Torna indietro   Forum Macchine > Macchine Edili / Industriali > Macchine e Lavori Stradali

Forum Macchine e Lavori Stradali
Rispondi
 
Strumenti Tipo di vista
  #1  
Vecchio 16-01-2008, 20.44.20
cricchetto cricchetto non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 26-10-2006
Messaggi: 13
Predefinito Perchè non fare le strade monostrato?

Ciao. Premetto che non sono un esperto di lavori stradali, e non vorrei dire una stupidaggine ma ho un dubbio: non sarebbe più economico fare le strade monostrato, posando uno strato di asfalto su un terreno precedentemente stabilizzato/compattato/livellato, piuttosto che togliere il terreno, fare uno strato in sassi, poi uno in argilla, poi uno strato di base, poi il binder (che ho letto nel forum serve a livellare lo strato di base, allora mi chiedo non è meglio fare bene lo strato di base??), e infine il tappetino di usura?
C'è qualche motivo tecnico per non farlo? Se il terreno viene reso portante l'asfalto serve solo per avere una superficie liscia e con grip per i veicoli...In questo caso lo strato di asfalto andrebbe "incollato" al terreno con una spruzzata di emulsione?
Rispondi citando
  #2  
Vecchio 16-01-2008, 23.07.00
simone4assi simone4assi non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 13-02-2005
Messaggi: 260
Predefinito

spruzzare emulsione sul terreno è inutile non attaccherebbe.....
Rispondi citando
  #3  
Vecchio 16-01-2008, 23.50.24
cricchetto cricchetto non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 26-10-2006
Messaggi: 13
Predefinito

Ma a parte l'emulsione, per il resto cosa mi dici?
Rispondi citando
  #4  
Vecchio 17-01-2008, 00.10.54
L'avatar di geos
geos geos non è connesso
Moderatore Macchine e Lavori Stradali
 
Data registrazione: 21-08-2005
Residenza: Massa
Messaggi: 611
Predefinito

allora come ti ha detto simone:
spruzzare l'emulsione sul terreno è come cercare di mescolare l'olio nell'acqua....semplicemente buttati via soldi e tempo
le strade sono studiate in un certo modo non a casa ma xkè a seconda dei carichi che le sollecitano devono avere una struttura diversa + o meno flessibile...
il binder non è solo uno strato per correggere le anomalie della base....ti assicuro che se vieni a vedere una delle mie scquadre stendere vedrai che livellano benissimo tutti gli strati ma non è questo il fondamentale...la base supporta un certo carico e ha una certa quantità di vuoti....il binder sopporta un'altro carico e i vuoti sono minori....il tappeto è quello che da la massima aderenza e la minore usura...se tu lasciassi un binder grosso e una base e ci facessi passare il traffico sopra vedresti quanto dura....e lo stesso vale per la base con sopra il tappeto...in certi casi si fa ma dipende ovviamente da dove e cosa ci passa sopra....purtroppo il nostro lavoro non può avere uno standard fisso...come ripeto sempre ogni esecuzione di lavoro è un mondo a parte per un sacco di variabili....non paragonabile quindi al 100per100 ad un'altro...,
purtroppo non è possibile rispondere alle tue domande semplicemente scrivendo 2 parole ci sono molte cose che andrebbero spiegate.....cmq se hai domande fai pure mano mano cercheremo di risponderti
Rispondi citando
  #5  
Vecchio 17-01-2008, 12.49.20
cricchetto cricchetto non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 26-10-2006
Messaggi: 13
Predefinito

Ti ringrazio. E' solo che la costruzione delle strade mi sembra un po' complicata... Mi viene da pensare che ci siano dei modi più semplici per costruirle, ma come ripeto, sono solo un appassionato del forum ma nn lavoro nel settore. Faccio subito un altra domanda un po' più specifica: supponiamo di avere un terreno con un ottima portanza, che è stato stabilizzato con calce/cemento, in media quanti e quali strati devo posare per avere la struttura più semplice ed economica che al tempo stesso mi garantisca una strada di qualità, evitando i problemi che hai citato prima?
Rispondi citando
  #6  
Vecchio 17-01-2008, 17.22.04
L'avatar di Trakker
Trakker Trakker non è connesso
Utente Cancellato
 
Data registrazione: 14-07-2004
Residenza: Henggart-ZH (Svizzera)
Messaggi: 7,351
Predefinito

Cricchetto, da appassionato non a conoscenza del settore è normale porsi certe domande, ma sai, molte voltre, le strade vengono fatte su terreni con portanza scarsa, oppure argillosi... capace che nella realizzazione di una strada anche di 500mt tu possa trovare vari tipi di terreno.. e quindi ti vedi gioco forza uniformare il terreno su cui andare ad operarare, poi esistono le "livellette", esiste il limite massimo di pendenza, le dierttive costruttive, poii non scordare che molte volte, sotto una strada in costruzione vanno fatte le canalizzazioni e quindi vanno messi dei materiali evitano che le tubature e quant'altro nonvengano danneggiati.. quind a quel punto la strada va ricompattata.. e quindi va usato un procedimento tale da rendere "uniforme" la stratografia e la portanza del terreno.. Ricordo la "paura" che ebbi in 5a Geometri nel momento in cui il mio professore di Topografia (che poiu srarebbe diventato uno degli ingegneri con cui ho collaborato per anni) in comune accordo con il professore di Tecnoligia delle costruzioni ci diedero come compito da consegnare prima degli esami la realizzazione di una strada dal punto A al punto B, assanfdo per i punti C, D, ed E situati a varie quote altimetriche e con una livelletta massima del 6%..Insomma, dovevamo stabilire le coordinate topografiche, realizzare lo sviluppoaltimetrico, il disegno e la nrealzione tecnica del progetto stesso.. Quante notti a disegnaree quanti pmeriggi nello studio dell'ingere presso il nquale llavoravo.. E quante strade avevamo realizzato sia su disegno sia realmente.. Forse so stata na pazza a mollare quel lavoro per i camion... Ma.... al domani non ci sta certezza... e magari...Comunque cose che mi so state utili dopo nella mia vita lavorativa con un impresa di lavori pubblici edili e stradali.. da sempliceautista.. in meno di 6 mesi mi ritrovai caposquadra..anche se i mezzi me li portavo io a spasso e sapevo dove mettere le mani..peccato sia morto il titolare e che l'azienda abbia chiuso..
Rispondi citando
Sponsored Links
  #7  
Vecchio 17-01-2008, 21.11.11
simone4assi simone4assi non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 13-02-2005
Messaggi: 260
Predefinito

dipende da cosa ci vuoi far passare.....se ci passano macchine e qualche furgone potrebbe bastare un 10/12 cm di tout venant e un 5 di tappetino, se invece ci devi far passare anche camion pesanti allora è diverso.......sicuramente geos sarà più preciso di me.....
Rispondi citando
  #8  
Vecchio 17-01-2008, 21.47.26
L'avatar di Max187
Max187 Max187 non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 16-02-2006
Residenza: Novafeltria (PU)
Messaggi: 496
Predefinito

Come ha detto Geos....in genere per fare strade ex-novo si usano più strati...ipotizzo che per un terreno da te descritto a mio parere basta un primo strato di base mettiamo un 0\18-0\20 e poi un tappeto sopra 0\12-0\15...ma come ha detto simone dipende cosa transita sopra questa strada!

Per fare un buon lavoro andebbero posati tre strati un base 0\32....poi uno strato di binder 0\18...ed infine un tappeto d'usura 0\12 di spessore 3-4cm...questo e solitamente il procedimento che viene usato per le strade ex-novo!

Ovviamente quando riasfaltano strade gia asfaltate (scusa il gioco di parole)..lo strato d'usura ha uno spessore variabile a seconda del manto stradale vecchio...oppure se la strada è veramente messa male con cedimenti gravi...vengono fatti dei cassonetti...cioe viene tolto tutto il manto fino ad arrivare al terreno...compattato,stabilizzato e steso nuovamente il manto nuovo secondo il procedimento che prima ho elencato con tutti e tre gli strati....ovviamente queste sarebbero le procedure "doc" dopo per mancanza di fondi e cose varie e già molto se fanno uno strato di base e uno di binder senza tappeto!

Ciao
__________________
Max187
Rispondi citando
  #9  
Vecchio 17-01-2008, 23.27.37
L'avatar di sick
sick sick non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 12-01-2007
Messaggi: 257
Predefinito

dovresste vedere le strade della mia città,un disastro!,specialmente dopo lo scavo di trincee!!
non so niente di queste cose,ma da me,specialmente dopo uno scavo buttano solo lo strato nero,steso a mano e ho visto anche compattarlo solo con l'escavatore.
Ma anche se si tratta di tutta la carreggiata non cambiano tanto le cose.
Rispondi citando
  #10  
Vecchio 18-01-2008, 00.23.23
cricchetto cricchetto non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 26-10-2006
Messaggi: 13
Predefinito

Ma allora non converrebbe fare uno strato in calcestruzzo e sopra un sottile strato di asfalto?
Rispondi citando
  #11  
Vecchio 18-01-2008, 00.54.44
junker junker non è connesso
Utente Cancellato
 
Data registrazione: 05-12-2004
Messaggi: 1,242
Predefinito

Tutto sta nelle attuali legislazioni, costi e quanto altro inerenti ai materiali.
I Romani mediamente nella trincea di uno scavo per una consolare che doveva poi sopportare il traino di carri a trazione animale, eseguivano un' opera svolgentesi in verticale tra profondità trincea ed i vari opus sino a giungere al basolato di scorrimento di circa un metro.
Per terreno solido che tu possa intendere.....non esiste; per quanto esso possa essere compatto sempre è e sempre sarà soggetto ad infiltrazioni idriche, possibilità di sacche trovanti di materia meno compatta e quanto altro che alla fine andranno ad inficiare l'opera finita.
La stesa di pochissimo materiale per realizzazione di manto stradale è possibile quando il piano di campagna è roccioso, dall'arenaria a crescere.
Ed anche qui vigeva ovviamente la regola della regimazione acque onde non impaccare il riportato oltre che a scarificare la superfice naturale se troppo liscia per consentire buon aggrappaggio al materiale di posa.
Parli di soletta in calcestruzzo.
Metodo usato dagli anni 20 in avanti ( ad esempio le autobahn Tedesche ) massimo nei paesi del nord Europa; ma anche qui si parlava ( e si parla) di spessori notevoli.
Rispondi citando
  #12  
Vecchio 21-01-2008, 20.45.59
croupier croupier non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 07-03-2006
Messaggi: 9
Predefinito

Tornando indietro nell'emulsione a terra...
Io ad aprile asfalterò il mio piazzale dove tengo i mezzi 3500mq, io spruzzero emulsione 2/3 Kg al mq al 55%, poi graniglia 15/30 poi farò bynder e tappeto.

Io sono convinto che l'emulsione è importante, certo 0.5 Kg significa buttarla, ma 2.5Kg fanno collaborare anche il terreo sottostante (breccia calcarea)
Rispondi citando
  #13  
Vecchio 21-01-2008, 21.06.11
L'avatar di demolition
demolition demolition non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 01-05-2006
Messaggi: 150
Predefinito

Ciao a tutti, sto scrivendo al tesi sulle tecniche di costruzioni stradali e ho trattato anche le stabilizzazioni come metodo da utilizzare nella costruzione di strade. Da quello che ho potuto seguire e vedere la stabilizzazione serve per migliorere le caratteristiche di portanza del terreno in sito, quindi la fondazione stradale. aumnetando la portanza permette di utilizzare meno inerti vergini (utilizzati appunto come fondazione) e risparmiando tempo soldi per la formazione di una strada. I leganti utilizzati e le dosi dipendono dal tipo di terreno e dalle prove che vengono realizzate prima dell'intevento in laboratorio. Da quello che ho potuto vedere in lavori per la realizzazione di una strada, realizzavano la stabilizzazione del terreno, poi il riporto di inerti di frantumazione o fresato lo stabilizzavano in sito insieme al terreno e poi sopra si realizza lo strato di binder e infine il tappeto d'usura. Lo strato di Binder può essere conposto a sua volta di materiale riciclato (ad esempio fresato in deposito misceltato in impianto fisso) e steso con finitrice quindi a freddo e poi sopra si realizza un manto d'usura a caldo con materiale vergine. Gli spessori dipendono dal tipo di struttura e strada che si va a realizzare. ciao a tutti
Rispondi citando
  #14  
Vecchio 23-01-2008, 01.38.01
cricchetto cricchetto non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 26-10-2006
Messaggi: 13
Predefinito

Bitume schiumato e polverino di pneumatici reciclati possono essere usati insieme?
Rispondi citando
  #15  
Vecchio 03-02-2008, 15.36.38
cricchetto cricchetto non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 26-10-2006
Messaggi: 13
Predefinito

Nessuno lo sa? Sono compatibili?
Rispondi citando
  #16  
Vecchio 04-02-2008, 21.58.05
maxian maxian non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 26-01-2007
Residenza: frosinone
Messaggi: 53
Predefinito

Scusa Cricchetto, non voglio far polemica, ma prima fai delle domande a dir poco elementarissime, e poi vuoi sapere della miscelazione delle polveri di gomma ecc ecc.
Secondo me ti conviene cominciare dalla ABC della tecnica delle costruzioni, e poi andare a vedere il resto, se no ti fai solo una confusione.
Ciao
Rispondi citando
  #17  
Vecchio 21-02-2008, 00.37.59
cricchetto cricchetto non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 26-10-2006
Messaggi: 13
Predefinito

Bhe anche se rispondi lo stesso non penso muoia nessuno . Comunque, non ho ancora ben capito dal punto di vista tecnico perchè fare 3 strati sovrapposti rispetto ad uno solo di pari spessore.

Poi, vista la scarsa resistenza dell'asfalto non sarebbe più economico fare le strade in calcestruzzo (anche non armato)? Ci sarebbe il problema dei giunti ma penso dia più vantaggi. Oltretutto ho letto che negli States hanno reso più flessibile il cemento con l'aggiunta di polverino di pneumatici.

Ultima modifica di cricchetto : 21-02-2008 alle ore 21.19.29
Rispondi citando
  #18  
Vecchio 22-02-2008, 20.04.09
L'avatar di CAT323SA
CAT323SA CAT323SA non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 07-09-2007
Residenza: FIRENZE
Messaggi: 579
Predefinito

per tutta una serie di motivi tecnici... elasticità, dilatazione termica...
non sono cose che si spiegano così semplicemente...
Rispondi citando
  #19  
Vecchio 25-02-2008, 08.55.42
maxian maxian non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 26-01-2007
Residenza: frosinone
Messaggi: 53
Predefinito

Appunto, ti dicevo, dalle tue domande, (non ti voglio criticare), si capisce che sei all'ABC. Per spiegarti tutto, ci vorrebbe un anno di scuola. E non mi pare che questo forum lo sia.
Ciao
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti
Tipo di vista

Regole di scrittura
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Chi mi puo' fare corraggio? Stiamo per fare stalla con caseificio e tanto di piu' Nadiacapra Zootecnia 17 21-09-2008 15.43.08
Buche sulle strade giomaffy Macchine e Lavori Stradali 31 18-08-2006 12.48.15
Classificazione strade bolla Macchine e Lavori Stradali 8 23-07-2006 02.35.24


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 03.13.03.


Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vBulletin.it
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: info@mmtitalia.it - P.IVA 11591861007
Informazioni su MMT Italia