Torna indietro   Forum Macchine > Lavori Agricoli e Forestali > Macchine Agricole > SOS Officina "Agricola"

SOS Officina Agricola
Rispondi
 
Strumenti Tipo di vista
  #61  
Vecchio 02-01-2011, 19.04.23
L'avatar di Skad
Skad Skad non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 15-11-2006
Residenza: SanMartino in Olza (pc)
Messaggi: 68
Predefinito

grazie adesso inizio un pò a saltarci fuori,io quindi o collegato giusto i cavi non è un mio errore ci connessione,grazie ancora e scusate se continuo a insistere su questa cosa ma è l'unico modo per capirci!grazie per la vostra pazienza ragazzi
Rispondi citando
  #62  
Vecchio 16-01-2011, 23.23.52
mode63 mode63 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 07-02-2010
Messaggi: 2
Predefinito Il motore non si spegne

Salve a tutti.
Ho risistemato l'impianto elettrico di una motoagricola un po' datata con motore Lombardini LDA 100.
Ho seguito passo-passo lo schema che ho allegato. Come blocchetto avviamento è montato un COBO 14.159.000 tipo Fiat a 4 posizioni (vedi schema collegamenti). Al 30 ho collegato il positivo batteria, al 50 il motorino di avviamento, al 15/54 le luci, al 50/57 il cavo verde che va al regolatore di tensione (Ducati) al 57 la spia pressione olio. Quest'ultima collegata sull'altro contatto con il bulbo. Il risultato è il seguente: La spia olio non funziona. Nella posizione P della chiave non funzionano le luci. Nella posizione 1 le luci si accendono. Nella posizione 2 il motore si avvia. Il grosso problema è che non riesco a spegnere il motore! Se giro la chiave in posizione 0, il motore gira lo stesso e non si spegne!!! L'unico sistema per spegnere il motore e mettere la terza o la quarta marcia e decelerare.
Secondo voi da cosa possono dipendere questi malfunzionamenti?
Magari cambiare il blocco chiave con uno a 3 posizioni o forse il regolatore di tensione?
Sui motori a benzina per spegnere il motore a volte c'è il pulsante di massa, per un diesel che tipo di collegamento elettrico provoca lo spegnimento del motore?
Icone allegate
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:  LDA100 schema elettrico.jpg‎
Visite: 15850
Dimensione:  110.0 KB   Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:  Cobo_14.159.000.jpg‎
Visite: 13403
Dimensione:  100.4 KB  
Rispondi citando
  #63  
Vecchio 17-01-2011, 13.11.34
sergiom sergiom non è connesso
Moderatore Trattori Cingolati e SOS Officina
 
Data registrazione: 09-09-2005
Messaggi: 1,755
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da mode63 Visualizza messaggio
Il grosso problema è che non riesco a spegnere il motore! Se giro la chiave in posizione 0, il motore gira lo stesso e non si spegne!!!
Ovvio! Leggi il manuale del motore per le procedure di spegnimento, molto probabilmente vi è una leva da tirare (forse la stessa che funge da acceleratore) , puoi collegargli un cavetto d'acciaio (fili dei freni delle biciclette) con una manopolina come tiretto, oppure azionarlo tramite elettromagnete, ma per questo ti devono aitare gli altri utenti perchè io non ne sono capace.
Rispondi citando
  #64  
Vecchio 17-01-2011, 20.34.15
L'avatar di urbo83
urbo83 urbo83 non è connesso
Moderatore Macchine Agricole
 
Data registrazione: 12-09-2004
Residenza: Cesena
Messaggi: 698
Visit urbo83's Facebook Visit urbo83's YouTube
Predefinito

Rispondo a mode63:

I motori diesel delle macchine agricole anziane non sono come quelli delle automobili che hanno un contatto elettrico sulla pompa del gasolio e che permette di spegnerli girando la chiave. Questi motori hanno una leva meccanica che agisce sulla pompa del gasolio e ne annulla il pompaggio. Nel Lombardini LDA100, vicino al tappo dell'olio, sulla destra (guardando dal lato puleggia) ha una piccola leva a farfalla che se tirata verso il fuori ha la funzione di supplemento per l'accensione (devi dare un po' di gas per farla rimanere tirata) e se ruotata spegne il motore (devi tenerla ruotata fino a che l'albero motore si ferma completamente altrimenti il motore si riaccende).

Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:  LDA100.png
Visite: 8814
Dimensione:  138.3 KB

Per quanto riguarda il collegamento del blocchetto di accensione.
  • 30 - Positivo dalla batteria.
  • 50 - Verso relè motorino d'avviamento.
  • 15/54 - Utenze da utilizzare solo con quadro elettrico accesso (posizione 1): bulbo pressione olio e cavo verde di alimentazione regolatore di tensione.
  • 57 - Linea fari che devono accendersi anche nella posizione P.
  • 57/58 - Positivo dalla batteria (uguale al 30).
In questo modo hai:
  • Posizione P: solo i fari si accendono e vengono alimentati dalla corrente che entra nel 30
  • Posizione 0: tutto spento
  • Posizione 1: Fari alimentati dalla corrente che entra nel 57/58 e servizi alimentati dalla corrente che entra nel 30
  • Posizione 2: Come la 1 ma in più viene inviato il comando al relè del motorino.
__________________
http://www.urbo.altervista.org
Rispondi citando
  #65  
Vecchio 02-03-2011, 22.24.23
supertractor supertractor non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 02-03-2011
Residenza: monteiasi
Messaggi: 4
Predefinito

ciao a tutti
sono un nuovo iscritto, vi chiedo aiuto per il seguente motivo :mi servirebbe più urgente
possibile lo schema eletrico del ferrari 75 anno 1973, grazie a tutti. ciaooooooooooooo
Rispondi citando
  #66  
Vecchio 09-03-2011, 20.33.14
L'avatar di urbo83
urbo83 urbo83 non è connesso
Moderatore Macchine Agricole
 
Data registrazione: 12-09-2004
Residenza: Cesena
Messaggi: 698
Visit urbo83's Facebook Visit urbo83's YouTube
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da supertractor Visualizza messaggio
ciao a tutti
sono un nuovo iscritto, vi chiedo aiuto per il seguente motivo :mi servirebbe più urgente
possibile lo schema eletrico del ferrari 75 anno 1973, grazie a tutti. ciaooooooooooooo
Benvenuto sul forum.

Scusa per il ritardo con cui ti rispondo. Ti allego lo schema elettrico con il regolatore di tensione a cinque terminali.

Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:  wd.png
Visite: 25312
Dimensione:  194.6 KBClicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:  02.png
Visite: 5631
Dimensione:  100.4 KB

Nel regolatore, tre cavi (giallo, rosso, giallo) vengono dall'alternatore.
Dal morsetto più grosso del regolatore (di solito indicato con la lettera B o con il simbolo +) parte un cavo (2.5mm²) che va al positivo della batteria (oppure al positivo sul motorino d'avviamento dove è più facile e comodo avvitare dei capicorda).
L'ultimo morsetto rimasto libero (dovrebbe avere il simbolo di un interruttore o una lettera C) parte un cavo (1.5mm²) da collegare ad un positivo sottochiave (connettore 15 o 15/54 del blocchetto chiave) che puoi riconoscere .
__________________
http://www.urbo.altervista.org

Ultima modifica di urbo83 : 11-03-2011 alle ore 20.27.34
Rispondi citando
Sponsored Links
  #67  
Vecchio 10-03-2011, 22.31.52
supertractor supertractor non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 02-03-2011
Residenza: monteiasi
Messaggi: 4
Predefinito

ciao urbo 83
scusami ma il mio regolatore non ha simboli mà ha scritto solo i colori è sono in questa posizione, partendo da sinistra con i collegamenti dal lato da sotto sono 1rosso 2verde il tre grigio il quarto giallo il quinto giallo ,per il rosso e i due gialli sò dove attaccarli mentre hò problemi dove attaccare il cavo chè mi dovrebbe caricare la batteria,non sò se metterlo al verde o al grigio.per quanto riguarda lo schema puoi mandarmi anche la leggenda per i simboli, per non fare confusione!scusami se ti chiedo troppo ma non sò da dove cominciare perchè il trattore che stò restaurando non aveva nulla di eletrico
ciao a presto
Rispondi citando
  #68  
Vecchio 11-03-2011, 20.33.01
L'avatar di urbo83
urbo83 urbo83 non è connesso
Moderatore Macchine Agricole
 
Data registrazione: 12-09-2004
Residenza: Cesena
Messaggi: 698
Visit urbo83's Facebook Visit urbo83's YouTube
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da supertractor Visualizza messaggio
ciao urbo 83
scusami ma il mio regolatore non ha simboli mà ha scritto solo i colori è sono in questa posizione, partendo da sinistra con i collegamenti dal lato da sotto sono 1rosso 2verde il tre grigio il quarto giallo il quinto giallo ,per il rosso e i due gialli sò dove attaccarli mentre hò problemi dove attaccare il cavo chè mi dovrebbe caricare la batteria,non sò se metterlo al verde o al grigio.per quanto riguarda lo schema puoi mandarmi anche la leggenda per i simboli, per non fare confusione!scusami se ti chiedo troppo ma non sò da dove cominciare perchè il trattore che stò restaurando non aveva nulla di eletrico
ciao a presto
Ho modificato il messaggio precedente aggiungendo la legenda: mi era sfuggita.

Ho controllato un vecchio schema elettrico della Lombardini in cui il cavo grigio va al polo positivo della batteria mentre il verde va ad un positivo sottochiave (15/54 del blocchetto chiave).
__________________
http://www.urbo.altervista.org
Rispondi citando
  #69  
Vecchio 05-06-2011, 21.31.50
ION MADALIN ION MADALIN non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 04-06-2011
Messaggi: 1
Predefinito

Ciao! Ragazzi!
Complimenti a tutto quello che fate su questo forum.
Vi chiedo un grande cortesia, o comprato un Same Puledro 35cp, 1965 anno di fabricazione che a l'impianto eletrico a pezzi.
Ogii sono andato a identificare tutte le scrite che sono sui vari pezzi:
-dinamo: DF, D+
- motorino aviamento, 2 buloni di 8-10mm, e sopra di loro una vite senza testa che scompare dentro
-contato: 15, 30, 54/1, 54/2, 56a, 56b, 56c, 57, 58, 61A, 67
-rele regulatore magneti marelli: DF,D+, 51, 61
Carisimi, vi ringrazio se mi potete aiutare a rifare questo benedetto impianto.
Ciao!
Rispondi citando
  #70  
Vecchio 06-06-2011, 20.46.25
L'avatar di urbo83
urbo83 urbo83 non è connesso
Moderatore Macchine Agricole
 
Data registrazione: 12-09-2004
Residenza: Cesena
Messaggi: 698
Visit urbo83's Facebook Visit urbo83's YouTube
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da ION MADALIN Visualizza messaggio
Ciao! Ragazzi!
Complimenti a tutto quello che fate su questo forum.
Vi chiedo un grande cortesia, o comprato un Same Puledro 35cp, 1965 anno di fabricazione che a l'impianto eletrico a pezzi.
Ogii sono andato a identificare tutte le scrite che sono sui vari pezzi:
-dinamo: DF, D+
- motorino aviamento, 2 buloni di 8-10mm, e sopra di loro una vite senza testa che scompare dentro
-contato: 15, 30, 54/1, 54/2, 56a, 56b, 56c, 57, 58, 61A, 67
-rele regulatore magneti marelli: DF,D+, 51, 61
Carisimi, vi ringrazio se mi potete aiutare a rifare questo benedetto impianto.
Ciao!
Benvenuto sul forum!

Lo schema elettrico del SAME Atlanta 45 dovrebbe essere un buon punto di partenza (clicca per allargare).

Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:  017.jpg
Visite: 28718
Dimensione:  109.6 KB

Se hai bisogno di altri chiarimenti chiedi pure.
__________________
http://www.urbo.altervista.org
Rispondi citando
  #71  
Vecchio 09-06-2011, 21.13.34
L'avatar di urbo83
urbo83 urbo83 non è connesso
Moderatore Macchine Agricole
 
Data registrazione: 12-09-2004
Residenza: Cesena
Messaggi: 698
Visit urbo83's Facebook Visit urbo83's YouTube
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da ION MADALIN Visualizza messaggio
Ciao Urbo!
Sono riuscito a trovare la voce inserimento foto, e o messo sul Album MMT, il disegno di questto quadro, ma non sono riuscito a creare il codice per metterlo sul forum. Si vede che non sono riuscito a inserire bene la foto, chi sa.
Comunque o provato e la foto e nella cartela Machine Agricole e Forestali, poi nella cartela Fai da tè, e li sotto Quadro luci Same.
Grazie!
Trovata. La allego a questo messaggio così non la perdo.

Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:  a.png
Visite: 6053
Dimensione:  20.0 KB

Purtroppo sono un po' incasinato col lavoro e non riesco a risponderti subito visto che non ho uno schema pronto. Nel frattempo potresti controllare se sul devioluci c'è il marchio e il modello. In questo modo potrebbe essere più facile trovare uno schema elettrico.
__________________
http://www.urbo.altervista.org
Rispondi citando
  #72  
Vecchio 13-06-2011, 11.53.09
L'avatar di urbo83
urbo83 urbo83 non è connesso
Moderatore Macchine Agricole
 
Data registrazione: 12-09-2004
Residenza: Cesena
Messaggi: 698
Visit urbo83's Facebook Visit urbo83's YouTube
Predefinito

Al momento sono riuscito a trovare questo:
  • 30 - Positivo da batteria o, se hai anche un blocchetto seperato per la chiave, dal 15/54 della chiave.
  • 56A - Luci abbaglianti e relativa spia
  • 56B - Luci anabbaglianti e relativa spia
  • 57 - Luci di posizione posteriore sinistra, anteriore destra, relativa spia e retroilluminazione cruscotto.
  • 58 - Luci di posizione posteriore destra, anteriore sinistra e luce bianca posteriore

Ma il trattore ha un ulteriore blocchetto della chiava per l'accensione o inserisci direttamente la chiave in questo?
__________________
http://www.urbo.altervista.org
Rispondi citando
  #73  
Vecchio 15-07-2011, 11.49.56
L'avatar di T.p.r. agricolo
T.p.r. agricolo T.p.r. agricolo non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 09-05-2009
Residenza: Provincia di Firenze
Messaggi: 133
Predefinito

Chiedo qui, visto che devo rifare l'impianto elettrico.
E' possibile usare cavi normali inguainati in guaine termorestringenti (usando cavi della dimensione giusta chiaramente, per evitare fusioni) invece di quelli resistenti al calore?
Voi che avete rifatto gli impianti elettrici cosa avete usato?
Perchè non riesco a trovare i cavi resistenti al calore qui a Firenze...
Rispondi citando
  #74  
Vecchio 15-07-2011, 17.08.11
enovob enovob non è connesso
Moderatore Veicoli Industriali e SOS Officina
 
Data registrazione: 26-03-2010
Residenza: alta murgia barese
Messaggi: 404
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da T.p.r. agricolo Visualizza messaggio
Chiedo qui, visto che devo rifare l'impianto elettrico.
E' possibile usare cavi normali inguainati in guaine termorestringenti (usando cavi della dimensione giusta chiaramente, per evitare fusioni) invece di quelli resistenti al calore?
Voi che avete rifatto gli impianti elettrici cosa avete usato?
Perchè non riesco a trovare i cavi resistenti al calore qui a Firenze...
Salve T.p.r.agricolo
non so dell'esistenza di cavi particolarmente resistenti alle calorie esterne;le calorie esterne si devono tenere a bada cercando percorsi quanto più lontani da fonti di calore e proteggendo i cavi con guaine ignifughe(accendendole direttamente non prendono fuoco ma al massimo si restringono).Per prevenire surriscaldamenti innaturali(da carenze strutturali o cavo sottodimensionato) dei cavi bisogna dimensionarli -in sezione - correttamente tenendo presente l'assorbimento e la lunghezza dei cavi e che più è bassa la tensione più sono necessarie sezioni più grosse.
saluti

Ultima modifica di enovob : 15-07-2011 alle ore 17.12.41 Motivo: correzioni
Rispondi citando
  #75  
Vecchio 15-07-2011, 21.09.26
L'avatar di urbo83
urbo83 urbo83 non è connesso
Moderatore Macchine Agricole
 
Data registrazione: 12-09-2004
Residenza: Cesena
Messaggi: 698
Visit urbo83's Facebook Visit urbo83's YouTube
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da T.p.r. agricolo Visualizza messaggio
Chiedo qui, visto che devo rifare l'impianto elettrico.
E' possibile usare cavi normali inguainati in guaine termorestringenti (usando cavi della dimensione giusta chiaramente, per evitare fusioni) invece di quelli resistenti al calore?
Voi che avete rifatto gli impianti elettrici cosa avete usato?
Perchè non riesco a trovare i cavi resistenti al calore qui a Firenze...
I cavi con guaina in PVC (sono quelli più scarsi) utilizzati per gli impianti domestici resistono tranquillamente a 70°C quindi non avrai problemi.
__________________
http://www.urbo.altervista.org
Rispondi citando
  #76  
Vecchio 17-07-2011, 08.50.46
L'avatar di T.p.r. agricolo
T.p.r. agricolo T.p.r. agricolo non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 09-05-2009
Residenza: Provincia di Firenze
Messaggi: 133
Predefinito

Grazie mille ad entrambi! Se potessi vi reputerei!

Ho cercato veramente nei posti più forniti ma appunto, a parte bobine da 100 metri, nessuno mi poteva fornire niente.
Almeno così me la cavo con pochi euro.. Per il dimensionamento infatti prendo cavi della stessa sezione.
Grazie ancora!
Rispondi citando
  #77  
Vecchio 07-02-2012, 10.35.17
L'avatar di cec
cec cec non è connesso
Utente Cancellato
 
Data registrazione: 24-04-2009
Messaggi: 99
Predefinito same 90 DT

same esplorer 90DT del 1999 in questi giorni di freddo non riesco ad accenderlo,giro la chiave il motorino d'avviamento gira per un pò poi mi salta il fusibile,sarà la batteria un pò scarica? o qualche rogna nascosta?ciao
Rispondi citando
  #78  
Vecchio 09-02-2012, 15.51.01
L'avatar di cec
cec cec non è connesso
Utente Cancellato
 
Data registrazione: 24-04-2009
Messaggi: 99
Predefinito

problema risolto era una stupidata,grazie comunque
Rispondi citando
  #79  
Vecchio 09-02-2012, 16.03.42
L'avatar di Actros 1857
Actros 1857 Actros 1857 non è connesso
Moderatore Area Forestale ed Agricola
 
Data registrazione: 29-04-2005
Residenza: Cantù (COMO)
Messaggi: 3,105
Predefinito

Scusa, potresti gentilmente dirci qual'era la stupidata? Chissà mai che succeda ad altri...
__________________
ACTROS
"CB COMINO"
Rispondi citando
  #80  
Vecchio 09-02-2012, 23.58.57
L'avatar di cec
cec cec non è connesso
Utente Cancellato
 
Data registrazione: 24-04-2009
Messaggi: 99
Predefinito

era colpa mia facevo la messa in moto dimenticando di staccare il carica batterie e così il fusibile saltava
Rispondi citando
  #81  
Vecchio 03-12-2013, 11.13.40
L'avatar di daniel
daniel daniel non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 20-06-2004
Messaggi: 69
Predefinito lampeggiante che fa saltare il fusibile!!!

Buongiorno, scrivo perchè ho un lampeggiante a baionetta che mi fa dannare! Allora se io lo collego al suo attacco tenendolo in mano ( non fissato al trattore )tutto va.... se l'attacco lo fissò con un bullone... o al parafango o sul arco di protezione, o dietro il sedile ( ho provato vari posti, fa saltare il fusibile, ho isolato bene i fili, isolato perfino il bullone e l' attacco ma niente... che può essere?!
Rispondi citando
  #82  
Vecchio 03-12-2013, 14.54.19
challenger challenger non è connesso
Moderatore Area Agricola
 
Data registrazione: 13-04-2004
Residenza: gombito
Messaggi: 1,352
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da daniel Visualizza messaggio
Buongiorno, scrivo perchè ho un lampeggiante a baionetta che mi fa dannare! Allora se io lo collego al suo attacco tenendolo in mano ( non fissato al trattore )tutto va.... se l'attacco lo fissò con un bullone... o al parafango o sul arco di protezione, o dietro il sedile ( ho provato vari posti, fa saltare il fusibile, ho isolato bene i fili, isolato perfino il bullone e l' attacco ma niente... che può essere?!
Dispersione di corrente sul trattore, cioè, vi sono cariche di corrente sul telaio del trattore, per prova interponi un pezzo di legno asciutto e vedi se il fusibile salta ancora.
Rispondi citando
  #83  
Vecchio 03-12-2013, 17.15.47
vito52 vito52 non è connesso
Utente Cancellato
 
Data registrazione: 20-03-2007
Residenza: Karlsruhe (Germania)
Messaggi: 328
Predefinito lapeggiante

Citazione:
Originalmente inviato da challenger Visualizza messaggio
Dispersione di corrente sul trattore, cioè, vi sono cariche di corrente sul telaio del trattore, per prova interponi un pezzo di legno asciutto e vedi se il fusibile salta ancora.
E se fosse che il lappeggiante ha una vibrazione interna?(filo un po scoperto) che daniel non riesce ha vedere(perché chiuso)ho che non si é accorto .Il pezzo di(legno)é una buona idea solo quando non piove e se si mette a diluviare ? il problema non é risolto
Rispondi citando
  #84  
Vecchio 03-12-2013, 18.32.51
mefito mefito non è connesso
Moderatore SOS Officina
 
Data registrazione: 26-05-2005
Residenza: Lombardia
Messaggi: 6,839
Predefinito

e se fosse che ha invertito la polarità?
Finche lo tiene in mano funziona, appena lo collega al telaio mette in corto il positivo(che sul lampeggiante è a massa)con la massa del trattore.
__________________
Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....
Rispondi citando
  #85  
Vecchio 04-12-2013, 12.50.03
L'avatar di daniel
daniel daniel non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 20-06-2004
Messaggi: 69
Predefinito

Grazie, si potrebbe esser! Per non sbagliare allor vi chiedo un ulteriore conferma.... polo positivo attaccato alla punta del connettore... e il negativo alla lamella laterale giusto? Mentre dal attacco del lampeggiante come lo collego? Un polo ha scritto AH e va su laterale e l altro nulla e va su centrale nella baionetta.... consigliatemi voi perché a elettricità sono ignorante.. Grazie
Rispondi citando
  #86  
Vecchio 04-12-2013, 15.24.06
birrocama birrocama non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 01-10-2008
Residenza: Siena
Messaggi: 79
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da daniel Visualizza messaggio
Grazie, si potrebbe esser! Per non sbagliare allor vi chiedo un ulteriore conferma.... polo positivo attaccato alla punta del connettore... e il negativo alla lamella laterale giusto? Mentre dal attacco del lampeggiante come lo collego? Un polo ha scritto AH e va su laterale e l altro nulla e va su centrale nella baionetta.... consigliatemi voi perché a elettricità sono ignorante.. Grazie
è abbastanza facile:
hai detto bene per il connettore, e sull'attacco devi fare uguale, sul "prendi" punta nel mezzo ci va il +, mentre nell'involucro che poi è quello che ti va a contatto con la lamella laterale ci va il -

Negli impianti a 12 V o 24 V i colori e di conseguenza polarità devono essere sempre uguali, su un rosso ci deve riandare un rosso (quindi positivo su positivo) e uguale per il nero....
Poi considera che il negativo è messo sulla carrozzeria-telaio (a meno delle vecchie macchine con motori inglesi) quindi se te hai uno spinotto come quello del lampeggiante vedrai che è praticamente lo stesso pezzo di ferro che ti và a far contatto con la lamella e ti và appoggiato sul telaio, di conseguenza non ci può andar altro che il -

Spero di essere stato chiaro
Rispondi citando
  #87  
Vecchio 04-12-2013, 19.52.06
L'avatar di daniel
daniel daniel non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 20-06-2004
Messaggi: 69
Predefinito

Fatto ! Aveva ragione mefito semplice polarità invertita! E grazie a barrocama per la spiegazione esaustiva.
Rispondi citando
  #88  
Vecchio 28-02-2017, 23.15.09
vincent vincent non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 28-11-2004
Messaggi: 248
Predefinito

Ragazzi...ho un problema con un rele' che alimenta i fari anabaglianti....
si surriscalda ed al cambio luci mi lascia al buio senza anabaglianti.....
premetto che l'impianto è completamente originale e nelle 3000 ore del trattore è la seconda volta che mi succede.....non è una grande spesa sostituire il rele', è più la seccatura trovarsi per strada e rimanere al buio in un cambio luci e dover trattenere gli abbaglianti.....
come soluzione pensavo di affiancare all'originale un secondo rele' in parallelo in maniera che il passaggio di corrente venisse suddiviso....che dite? può funzionare?
Rispondi citando
  #89  
Vecchio 01-03-2017, 14.21.39
L'avatar di urbo83
urbo83 urbo83 non è connesso
Moderatore Macchine Agricole
 
Data registrazione: 12-09-2004
Residenza: Cesena
Messaggi: 698
Visit urbo83's Facebook Visit urbo83's YouTube
Predefinito

Doppio relè funziona ma ti occupa il doppio dello spazio.
Forse esiste un relè che nello stesso spazio porta corrente maggiore. Hai già fatto un calcolo della corrente assorbita dalle luci anabbaglianti e l'hai confrontato con la corrente del relè?

Citazione:
Originalmente inviato da vincent Visualizza messaggio
Ragazzi...ho un problema con un rele' che alimenta i fari anabaglianti....
si surriscalda ed al cambio luci mi lascia al buio senza anabaglianti.....
premetto che l'impianto è completamente originale e nelle 3000 ore del trattore è la seconda volta che mi succede.....non è una grande spesa sostituire il rele', è più la seccatura trovarsi per strada e rimanere al buio in un cambio luci e dover trattenere gli abbaglianti.....
come soluzione pensavo di affiancare all'originale un secondo rele' in parallelo in maniera che il passaggio di corrente venisse suddiviso....che dite? può funzionare?
__________________
http://www.urbo.altervista.org
Rispondi citando
  #90  
Vecchio 01-03-2017, 18.30.16
coals coals non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 17-10-2013
Messaggi: 187
Predefinito

Altrimenti il relè originale che ti eccita uno con "portata" maggiore a cui deleghi il carico.
Quoto urbo83 per il resto.
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 2 (0 utenti e 2 visitatori)
 
Strumenti
Tipo di vista

Regole di scrittura
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
SAME: problemi elettrici califfo SOS Officina "Agricola" 15 13-08-2015 22.28.01
Autocarri OM: problemi elettrici franco.fra SOS Officina MMT & Macchine Edili 7 06-04-2015 18.46.12
Problemi LANDINI (modelli vari) max stralis SOS Officina "Agricola" 23 31-01-2012 07.46.03
problemi Presa Di Forza - modelli vari maat SOS Officina "Agricola" 24 06-08-2011 21.35.49


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 10.08.39.


Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vBulletin.it
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: - P.IVA 11591861007
Informazioni su MMT Italia