Torna indietro   Forum Macchine > Macchine Edili / Industriali > Macchine per il Sollevamento > Carrelli Elevatori

Forum Carrelli Elevatori
Rispondi
 
Strumenti Tipo di vista
  #1  
Vecchio 11-04-2018, 14.37.48
L'avatar di DrNacco
DrNacco DrNacco non è connesso
Membro Senior Hoc
 
Data registrazione: 23-11-2010
Messaggi: 885
Predefinito Tedeschi made in china

Prendo spunto dall'evoluzione del Topic sul carrello diesel da 45q:

Capita anche a voi di trovare i 3 tedeschi in alcune trattative con prezzi esageratamente bassi? qualcuno mi dice che importano frontali dalle loro fabbriche in cina..questa affermazione non vuole essere tendenziosa (considerate che c'è differenza tra prodotto cinese e cinesata) vorrei solo capire se è vero e se li avete trovati anche voi.
Già qualcuno in questo forum confermava di aver visto dei Baoli marchiati OM, ma io parlo del prodotto normale, quello che potresti benissimo comprare anche dalla produzione tedesca..parlo più che altro dei gialli di Hamburg, perchè i rossi hanno la serie vecchia in produzione nel profondo est..

Mi stupisce che Toyota, arrivando da lì vicino, non applichi la stessa strategia..
__________________
L
Rispondi citando
  #2  
Vecchio 11-04-2018, 18.03.23
L'avatar di Romeo1935
Romeo1935 Romeo1935 non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 13-09-2010
Messaggi: 359
Predefinito

wella DrNacco..
come già detto..
già capitato..
confermo con junga..trattativa di fine dicembre e una a fine gennaio..
Rispondi citando
  #3  
Vecchio 11-04-2018, 18.30.21
jungha78 jungha78 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 30-01-2016
Residenza: perugia
Messaggi: 3
Predefinito

Buonasera
confermo che prodotti junior serieM sono prodotti in cina... e si vede!!
per quanto riguarda i frontali termici l'idrostatico viene prodotto in germania,al 100% mente l'idrodinamico viene assemblato in germania con pezzi provenienti non solo dalla cina ma da tutto il mondo...per il momento ma gia' c'è un prodotto marcato ameise che non è altro che un HELI verniciato diversamente
Rispondi citando
  #4  
Vecchio 12-04-2018, 00.40.31
Andrew T. Andrew T. non è connesso
Moderatore Carrelli Elevatori
 
Data registrazione: 22-02-2007
Messaggi: 940
Predefinito

Confermo. Trattativa persa su un 35 diesel con Jungheinrich (idrodinamico): praticamente il cliente finale lo pagava circa 26.000 euro con un pagamento lunghissimo.
Ma tu Dr parli di carrelli diesel o elettrici?
In ogni caso la cosa non è che mi scandalizza più di tanto visto che anche i termici Cat/Mitsu arrivano dalla Cina..
Rispondi citando
  #5  
Vecchio 12-04-2018, 13.02.43
L'avatar di Romeo1935
Romeo1935 Romeo1935 non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 13-09-2010
Messaggi: 359
Predefinito

A me, personalmente, è capitato solo ed esclusivamente su elettrici da 20 quintali.
Rispondi citando
  #6  
Vecchio 12-04-2018, 22.06.23
Andrew T. Andrew T. non è connesso
Moderatore Carrelli Elevatori
 
Data registrazione: 22-02-2007
Messaggi: 940
Predefinito

Ma quale sarebbe questo Jungh elettrico 20 q.li made in China?
Rispondi citando
Sponsored Links
  #7  
Vecchio 16-04-2018, 18.19.52
L'avatar di DrNacco
DrNacco DrNacco non è connesso
Membro Senior Hoc
 
Data registrazione: 23-11-2010
Messaggi: 885
Predefinito

beh per i diesel ormai tutti hanno una linea economica idrodinamica made in china..ero curioso sugli elettrici..sai quando trovi un prodotto di un azienda tedesca, 20q - elettrico - 4 metri - semicabina - posizionatore..€ 24.000,00 ti fai qualche domanda..solo un posizionatore costa poco meno di € 2.000,00 (non era uno leggero) mettici il costo del parabrezza e del lunotto altri 1000 abbondanti..una batteria economica che sia € 3.500 (almeno..) il carrello costa 17000....pochino considerando che il venditore dovrà prendere uno stipendio...sui diesel idrodinamici a 0 elettronica ci sta..ma sull'elettrico avrei qualche remore
__________________
L
Rispondi citando
  #8  
Vecchio 21-04-2018, 10.39.50
L'avatar di GIANNI1965
GIANNI1965 GIANNI1965 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 24-10-2014
Messaggi: 112
Predefinito

Che tristezza, trovarsi di fronte a concorrenza così spregiudicata con unico scopo fare numeri e trovarsi quasi allineati a una macchina usata che revisioni con cura , difficile poi far capire che poi se li riprenderanno con riparazioni con costi a volte allucinanti
Rispondi citando
  #9  
Vecchio 21-04-2018, 19.45.07
Andrew T. Andrew T. non è connesso
Moderatore Carrelli Elevatori
 
Data registrazione: 22-02-2007
Messaggi: 940
Predefinito

Mah...secondo me non è questione di concorrenza così spregiudicata...il problema secondo me è un'altro, ovvero dipende se ci si trova in concorrenza con un concessionario o con una filiale diretta...anche perché qui sorge un annoso dilemma..che margini hanno gli importatori nei confronti dei loro concessionari??
Rispondi citando
  #10  
Vecchio 26-04-2018, 15.56.53
L'avatar di DrNacco
DrNacco DrNacco non è connesso
Membro Senior Hoc
 
Data registrazione: 23-11-2010
Messaggi: 885
Predefinito

eheheh già..ma in realtà il problema è ancora diverso: che servizi ti offre l'importatore? sono giusti rispetto al rincaro? perchè se io compro un magazzino dove faccio arrivare container di carrelli quasi tutti già venduti e come servizio post vendita ho un magazziniere che ordina i ricambi a consumo è chiaro che potrò tenere un margine basso sui carrelli che rivendo alla mia rete..d'altra parte se tengo macchine in casa per darti la pronta consegna (chiaramente non su tutto ma sui prodotti che hanno più mercato), ti offro corsi di approfondimento sia per i tecnici che per i venditori..supporto sul marketing..un ufficio post vendita con personale competente capace di risolverti i problemi che non riesci ad affrontare da solo.. chiaramente il margine per tenere su la baracca dovrà necessariamente essere più alto..no?
Se invece sei una filiale commerciale di una multinazionale puoi anche permetterti di andare in perdita pur offrendo i servizi sopracitati ma tenendo un margine molto basso sul prodotto perchè in questi casi entrano in gioco altre logiche..quelle della borsa per esempio, tipo: essere leader di mercato in tutta Europa, anche nei mercati (come quello italiano) dove il prezzo conta più di tanti altri fattori..
__________________
L
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti
Tipo di vista

Regole di scrittura
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
[NEWS] Debutta negli Usa il primo #Cat made in China MichelaMmt Escavatori Cingolati 1 21-12-2015 17.08.22
Linde made in china? DrNacco Carrelli Elevatori 9 06-12-2013 18.11.13
Attrezzature per carrelli elevatori "made in China" Andrew T. Carrelli Elevatori 1 19-11-2013 20.25.41
I Tedeschi scelgono ORMIG! Nico-Terex Gru retrocabina e autocarrate 31 11-07-2007 20.00.05


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 02.18.21.


Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vBulletin.it
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: - P.IVA 11591861007
Informazioni su MMT Italia