Torna indietro   Forum Macchine > Macchine Edili / Industriali > MMT - Domande e Opinioni > Terne Rigide ed Articolate

Forum Terne Rigide ed Articolate
Rispondi
 
Strumenti Tipo di vista
  #1  
Vecchio 19-06-2016, 11.46.36
lucacampa lucacampa non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 19-06-2016
Messaggi: 11
Predefinito Terna FAI 96 dte, speriamo bene!

Ciao a tutti,
mi chiamo Luca ed ho acquistato una terna Fai 96 dte del 91.
Non ho esperienza di questo tipo di prodotti, mi serve in azienda agricola e presso un impianto fotovoltaico di cui ho la gestione.
La macchina ha 4700 ore e motore perkins 4 cilindri turbo. Ho una domanda: da libretto uso e manutenzione (pagato uno sproposito online) il motore dovrebbe avere 69kw mentre sul libretto ne sono riportati 63...
Questo complica anche il mio tentativo di reperire manualistica del motore in quanto da libretto trattasi di perkins L 3080 e non si trova nulla a riguardo su internet (se non un modello di trattore agricolo MasseyFerguson equipaggiato con motore perkins).
Impazzendo un po' cercando somiglianze con le immagini, sembra che il motore sia un t4.236 che corrisponde anche come cilindrata e kw (assecondando il manuale ma non il libretto)..
Qualcuno può darmi una mano?

La terna è stata ferma molti anni all'aperto e circa 3 anni fa sono stati fatti gli olii motore e cambio e relativi filtri. Non è stato fatto l'olio idraulico, motivo per cui mi sono attivato trovando filtro imp. idraulico e un bel fusto di iso 46.
Smontando il filtro idraulico mi sono imbattuto in un supporto interno al filtro calamitato che suppongo serva per magnetizzare e bloccare le particelle di ferro disciolte nell'olio, io ho smontato e pulito tutto con trielina ho fatto bene?

Domani dovrebbe arrivarmi la botte dell'olio, come consigliate di procedere per la sostituzione? Mi è stato detto che una volta svuotato il serbatoio sarebbe bene pulirlo internamente (ho notato che c'è un bel coperchio di circa 20cm smontabile che sembra essere fatto apposta per ispezione e pulizia. Posso procedere a lavare il tutto col solvente di prima? Mi premurerei ovviamente di asciugarlo bene prima di rimetterci l'olio..
Ultima cosa, considerato che vorrei cambiare più olio possibile (il manuale da 150l totali, e io ho un fusto da 208). Consigliate di svuotare e pulire il serbatoio, poi fare un riempimento parziale, poi accendere e muovere tutte le utenze, svuotare di nuovo, sostituire il filtro e infine riempire a livello?
Grazie a tutti per l'aiuto, spero di aver fatto un buon acquisto!
Luca
Icone allegate
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:  IMG_2565 (1).jpg‎
Visite: 425
Dimensione:  90.2 KB  
Rispondi citando
  #2  
Vecchio 19-06-2016, 12.16.28
mefito mefito non è connesso
Moderatore SOS Officina
 
Data registrazione: 26-05-2005
Residenza: Lombardia
Messaggi: 6,940
Predefinito

Tu ce l'hai da poco o da tre anni?
Se da poco cambia nuovamente l'olio motore e verifica olio cambio.
Un libretto uso e manutenzione non può essere considerato "probante".
Chissa quante versioni e modifiche costruttive possono essere state fatte nel tempo.
Sapere con precisione di quale modello di motore si tratti,serve solo a soddisfare una curiosità personale.
I ricambi li prendi sempre a campione.
Cambia anche le cinghie.
Magari nel serbatoio olio idrauico ci trovi anche un filtro.
Se l'olio non è visivamente inquinato e deteriorato,non andrei oltre lo svuotamento e riempimento.
Una volta svuotato il serbatoio vedi come si presenta,se non ci sono morchie non farei nessun lavaggio.
__________________
Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....
Rispondi citando
  #3  
Vecchio 19-06-2016, 12.57.07
lucacampa lucacampa non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 19-06-2016
Messaggi: 11
Predefinito

io l'ho appena acquistata da un conoscente fidato che la prese tre anni or sono (asta giudiziaria) per fare dei lavori edili che poi non fece. Tuttavia la preparò al lavoro cambiando olio motore, olio cambio e relativi filtri e anche la cinghia del ventilatore. Non sostituti' l'olio idraulico. Ha fatto 50 ore dal 2013 vivendo all'aperto. Ho paura che l'umidità e il tempo abbiano adulterato gli olii, che tuttavia sembrano in ordine e chiari sia l'olio motore che l'olio atf. Il filtro idraulico l'ho trovato prima del serbatoio e smontandolo (è a immersione) risulta abbastanza in ordine. Tuttavia non avendo notizia di una sostituzione per quest'olio/filtro mi sembra una buona idea sostituire questo per primo e cambiare gli altri tra qualche tempo.. che ne pensi?
grazie per il tuo aiuto!
Luca
Rispondi citando
  #4  
Vecchio 19-06-2016, 13.23.22
mefito mefito non è connesso
Moderatore SOS Officina
 
Data registrazione: 26-05-2005
Residenza: Lombardia
Messaggi: 6,940
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da lucacampa Visualizza messaggio
. Ha fatto 50 ore dal 2013 vivendo all'aperto. Tuttavia non avendo notizia di una sostituzione per quest'olio/filtro mi sembra una buona idea sostituire questo per primo e cambiare gli altri tra qualche tempo..
Luca
Se sei certo che siano stati cambiati ok,non sono urgenti.
__________________
Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....
Rispondi citando
  #5  
Vecchio 19-06-2016, 14.45.25
lucacampa lucacampa non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 19-06-2016
Messaggi: 11
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da mefito Visualizza messaggio
Se sei certo che siano stati cambiati ok,non sono urgenti.

grazie ancora,
approfitto ancora visto che sono digiuno in materia (e tu molto gentile): nei motori nautici diesel entrobordo ogni 500 ore è buona norma controllare il gioco delle punterie. Su questi mezzi si fa? Ho notato che è riportato il gioco valvole nel manualetto.
Chiedo, perché ho notato che a caldo il minimo sembra un po' basso quando innesto la marcia ma rimango fermo. Se provo a muovere il retro (anche poco) va molto in sforzo, picchia in testa e alle volte si spegne: a freddo tale problema non c'è, per cui supponevo potesse trattarsi di valvole da regolare.. Che ne pensi?
Ultimo. Olio ponti, olio riduttori finali. Meglio farli? (presupponendo che non ho idea se e quando siano stati sostituiti) O a meno di perdite evidenti posso stare tranquillo?
Grazie ancora!
Luca.
Rispondi citando
  #6  
Vecchio 19-06-2016, 17.22.46
L'avatar di Marco Bellincam
Marco Bellincam Marco Bellincam non è connesso
Moderatore officina agricola
 
Data registrazione: 22-01-2010
Residenza: Cisterna di Latina (LT)
Messaggi: 1,937
Predefinito

Il controllo gioco valvole ad intervalli temporali é previsto in ogni tipologia di motore, indipendentemente dalla applicazione finale (industriale, nautica, terrestre) facendo riferimento al libretto uso e manutenzione (se hai dubbi sul motore stesso, rivolgendosi in una rettifica con il numero di serie, quello stampato sul blocco motore, possono darti tutte le informazioni in merito).
L'abbassamento del minimo del motore nel momento di inserimento della marcia é pressoché normale (comunemente detto effetto trascinamento, tipico delle trasmissioni automatiche e industriali).
Il discorso dello spegnimento del motore al minimo utilizzando il retro potrebbe essere relegato all'impianto oleodinamico, non conoscendo nello specifico detto impianto lascio la parola a chi ha più esperienza
__________________
Marco B
Rispondi citando
Sponsored Links
  #7  
Vecchio 21-06-2016, 09.49.54
mefito mefito non è connesso
Moderatore SOS Officina
 
Data registrazione: 26-05-2005
Residenza: Lombardia
Messaggi: 6,940
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da lucacampa Visualizza messaggio
ho notato che a caldo il minimo sembra un po' basso quando innesto la marcia ma rimango fermo. Se provo a muovere il retro (anche poco) va molto in sforzo, picchia in testa e alle volte si spegne: a freddo tale problema non c'è, per cui supponevo potesse trattarsi di valvole da regolare.. Che ne pensi?.
Che basta alzare il minimo o accelerare leggermente(come se stessi partendo con un autovettura con il cambio manuale in salita....
Anche quì,visto che è un controllo "banale" se hai dubbi fallo fare.

QUOTE=lucacampa;739442]Ultimo. Olio ponti, olio riduttori finali. Meglio farli? (presupponendo che non ho idea se e quando siano stati sostituiti) O a meno di perdite evidenti posso stare tranquillo?
Grazie ancora!
Luca.[/QUOTE]
Sicuramente li devi verificare,se non sai quando sono stati sostituiti allora farei certamente la sostituzione.
__________________
Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....
Rispondi citando
  #8  
Vecchio 28-06-2016, 15.35.20
lucacampa lucacampa non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 19-06-2016
Messaggi: 11
Predefinito

Grazie per i consigli!
Ho provveduto alla sostituzione dell'olio idraulico che ho trovato un po' scuro ma nel complesso non pessimo quindi, seguendo il consiglio datomi sopra, non ho effettuato alcun lavaggio dell'impianto. Sostituito filtro idraulico, rimossi i detriti ferrosi dalle trappole magnetiche, pulita cassa filtro, piccolo giro e qualche movimento. Sembra tutto a posto. Una cosa è andata storta. Seguendo il manualetto per fare la manutenzione ed essere comodo ho sollevato la pala e messo la "sicurezza" sullo stelo dell'alzata. Spento tutto inizio a fare il lavoro. A lavoro concluso e pancia piena (circa quattro ore dopo) mi accorgo che la pala è calata di qualche centimetro e la "sicurezza" si è piegata senza reggere il peso.. cosa ho sbagliato? Sequenza di cristi perché ovviamente adesso la barra di sicurezza non si incastra più nella sua sede di riposo e non ho idea di come raddrizzarla vista la posizione.. Però se non è progettata per reggere il peso della pala vuota, a cosa serve?
Grazie per l'aiuto!
Rispondi citando
  #9  
Vecchio 09-07-2016, 11.36.12
lucacampa lucacampa non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 19-06-2016
Messaggi: 11
Predefinito

Ciao a tutti di nuovo,
Ieri dopo 2 ore di lavoro la macchina si spegne.
Indagine e scopro che dal rubinetto del serbatoio non esce il gasolio..
Prendo un pezzo di fil di ferro e lo uso a mo' di catetere su per il rubinetto e spingendo con un po' di energia sento che si "smuove qualcosa" il gasolio torna a scorrere lungo dal rubinetto e dato 4 pompate a mano il motore è ripartito come se nulla fosse.
E' evidente che dentro al serbatoio c'è della schifezza (secondo me scaglie di ruggine) che con l'uso e gli scossoni si sono staccate dal serbatoio e vanno a otturare il rubinetto. Ho provato a guardare se ci sono botole di ispezione nel serbatoio ma non ne ho viste, come non ho visto un modo per smontare il serbatoio dalla sua sede (tra la cabina e la batteria)
Come posso fare? Il problema è grave perché non so con certezza quando ritornerà a verificarsi ma so che lo farà e non voglio che mi si spenga la macchina mentre traverso un fosso o ancora peggio per strada..
Grazie mille a chi vorrà aiutarmi!
Luca
Rispondi citando
  #10  
Vecchio 09-07-2016, 14.39.50
L'avatar di castagnetto
castagnetto castagnetto non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 25-01-2009
Residenza: AAB
Messaggi: 1,091
Predefinito

Ti dico come abbiamo fatto noi su una paletta cingolata:
Dopo aver svuotato il serbatoio staccando il tubo e sciacquato con il tubo dell'acqua abbiamo messo dentro al serbatoio due scatole di viti autofilettanti assortite assieme ad acqua e detersivo da lavatrice (non fa schiuma).
Usando una tanica esterna,attaccata con cinghie,la macchina ha lavorato per qualche giorno poi abbiamo svuotato,tolto le viti con una calamita e sciacquato e asciugato bene,passato anche l'aspiratore.
Non so se ci sono sistemi migliori ma sono un paio di anni che sembra andare bene.
C
Rispondi citando
  #11  
Vecchio 10-07-2016, 09.41.08
lucacampa lucacampa non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 19-06-2016
Messaggi: 11
Predefinito

grazie per il suggerimento! tu dici che con la calamita potrei attirare anche le scaglie di ruggine?
Rispondi citando
  #12  
Vecchio 10-07-2016, 10.06.53
mefito mefito non è connesso
Moderatore SOS Officina
 
Data registrazione: 26-05-2005
Residenza: Lombardia
Messaggi: 6,940
Predefinito

Se l'otturazione del rubinetto è stata occasionale,mi limiterei a smontare il rubinetto e svuotare il serbatoio con un minimo di flussaggio.
Vedi se sul rubinetto è presente e integra la retina filtro che impedisce a piccoli sedimenti o corpi estranei di otturarlo.
Se avrai ancora problemi potrai pensare successivamente a interventi più "invasivi"(ed impegnativi).
__________________
Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....
Rispondi citando
  #13  
Vecchio 10-07-2016, 10.11.07
L'avatar di Engineman
Engineman Engineman non è connesso
Moderatore officina MMT
 
Data registrazione: 11-03-2006
Messaggi: 1,509
Predefinito

Altri suggerimenti qui:

http://www.forum-macchine.it/showthread.php?t=47637

e qui:

http://www.forum-macchine.it/showthread.php?t=19893

e probabilmente, cercando, anche in altri posti.
Rispondi citando
  #14  
Vecchio 10-07-2016, 11.14.55
L'avatar di castagnetto
castagnetto castagnetto non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 25-01-2009
Residenza: AAB
Messaggi: 1,091
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da lucacampa Visualizza messaggio
grazie per il suggerimento! tu dici che con la calamita potrei attirare anche le scaglie di ruggine?
No,la calamita non le tira.
Noi siamo arrivati a far quello che ho detto dopo molti tentativi inefficaci.
Le scaglie di ruggine e le morchie di gasolio sembrava si riproducessero.
Quando mio fratello è rimasto a piedi in mezzo ad un torrente,ed abbiamo dovuto mettere la tanica estena per tornare a casa,abbiamo pensato al lavoro definitivo.
La vera differenza sta nell'utilizzare le viti autofilettanti per ridurre le scaglie in polvere che esca con i lavaggi.
C
Rispondi citando
  #15  
Vecchio 10-07-2016, 17.38.54
lucacampa lucacampa non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 19-06-2016
Messaggi: 11
Predefinito

grazie a tutti per l'aiuto.
A me è capitato una volta sola, da quando ho la terna. Ma nel momento in cui si verifica il problema nuovamente non voglio darmi del pirla per non aver guardato bene a tutto..
Quando ho sbloccato l'otturazione (tramite fil di ferro) ho spinto abbastanza poi ho sentito un cedimento e il gasolio è tornato a fluire.. Potrei aver rotto la retina del rubinetto.. Questo mi ha permesso di tornare a casa ma non vorrei che mi creasse altri problemi in futuro.. Quindi devo svuotare il serbatoio in tutti i casi per vedere se la retina è presente ma bucata, oppure assente perché divelta dal fil di ferro.. Domani torno dalla terna e vedo di fare delle foto per avere dei consigli specifici..
Grazie a tutti intanto.
Luca
Rispondi citando
  #16  
Vecchio 12-07-2016, 23.53.15
lucacampa lucacampa non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 19-06-2016
Messaggi: 11
Predefinito

buonasera,
oggi sono tornato dalla terna ed ho fatto qualche foto della situazione.
Inoltre ho provato a lavorare ma dopo neanche mezz'ora di nuovo a piedi. Solito fil di ferro per "sbloccare" e vai di spurgo e pompetta.
Questo fatto mi ha però chiarito che la prima volta non ho sfondato la retina interna con il fil di ferro, altrimenti non avrei dovuto sbloccare nello stesso modo questa volta. La strozzatura è causata da qualcosa dentro al serbatoio che evidentemente è attratto dal risucchio e sigilla perfettamente il foro di uscita.
A questo punto che fare?
Vi allego le foto.
Icone allegate
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:  IMG_2651.jpg‎
Visite: 287
Dimensione:  121.0 KB   Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:  IMG_2650.jpg‎
Visite: 262
Dimensione:  133.0 KB   Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:  IMG_2654.jpg‎
Visite: 262
Dimensione:  87.9 KB  
Rispondi citando
  #17  
Vecchio 13-07-2016, 10.17.49
mefito mefito non è connesso
Moderatore SOS Officina
 
Data registrazione: 26-05-2005
Residenza: Lombardia
Messaggi: 6,940
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da lucacampa Visualizza messaggio
A questo punto che fare?
.
Smonta il rubinetto e vedi se la retina c'è o è integra.
Una retina impedisce che corpi estranei occasionali blocchino l'uscita.
Evidentemente non è un problema di morchie perchè altrimenti avresti problemi ai filtri.
Se invece devi pulire il serbatoio, nelle discussioni linkate da engineman trovi descritto cosa è già stato consigliato.
__________________
Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....
Rispondi citando
  #18  
Vecchio 14-07-2016, 15.13.13
lucacampa lucacampa non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 19-06-2016
Messaggi: 11
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da mefito Visualizza messaggio
Smonta il rubinetto e vedi se la retina c'è o è integra.
Una retina impedisce che corpi estranei occasionali blocchino l'uscita.
Evidentemente non è un problema di morchie perchè altrimenti avresti problemi ai filtri.
Se invece devi pulire il serbatoio, nelle discussioni linkate da engineman trovi descritto cosa è già stato consigliato.
La retina non c'è, poiché due volte si è verificato il problema, due volte ho dovuto sturare con il fil di ferro. Ad ogni modo quando spiove vuoto, smonto il rubinetto, apro lo scarico e cerco di pulire tutto passando dall'apertura del galleggiante.
Vi tengo aggiornati,
Grazie per l'aiuto fin qui!
Luca.
Rispondi citando
  #19  
Vecchio 16-07-2016, 15.27.47
L'avatar di Marco Bellincam
Marco Bellincam Marco Bellincam non è connesso
Moderatore officina agricola
 
Data registrazione: 22-01-2010
Residenza: Cisterna di Latina (LT)
Messaggi: 1,937
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da lucacampa Visualizza messaggio
...ho provato a lavorare ma dopo neanche mezz'ora di nuovo a piedi...
Soluzione non proprio ortodossa sarebbe modificare il rubinetto esistente inserendo una prolunga interna, basterebbero pochi cm per permettere al rubinetto di non tirarsi tutte le sporcizie sul fondo.
Di contro avresti una leggera diminuzione della capacità utile del serbatoio.
__________________
Marco B
Rispondi citando
  #20  
Vecchio 16-07-2016, 17.33.36
lucacampa lucacampa non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 19-06-2016
Messaggi: 11
Predefinito

eccomi qui con le novità.
Ho aperto lo spurgo inferiore del serbatoio con il serbatoio a 1/4: non scende una goccia di gasolio.. Infilo un dito nel foro e scavo in almeno cm di schifezza e appena creo il buco il drenaggio ha inizio. Sassi di ruggine, sabbia di ruggine, una specie di fango.
Tolgo tutto il carburante (salvandolo nelle taniche) poi procedo come segue. tappo lo spurgo, inserisco una tanica filtrata nel serbatoio, poi chiudo l'immissione col tappo, e apro lo spurgo, in questo modo per vuotarsi è costretto a prendere aria dallo spurgo stesso, generando bolle che agitano l'interno. Ho fatto la procedura 4 volte.
Smonto il rubinetto e mi accorgo che la retina è intasata e io col fil di ferro ho bucato la parte superiore di questo filtrino, generando un buco che è anch'egli intasato. Nel frattempo ho trovato una retina di ricambio dei rubinetti dei vecchi fiat, molto più lunga e larga di quella presente (che anzi pare sottodimensionata). Fortuna vuole che il diametro esterno della retina originale corrisponda con il diametro interno di quella fiat, quindi taglio via la retina originale lasciando solo una cornice di 3 mm alla base, che mi serve per incollarci il nuovo filtro. Rimonto tutto, metto dentro circa 40 litri e avvio la terna. Tutto funziona. Sono anche riuscito a lavorare un po' e sento il minimo e l'accelerazione molto migliorate.
Ora sarei del parere di riempire completamente il serbatoio e usare la macchina. Quando entrerà in riserva provvederò a rifare il drenaggio e controllare lo stato del filtrino per capire se e quanta schifezza è rimasta in giro.
Ho provato a eseguire diverse procedure come consigliato nei link gentilmente condivisi qui sopra, ma la forma del serbatoio è a L e l'accesso del galleggiante è praticamente a filo della parete verticale. Impossibile infilarci idropulitrici o attrezzi di vario genere.. Con la prolunga necessaria a toccare il fondo qualsiasi attrezzo non raggiunge il lato inferiore del serbatoio (la gamba corta della L per capirci). Il bocchettone di riempimento non fa testo in quanto è collegato ad un tubo che fa una curva di 90 gradi e si infila orizzontalmente nel serbatoio. Insomma un plauso ai ragazzi della FAI che si sono inventati un serbatoio inaccessibile dall'esterno e per di più saldato alla macchina. Se avete ulteriori consigli su come proseguire il lavoro fatevi avanti perché io più di questo non so inventarmi...
Grazie a tutti!
Luca.
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti
Tipo di vista

Regole di scrittura
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Buone Vacanze..speriamo.. Romeo1935 Carrelli Elevatori 3 04-08-2011 11.25.05
Still ti ho voluto bene.. DrNacco Carrelli Elevatori 22 17-01-2011 09.24.40
Mi stò documentando bene ? etr Modellismo MMT 5 08-06-2006 21.50.31
forse 82N ma non so bene 86 Dumper e Automezzi da Cava e Cantiere 23 28-07-2005 19.23.30


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 12.14.03.


Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vBulletin.it
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: - P.IVA 11591861007
Informazioni su MMT Italia