Torna indietro   Forum Macchine > Lavori Agricoli e Forestali > Leggi e Normative Agricole > Adempimenti Fiscali & Contributivi in Agricoltura

Adempimenti Fiscali & Contributivi in Agricoltura
In questa area del forum sono presenti discussioni in materia di IVA, ICI, contribuzione previdenziale, relativamente al settore agricolo. Se non riesci a trovare l’argomento specifico e/o non sai dove inserire il tuo messaggio, utilizza la sezione Altre Richieste e/o Informazioni e lo Staff ti indicherà la discussione che fa per te.
Rispondi
 
Strumenti Tipo di vista
  #31  
Vecchio 03-05-2005, 14.45.21
L'avatar di Az. Agr. La Capannaccia
Az. Agr. La Capannaccia Az. Agr. La Capannaccia non è connesso
Membro Senior Hoc
 
Data registrazione: 05-01-2005
Residenza: Scandicci (Fi)
Messaggi: 727
Predefinito

L'imprenditore agricolo a titolo principale (>50% reddito) serve solo per essere nei primi posti delle graduatorie per i contributi. Spesso sono imprenditori agricoli a titolo principale figli studenti universitari o mogli casalinghe a mo di prestanome (con rispetto per quelli realmente imprenditori). Non si capisce perchè i contributi per il biologico (x esempio) o altre cose (almeno in toscana) non vengono dati a tutte le aziende che ne fanno richiesta, nonostante ci siano i fondi, ma solo a quelli a titolo principale Forse il mantenere una azienda (a rimessa) aperta non è titolo sufficiente
__________________
Luca Bini
www.lacapannaccia.com
Rispondi citando
  #32  
Vecchio 03-05-2005, 18.18.38
L'avatar di Fiat 70C
Fiat 70C Fiat 70C non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 02-05-2005
Residenza: Matera
Messaggi: 41
Predefinito

X1880 DT è vero che per diventare imprenditore agricolo bisogna fare una marea di calcoli, che variano anche a seconda del tipo di coltura se si ha anche della zootecnia e mi sembra che si faccia, a questo proposito, un calcolo relativo alle unità lavorative da impiegare in azienda se non erro....

Cmq con le scuse se non mi sono presentato prima...sono Sandro da Matera e come voi sono appassionato di agricoltura e come piccolo proprietario vorrei prima o poi diventare agricoltore part-time...
__________________
SANDRO FIAT 70C
Rispondi citando
  #33  
Vecchio 03-05-2005, 18.26.28
L'avatar di Fiat 70C
Fiat 70C Fiat 70C non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 02-05-2005
Residenza: Matera
Messaggi: 41
Predefinito

Qualcuno sa se c'è incompatibilità tra la ditta individuale e il lavoro statale, mi spiego meglio: se che so uno è prof. in una scuola superiore e vuole aprire appunto una partita IVA per poter richiedere la nafta e comunque per espletare le varie compravendite di materie prime....e via cantando, sempre tenendo conto che non ricava più del 50% del suo reddito dall'azienda?

Mi sa che questo questito è roba da commercialisti....ma chissà se qualcuno di voi ha sentito cose del genere.
__________________
SANDRO FIAT 70C
Rispondi citando
  #34  
Vecchio 03-05-2005, 18.38.11
1880 DT 1880 DT non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 30-03-2005
Messaggi: 325
Predefinito

non credo ci siano problemi. Tieni presente che il discorso degli appezzamenti di terreno di proprietà, sono comunque presenti nella dichiarazione dei redditi di chiunque indipendentemente dal lavoro svolto. Ecco il motivo per cui anche uno statale può coltivare. La partita iva serve per vendere i prodotti ed avere il carburante. Cmq mio papà era dipendente statale e ha sempre avuto l'attività minima e non ci sono problemi. Ti consiglio cmq o un commercialista specializzato nel settore, oppure le associazioni di categoria.
Rispondi citando
  #35  
Vecchio 03-05-2005, 19.04.55
L'avatar di Az. Agr. La Capannaccia
Az. Agr. La Capannaccia Az. Agr. La Capannaccia non è connesso
Membro Senior Hoc
 
Data registrazione: 05-01-2005
Residenza: Scandicci (Fi)
Messaggi: 727
Predefinito

No problem Sandro, mia mamma insegna all'università ed è titolare dell'azienda = imprenditore agricolo a titolo secondario. Procedi tranquillamente! Hai il solo problema al momento della denuncia dei redditi di dover fare il vecchio 740 (ora Unico) e non più il 730.
Benvenuto nel mondo degli agricoltori "a rimessa"
__________________
Luca Bini
www.lacapannaccia.com
Rispondi citando
  #36  
Vecchio 03-05-2005, 20.29.18
L'avatar di fabio7703
fabio7703 fabio7703 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 27-03-2005
Residenza: (Bs)
Messaggi: 17
Post

scusate, io non sono iscritto all'agricoltura e volevo chiedere che guadagno c'è a comprare la nafta agricola?
__________________
Fabio
Rispondi citando
Sponsored Links
  #37  
Vecchio 03-05-2005, 21.53.03
L'avatar di Pacio
Pacio Pacio non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 27-10-2004
Residenza: Lamen di Feltre (BL)
Messaggi: 265
Predefinito

Per Bongo, io sono iscritto da Gennaio come imprenditore agricolo a titolo non principale. Allora, se hai un reddito derivante dall'azienda inferiore ai 2-3000 euro non devi tenere alcuna contabilità, non sei obbligato a tenere i registri fatture, IVA, ecc...
Poi ricevere il gasolio agricolo tranquillamente, infatti appena arriva il rimorchio, faccio la domanda così includo anche quello..
Sul "libretto" del gasolio, puoi iscrivere sia le macchine targate come trattrici e rimorchi, ma anche le attrezzature, purchè abbiano un numero di serie...
Se vuoi entrare in regime iva normale per poter scaricare quella del trattore, mi hanno detto che devi avere un reddito superiore ai 5-6000 euro e devi tenere i libri contabili, ecc..
Spero di esserti stato utile...
Rispondi citando
  #38  
Vecchio 03-05-2005, 23.33.20
1880 DT 1880 DT non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 30-03-2005
Messaggi: 325
Predefinito

Per Pacio. scusa ma allora il discorso di eventuali decespugliatori motoseghe, ti fa crescere il contingente di gasolio o ti da benzina agevolata per caso? Perchè noi stiamo diventando matti perchè ognia nno ce lo riducono. Secondo te col rimorchio ce lo aumentano. Scusa tutte queste domande ma sai com'è
Rispondi citando
  #39  
Vecchio 03-05-2005, 23.39.28
L'avatar di Giuseppe61
Giuseppe61 Giuseppe61 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 16-01-2005
Messaggi: 123
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Fiat 70C
Qualcuno sa se c'è incompatibilità tra la ditta individuale e il lavoro statale, mi spiego meglio: se che so uno è prof. in una scuola superiore e vuole aprire appunto una partita IVA per poter richiedere la nafta e comunque per espletare le varie compravendite di materie prime....e via cantando, sempre tenendo conto che non ricava più del 50% del suo reddito dall'azienda?

Mi sa che questo questito è roba da commercialisti....ma chissà se qualcuno di voi ha sentito cose del genere.
Per sentito dire gli Impiegati statali non possono avere una partita iva
CIAO
__________________
Giuseppe
Rispondi citando
  #40  
Vecchio 03-05-2005, 23.53.24
L'avatar di Giuseppe61
Giuseppe61 Giuseppe61 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 16-01-2005
Messaggi: 123
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da 1880 DT
Per Pacio. scusa ma allora il discorso di eventuali decespugliatori motoseghe, ti fa crescere il contingente di gasolio o ti da benzina agevolata per caso? Perchè noi stiamo diventando matti perchè ognia nno ce lo riducono. Secondo te col rimorchio ce lo aumentano. Scusa tutte queste domande ma sai com'è
Per quel che ne so io, l'assegnazione e il relativo buono per il prelievo del gasolio agricolo e proporzionato agli ettari di terreno coltivati e quindi a prescindere dai mezzi indicati nel libretto UMA. Poichè l'assegnazione annuale di gasolio cominciava a non bastarmi, l'altranno ho richiesto un aumento dichiarando che irrigavo. L'assegnazione mi è aumentata di circa un terzo.
Ciao
__________________
Giuseppe
Rispondi citando
  #41  
Vecchio 03-05-2005, 23.55.27
L'avatar di Giuseppe61
Giuseppe61 Giuseppe61 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 16-01-2005
Messaggi: 123
Predefinito

Dimenticavo
Per evitare decurtazioni, è importate che l'assegnazione venga completamente prelevata,
__________________
Giuseppe
Rispondi citando
  #42  
Vecchio 03-05-2005, 23.57.37
1880 DT 1880 DT non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 30-03-2005
Messaggi: 325
Predefinito

gente l partita iva la si chiede per un settore merceologico, non è che si possa parlare di partita iva PUNTO. si chiede la partita iva per l'attività che si intende fare. tra l'altro la registrazione dell'attività è su un albo separato rispetto alle attività con fini di lucro commerciali.ovvio che anche un'attività commerciale può svolgere la lavorazione del terreno, ma allora lì si va al discorso della composizione del reddito e altre cose che credo non siano in punto della questione.
Rispondi citando
  #43  
Vecchio 04-05-2005, 09.14.02
L'avatar di SteManto
SteManto SteManto non è connesso
Utente DOC Area Agricola
 
Data registrazione: 05-10-2004
Residenza: Mantovana (AL)
Messaggi: 245
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Fiat 70C
Qualcuno sa se c'è incompatibilità tra la ditta individuale e il lavoro statale, mi spiego meglio: se che so uno è prof. in una scuola superiore e vuole aprire appunto una partita IVA per poter richiedere la nafta e comunque per espletare le varie compravendite di materie prime....e via cantando, sempre tenendo conto che non ricava più del 50% del suo reddito dall'azienda?
E' una questione molto intrigata prima bisognava avere il part-time ora credo che si possa fare anche con il tempo pieno.
Rispondi citando
  #44  
Vecchio 04-05-2005, 09.56.00
L'avatar di DavideMI
DavideMI DavideMI non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 18-02-2005
Residenza: Milano
Messaggi: 318
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da SteManto
E' una questione molto intrigata prima bisognava avere il part-time ora credo che si possa fare anche con il tempo pieno.
a me risulta che bisogna avere il regime part-time x avere una p. i.v.a. come imprenditore agricolo a titolo principale, se invece è a titolo secondario se po' fà anche col full-time.
cmq a scanso di equivoci basta chiedere con lettera scritta al proprio datore di lavoro e attendere risposta (scritta).
Rispondi citando
  #45  
Vecchio 04-05-2005, 11.54.16
L'avatar di Actros 1857
Actros 1857 Actros 1857 non è connesso
Moderatore Area Forestale ed Agricola
 
Data registrazione: 29-04-2005
Residenza: Cantù (COMO)
Messaggi: 3,105
Predefinito

Cavolo, immagino che tutta questa confusione sia derivata dal fatto che in Italia ci sono milioni di leggi e miliardi di cavilli burocratici...
Siccome sarei molto interessato all'argomento "gasolio agricolo", continuerò a seguire il post magari informandomi via Internet pure io.
Però penso che la domanda principale sia, se non ho capito male:

BASTA POSSEDERE UN MEZZO AGRICOLO PER OTTENERE IL GASOLIO O BISOGNA AVERE ALTRI REQUISITI????

Ciao
Rispondi citando
  #46  
Vecchio 04-05-2005, 12.20.19
L'avatar di SteManto
SteManto SteManto non è connesso
Utente DOC Area Agricola
 
Data registrazione: 05-10-2004
Residenza: Mantovana (AL)
Messaggi: 245
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Actros 1857
BASTA POSSEDERE UN MEZZO AGRICOLO PER OTTENERE IL GASOLIO O BISOGNA AVERE ALTRI REQUISITI????
Essere iscritti all'UMA e di conseguenza alla CCIAA (Dunque pagare i fatitici diritti annuali)
Rispondi citando
  #47  
Vecchio 04-05-2005, 14.22.41
gdc gdc non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 14-10-2004
Residenza: salerno
Messaggi: 74
Predefinito

in Italia l'iniziativa economica é libera (costituzione) e l'unica riserva di legge (non deve svolgersi in contrasto con l'utilità sociale) é quella posta dalla legge costituzionale stessa.
Pertanto tutti possono essere titolari di partita Iva, in particolare l'imprenditore agricolo a titolo principale é colui che dimostra di ricavare dall'attività agricola almeno il 50% del proprio reddito complessivo, realizzato con il proprio lavoro o quello dei propri familiari, o ..ecc.ecc.ecc.
Per ottenere carburante agricolo é sufficiente dimostrare (libretto UMA, P.IVA, iscrizione CCIAA) di averne bisogno per la gestione dei fondi di cui si é conducenti diretti (proprietà o affitto), indipendentemente dallo status giuridico che si riveste.

NB. Per tutti coloro che suggerivano il ricorso ad un commercialista.
Il miglior commercialista che esiste sul mercato sei sempre tu stesso!!! perchè l'unico ad avere interessi diretti nel buon andamento dell'attività, specialmente nel comparto agricolo. Sono spesso male informati, ti seguono poco e spesso quello che sanno deriva da un'attività di raccolta informazioni ottenute chiamando gli uffici pubblici preposti o i sindacati, cioé sfruttando conoscenze altrui. Sono pochi quelli ben informati sulla legislazione agricola.
Rispondi citando
  #48  
Vecchio 04-05-2005, 14.35.18
L'avatar di Gera-Brianza
Gera-Brianza Gera-Brianza non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 25-03-2005
Messaggi: 31
Predefinito

Se vi interessa sui siti delle provincie di bergamo e milano (non so in altri) ci sono i moduli .pdf per la domanda di IATP (imprenditore agricolo a titolo principale). Dovrebbero esserci anche le tabelle che assegnano le ore di lavoro per ogni tipo di coltura o allevamento. Cmq il requisito del 50% è raggiungibile in 2 o 3 anni.

CIAO
Rispondi citando
  #49  
Vecchio 04-05-2005, 21.07.59
L'avatar di Pacio
Pacio Pacio non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 27-10-2004
Residenza: Lamen di Feltre (BL)
Messaggi: 265
Predefinito

X 1880, per quanto riguarda le motoseghe, decespugliatori non saprei dirti, ma per quanto riguarda le attrezzature attaccate alla trattrice, si posso inserire nella domanda del gasolio, in pratica la quantità di gasolio agricolo viene determinata in base alla superficie coltivata, alle trattrici agricole, e alle attrezzature (aratri, rimorchi, seminatrici, ecc...)
In base al tipo di trattrici, di terreni e alle attrezzature usate, calcolano le ore presumibili che potrebbe fare l'agricoltore in un anno, e da quelle ricavano un ipotetico consumo di gasolio, e quindi ti viene data la quantità che ti spetta!!!!

Si può aprire un'attività agricola a titolo non principale, anche se si lavora tutto l'anno come inmpiegato, operaio, ecc... (anche se statali)
Rispondi citando
  #50  
Vecchio 04-05-2005, 22.21.15
L'avatar di Fiat 70C
Fiat 70C Fiat 70C non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 02-05-2005
Residenza: Matera
Messaggi: 41
Predefinito

XPACIO quindi come dici tu se ipoteticamente acquisto il trattore e nessun attrezzo agricolo il calcolo lo farebbero solo in base all'estensione dell'azienda? che nel mio caso sarebbe un seminativo di 24ha.
O più attrezzi dichiaro e più il quantitativo aumenta?
Sai se rientrano nel calcolo anche le superifici boschive e il pascolo?come risulta dalle visure catastali delle mi particelle.
__________________
SANDRO FIAT 70C
Rispondi citando
  #51  
Vecchio 04-05-2005, 22.27.54
L'avatar di Pacio
Pacio Pacio non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 27-10-2004
Residenza: Lamen di Feltre (BL)
Messaggi: 265
Predefinito

Se non hai nessuna attrezzatura ma solo il trattore, ti calcolano il gasolio in base alla trattrice e ai terreni (adesso non chiedermi cose specifiche, perchè non sono un esperto di burocrazie), in teoria più attrezzi hai più aumenta il quantitativo, in base sempre ai terreni.
Se per esempio hai un aratro e non hai neanche un campo da arare, non penso tu possa inserirlo nella domanda del gasolio.
Per quanto riguarda i boschi penso siano inseribili nel calcolo del gasolio (dico penso perchè non ne sono sicuro)!
Rispondi citando
  #52  
Vecchio 04-05-2005, 22.41.39
L'avatar di Fiat 70C
Fiat 70C Fiat 70C non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 02-05-2005
Residenza: Matera
Messaggi: 41
Predefinito

Grazie Pacio, come ti dicevo la mia azienda è di 24ha e vorrei cominciare a fare qualche lavoretto in proprio con un cingolo, tipo aratura, erpicatura , ecc. ecc. lasciando al terzista solo la raccolta.

La mia domanda sulle attrezzature è legata al fatto che comunque non riuscirò a prenderle tutte in una volta, anche se dalle mie parti a volte queste occasioni ci sono, ma almeno frangizolle e un tiller o un ripuntatore.
__________________
SANDRO FIAT 70C
Rispondi citando
  #53  
Vecchio 05-05-2005, 10.17.22
1880 DT 1880 DT non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 30-03-2005
Messaggi: 325
Predefinito

Grazie Pacio ti chiedevo perchè noi la facciamo sulla base dei terreni e mezzi, ma non con le attrezzature.
X Fiat 70C con 24ha di terreno vedrai che ti danno gasolio a sufficienza anche se hai solo il trattore e un attrezzo. E' parecchio terreno, am se lavori solo quello ti basterà di sicuro. Noi facciamo fatic aperchè usiamo molto su strada e per fare qualche lavoretto agli amici che ahnno il pezzetto di terreno piccolo dove ci vuole una macchina piccola
Rispondi citando
  #54  
Vecchio 05-05-2005, 10.53.34
L'avatar di 555-M
555-M 555-M non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 24-08-2004
Residenza: Campania
Messaggi: 313
Predefinito

La condizione minima per avere il gasolioè possedere il trattore... ma anche l'attrezzatura ha la sua importanza perché il trattore da solo il terreno non lo lavora.... quindi qualche attrezzo devi pure averlo altrimenti in caso di controllo ti chiederebbero cosa ne fai del gasolio. E cmq ha ragione 1880. 24ha sono un'estensione di tutto rispetto (pensa che la pezzatura media delle aziende agricole italiane è 4-5ha). Quindi ti conviene attrezzarti (con trattori e attrezzi usati) in modo da avere tutto il gasolio che ti serve e allo stesso tempo farti le cose da solo senza avvalerti di nessun terzista. Per carità nulla in contrario verso i terzisti ma io penso che il loro supporto serva per chi ha aziende così piccole da non giustificare l'acquisto dei macchinari ma con 24 ettari si può fare anche da soli.
Rispondi citando
  #55  
Vecchio 05-05-2005, 14.06.49
gdc gdc non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 14-10-2004
Residenza: salerno
Messaggi: 74
Predefinito

ben detto!!
Dobbiamo imparare a gestire i terreni con criteri di economicità (redditività), integrando le attività e cercando di internalizzare le fasi della produzione, almeno finché non c'é una evidente sconvenienza. Se si riuscisse anche ad accaparrare un pò di valore aggiunto creato con la fase commerciale.......
Rispondi citando
  #56  
Vecchio 05-05-2005, 17.55.19
L'avatar di Gianpi
Gianpi Gianpi non è connesso
Membro Storico
 
Data registrazione: 16-10-2004
Residenza: Flaibano (UD)
Messaggi: 1,177
Predefinito

24 ha sono un bel pezzo di terra però secondo me il terzista è necessario per le operazioni che richiedono macchine costose e complesse che non conviene comprare usate come le trebbie, il discorso però per l'atrezzatura di base, con un trattore un vomere e una fresa combini a lavorare anche + di 24 ha
__________________
Gianpietro
Rispondi citando
  #57  
Vecchio 05-05-2005, 18.14.02
L'avatar di 555-M
555-M 555-M non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 24-08-2004
Residenza: Campania
Messaggi: 313
Predefinito

SUlla trebbia sono daccordo.... costa svariate decine di migliaia di euro e si usa 1 volta all'anno quindi li il terzista è assolutamente necessario.

Io mi riferivo all'attrezzatura normale per la coltivazione... aratro, fresa, erpice, spargiconcime, rimorchio, ecc
Tutte cose che costicchiano specie se messe insieme ma per le quali l'uso del terzista non è a mio avviso necessario.
Rispondi citando
  #58  
Vecchio 05-05-2005, 18.17.53
L'avatar di Fiat 70C
Fiat 70C Fiat 70C non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 02-05-2005
Residenza: Matera
Messaggi: 41
Predefinito

Sono daccordo il terzista serve solo per la raccolta, e infatti è proprio questa la mia intenzione e fare da me la preparazione del letto di semina e la semina, consideramdo che sono in regime biologico anche le lavorazioni sono ridotte.

Fino all'anno scorso abbiamo fatto solo semina su sodo, ma secondo me è una pratica che non ha premiato almeno sulla mia azienda, non riesco a contenere le infestanti...!!!
Forse tornando al tradizionale le cose cambieranno...ma questo è un altro argomento....
__________________
SANDRO FIAT 70C
Rispondi citando
  #59  
Vecchio 05-05-2005, 18.34.19
L'avatar di Fiat 70C
Fiat 70C Fiat 70C non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 02-05-2005
Residenza: Matera
Messaggi: 41
Predefinito

X555-M sai qual'è il problema dalle mie parti? che in azienda non ci puoi tenere niente, pensa che mi hanno rubato una radio di 30 anni e un bidone aspiratutto, roba da non crederci, certo che gli stessi non sarebbero stati capaci di portarsi un trattore o un attrezzo per di più usato e non modernissimo, per quelli i furti vengono commissionati...c'è un tizio che ancora se lo piange un Legend...

quindi bisogna anche tenere conto di questa incognita...perchè lì di abitarci non se ne parla...e neanche andarci tutti i giorni è possibile.
__________________
SANDRO FIAT 70C
Rispondi citando
  #60  
Vecchio 06-05-2005, 09.14.26
L'avatar di 555-M
555-M 555-M non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 24-08-2004
Residenza: Campania
Messaggi: 313
Predefinito

capisco Fiat70C.... ma che desolazione sentir dire queste cose...
Io consiglierei sempre il kg ti tritolo all'apertura del cancello della azienda come efficace antifurto
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti
Tipo di vista

Regole di scrittura
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 15.02.46.


Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vBulletin.it
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: - P.IVA 11591861007
Informazioni su MMT Italia