polverina gialla.
Rispondi citando
  #52  
Vecchio 08-05-2010, 16.34.47
L'avatar di giraffa
giraffa giraffa non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 08-05-2010
Residenza: Genova
Messaggi: 13
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da fede73 Visualizza messaggio
La prima cosa da fare è chiedere i permessi per il taglio presso il tuo comune.
Gli alberi saranno pure nella tua proprietà ma sono considerati un "bene comune", quindi non puoi disporne a tuo piacimento.
Il comune di Genova prevede che i permessi vadano chiesti anche per esemplari già morti e non fa differenza che si trovino in zone vincolate o no.

Che tu possa eseguire il lavoro da solo e in sicurezza ho forti dubbi da quello che scrivi.
Ciao!
Anche io sono di Genova.
Sapresti darmi maggiori info sulla tutela del verde da parte del comune di Genova?
Magari un link del regolamento comunale in proposito.
Ho un problema con un abete e non so come muovermi.
Grazie!
Rispondi citando
  #53  
Vecchio 08-05-2010, 17.36.43
L'avatar di fede73
fede73 fede73 non è connesso
Moderatore Manutenzione Aree Verdi
 
Data registrazione: 21-09-2005
Residenza: Genova
Messaggi: 2,296
Visit fede73's Facebook
Predefinito

Allora... queste sono le ultime:

- vai all'ufficio Edilizia Privata, Matitone, 11° piano.
- c'è una mappa del comune con evidenziate le zone con vincolo paesaggistico. Civico per civico.

Caso A: il tuo civico è in zona libera, fai quello che vuoi. Anche fosse un Baobab lo puoi togliere.
Caso B: zona vincolata... ti raccomandi al signore... ci vuole una perizia da parte di un agrotecnico, va presentata la domanda in comune dove giace per acuni mesi e generalmente si perde....

Con l'abete cosa vorresti fare? tagliarlo? ci sono motivi di pericolosità oggettiva? dove abiti?
Rispondi citando
  #54  
Vecchio 08-05-2010, 20.26.18
L'avatar di rufus77
rufus77 rufus77 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 16-10-2007
Residenza: Monza
Messaggi: 121
Visit rufus77's Facebook
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da MaxB. Visualizza messaggio
Mi permetto di aggiungere che il nolleggio della piattaforma aerea(qui si parla almeno di un 16 metri) date le premesse, va necessariamente fatto con operatore in quelle condizioni nemmeno per tutto l'oro del mondo farei salire una persona che non è un professionista esperto. E meno che mai lascrei a terra un collaboratore senza che questi sia completamente atrezzato con dispositivi individuali di protezione e necessario addestramento( qui si parla a cuor leggero di scaraventare sezioni di albero già da 15 metri....) Mi permetto di rammentare che la sicurezza deve essere un target preciso, non un fastidioso optional.

A seguito di quanto sopra inoltre mi permetto di sottolineare che sarebbe imprudenza affidare al addetto al taglio una motosega da 4 soldi. Il nolleggio delle piattaforme aeree si paga caro(ad ore) e cioè avere un prodotto che si magari si spegne più volte( quindi su e giù con il braccio) può essere più penalizzante che acquistare in partenza una motosega di buona qualità (possibilmente una di quelle"da potatura")
dalle mie parti noleggiano piattaforme fino 19 m senza operatore
Rispondi citando
  #55  
Vecchio 09-05-2010, 11.00.09
L'avatar di giraffa
giraffa giraffa non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 08-05-2010
Residenza: Genova
Messaggi: 13
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da fede73 Visualizza messaggio
Allora... queste sono le ultime:

- vai all'ufficio Edilizia Privata, Matitone, 11° piano.
- c'è una mappa del comune con evidenziate le zone con vincolo paesaggistico. Civico per civico.

Caso A: il tuo civico è in zona libera, fai quello che vuoi. Anche fosse un Baobab lo puoi togliere.
Caso B: zona vincolata... ti raccomandi al signore... ci vuole una perizia da parte di un agrotecnico, va presentata la domanda in comune dove giace per acuni mesi e generalmente si perde....

Con l'abete cosa vorresti fare? tagliarlo? ci sono motivi di pericolosità oggettiva? dove abiti?
Ti spiego:
Ho appena acquistato casa con giardino. In questo giardino vicino al muro di confine tra la mia proprietà ed un passo condominiale, ed ad una distanza non legale... meno di 50 cm, c'è un meraviglioso abete di almeno 25 anni... è molto alto.
Aggiungo che tale muro è di contenimento del terreno del mio giardino, visto che è un giardino terrazzato e sovrasta il passaggio condominiale. Il passo condominiale è stato aperto grazie ad una donazione che fece il vecchio proprietraio del mio appartamento/giardino. Donò al condominio una parte del suo terreno per permettere la costruzione del passo condominiale.
Adesso le radici di questo abete stanno sgretolando il muro di confine con il pericolo che sassi e calcinacci possano cadere addosso ai condomini che usano detto passo.
Vorrei farlo riparare, e mi sto informando se posso chiedere al condominio di ripartire le spese nella misura del 50 e 50: 50% a mio solo carico e 50% al condominio, oppure se la spesa è solo di mia spettanza od addirittura solo condominiale.

CITO:
09 Novembre 2004 Tribunale di Genova n. 4197 sez. III che al paragrafo 4.2
'trattandosi di fondi a dislivello in gran parte artificiale, non si applica la regola posta dall'art. 887 comma 1 c.c. per cui l'onere della manutenzione del muro grava non sul proprietario del fondo superiore, in quanto tale, ma su coloro che hanno realizzato il dislivello, e cioé su coloro che hanno costruito gli edifici in zona e loro aventi causa: quelli a valle del muro (...), da proteggere dalla caduta di materiali e quelli a monte, per contenimento del terrapieno, protezione delle fondazioni e quant'altro sopra accertato (...)'.

Riguardo l'abete: l'albero è vero che è nel mio giardino, ma è li da anni e credo che non possa toccarlo senza autorizzazione comunale. La zona è sopra piazza Manin. Abbatterlo mi pare un delitto... è bellissimo... ma... boh? Se interpello i vigili del fuoco?
Rispondi citando
  #56  
Vecchio 09-05-2010, 13.11.06
L'avatar di fede73
fede73 fede73 non è connesso
Moderatore Manutenzione Aree Verdi
 
Data registrazione: 21-09-2005
Residenza: Genova
Messaggi: 2,296
Visit fede73's Facebook
Predefinito

I v.v.f.f. non sono competenti, l'unico è il comune.
Se la pianta è li da più di, mi pare, 30 anni ha usucapito ildiritto di rimanerci.
Per l'abbattimento è tutto demandato alla mappa di cui al mio post precedente. Penso ti convenga nterpellare un legale per avere chiarimenti in merito.
Rispondi citando
  #57  
Vecchio 09-05-2010, 13.47.54
L'avatar di gigiu
gigiu gigiu non è connesso
Utente DOC area forestale e giardinaggio
 
Data registrazione: 18-06-2008
Residenza: Lecco
Messaggi: 791
Predefinito

Anche nel mio comune (lecco) ci sono zone di rispetto dove per abbattere è necessaria una domanda motivata e documentata che deve essere approvata da a pposita commmissione, in tempi decenti(circa 15gg) e spesso con obbligo di ripiantumazione ed altre dove è sufficiente una comunicazione con tacito assenso dopo 7gg.
concordo con l'usucapione di cui sopra anche perchè ,se ho ben capito,pianta e muro erano già esistenti prima della divisione/cessione del terreno.non ricordo i numeri degli articoli ma il codice civile è chiaro " fatti salvi usi e consuetudini locali"
Rispondi citando
  #58  
Vecchio 09-05-2010, 14.15.23
L'avatar di giraffa
giraffa giraffa non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 08-05-2010
Residenza: Genova
Messaggi: 13
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da fede73 Visualizza messaggio
I v.v.f.f. non sono competenti, l'unico è il comune.
Se la pianta è li da più di, mi pare, 30 anni ha usucapito ildiritto di rimanerci.
Per l'abbattimento è tutto demandato alla mappa di cui al mio post precedente. Penso ti convenga nterpellare un legale per avere chiarimenti in merito.
Guarda io la pianta vorrei non abbatterla. Mi piange il cuore al solo pensiero. L'usucapione se non erro parla di 20 anni e credo che l'abete ce li abbia.
Vorrei mettere in sicurezza pianta e muro.
Ci riuscirò?

Citazione:
Originalmente inviato da gigiu Visualizza messaggio
concordo con l'usucapione di cui sopra anche perchè ,se ho ben capito,pianta e muro erano già esistenti prima della divisione/cessione del terreno, non ricordo i numeri degli articoli ma il codice civile è chiaro " fatti salvi usi e consuetudini locali"
Questo non lo so, devo informarmi.
A naso credo che il muro sia stato costruito per scavare nel terreno l'accesso condominiale.
Qui a Genova sulle alture era prassi normale fare ciò.
Se riuscissi a ricordare gli articoli ma il codice civile...

Ultima modifica di Potionkhinson : 10-05-2010 alle ore 14.43.38 Motivo: il regolamento vieta di inserire post consecutivi nell'arco di 24 ore (per rispondere a due o più utenti "citandoli": utilizza la funzione "Multi-Quota").
Rispondi citando
  #59  
Vecchio 27-06-2010, 10.01.01
minicuccu minicuccu non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 23-03-2010
Residenza: Sicilia Orientale
Messaggi: 1
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Lanerossi Visualizza messaggio
Intervengo, se mi permettete, per porre anch'io un quesito. A fine mese mi verranno potati (ridotti) due alberi in giardino, perchè troppo vicini alla casa e troppo alti e grandi, un cedro del Libano e un abete. Gli alberi in questione verranno abbassati e ridotti, ovviamente riducendo la lunghezza dei rami più larghi.
Volevo sapere se il periodo è adatto per un lavoro del genere, abito a Lucca e quindi non dovrebbe fare particolarmente freddo.
Nel caso contrario gradirei sapere quando è il momento favorevole.
Grazie e mi scuso per l'intromissione in casa altrui.
Ciao a tutti, questo è il mio primo post.
Consiglio a Lanerossi di controllare il regolamento comunale se è previsto qualche adempimento in merito all'aspetto tecnico e alla possibilità di effettuare l'intervento .
Per fare un esempio, nel Comune di Firenze per interventi su alberature urbane private è prevista la valutazione di stabilità dell'albero (VTA) da parte di un tecnico abilitato.
Rispondi citando
  #60  
Vecchio 28-06-2010, 11.22.26
L'avatar di giraffa
giraffa giraffa non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 08-05-2010
Residenza: Genova
Messaggi: 13
Predefinito

A me pare che si stia esagerando con i permessi.
Va bene non abbattere alla cecata... ma qui a Genova devi chiedere un sopralluogo anche per tagliare alberi secchi, pericolanti e quindi pericolosi... una infinita lungaggine burocratica quando invece ci vorrebbe un intervento celere.
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti
Tipo di vista

Regole di scrittura
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Piante cadute su strada: taglio o non taglio? Amasius Manutenzione Aree Verdi 17 04-09-2007 16.37.10


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 15.21.01.


Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vBulletin.it
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: info@mmtitalia.it - P.IVA 11591861007
Informazioni su MMT Italia