Torna indietro   Forum Macchine > Macchine Edili / Industriali > Macchine per il Sollevamento > Gru retrocabina e autocarrate

Forum Gru Retrocabina e Autocarrate
Rispondi
 
Strumenti Tipo di vista
  #1  
Vecchio 28-04-2015, 14.37.52
Buby75 Buby75 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 18-02-2015
Messaggi: 8
Predefinito Consiglio su allestimento ple su gru retrocabina

Vi chiedo un consiglio sull'allestimento di una gru Amcoveba 908N 3SJ0202 con elettronica munita di controllo di stabilità F2XL e radiocomando multifunzione su di un Daily 70C170 ultimo modello.
Il problema nasce sulla ple, l'allestitore si è accorto ieri che dopo 3-4 ore di lavoro l'olio idraulico si surriscalda oltre i 60°C (ieri pioveva e la temperatura era sotto i 20°C) ed asserisce che è opportuno installare uno scambiatore di calore. Tutto nasce dal fatto che hanno dovuto inserire una stozzatura all'impianto idraulico per far si che la PLE lavori a velocità ridotta rispetto alla normale gru. Voi cosa ne dite?
Secondo me il mezzo allestito senza radiatore di scambio non è funzionante appunto per il fatto che l'olio si surriscalda (figuriamoci con 35°C) e l'installazione del radiatore è un obbligo dell'allestitore e non un optional a mio carico.
Poi il radiocamando.... è un bellissimo Hetronic con display che indica di tutto e di più, sull'offerta che scritto "radiocomando multifunzione", il radio ha incorporato sia il comando on-off del mezzo sia il comando di regolazione rpm del motore, l'allestitore dice che il collegamento di tali funzioni è un optional a mio carico....
Cosa ne dite?
Poi volevo una informazione più tecnica, l'allestitore dice che la PLE non può lavorare allo stesso modo della gru con il suo controllo di stabilità che limita il carico in base alla relativa estensione dei piedi stabilizzatori ma deve lavorare con modalità o tutto fuori o niente con distinguo della possibilità di lavoro dal lato in cui estraggo i piedi.
Vi risulta corretto? so che ci sono delle pure PLE che lavorano distinguendo la relativa estensione dei piedi stabilizzatori limitando il carico e quindi lo sbraccio allo stesso modo del controllo di stabilità della mia gru.
La mia non è una contestazione sull'allestitore perché tranne che per i tempi di consegna il lavoro fatto fino ad ora è ineccepibile. (almeno sembra)
Saluti a tutti
Rispondi citando
  #2  
Vecchio 30-05-2015, 17.30.22
tizianogt tizianogt non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 16-01-2011
Residenza: mantova
Messaggi: 12
Predefinito

Ciao buby75
In quanto allo scambiatore di calore non è obbligo dell'installatore metterlo ma può far parte degli optional tipo sulla tua grù,poi che io sappia molte grù quando si mette il ple hanno un sistema di riconoscimento del cestello che consiste in una presa elettrica che unendo quella del ple a quella della grù mette in condizione la grù di riconoscere l' accessorio ple e solitamente dovrebbe rallentare i movimenti in modo da mettere in sicurezza l'operatore, e lo stesso vale per tutte le grù che come accessorio hanno un ple devono avere tutti gli stabilizzatori aperti nella massima configurazione della tua grù o al limite se in possesso di riconoscimento dei settori di utilizzo della grù dovresti avere aperti tutti quelli sul lato di lavoro impedendoti di operare nel settore dei piedi chiusi.
Rispondi citando
  #3  
Vecchio 01-06-2015, 12.01.31
Buby75 Buby75 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 18-02-2015
Messaggi: 8
Predefinito

Ciao tizianogt
Praticamente tutti i miei dubbi si sono risolti.
Per lo scambiatore abbiamo fatto a metà con l'allestitore.
Il collegamento del sistema radio con il mezzo me ne sono occupato io con l'Iveco.
Per tutto ciò che riguarda la modalità di funzionamento gru/ple dipende dal livello delle sicurezze. Le ple pure hanno un livello base per l'impianto elettrico superiore a quello delle gru. E' tutto possibile ma i costi per adeguare una gru al livello di una ple sono non dico proibitivi ma quasi, già così com'è la gru costa una follia...
Rispondi citando
  #4  
Vecchio 07-06-2015, 16.08.12
tizianogt tizianogt non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 16-01-2011
Residenza: mantova
Messaggi: 12
Predefinito

che costo aggiuntivo comporta una ple su una grù compreso di tutti i vari certificati?
Parlano tutti di cifre enormi!
Rispondi citando
  #5  
Vecchio 08-06-2015, 15.39.18
Buby75 Buby75 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 18-02-2015
Messaggi: 8
Predefinito

un mio amico che ha una gru simile alla mia ma un po più piccola (Amco Veba 807N-3S) si è informato sul costo per la trasformazione in PLE, gli hanno chiesto 6000€ tutto compreso. Il problema è nella modalità di utilizzo, una gru non elettronica (la Fassi le chiama Activa) per poter essere utilizzata come PLE deve esser stabilizzata sempre con tutti i 4 piedi estesi al massimo.
Per ovviare a questa limitazione serve un modello come la mia gru che ha gli estensimetri sugli stabilizzatori, sensori di rotazione, sensori di inclinazione sui bracci, radiocomando bidirezionale can-bus ecc... tutto questo permette di poter lavorare in PLE estesi da un solo lato.
In modalità gru si può lavorare anche con i piedi anche parzialmente estesi con le portate limitate.
Una scocciatura per la trasformazione di una gru in PLE è la portata minima con braccio in orizzontale totalmente esteso, per cestello ad una persona il minimo è di circa 315kg
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti
Tipo di vista

Regole di scrittura
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Consiglio allestimento Daily 2015 Kowalski Gru retrocabina e autocarrate 1 18-02-2015 22.50.27
Cantiere in allestimento! bimbo monello Modelli Scala 1:87 0 17-01-2013 18.00.01
Consiglio allestimento camion 8x2 con grù retrocabina tizianogt Gru retrocabina e autocarrate 16 16-02-2011 19.48.44


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 23.38.06.


Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vBulletin.it
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: - P.IVA 11591861007
Informazioni su MMT Italia