Torna indietro   Forum Macchine > Lavori Agricoli e Forestali > Manutenzione Aree Verdi

Forum Manutenzione Aree Verdi
Rispondi
 
Strumenti Tipo di vista
  #91  
Vecchio 04-07-2012, 23.53.58
MusMusculus MusMusculus non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 10-05-2012
Residenza: Costa Valle Imagna (BG)
Messaggi: 29
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sergio E Visualizza messaggio
Rider Canycom CMX227F1 4x4 arrivato.


Dato che la discussione comparativa tra due macchine ben definite quale quella che ho comprato e il concorrente Rabbit Mover RM980F 4WD è stata annegata nel più generico tagliaerba da pendenza, scelta che non condivido ma ovviamente accetto, non vi tedierò oltre con i commenti, se a qualcuno interessano chieda e io ben volentieri risponderò.
Saluti montani
Sergio
E' evidentemente un altro pianeta.. lavorare seduti è sicuramente diverso che rompersi la schiena a sollevare e spostare di forza la macchina su buche e impuntamenti..
Per curiosità:
- che pendenze può raggiungere?
- costo indicativo?
Grazie
Rispondi citando
  #92  
Vecchio 05-07-2012, 22.26.10
Sergio E Sergio E non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 12-07-2007
Residenza: Roceja (To)
Messaggi: 209
Predefinito


Quando l'età si avvicina ai sessanta, non resta che cominciare a decidere se smettere tra un pò, o prima o poi dover smettere per forza con mezzi che richiedono riflessi pronti e resistenza fisica ottima, quali sono i mezzi a piedi.

Volendo anticipare il problema, sono una quindicina di anni che preparo il terreno (viabilità, rifacimento muri, livellamento, asporto rocce e massi,ecc.) onde potervi lavorare con maggiore comodità.

Non basta pagare il salato conto per poter usare un rider sia pure 4x4, il terreno deve essere preparato, altrimenti non si va lontano.
I prezzi sono già stati scritti sopra vanno dagli 11500 ai 13000.
Richiedono quindi una ben forte motivazione e in sincerità forse si può anche pensare di farne a meno, lasciando i tratti acclivi incolti.

Comunque stò giusto leggendo le istruzioni in inglese, già solo in inglese.
Pendenza massima ammessa 25°, quindi tutte le chiacchiere e belle parole circa pendenze maggiori sono a rischio e pericolo del guidatore.
Nel mio caso il mezzo adempie al meglio quanto deve, però in verità anche il Rabbit RM86MEC-B a due sole ruote motrici, lasciava fuori solo alcune porzioni di terreno.
Il problema era la trinciatura dei residui di potatura che davano qualche problema.

Ad ogni modo il tagliaerba Grillo è andato a mio fratello che ha un terreno più confacente.
La trincia Orec 660, che per oltre 15 anni ha onorevolmente servito, è passata senza rimpianti a servizio altrui.

Quello che ancora non esce dal garage, resta il Rabbit 86 che detto fra noi pur con i suoi limiti della trasmissione meccanica e cinghie, resta nel suo piccolo una gran macchina.
Con la sua sola trazione posteriore, va dove il 227 con sola trazione posteriore se lo sogna, quindi devo praticamente sempre guidare in 4x4 e credo quando farò il consuntivo temo constaterò dei consumi piuttosto penalizzanti per l'ultimo venuto.
Vedremo.
Saluti
Sergio

Ultima modifica di Sergio E : 06-07-2012 alle ore 21.29.47
Rispondi citando
  #93  
Vecchio 06-07-2012, 09.24.51
MaxB. MaxB. non è connesso
Utente DOC Area Forestale / Aree Verdi
 
Data registrazione: 12-07-2008
Residenza: varese
Messaggi: 1,961
Predefinito

sergio, come già ampiamente detto, nessun costruttore, nessuno da una garanzia SCRITTA sul fatto che le proprie macchine possano lavorare oltre una certa inclinazione. Se durante i collaudi un determinato mezzo dimostra di saper lavorare bene ed in sicurezza ad esempio fino al 60%, sta pur certo che il costruttore omologherà la macchina, e ciò verrà scritto su qualunque documento, per il 30%. Nessuno ti metterà mai per scritto il limite strutturale effettivo. Si tratta di prendersi responsabiltà altissime, che nemmeno una multinazionale con enormi capitali accetta di fare.
Solo la Ecotech, restando in una certa fascia di mezzi, da questa garanzia, addirittura del 100%, ovvero QUARANTACINQUE GRADI. Ma pure nel loro caso vi sono limitazioni, ovvero dichiarano che assolutamente la macchina dev'essere usata sempre trasversalmente, e mai in su e giù.
Però si parla di macchine con operatore al seguito, quindi inutili per i tuoi scopi...
Rispondi citando
  #94  
Vecchio 06-07-2012, 10.40.24
B 225 B 225 non è connesso
Utente DOC Area Agricola
 
Data registrazione: 09-01-2007
Residenza: Noale (VE)
Messaggi: 357
Predefinito

Comunque il Canycom è dato per 25 gradi, ovvero il 47% di pendenza.
Rispondi citando
  #95  
Vecchio 06-07-2012, 11.36.41
MaxB. MaxB. non è connesso
Utente DOC Area Forestale / Aree Verdi
 
Data registrazione: 12-07-2008
Residenza: varese
Messaggi: 1,961
Predefinito

Bisogna vedere cosa c'è scritto sul manuale di istruzioni, solo quel dato fa testo, anche a valore legale.
Rispondi citando
  #96  
Vecchio 06-07-2012, 11.51.36
B 225 B 225 non è connesso
Utente DOC Area Agricola
 
Data registrazione: 09-01-2007
Residenza: Noale (VE)
Messaggi: 357
Predefinito

Anche questo è vero.
Può darsi che Sergio E abbia indicato erroneamente % al posto di gradi.
Se non fosse così mi sembra poco serio scrivere 25° sul sito quando in realtà consigliano fino a 14°.
Rispondi citando
Sponsored Links
  #97  
Vecchio 06-07-2012, 21.28.06
Sergio E Sergio E non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 12-07-2007
Residenza: Roceja (To)
Messaggi: 209
Predefinito


Sono mortificato, volevo scrivere gradi e ho scritto %. Ho corretto.

Ho provato con l'inclinometro sui tratti provati ed effettivamente il mezzo ha superato senza esitazioni 25° di pendenza salendo e ridiscendendo, senza fare scherzi di alcun genere.

Non ho ancora provato la pendenza in laterale.

Cosa invece non riusciva a fare è salire in garage con il selettore di velocità in H (alta), cosa che il mio Terios Daihatsu, fa regolarmente.

Ho messo mano alla tensione della molla che tende la cinghia di trasmissione del moto dal motore alla pompa idraulica, e già si comporta meglio con qualche altro giro penso farà anche le impennate. Scherzi a parte rispetto a quanto segnalato invece di 14 kmh fa da libretto 13.8, in discesa, ma in salita tira la lingua, o meglio slitta la cinghia.

Lo hanno fatto sicuramente per la sicurezza, però male si sposa con la scritta F1 e colori che a ben altre cose alludono.
Voi direte, ma l'erba e le potature le taglia? Si le taglia e anche benissimo, però io che stò su strada privata, se devo andare dal vicino lo volevo fare con Kart, e se è lento che figura ci faccio?

Peccato che tutta l'erba sia stata falciata, in attesa che ricresca, comincerò a tagliare alcuni massi che mi impediscono di accedere ad alcuni appezzamenti marginali.

Ad ogni modo al momento posso dire che in sola trazione posteriore, il mezzo slitta molto di più del Rabbit 86, secondo me dipende dal fatto che è più pesante ed equilibrato, ma anche dal fatto che i pneumatici posteriori siano gonfiati a 2.4, mentre il Rabbit prescrive 1.4, alla prima occasione provo a diminuire la pressione per poi riconfrontare, sono cretinate però io i miei mezzi li voglio conoscere sin nei minimi particolari.

Ad ogni modo con la guida 4x4 è mooolto più facile seguire le traiettorie volute, sopratutto in pendenza.

Per ora il 227 stà in garage e il Rabbit in tettoia, però quando passo vicino al 227, gli sussurro, sei grande e grosso ma molle in mezzo.

Lui mi risponde, chi va piano va sano e va lontano
Saluti
Sergio

Ultima modifica di Sergio E : 07-07-2012 alle ore 08.24.37
Rispondi citando
  #98  
Vecchio 16-07-2012, 21.53.41
L'avatar di deturpator
deturpator deturpator non è connesso
Moderatore Manutenzione Aree Verdi
 
Data registrazione: 28-09-2006
Residenza: Verona
Messaggi: 1,744
Predefinito

E di questo http://www.youtube.com/watch?v=-rK4i...eature=related che ne dite? E' un concorrente dello spider?
__________________
GAAAASSSSSSSSSSSSSS

Ultima modifica di fede73 : 16-07-2012 alle ore 22.05.54
Rispondi citando
  #99  
Vecchio 17-07-2012, 11.31.06
Sergio E Sergio E non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 12-07-2007
Residenza: Roceja (To)
Messaggi: 209
Predefinito

Visto il filmato
Devo però dire che con un terreno così, regolare come fondo, senza sassi, massi, ceppi, ecc, qualunque trincia o falciatutto va alla grande.

Il problema viene fuori quando si alternano rive a buche, dossi piccoli e appuntiti, massi, passaggi stretti o in bordo ecc.

Con un terreno come quello mostrato mi fregherei le mani alla grande dalla soddisfazione.

In ogni caso per chi ha denari a volontà e mal di schiena, direi che potrebbe essere una valida e costosa soluzione(sia prima che dopo).
Sergio
Rispondi citando
  #100  
Vecchio 17-07-2012, 20.40.42
L'avatar di deturpator
deturpator deturpator non è connesso
Moderatore Manutenzione Aree Verdi
 
Data registrazione: 28-09-2006
Residenza: Verona
Messaggi: 1,744
Predefinito

concordo con quello che hai detto. Ho visto anch'io che il discorso trincia anteriore non è il massimo. Quello che mi ha stupito sono state le ruote chiodate..... se riuscissero a mettere un piatto sotto come quello dello spider sarebbe il massimo.

Invece visto che ti sei documentato bene sulle macchine per terreni sconnessi ed abbastanza selvaggi a livello di flora, ho un cliente che vorrebbe acquistarne uno....

Premetto che non ha il terreno mal messo da matti ma è abbastanza insidioso sia per la morfologia che per la flora abbastanza selvaggia.

E' andato a vedere uno stiga 4 x 4 e gliel'ho sconsigliato immediatamente, poi mi ha detto che ha visto il grillo climber che sarebbe già adeguato per il lavoro che deve fare ed io gli ho detto che avevo provato il canicom e che sarebbe stato il top anche se costava qualcosa in più.... io pensavo 8-9 mila euro invece oggi ho chiesto e mi hanno detto 12000 scontato iva inclusa e quasi svengo.... non pensavo costasse una cifra.

Tu cosa consiglieresti da star tra i 6000 e 8000 euro?
__________________
GAAAASSSSSSSSSSSSSS
Rispondi citando
  #101  
Vecchio 17-07-2012, 23.12.06
MusMusculus MusMusculus non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 10-05-2012
Residenza: Costa Valle Imagna (BG)
Messaggi: 29
Predefinito

Forse sono leggermente OT, ma la scorsa settimana ho acquistato questi http://www.camp.it/IT/template01.aspx?codicemenu=59
Li ho già usati per diverse ore sia con la ecotech che con il decespugliatore su pendenze superiori al 100% e devo dire che ho fatto la metà della fatica che facevo prima senza.. Si montano in un attimo e permettono di lavorare in salita, discesa e in costa con una sicurezza incredibile. Domenica mattina ho tagliato l'erba su un pendio di più di 45% in parte con la ecotech (che poi si è arresa causa terra molto bagnata che ha avvolto completamente la dentatura delle ruote) e ho terminato con il decespugliatore.. mi sentivo l'uomo ragno a salire, scendere e camminare senza scivolare; quando li ho tolti avevo attaccato qualche kg di terra, ma in un'ora circa ho fatto quello che prima mi prendeva un'intera mattinata con diverse scivolate e relative botte sui sassi..
Consigliatissimi a chiunque si trovi a dover operare a piedi su forti pendenze!
Rispondi citando
  #102  
Vecchio 18-07-2012, 20.45.14
Sergio E Sergio E non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 12-07-2007
Residenza: Roceja (To)
Messaggi: 209
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da deturpator Visualizza messaggio

Invece visto che ti sei documentato bene sulle macchine per terreni sconnessi ed abbastanza selvaggi a livello di flora, ho un cliente che vorrebbe acquistarne uno....

Premetto che non ha il terreno mal messo da matti ma è abbastanza insidioso sia per la morfologia che per la flora abbastanza selvaggia.

E' andato a vedere uno stiga 4 x 4 e gliel'ho sconsigliato immediatamente, poi mi ha detto che ha visto il grillo climber che sarebbe già adeguato per il lavoro che deve fare ed io gli ho detto che avevo provato il canicom e che sarebbe stato il top anche se costava qualcosa in più.... io pensavo 8-9 mila euro invece oggi ho chiesto e mi hanno detto 12000 scontato iva inclusa e quasi svengo.... non pensavo costasse una cifra.

Tu cosa consiglieresti da star tra i 6000 e 8000 euro?


Effettivamente il CMX227, costa una randellata.
Se non si hanno terreni veramente difficili e anche trinciatura di sermenti tipo residui di potatura, si può vivere altrettanto bene anche senza.
Lasciando quindi fuori i 4x4 Orec o Canycom dai prezzi di 11500/12000 in su, sempre stando seduti si può vivere altrettanto bene.


Io ho anche il Rabbit RM86 della Orec.
E' del 2002 l'ho comprato da poco usato per 3300€, è quello che mi ha fatto scoprire il pregio del lavorare seduti, e che ha posto le basi per l'acquisto del CMX227.
Vuoi perchè è stato ben tenuto, vuoi perchè è molto ben costruito, pare nuovo.
Lavora benissimo per taglio di erba e piccole ramaglie e cespuglietti.
Affronta pendenze superiori ai 20°, provato regolarmente, a patto che il terreno sia coperto di erba, sola precauzione non infilarsi in discesa se poi per risalire si deve ritornare in retro, come ovvio le ruote posteriori scaricate slittano.
E' semplicisimo, quanto efficiente, compatto e senza inutili fronzoli, benchè me lo abbiano già chiesto, non ho il coraggio ne la voglia di venderlo.

In franchezza dato che il nuovo modello RM86MEC-B, e stato riproposto dalla Orec, pari pari dopo dieci anni, con la sola aggiunta molto opportuna dei freni anche sulle ruote anteriori, se per qualche ragione dovessi non avere più il 227 e intendessi spendere meno andrei dritto sul Rabbit 86, attorno ai 6000€, per una qualità al di sopra di ogni sospetto.
Non ho avuto occasione di provare il rider Grillo, quindi su quello non mi esprimo.
Saluti
Sergio

Citazione:
Originalmente inviato da MusMusculus Visualizza messaggio
Forse sono leggermente OT, ma la scorsa settimana ho acquistato questi http://www.camp.it/IT/template01.aspx?codicemenu=59
Li ho già usati per diverse ore sia con la ecotech che con il decespugliatore su pendenze superiori al 100% e devo dire che ho fatto la metà della fatica che facevo prima senza.. Si montano in un attimo e permettono di lavorare in salita, discesa e in costa con una sicurezza incredibile. Domenica mattina ho tagliato l'erba su un pendio di più di 45% in parte con la ecotech (che poi si è arresa causa terra molto bagnata che ha avvolto completamente la dentatura delle ruote) e ho terminato con il decespugliatore.. mi sentivo l'uomo ragno a salire, scendere e camminare senza scivolare; quando li ho tolti avevo attaccato qualche kg di terra, ma in un'ora circa ho fatto quello che prima mi prendeva un'intera mattinata con diverse scivolate e relative botte sui sassi..
Consigliatissimi a chiunque si trovi a dover operare a piedi su forti pendenze!

Arrivi dopo il tempo massimo almeno per me, pagando viaggio seduto però la tua segnalazione in certi casi penso servirà anche a me.
Saluti
Sergio

Ultima modifica di deturpator : 18-07-2012 alle ore 20.50.06 Motivo: Il regolamento non consente di postare consecutivamente nell'arco delle 24 ore. Per aggiungere al proprio post, se nel frattempo nessuno ha risposto, usare la funzione modifica messaggio
Rispondi citando
  #103  
Vecchio 18-07-2012, 22.21.58
L'avatar di fede73
fede73 fede73 non è connesso
Moderatore Manutenzione Aree Verdi
 
Data registrazione: 21-09-2005
Residenza: Genova
Messaggi: 2,296
Visit fede73's Facebook
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da MusMusculus Visualizza messaggio
Forse sono leggermente OT, ma la scorsa settimana ho acquistato questi http://www.camp.it/IT/template01.aspx?codicemenu=59
!
Non mi funziona il link, sicuro sia corretto?
Rispondi citando
  #104  
Vecchio 18-07-2012, 22.51.43
MusMusculus MusMusculus non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 10-05-2012
Residenza: Costa Valle Imagna (BG)
Messaggi: 29
Predefinito

Ops.. sembra che il sito della camp sia down. Questo è lo stesso articolo sul sito del negozio dove l'ho acquistato http://www.df-sportspecialist.it/art...unte_camp.html
Per la cronaca.. io li ho pagati 42 euro in negozio comprensivi di sacchetta in cui riporli per il trasporto..
Rispondi citando
  #105  
Vecchio 19-07-2012, 22.39.56
L'avatar di fede73
fede73 fede73 non è connesso
Moderatore Manutenzione Aree Verdi
 
Data registrazione: 21-09-2005
Residenza: Genova
Messaggi: 2,296
Visit fede73's Facebook
Predefinito

Comprati anche io un paio oggi. 24 €

Qui: http://www.repettosport.it/

E' l' uovo di colombo, sono una belina (o un pirla, che dir si voglia) a non averci pensato prima. E pensare che il 70% dei mie sfalci sono in pendenza.
Rispondi citando
  #106  
Vecchio 20-07-2012, 00.18.59
Macse68 Macse68 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 06-06-2012
Messaggi: 65
Predefinito

Mi spiegate una cosa? Ma quando si va di sfalcio, con decespugliatore o con un rider, poi il tagliato cosa fate? Lo raccogliete o lo lasciate li? Quando ho noleggiato il Grillo Climber 9.21 sono dovuto ripassare diverse volte per fare un taglio piatto, all'inizio l'era era alta anche 70/80 cm, solo che poi avevo una quantità enorme di tagliato (circa 30 bustoni della spazzatura su 800 mq).

Poi, una volta pulito é ricresciuto bene, ma è stata durissima, voi come fate?
Rispondi citando
  #107  
Vecchio 20-07-2012, 06.58.14
L'avatar di fede73
fede73 fede73 non è connesso
Moderatore Manutenzione Aree Verdi
 
Data registrazione: 21-09-2005
Residenza: Genova
Messaggi: 2,296
Visit fede73's Facebook
Predefinito

Dipende dai contratti di manutenzione: in alcuni posti mi richiedono solo sfalcio: Passo con la trincia o con il dec e testina "pratica": in questa maniera riduco il più possibile il volume dell' erba e accelero il processo di decomposizione.


Altre volte chiedono lo sfalcio con raccolta. E' una questione di costi. Il rapporto è 3:1, nel senso che se la spesa per il taglio è 1 quella per taglio/raccolta/smaltimento 3.
Rispondi citando
  #108  
Vecchio 20-07-2012, 18.03.52
L'avatar di gigiu
gigiu gigiu non è connesso
Utente DOC area forestale e giardinaggio
 
Data registrazione: 18-06-2008
Residenza: Lecco
Messaggi: 791
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da MusMusculus Visualizza messaggio
Ops.. sembra che il sito della camp sia down. Questo è lo stesso articolo sul sito del negozio dove l'ho acquistato http://www.df-sportspecialist.it/art...unte_camp.html
Per la cronaca.. io li ho pagati 42 euro in negozio comprensivi di sacchetta in cui riporli per il trasporto..
questo tipo di ramponi l'ho acquistato circa 5 anni fa per lavori con il dece in pendenza.
Ho riscontrato un difetto .
Tendono a girare attorno alla scarpa e stringendo molto le cinghiette mi davano dolori al collo del piede.
Alla fine ho sacrificato un (quasi) vecchio paio di scarponcini antinfortunistici con la soletta in acciaio facendo 2 buchi passanti e i ramponcini li ho fissati con dei bulloni da 4 mm.
__________________
bau bau
Rispondi citando
  #109  
Vecchio 21-07-2012, 02.32.06
Sergio E Sergio E non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 12-07-2007
Residenza: Roceja (To)
Messaggi: 209
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Macse68 Visualizza messaggio
Mi spiegate una cosa? Ma quando si va di sfalcio, con decespugliatore o con un rider, poi il tagliato cosa fate? Lo raccogliete o lo lasciate li? Quando ho noleggiato il Grillo Climber 9.21 sono dovuto ripassare diverse volte per fare un taglio piatto, all'inizio l'era era alta anche 70/80 cm, solo che poi avevo una quantità enorme di tagliato (circa 30 bustoni della spazzatura su 800 mq).

Poi, una volta pulito é ricresciuto bene, ma è stata durissima, voi come fate?

Esistono le lame mulcing.
A volte l'erba è alta quanto me.
Non ho mai ripassato.
Mai raccolta una pagliuzza.
Anzi più è meglio mi concima sia il frutteto che l'oliveto.

Non sono un cultore del prato verde all'inglese, guardo piuttosto a cosa pende dai rami, quelli si li raccolgo ma non li butto.
Saluti
Sergio
Rispondi citando
  #110  
Vecchio 21-07-2012, 08.48.51
Macse68 Macse68 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 06-06-2012
Messaggi: 65
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sergio E Visualizza messaggio

Esistono le lame mulcing.
A volte l'erba è alta quanto me.
Non ho mai ripassato.
Mai raccolta una pagliuzza.
Anzi più è meglio mi concima sia il frutteto che l'oliveto.

Non sono un cultore del prato verde all'inglese, guardo piuttosto a cosa pende dai rami, quelli si li raccolgo ma non li butto.
Saluti
Sergio
Sono d'accordissimo con te, infatti per l'altro terreno (oliveto di 5000 mq) sarebbe perfetto, gli 800 mq che lavoro di piú sono del giardino di casa, il Prato è rustico (gramigna), se lo tieni controllato riesci a gestirlo (sto passando il rasaerba ogni settimana, l'ultima ieri sera alle 21), altrimenti ti rimane troppo residuo di taglio che per un terreno agricolo non é un problema, ma per i giardino di casa si, leggo questa discussione perché proprio nel giardino di casa ho qualche problema di pendenza (l'uliveto è un tavolo da biliardo), ai bordi estremi ho da un lato una piccola scarpata e dall'altro una piccola costa di circa 2mt di altezza abbastanza ripida, cosa che si puó fare tranquillamente con il decespugliatore, ma visto che devo comprare il trattorino mi sto documentando per bene per fare un acquisto che sia giusto per le mie esigenze... Certo, come si lasciano i modelli piú commerciali e standard i prezzi lievitano di molto, però sono sempre stato un sostenitore del fatto che un acquisto giusto è un acquisto per sempre e definitivo...
Rispondi citando
  #111  
Vecchio 21-07-2012, 10.56.49
L'avatar di fede73
fede73 fede73 non è connesso
Moderatore Manutenzione Aree Verdi
 
Data registrazione: 21-09-2005
Residenza: Genova
Messaggi: 2,296
Visit fede73's Facebook
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da gigiu Visualizza messaggio
questo tipo di ramponi l'ho acquistato circa 5 anni fa per lavori con il dece in pendenza.
Ho riscontrato un difetto .
Tendono a girare attorno alla scarpa e stringendo molto le cinghiette mi davano dolori al collo del piede.
Alla fine ho sacrificato un (quasi) vecchio paio di scarponcini antinfortunistici con la soletta in acciaio facendo 2 buchi passanti e i ramponcini li ho fissati con dei bulloni da 4 mm.

I mei sono leggermente diversi. Non si fissano sul tallone ma sull' arco plantare e le cinghiette si stringono non sulla caviglia ma sullo scarpone.
Rispondi citando
  #112  
Vecchio 21-07-2012, 12.29.57
Sergio E Sergio E non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 12-07-2007
Residenza: Roceja (To)
Messaggi: 209
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Macse68 Visualizza messaggio
Sono d'accordissimo con te, infatti per l'altro terreno (oliveto di 5000 mq) sarebbe perfetto, gli 800 mq che lavoro di piú sono del giardino di casa, il Prato è rustico (gramigna),....
... Certo, come si lasciano i modelli piú commerciali e standard i prezzi lievitano di molto,però sono sempre stato un sostenitore del fatto che un acquisto giusto è un acquisto per sempre e definitivo...
Parole sante.
Quando si fa l'acquisto giusto si paga una volta e fine.
Come diceva mia nonna "Una volta pagato non è più caro".

Ieri ho fatto 6 ore di taglio con il CMX227, con passaggi che è opportuno fare da sobrii, non solo perchè di moda oggigiorno.

Ho abbassato la pressione posteriore a 2 Bar, e forse anche perchè il terreno era più compatto, in trazione solo posteriore andava maglio, senza comunque eguagliare il Rabbit 86.

Il 4x4 è la soluzione ideale per il mio tipo di terreno, anche se in certi casi devo aggiungere il blocco differenziale, in quanto data la irregolarità planare, tende a stare appeso su due ruote in diagonale.
Non solo devo regolarmente violare le prescrizioni di non svoltare con blocco inserito, a meno che qualcuno mi spieghi come si fa ad avanzare in salita, contropendenza e curva obbligata, se una ruota pasteriore e una anteriore girano libere e le altre stanno ferme. Lo faccio lentamente con precauzione e dal comportamento securizzante del mezzo deduco che si può, basta non esagerare.

Ho pure trinciato rami di potatura, con risultati più sbrigativi della trincia Orec 660.

Quando finivo tali lavorazioni con taglio al seguito, ero esausto ed arrabbiato per le almeno due o tre spelature di tronchi, ieri sono sceso leggero come una farfalla.

Avevo fatto montare il seggiolino basso per meglio passare sotto agli alberi, però quei pochi centimetri se mi sono favorevoli da un lato, penalizzano la comodità dall'altro, nei prossimi giorni proverò a rialzare.

Ho letto la targhetta, pendenza laterale di sicurezza max 30°, essendo il mio terreno a terrazzamenti, di 2/3 metri di altezza, non me la sono sentita di andare in bordo e provare, però effettivamente dove c'era spazio di sicurezza la macchina grazie al barientro molto basso pare incollata al suolo.

Grande cosa invece il bicilindrico potente che grazie alla forza di cui dispone si può fare lavorare a bassi giri con poco rumore, lavorando senza cuffie.

Altro pregio la ventilazione del motore viene presa da dietro al sedile ed espulsa verso il posteriore.
Questa soluzione, mantiene l'operatore in un clima neutro.

Al contrario di ciò che avviene sul Rabbit 86 che rimanda verso l'operatore parte dell'aria calda del motore.

Ultimo ma non ultimo, la guida idrostatica a pedale che rende le manovre veramente facili e rapide, da sola paga parte del conto supplementare rispetto al meccanico.

Non capisco invece perchè si sia scelto per il mercato italiano il modello con pedale del freno a sinistra e quello di avanzamento e retro a destra, per i primi tempi finchè non ci si abitua questa inversione rispetto al freno dell'auto è un rischio.

Infine trovo ridicoli i tempi per il cambio olio, dopo le prime 20 ore e dopo ogni 50 ore con cambio filtro olio, non li rispetterò di certo, anche perchè io uso il mezzo sempre molto al di sotto della piena potenza.

Con l'escavatore Kubota U10 si prevede il cambio olio dopo 500 ore, fate voi il paragone.

Ad ogni modo, man mano che provo e prendo confidenza con il mezzo il costo iniziale che mi aveva rovinato il buon umore, scompare per lasciare spazio al piacere dell'usarlo.
Saluti
Sergio
Rispondi citando
  #113  
Vecchio 21-07-2012, 16.45.31
L'avatar di gigiu
gigiu gigiu non è connesso
Utente DOC area forestale e giardinaggio
 
Data registrazione: 18-06-2008
Residenza: Lecco
Messaggi: 791
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da fede73 Visualizza messaggio
I mei sono leggermente diversi. Non si fissano sul tallone ma sull' arco plantare e le cinghiette si stringono non sulla caviglia ma sullo scarpone.
non ho visto bene la foto (ho perso un pò di smalto ultimamente)ma i miei ramponcini sono come quelli che descrivi tu.
Il mio fastidio era dato proprio dalle cinghiette che si stringevano sullo scarpone, ho provato anche a mettere delle imbottiture ma niente.
I ramponi si svincolavano dallo scarpone camminando di traverso alla pendenza.
Dalle mie parti li usano per fare brevi attraversate su sentieri con tratti ghiacciati.
__________________
bau bau
Rispondi citando
  #114  
Vecchio 22-07-2012, 23.14.23
MusMusculus MusMusculus non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 10-05-2012
Residenza: Costa Valle Imagna (BG)
Messaggi: 29
Predefinito

Io lavoro con degli scarponi antitaglio da motosega (http://www.treeclimbingonline.it/pro...glio-HAIX.html) sono molto rigidi e ti dico che una volta tirata la cinghia ci lavoro tranquillamente per 3 ore senza che si allenti di un millimetro. Una volta ho dovuto usare una pinza per "sbloccare" la fibbietta. Io li monto nella parte centrale della suola.. dove finisce il tacco. Sono già tesi con la cinghia "fissa" posteriore e tiro poi quella superiore con la fibbia a doppia D.
Per ora li ho usati solo 3 volte ma considerando che peso + di 100kg, ci ho camminato anche su pietra e ghiaia, non credo abbiano questo difetto.. forse le cinghie sono di un materiale diverso che scivola meno rispetto ai tuoi..
Il difetto, se così si può definire, è che lavorando in costa, se passo su una roccia affiorante liscia (magari camminando all'indietro), di colpo perdo aderenza perché il ferro scivola.. devo solo abituarmi a fare attenzione a dove metto i piedi e appoggiare la parte anteriore o posteriore del piede se passo sulle rocce.
Rispondi citando
  #115  
Vecchio 22-07-2012, 23.40.27
L'avatar di fede73
fede73 fede73 non è connesso
Moderatore Manutenzione Aree Verdi
 
Data registrazione: 21-09-2005
Residenza: Genova
Messaggi: 2,296
Visit fede73's Facebook
Predefinito

Ho provato i ramponi venerdì mattina. Ero con il decespugliatore su una rampa di ben più di 45%. Normalmente quando sfalcio sfrutto degli scalini fatti in precedenza con la zappa.
Questa volta non è servito. La sensazione è strana, fa molto "uomo ragno".
Non so dire se possano dare problemi le cinghiette, la rampa non è più di 50 mq, quindi il lavoro è stato troppo breve. Ma mi pare non si siano allentate per nulla.
Rispondi citando
  #116  
Vecchio 23-07-2012, 10.12.36
MaxB. MaxB. non è connesso
Utente DOC Area Forestale / Aree Verdi
 
Data registrazione: 12-07-2008
Residenza: varese
Messaggi: 1,961
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sergio E Visualizza messaggio


Infine trovo ridicoli i tempi per il cambio olio, dopo le prime 20 ore e dopo ogni 50 ore con cambio filtro olio, non li rispetterò di certo, anche perchè io uso il mezzo sempre molto al di sotto della piena potenza.
sono intervalli prudenziali, ovvio che puoi lavorare di più con lo stesso olio. fossi in te però non sforerei le 80 ore. non dimenticare che questi motori mangiano molta polvere, di più di quella che mangia un miniescavatore.
Rispondi citando
  #117  
Vecchio 24-07-2012, 09.46.43
Sergio E Sergio E non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 12-07-2007
Residenza: Roceja (To)
Messaggi: 209
Predefinito

In effetti se uno trincia in terreni irregolari e secchi con fitti e alti arbusti, effettivamente si fa molto sforzo e molta polvere.
Molto sforzo uguale motore al massimo.

Però, a che serve che abbia speso molti soldi al fine della sicurezza, se poi mi rovino la salute.
Anche il mio motorino rischia di bloccarsi per intasamento dei polmoni.

Quindi se devo trinciare in condizioni difficili, aspetto una pioggia, quindi che si ASCIUGHI L'ERBA, poi comincio.
Niente polvere e quindi tutti sono tutelati.
Verso le 100 ore controllero la viscosità dell'olio, poi deciderò, però prima di 150 ore io non ho mai cambiato l'olio ad alcun mezzo.
In ogni caso se schianta il bicilindrico del 227, ho di scorta l'Honda del RM85, che detto tra noi non vede l'ora di riconquistarsi il posto di prim'attore.
Ieri ho usato per posti angusti l'RM85, (mi sono accorto che il mio modello è il precedente all'86), ad ogni modo, non si creda che usando il capostipite si rimpiangano gli altri.
Saluti
Sergio
Rispondi citando
  #118  
Vecchio 24-07-2012, 10.25.26
L'avatar di castagnetto
castagnetto castagnetto non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 25-01-2009
Residenza: AAB
Messaggi: 1,094
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sergio E Visualizza messaggio
Infine trovo ridicoli i tempi per il cambio olio, dopo le prime 20 ore e dopo ogni 50 ore con cambio filtro olio, non li rispetterò di certo, anche perchè io uso il mezzo sempre molto al di sotto della piena potenza.

Con l'escavatore Kubota U10 si prevede il cambio olio dopo 500 ore, fate voi il paragone.

Saluti
Sergio
Citazione:
Originalmente inviato da MaxB. Visualizza messaggio
sono intervalli prudenziali, ovvio che puoi lavorare di più con lo stesso olio. fossi in te però non sforerei le 80 ore. non dimenticare che questi motori mangiano molta polvere, di più di quella che mangia un miniescavatore.
Probabilmente la lubrificazone di quel motore è a sbatimento:i tempi sono quelli.
Sembra che questo tipo di lubrificazione provochi anche una lenta ma costante erosione delle pareti interne del carter motore,infatti l'olio diviene nero rapidamente.

C
Rispondi citando
  #119  
Vecchio 24-07-2012, 15.16.30
MaxB. MaxB. non è connesso
Utente DOC Area Forestale / Aree Verdi
 
Data registrazione: 12-07-2008
Residenza: varese
Messaggi: 1,961
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sergio E Visualizza messaggio
In ogni caso se schianta il bicilindrico del 227, ho di scorta l'Honda del RM85, che detto tra noi non vede l'ora di riconquistarsi il posto di prim'attore.
sarebbe la cosa più bizzarra e impropria che potresti fare... vorresti mettere un monocilindro da 13 hp in sostituzione, anche ipotetica, di un due cilindri da 20 hp? spero sia una battuta ironica...
Rispondi citando
  #120  
Vecchio 25-07-2012, 18.59.56
Sergio E Sergio E non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 12-07-2007
Residenza: Roceja (To)
Messaggi: 209
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da MaxB. Visualizza messaggio
sarebbe la cosa più bizzarra e impropria che potresti fare... vorresti mettere un monocilindro da 13 hp in sostituzione, anche ipotetica, di un due cilindri da 20 hp? spero sia una battuta ironica...

Certo che no.
L'Honda stà dove deve stare, sul Rabbit 85 e il presunto delicatino va in riparazione, insieme al manubrio Masao e il F.1 usurpato.

Non sono 20 hp ma 22, ed io ne uso si e no 10, ma anche meno, ecco perchè la cavalleria non deve pretendere troppo.

Dato però che maneggio motori a decine da 45 anni e finora solo due volte ho portato un mezzo in riparazione, entrambe per il sistema di accensione al motore Universal bicilindrico del Rapid di 45 anni di età, è il capostipite e continua a partire al primo colpo e non chiede altro che di lavorare, lui si ha il sistema di lubrificazione a sbattimento, ma nessuno si è mai sognato di cambiargli l'olio dopo 50 ore.

In ogni caso se un giorno il Subaru Robin EH65DS del CMX227, tirerà l'ala vi farò parte dell'evento, ma sono certo che dette righe non avranno mai ragione di essere scritte. Insomma speriamo di no. (dato che ha anche il filtro olio, la lubrificazione non può che essere a pressione altrimenti come passerebbe attraverso il filtro?)

Ad ogni modo non voglio riprendere una guerra di religione sulla lubrificazione e relativi tempi di cambio oli vari.

Come ebbi già modo di dire in passato, compro sempre quelli che credo i migliori oli sul mercato, li cambio con tempi che vengono determinati dalla viscosita e tatto, se dovessi tener conto delle ore starei troppo tempo a compilare i vari registri.
L'olio del cambio e riduttori, non lo cambio mai, solo controllo se c'è, neppure sul fuoristrada che usato come trattore, ha più di 160000km, e va spedito come quando era giovane.
Per i motori, se le ore non sono state fatte nell'anno, le faccio in quello successivo, e se non basta continuo.
Se ho un bidone di olio da tre anni, lo butto?
Se detto olio stà nel motore e ha fatto 10 ore lo butto?
La scienza direbbe di si, io non lo discuto, ma non lo applico.

"Pagando si può fare quasi tutto ciò che si vuole", diceva un mio conoscente, alludendo a guasti irreparabili o costosi.

Finora ho solo risparmiato oltre a denari e tempo anche ecologicamente, usando l'olio per il suo effettivo potere lubrificante.

Ben lungi dal voler fare adepti, ma ben convinto, saluto tutti cordialmente
Sergio
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti
Tipo di vista

Regole di scrittura
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Storia anni '50 - i primi camion da cantiere in Italia: i residuati bellici Barnaba Dumper e Automezzi da Cava e Cantiere 33 24-10-2009 01.25.09


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 17.11.51.


Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vBulletin.it
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: - P.IVA 11591861007
Informazioni su MMT Italia