Torna indietro   Forum Macchine > Macchine Edili / Industriali > Macchine per il Sollevamento > Gru retrocabina e autocarrate

Forum Gru Retrocabina e Autocarrate
Rispondi
 
Strumenti Tipo di vista
  #1  
Vecchio 25-08-2009, 11.30.13
ANALYZER ANALYZER non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 25-08-2009
Messaggi: 1
Predefinito TABELLA Valutazione/scelta GRU

Vorrei confrontarmi su quelli che dovrebbero essere i parametri qualitativi e di prezzo, fondamentali nella scelta di una gru. Al fine di stilare una classifica dei costruttori italiani e magari con la speranza che serva agli stessi per migliorare le carenze.

Considererei i maggiori costruttori:
1. FASSI
2. PM
3. EFFER
4. BONFIGLIOLI
5. AMCO-VEBA

Allego tabella excel.
Vi prego dare i vostri voti ( da 1 minimo/scarso a 10 massimo/ottimo) ed i pesi che definiscono l'importanza percentuale del parametro (attenzione il totale dei pesi deve essere 100%). Salvate il file sul vs.PC e ricaricatelo.

Sono altresì ben accette aggiunte di parametri che ritenete importanti.

grazie e facciamolo al fine di migliorare il prodotto italiano.
Saluti Giacomo
Files allegati
Tipo file: xls VALUTAZIONE GRU.xls‎ (19.0 KB, 614 visite)
Rispondi citando
  #2  
Vecchio 25-08-2009, 16.53.26
L'avatar di Carlodg
Carlodg Carlodg non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 12-10-2005
Residenza: Vittorio Veneto-Conegliano
Messaggi: 288
Predefinito

Ciao,
e ben arrivato nel forum.

Tutti noi cerchiamo di fare paragoni tra le varie marche, ma non ti sembra un po' azzardara e utopistica la frase:
"facciamolo al fine di migliorare il prodotto italiano"?
Alla fine consegnerai i risultati alle case madri? Paragonare tra di loro solo i prodotti italiani, e non tutti, senza vedere la distanza con quelli stranieri (sia positiva che negativa) può dare una visione distorta della realtà che ci stà attorno. Inoltre le case più serie hanno già questo tipo di valutazioni in mano, ed anche con una buona quantità di questionari compilati.

Chi ha la competenza per compilare il file? Quanti di noi conoscono tanto bene tutte le marche di gru per averci lavorato qualche anno con tutte?
Quanti di noi avranno preconcetti essendo concessionari?
Quanti di noi avranno preconcetti perchè il concessionario che ce l'ha venduta ci è diventato antipatico perchè non ci ha risolto qualche problema o viceversa ci è simpaticissimo perchè ci ha risolto gratis un problema anche se la garanzia era scaduta?
Quanti di noi hanno avuto la fortuna di aver scelto la gru giusta per il lavoro da fare e comuque sarebbero in grado di giudicare un altra marca, che non hanno mai usato?
Secondo me nel questionario dovrebbe esserci anche uno spazio dedicato alla "formazione lavorativa" e "utilizzo e conoscenza delle marche" di chi lo compila.

Insomma la vedo dura, senza nemmeno essere entrato nel merito delle voci del questionario ...
Per esempio tu scrivi "Al fine di stilare una classifica dei costruttori italiani": il voto 4 su un sistema di sicurezza (che hai dato a una marca), non dovrebbe portare automaticamente la marca "fuori concorso"? Stò parlando di sicurezza, non di estetica o prezzo ....

E non conta la filosofia aziendale della singola azienda? Esempio: gru spartane con pochi fronzoli e prezzo basso oppure tanto software e prezzo più alto?
Quindi la tua frase"magari con la speranza che serva agli stessi per migliorare le carenze" potrebbe non risultare azzeccata, in quanto c'è chi le carenze le conosce bene e le vuole mantenere perchè interessato a una determinata nicchia di mercato. Non so se ho reso l'idea.

Insomma, hai capito che ho dei dubbi sulla possibilità concreta di realizzare bene questo lavoro, peraltro apprezzabile come idea, tramite un forum e soprattutto non so se abbiamo la capacità di dare il giusto "peso" ai risultati del questionario senza svilire o esaltare una marca.
==
Positivo, sul questionario, il fatto di dover segnare il peso ad ogni valore, perchè fa capire quanto l'utente è interessato a quel fattore. Esempio: rapporto qualità prezzo molto spesso fa la differenza.

==

Dato che non conosci le regole del forum, ti ricordo che è buona prassi fare una breve presentazione di sè stessi, al fine di capire con chi si stà parlando.



Ciao,
Carlo

Ultima modifica di Carlodg : 27-08-2009 alle ore 11.42.04
Rispondi citando
  #3  
Vecchio 28-08-2009, 09.32.52
Microcranes Microcranes non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 27-05-2009
Residenza: ITALIA
Messaggi: 137
Predefinito i giudizi e la concorrenza

interessante nuovo membro

Carlo nei suoi commenti ha in parte ragionato benissimo ed in parte è come al solito di parte....come al solito vuole sapere chi sei...resta anonimo e dì quello che pensi, si vede da quello che scrivi che sei del settore.

Ben vengano le mine vaganti come te e come me , si toglie il velo a quest'ambiente che in italia nasconde tante cose agli utenti finali, sul fatto del miglioramento tramite queste comunicazioni, può aiutare chi è fuori dall'ambiente ma chi è dentro (ha ragione Carlo) ragiona per filosofie aziendali .

ti faccio un esempio : Palfinger quando il Ce nel 1997 è entrato in italia aveva un'impianto non a norma, non aveva il manometro almeno per segnalare il 90% del carico ed il limitatore era facilmente baipassabile usando due leve ; questo vuole dire che siccome palfinger aveva una grande nomea, poi aveva un impianto non a norma CE, per cui ha ragione Carlo.

Ben vengano persone "dentro al settore" tecnici delle aziende che le producono e di concessionari e non commenti di qualche commerciale che ha bisogno di vendere, finalmente si sentirà qualcosa di nuovo.

la tua classifica però è molto strana...mancano costruttori , la mia è questa ed è sentimentalmente ricavata da 25 anni nel settore gru per autocarro :

1)Hiab
2)Fassi
3)Palfinger
4)PM
5)Effer
6)Hmf
7)Copma
8)Next Hydraulic o Maxilift
9)F.lli Ferrari
10)Amco Veba
11)klm
12)Airone gru
13)Mkg
14) Bonfiglioli
15)Heila - fa solo comparto marino ora
16)Benelli
17)jolly crane - fallito
Rispondi citando
  #4  
Vecchio 28-08-2009, 15.27.05
L'avatar di Carlodg
Carlodg Carlodg non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 12-10-2005
Residenza: Vittorio Veneto-Conegliano
Messaggi: 288
Predefinito

Ciao
Anche se mi hai dato ragione più volte, non posso starmene zitto e riprendo la pietra che hai gettato per primo, perché pur non essendo nessuno immacolato, non è nemmeno giusto fare di tutta l’erba un fascio e cito:

“Ben vengano le mine vaganti come te e come me , si toglie il velo a quest'ambiente che in Italia nasconde tante cose agli utenti finali,”


- Spezzo una lancia a favore di quei venditori di gru onesti, che non nascondono nulla di importante ai loro Clienti, e in Italia ce ne sono.
- Spezzo una lancia a favore degli installatori onesti, che quando firmano una dichiarazione CE lo fanno con cognizione di causa, e non solo perché il documento è indispensabile per la vendita.
- Spezzo una lancia a favore di tutti quegli ispettori ISPESL che fanno bene il loro mestiere e sanno trovare ciò che non va negli allestimenti e mettono in regola chi si comporta male.
- Spezzo una lancia a favore dei dipendenti ASL o ARPA che eseguono le verifiche periodiche con il cervello e che bloccano le macchine pericolose.


Non accetto il qualunquismo sull’affermare che tutto il Commerciale è pronto a tutto pur di vendere e non accetto del qualunquismo sui costruttori di gru, che devono rispettare norme cogenti.
Per fortuna non siamo più alla "pirateria incosciente" di quarant'anni fa, che era frutto peraltro dei tempi di allora in tema di sicurezza e di poca conoscenza delle problematiche delle gru per autocarro.
Per fortuna di chi lavora adesso vi sono pochi infortuni per rottura di una gru per autocarro e, di solito, è dovuta alla cattiva manutenzione. Generalmente gli infortuni avvengano invece per cattivo utilizzo della gru.

==

Per quel che riguarda le mine vaganti tutti i forum cercano in tutti i modi di tenerle alla larga perché ciò abbassa il valore dei contenuti del forum stesso; lo sanno bene tutti gli amministratori dei forum che lo vivono sulla loro pelle.

Ciao
Carlo

Ultima modifica di Carlodg : 28-08-2009 alle ore 16.34.22
Rispondi citando
  #5  
Vecchio 30-08-2009, 00.50.37
Microcranes Microcranes non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 27-05-2009
Residenza: ITALIA
Messaggi: 137
Predefinito

bla bla bla, Carlo.....abbiamo capito!

Non ti preoccupare, al collaudo qualla macchina là, te la passiamo!
Rispondi citando
  #6  
Vecchio 30-08-2009, 01.00.25
Microcranes Microcranes non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 27-05-2009
Residenza: ITALIA
Messaggi: 137
Predefinito

dai! scherzo!!!!

un pò di sale nelle discussioni ci vuole, anche i confronti, i paragoni fanno riflettere, le provocazioni servono a diventare più critici e precisi, fanno sapere più informazioni importanti...pareri diversi possono portare a conclusioni identiche...esiste la pubblicità comparativa, non vedo perchè non si possano nominare personali classifiche di gru, non vedo perchè uno non possa mettere dei dati in un foglio di excel e provare a tirare a dare conclusioni....tutto fa brodo, poi non dimenticare che ognuno di noi ha una testa e pensa...non si fa convincere e decide per proprie analisi. Questa crisi aiuterà sempre di più la qualità, che spenderà i soldi in futuro lo farà con più attenzione..si ritornerà a ragionare e a fare macchine che durano...come 40 anni fa...in più con le sicurezze attuali.

Per mine vaganti, intendo riferirmi a coloro che dicono cose diverse, che escono dal coro che provocano intelligentemente che aumentano i punti della riflessione.

mi riferivo a quelle.
Rispondi citando
Sponsored Links
  #7  
Vecchio 26-10-2014, 16.21.54
alenass alenass non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 02-10-2014
Messaggi: 6
Predefinito

Per la mia esperienza avendo avuto e guidato molte tra le più svariate marche di gru
voglio fare una classifica... premetto che lavoro nel settore edile e ogni gru ha caratteristiche diverse è difficile a volte dire meglio o peggio ognuna ha un po' i suoi pro e i suoi contro.... e di ogni costruttore c sono prodotti nati meglio o peggio.
Cmq metterei hiab palfinger e fassi al vertice
seguiti da effer cormach e copma
Poi bonfiglioli pm ferrari klm maxilift dnlevat
e infine stern benelli airone pesci amco veba heila ecc.
Rispondi citando
  #8  
Vecchio 18-11-2014, 23.49.54
Django Django non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 20-07-2012
Messaggi: 110
Predefinito

Scusate ma ritengo si parli del sesso degli angeli
più che la classifica costruttori occorre analizzare il tipo di lavoro e le macchine che devono svolgerlo
Ogni costruttore ha fatto modelli più o meno riusciti, occorre analizzare quale modello in relazione al lavoro
Non me ne vogliano i costruttori ma dopo oltre 30 anni ne ho viste di cotte e di crude da parte di tutti i costruttori (carpenteria, idraulica, elettronica, facilità di uso, pesi propri)
Impossibile per me stilare graduatorie
Rispondi citando
  #9  
Vecchio 13-01-2018, 17.57.42
alenass alenass non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 02-10-2014
Messaggi: 6
Predefinito Opinioni gru

Si è difficile fare una classifica dei produttori
A volte qualcuno si lascia anche condizionare dalle lucenti e perfette finiture della verniciatura e magari non è detto che idraulicamente sia inferiore a una curata meno nell' estetica.... poi ora mi risulta che i problemi delle gru siano più legati all' elettronica sempre più complessa che si portano dietro più che all' idraulica....
Può essere che la gru più semplice elettronicamente sia alla fine quella che da più soddisfazioni al proprietario anche se l altra ha idraulica migliore...
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti
Tipo di vista

Regole di scrittura
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Tabella giornate lavorative agriturismo mighet Diritto Agrario 0 13-05-2009 12.15.51


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 18.05.44.


Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vBulletin.it
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: - P.IVA 11591861007
Informazioni su MMT Italia