Torna indietro   Forum Macchine > Lavori Agricoli e Forestali > Colture e Tecniche Agricole

Colture e Tecniche Agricole
Rispondi
 
Strumenti Tipo di vista
  #31  
Vecchio 03-10-2005, 17.52.14
L'avatar di LorenzVigna
LorenzVigna LorenzVigna non è connesso
Moderatore Viticoltura
 
Data registrazione: 09-07-2005
Residenza: Reggio Emilia
Messaggi: 972
Visit LorenzVigna's Facebook
Predefinito

Ho strappato al 10 settembre 0,595 cent + iva, ma ho usato un becero ricatto.
In sostanza ho chiamato il mio fornitore abituale chiedendo il prezzo, poi ho contattato altre due ditte. Dopodiché ho richiamato il mio fornitore dicendo pari pari il prezzo che mi facevano gli altri per la stessa fornitura e allora ho spuntato quella cifra.
Ad ogni modo la prima quotazione che ho avuto è stata di 0,645 + iva.
5 centesimi in meno non sono bricioline, cosa ne pensate?

Lorenzo
Reggio Emilia
Rispondi citando
  #32  
Vecchio 03-10-2005, 18.28.46
L'avatar di Gianpi
Gianpi Gianpi non è connesso
Membro Storico
 
Data registrazione: 16-10-2004
Residenza: Flaibano (UD)
Messaggi: 1,177
Predefinito

Il prezzo del petrolio si aggira intorno hai 60 dollari e dovrebbe rimanere stabile su questo livello....però come accade qualcosa o si presume possa accadere qualcosa (vedi uragano Rita che fortunatamente non ha causato i disastri di katrina) schizza verso l'alto.
Il motivo è semplice: le stazioni di pompaggio, gli oleodotti, le petroliere, le raffinerie non riescono a tenere il passo di una domanda globale in continua crescita (anche qui i cinesi ci han messo lo zampino) e visto che per mescolare la terra serve la nafta noi ci siamo in mezzo .
__________________
Gianpietro
Rispondi citando
  #33  
Vecchio 04-10-2005, 18.50.54
HP90 HP90 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 12-12-2003
Residenza: Petralia
Messaggi: 174
Predefinito

Un paio di ore fa ho pagato il carburante agricolo a 72 centesimi litro
Rispondi citando
  #34  
Vecchio 04-10-2005, 19.40.47
L'avatar di Gianpi
Gianpi Gianpi non è connesso
Membro Storico
 
Data registrazione: 16-10-2004
Residenza: Flaibano (UD)
Messaggi: 1,177
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da LorenzVigna
Ho strappato al 10 settembre 0,595 cent + iva, ma ho usato un becero ricatto.
In sostanza ho chiamato il mio fornitore abituale chiedendo il prezzo, poi ho contattato altre due ditte. Dopodiché ho richiamato il mio fornitore dicendo pari pari il prezzo che mi facevano gli altri per la stessa fornitura e allora ho spuntato quella cifra.
Ad ogni modo la prima quotazione che ho avuto è stata di 0,645 + iva.
5 centesimi in meno non sono bricioline, cosa ne pensate?

Lorenzo
Reggio Emilia
BRAVO!
Teniamoli per le palle 'sti bstrd !
__________________
Gianpietro
Rispondi citando
  #35  
Vecchio 08-10-2005, 14.40.35
falcolibero falcolibero non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 29-07-2005
Residenza: Trento
Messaggi: 40
Predefinito

Scusatemi, ma senza essere coltivatore entro anch'io nel discorso. Che i prodotti agricoli abbiano, sul mercato, pochissimo sbocco e quindi vengano pagati poco è, purtroppo naturale. Le famiglie medie non navigano certo nell'oro e quindi comprano ciò che possono. Che il gasolio costi tanto e incida molto sul costo del prodotto finale, è altrettanto vero. Che finora, per contenere l'ingresso di prodotti a basso prezzo sul mercato, i governi abbiano dato generosi contributi a chi li sapeva chiedere (da noi anche Melinda ed altri) per questioni elettorali, pure. L'Italia non ha le aziende agricole disposte prevalentemente su terreni comodi da coltivare (tipo Germania e Francia). Non credo che le altre nazioni diventeranno così ricche da consentirci di ampliare e di esportare i nostri prodotti "di nicchia" perchè lo faranno anche gli altri (Francia, Germania, Spagna, Grecia).
Penso invece che l'agricoltura possa dare un concreto aiuto allo sviluppo delle nuove tecnologie: amido di mais al posto della plastica. olio vegetale e alcool al posto dei carburanti tradizionali e altre cose che possono venire dalla ricerca. Credo fosse questa l'intuizione di Gardini e che sia stato a causa di questo che si sia "suicidato". La richiesta di cibo a basso prezzo nel mondo sta crescendo continuamente e noi non abbiamo nè le quantità nè i prezzi per poterla soddisfare e soddisfarci. Credo che forse valga la pena cambiare strategia..........
Rispondi citando
  #36  
Vecchio 08-10-2005, 15.37.28
L'avatar di Gianpi
Gianpi Gianpi non è connesso
Membro Storico
 
Data registrazione: 16-10-2004
Residenza: Flaibano (UD)
Messaggi: 1,177
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da falcolibero
Penso invece che l'agricoltura possa dare un concreto aiuto allo sviluppo delle nuove tecnologie: amido di mais al posto della plastica. olio vegetale e alcool al posto dei carburanti tradizionali e altre cose che possono venire dalla ricerca. Credo fosse questa l'intuizione di Gardini e che sia stato a causa di questo che si sia "suicidato". La richiesta di cibo a basso prezzo nel mondo sta crescendo continuamente e noi non abbiamo nè le quantità nè i prezzi per poterla soddisfare e soddisfarci. Credo che forse valga la pena cambiare strategia..........
E' quello che penso anch'io le tecnologie per queste produzioni ci sono ed ora con l'aumento del prezzo del petrolio stanno diventando sempre più concorrenziali solo che esistono delle lobby che non lo permettono.
__________________
Gianpietro
Rispondi citando
Sponsored Links
  #37  
Vecchio 09-10-2005, 13.36.45
falcolibero falcolibero non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 29-07-2005
Residenza: Trento
Messaggi: 40
Predefinito

Sarebbe interessante sentire l'opinione di quelli che lavorano al Sud, visto che Alemanno è delle loro parti e sembrerebbe sensibile a questi argomenti.
Rispondi citando
  #38  
Vecchio 09-10-2005, 14.58.26
il_conte il_conte non è connesso
Utente Cancellato
 
Data registrazione: 18-09-2005
Messaggi: 367
Predefinito

io sono del sud cioe in sicilia. il gasolio agricolo adesso costa sui 70 cent . l annno scorso 45 ! pensate che su 50000 litri l anno sono tanti soldi in piu. Io non sono un siciliano che vive per non morire ma per combattere e difendere cio che mi spetta . Prima o poi bloccheremo tutto e vinceremo tutte le lotte. Qua nessuno lavora per assistenzialismo ma perche gli piace il lavoro .
Rispondi citando
  #39  
Vecchio 10-10-2005, 19.41.25
L'avatar di Gianpi
Gianpi Gianpi non è connesso
Membro Storico
 
Data registrazione: 16-10-2004
Residenza: Flaibano (UD)
Messaggi: 1,177
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da falcolibero
Sarebbe interessante sentire l'opinione di quelli che lavorano al Sud, visto che Alemanno è delle loro parti e sembrerebbe sensibile a questi argomenti.
Basta prendere voti e loro sono sensibili a tutto
__________________
Gianpietro
Rispondi citando
  #40  
Vecchio 20-10-2005, 23.18.19
L'avatar di fortesque
fortesque fortesque non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 06-02-2005
Residenza: prov. dell'Aquila
Messaggi: 130
Predefinito

Falcolibero devi considerare la disparità tra prezzo del prodotto all'agricoltore e prezzo di vendita al dettaglio.
Nella mia zona si producono prevalentemente ortaggi (insalate, finocchi, patate ecc..). All'agricoltore spesso non conviene cogliere il prodotto data l'ingente spesa di manodopera ma preferisce FRESARE ettari di lattuga o radicchio o altro perchè scieglie il male minore.
Avete visto quanto costa l'insalata al supermercato??? Bisogna fare un fido per mangiare vegetariano.
L'Italia è in mano ai commercianti che monopolizzano i prezzi al produttore e speculano su tutto compreso il passaggio della moneta.
Le carote all'agricoltore le pagano 1 euro al QUINTALE e al banco le pagate 1euro al CHILO.
A buon intenditor............
Rispondi citando
  #41  
Vecchio 20-10-2005, 23.26.35
L'avatar di fortesque
fortesque fortesque non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 06-02-2005
Residenza: prov. dell'Aquila
Messaggi: 130
Predefinito

Stessa situazione per i commercianti di gasolio (agricolo) finchè possono speculano anche loro
Rispondi citando
Vecchio 21-10-2005, 14.15.24
angelino
Questo messaggio è stato eliminato da GiancaMI.
  #42  
Vecchio 21-10-2005, 14.43.42
angelino angelino non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 05-07-2005
Messaggi: 105
Predefinito

Scusate....ma uno per avere il gasolio ad un prezzo inferiore a quello dei distributori deve per forza avere un' azienda agricola???
Rispondi citando
  #43  
Vecchio 22-10-2005, 18.20.41
L'avatar di Gianpi
Gianpi Gianpi non è connesso
Membro Storico
 
Data registrazione: 16-10-2004
Residenza: Flaibano (UD)
Messaggi: 1,177
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da angelino
Scusate....ma uno per avere il gasolio ad un prezzo inferiore a quello dei distributori deve per forza avere un' azienda agricola???
Le aziende agricole hanno il gasolio a prezzo agevolato, ad ogni azienda viene fornito un quantitativo di gasolio calcolato sulla base della superfice di terreno lavorata, sul numero di capi posseduti, sul numero di trattori e macchine presenti in azienda e su eventuali servizi di contoterzismo.

Nb: l'altro ieri ho ritirato 30 qli di gasolio a 0.64 cent.
__________________
Gianpietro
Rispondi citando
  #44  
Vecchio 22-10-2005, 18.42.50
MCT-ITA MCT-ITA non è connesso
Utente Cancellato
 
Data registrazione: 26-03-2004
Residenza: Castel Madama (Roma)
Messaggi: 926
Predefinito

Comunque tanto per dire una cosa semplice semplice oggi il greggio stà sotto i 60 dollari e la benza costa come quando stava a 70 mentre qualche mese fa che era a 60 dollari a barile la benza costava molto meno, va bè che dobbiamo pagare la guera dei petrolieri in iraq però questi hanno proprio la faccia come il c....o di chi gli consente di fare queste porcate e non fa gli interessi della povera gente che non arriva più.
Rispondi citando
  #45  
Vecchio 22-10-2005, 18.43.22
MCT-ITA MCT-ITA non è connesso
Utente Cancellato
 
Data registrazione: 26-03-2004
Residenza: Castel Madama (Roma)
Messaggi: 926
Predefinito

A dimenticavo bella libertà bel liberismo bella liberalizzazzione ...........
Rispondi citando
  #46  
Vecchio 22-10-2005, 21.07.48
GiancaMI GiancaMI non è connesso
Moderatore Area Agricola
 
Data registrazione: 27-05-2004
Residenza: Milano provincia
Messaggi: 553
Exclamation

Leggo su l'informatore che il nostro amatissimo commissario all'agricoltura Fischer Bhoel (se l'ho scritto giusto se no chi se ne frega) l'aumento del prezzo del gasolio non è un problema per l'agricoltura comunitaria dato che è un fattore marginale.
Io lo dico sempre che li scelgono apposta certi personaggi....
Purtroppo sono moderatore e per rispetto non posso fare certe esternazioni
Rispondi citando
  #47  
Vecchio 23-10-2005, 20.41.34
L'avatar di Az. Agr. La Capannaccia
Az. Agr. La Capannaccia Az. Agr. La Capannaccia non è connesso
Membro Senior Hoc
 
Data registrazione: 05-01-2005
Residenza: Scandicci (Fi)
Messaggi: 727
Predefinito

Giusto... prediamo lui a 60 cent/ora per tirare l'aratro... tanto è un costo marginale!
__________________
Luca Bini
www.lacapannaccia.com
Rispondi citando
  #48  
Vecchio 29-10-2005, 19.07.31
L'avatar di Gianpi
Gianpi Gianpi non è connesso
Membro Storico
 
Data registrazione: 16-10-2004
Residenza: Flaibano (UD)
Messaggi: 1,177
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Trottolino
Leggo su l'informatore che il nostro amatissimo commissario all'agricoltura Fischer Bhoel (se l'ho scritto giusto se no chi se ne frega) l'aumento del prezzo del gasolio non è un problema per l'agricoltura comunitaria dato che è un fattore marginale.
Io lo dico sempre che li scelgono apposta certi personaggi....
Purtroppo sono moderatore e per rispetto non posso fare certe esternazioni
Questa l'ho letta anch'io....dove sono andati a pescare un commissario del genere?
__________________
Gianpietro
Rispondi citando
  #49  
Vecchio 30-10-2005, 01.16.53
westt westt non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 18-07-2005
Messaggi: 13
Predefinito

Ciao e buona sera

Propio ieri sono venuti a scaricarmi una rimanenza di 2000lt a 0,72€ ivato, ma mi hanno assicurato che con questo andazzo a gennaio ci sarà un anmento che andrà dai 0.13/0.18 € per litro, certo che di questo passo son dolori.


Ciao westt...................
Rispondi citando
  #50  
Vecchio 30-10-2005, 17.43.11
L'avatar di Gianpi
Gianpi Gianpi non è connesso
Membro Storico
 
Data registrazione: 16-10-2004
Residenza: Flaibano (UD)
Messaggi: 1,177
Predefinito

Sarà bene ritornare ad arare con i buoi.
__________________
Gianpietro
Rispondi citando
  #51  
Vecchio 21-11-2005, 17.56.30
L'avatar di pastore
pastore pastore non è connesso
Utente DOC Zootecnia
 
Data registrazione: 15-11-2005
Messaggi: 234
Predefinito

io ho appena scaricato 3000 lt a 0'702 iva compresa
Rispondi citando
  #52  
Vecchio 21-11-2005, 18.59.41
L'avatar di Gianpi
Gianpi Gianpi non è connesso
Membro Storico
 
Data registrazione: 16-10-2004
Residenza: Flaibano (UD)
Messaggi: 1,177
Predefinito

Si ma il petrolio è sotto i 60 dollari !!!!!!!!!!!! Perche i prezzi non scendono ??????
__________________
Gianpietro
Rispondi citando
  #53  
Vecchio 27-03-2006, 09.57.47
il_conte il_conte non è connesso
Utente Cancellato
 
Data registrazione: 18-09-2005
Messaggi: 367
Predefinito

chi ha preso gasolio nel anno nuovo? a quanto l ho avete pagato?
Vorrei capire una cosa! Con la nuova legge "pack" ,si cerca ti far fare agli agricoltori prodotti di qualita. Per questo si va ormai ,diciamo quasi per tutti, con la rotazione delle colture , in modo da aumentare le rese dei terreni!
Ma dopo che il gasolio costa cosi tanto, chi è che arera la terra?
chi è che la ripasserà piu volte?
Chi è che buttera le giuste dosi?
pochissimi!
Forse chi fa le leggi prima dovrebbe difendere l agricoltore dai prezzi che lo distruggono!
Quando volete una mano per una ribbellione ,sempre pronto sono!
Rispondi citando
  #54  
Vecchio 27-03-2006, 11.49.11
pablito pablito non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 11-01-2006
Residenza: Asti
Messaggi: 320
Predefinito

la settimana scorsa 0,59 + iva
Rispondi citando
  #55  
Vecchio 27-03-2006, 13.46.15
il_conte il_conte non è connesso
Utente Cancellato
 
Data registrazione: 18-09-2005
Messaggi: 367
Predefinito

io non capisco perche lo stato ci deve guadagnare il 60 % sul prezzo esposto dal benzinaio! e su quello agricolo quanto ci guadagna?
ma i terreni senza essere tante volte ripassati (anche se l aratura non viene fatta) come si possono seminare ,che la terra non ti dice neanche di lontano........padrone seminami!!
La cosa che mi da piu fastidio è l unione europea .......cosi quando i prodotti italiani non li trovano .........sanno dove prenderli.
per il grano incriminato del canada ,mi fa piacere!
spero non ci arrivi mai nessuno a rosso perche o si hanno 5000 ettari o si ha mezzo ettaro , si lavora lo stesso e con passione!
Rispondi citando
  #56  
Vecchio 28-03-2006, 08.29.56
L'avatar di Gianpi
Gianpi Gianpi non è connesso
Membro Storico
 
Data registrazione: 16-10-2004
Residenza: Flaibano (UD)
Messaggi: 1,177
Predefinito

Eddire che per il grano canadese l'associazione dei pastai dice "è un male necessario" (importare grano) poi continua "il grano italiano non è di qualità" poi si scopre che loro importano quello contaminato, e quello di più bassa qualità.
__________________
Gianpietro
Rispondi citando
  #57  
Vecchio 28-03-2006, 10.56.16
il_conte il_conte non è connesso
Utente Cancellato
 
Data registrazione: 18-09-2005
Messaggi: 367
Predefinito

ma se mettono un valore sul gasolio agricolo che non puo variare nel tempo esempio :
50cent compreso iva!
Tutti e dico tutti arerebbero i terreni
i Vantaggi

Terra piu lavorate
meno erbe persistenti e difficili da distruggere
piu proteine peso scpecifico etc etc nel grano

La colpa non la date al povero contadino che non ne puo piu ,datela a chi sta sopra e ci rovina con le tasse da capogiro che non ci agevolano per nulla.
Ormai chi lavora in campagna lo fa per passione e non per ricavo!
Rispondi citando
  #58  
Vecchio 28-03-2006, 11.07.43
agostino cocco agostino cocco non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 25-01-2006
Messaggi: 10
Predefinito passione

Conte hai ragione assoluta,se non ci fossimo noi allevatori e agricoltori di tuttal'Italia che lavoriamo ormai quasi solo per passione i campi sarebbero una distesa di rovi!
Spero che i nostri governanti prendano provvedimenti non solo sul caro carburanti,ma soprattutto sulle poche persone che ancora Hanno voglia di lavorare in campagna, aimè siamo sempre l'ultima ruota del carro.
saluti agostino
Rispondi citando
Vecchio 29-03-2006, 07.57.42
JD5820VE
Questo messaggio è stato eliminato da JD5820VE.
  #59  
Vecchio 29-03-2006, 07.59.39
JD5820VE JD5820VE non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 23-08-2005
Messaggi: 21
Predefinito

Non ti preoccupare le elezioni sono vicine
Rispondi citando
  #60  
Vecchio 29-03-2006, 18.42.59
L'avatar di Gianpi
Gianpi Gianpi non è connesso
Membro Storico
 
Data registrazione: 16-10-2004
Residenza: Flaibano (UD)
Messaggi: 1,177
Predefinito

Pensi cambierà qualcosa?
__________________
Gianpietro
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti
Tipo di vista

Regole di scrittura
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Differenza tra gasolio agricolo e gasolio industriale tex76 Macchine Agricole: Leggi e Normative 8 13-10-2007 19.12.15


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 17.19.48.


Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vBulletin.it
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: - P.IVA 11591861007
Informazioni su MMT Italia