Torna indietro   Forum Macchine > Macchine Edili / Industriali > Macchine e Lavori Stradali

Forum Macchine e Lavori Stradali
Rispondi
 
Strumenti Tipo di vista
  #1  
Vecchio 20-05-2009, 21.58.44
L'avatar di Peppy
Peppy Peppy non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 06-03-2009
Messaggi: 104
Exclamation consiglio urgente:Opere di consolidamento stradale

Salve a tutti,
scrivo per domandare un consiglio riguardo dei lavori di pavimentazione stradale, che deve compiere la mia ditta, ormai prossimi alla consegna ed assolutamente urgenti nei prossimi giorni.Allora, voglio premettere che nel luogo in cui lavoro le strade sono prive di fondazione stradale,essendo il sottofondo di tipo fangoso, ed è una caratteristica comune a tutto il territorio in cui abitiamo.Inoltre è ormai usanza quasi secolare l'utilizzo di pavimentazioni con asfalto basaltico di tipo tappetino con spessore al max 3-4 cm e solo nei casi di strade davvero distrutte si predispone una stesa di ricarica con asfalto tipo binder con rasatura a zero.Motivo di tutto ciò è il basso prezzo che viene riconosciuto dalle amministrazioni per il materiale, naturalmente collegato in principio ad una mancanza di fondi.Quindi per concludere questa premessa, informo che tecnologie come stabilizzatrici, finitrici con tamper(anche perchè sarebbero inutili, il tamper si rovinerebbe subito) e cose più complesse, sono oscure alla nostra esperienza pratica.Adesso x arrivare al dunque, un'amministrazione locale ci ha chiesto di verificare se con un prezzo di circa 18 euro/mq fosse possibile ovviare al consolidamento stradale, insieme alla stesa di uno strato di binder tra i 3 ai 5 cm e uno strato di usura tipo tappetino di circa 3 cm.Informandomi, tra le possibilità operabili, avevo pensato all''uso di una stabilizzatrice/rigeneratrice oppure ad una stesa di fondazione in cemento magari riutilizzando il fresato.Naturalmente i 18 euro si sono rivelati troppo pochi, ma essendo ignorante in merito al consolidamento stradale, vi chiedo se sono possibili altre soluzioni.Ricordo naturalmente che lavoro in campania,e ogni riferimento deve essere fatto alla tariffa prezzi di questa regione.Aspetto ansioso un vostro aiuto e consiglio, è URGENTEgrazie in anticipo
Rispondi citando
  #2  
Vecchio 21-05-2009, 09.45.43
90 c 90 c non è connesso
Moderatore Leggi e Normative Agricole
 
Data registrazione: 23-10-2007
Residenza: appennino pugliese
Messaggi: 1,590
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Peppy Visualizza messaggio
.......adesso x arrivare al dunque, un'amministrazione locale ci ha chiesto di verificare se con un prezzo di circa 18 euro/mq fosse possibile ovviare al consolidamento stradale, insieme alla stesa di uno strato di binder tra i 3 ai 5 cm e uno strato di usura tipo tappetino di circa 3 cm.Informandomi, tra le possibilità operabili, avevo pensato all''uso di una stabilizzatrice/rigeneratrice oppure ad una stesa di fondazione in cemento magari riutilizzando il fresato.
Dipende dai veicoli ammessi al transito. La portanza di una strada realizzata secondo quanto detto prima è davvero bassa.
L'utilizzo di conglomerato cementizio è praticamente inutile se non viene utilizzata anche una armatura (tramite rete elettrosaldata o fibra di vetro). E' necessario almeno uno strato di sottofondo al binder.

Citazione:
Originalmente inviato da Peppy Visualizza messaggio
Naturalmente i 18 euro si sono rivelati troppo pochi, ma essendo ignorante in merito al consolidamento stradale, vi chiedo se sono possibili altre soluzioni.Ricordo naturalmente che lavoro in campania,e ogni riferimento deve essere fatto alla tariffa prezzi di questa regione.Aspetto ansioso un vostro aiuto e consiglio, è URGENTEgrazie in anticipo
Purtroppo la soluzione è unica.
Il fondo deve essere buono. Tutte le altre soluzioni sono temporanee ed appena la strada sarà sottoposta ad un carico medio cederà......a meno che si ricorre al divieto di transito per i mezzi con carico superiore alle....
Rispondi citando
  #3  
Vecchio 21-05-2009, 12.54.16
L'avatar di Peppy
Peppy Peppy non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 06-03-2009
Messaggi: 104
Predefinito

allora naturalmente nel caso della posa di un sottofondo in conglomerato cementizio,l'uso della rete elettrosaldata è ovvio...però il costo è eccessivo e chiedevo se magari c'è qualche soluzione riutilizzando il fresato..comunque lo scopo della mia richiesta in origine è quello di verificare se esistono metodi che rientrino nel prezzo prima indicato...noi abbiamo deciso già che non lo faremo il consolidamento, è solo che ci guardiamo intorno x vedere se esiste la possibilità di farlo.Il traffico prevede solo scorrimento per la maggior parte automobili e non spessissimo camion 3-4 assi(300,400...)
Rispondi citando
  #4  
Vecchio 21-05-2009, 14.52.47
90 c 90 c non è connesso
Moderatore Leggi e Normative Agricole
 
Data registrazione: 23-10-2007
Residenza: appennino pugliese
Messaggi: 1,590
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Peppy Visualizza messaggio
lo scopo della mia richiesta in origine è quello di verificare se esistono metodi che rientrino nel prezzo prima indicato...
Con 18 euro\mq credo che si possa fare ben poco....

Citazione:
Originalmente inviato da Peppy Visualizza messaggio
abbiamo deciso già che non lo faremo il consolidamento, è solo che ci guardiamo intorno x vedere se esiste la possibilità di farlo.Il traffico prevede solo scorrimento per la maggior parte automobili e non spessissimo camion 3-4 assi(300,400...)
Ennesimo spreco di soldi pubblici........in questo modo si sciupa solo denaro e tra meno di un anno la strada si ritroverà nelle medesime condizioni.
Rispondi citando
  #5  
Vecchio 21-05-2009, 19.22.19
L'avatar di Peppy
Peppy Peppy non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 06-03-2009
Messaggi: 104
Predefinito

Caro collega, capisco la tua opinione, ma ti assicuro che dove lavoro io si è fatto sempre cosi credimi,e ti assicuro che non sempre si tratta di spreco di soldi pubblici perchè i soldi sono davvero pochi, e senza di essi le strade rimarrebbero sempre le stesse, anzi peggio ma molto peggio di come sono adesso.Io credo che le amministrazioni si stiano responsabilizzando e lo dimostra il fatto che questa amministrazione mi ha richiesto fortemente di verificare la possibilità di fare quest'opera.Naturalmente non tutte sono cosi,sicuramente si fanno tanti sbagli e tanti sprechi.Facile a volte dire "si sprecano i soldi",ma a volte le necessità e le situazioni urgenti portano a questo.Come si dice l'acqua è poca e la papera non galleggia...
Rispondi citando
  #6  
Vecchio 21-05-2009, 21.05.57
90 c 90 c non è connesso
Moderatore Leggi e Normative Agricole
 
Data registrazione: 23-10-2007
Residenza: appennino pugliese
Messaggi: 1,590
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Peppy Visualizza messaggio
Caro collega, capisco la tua opinione, ma ti assicuro che dove lavoro io si è fatto sempre cosi credimi,e ti assicuro che non sempre si tratta di spreco di soldi pubblici perchè i soldi sono davvero pochi, e senza di essi le strade rimarrebbero sempre le stesse, anzi peggio ma molto peggio di come sono adesso.Io credo che le amministrazioni si stiano responsabilizzando e lo dimostra il fatto che questa amministrazione mi ha richiesto fortemente di verificare la possibilità di fare quest'opera.Naturalmente non tutte sono cosi,sicuramente si fanno tanti sbagli e tanti sprechi.Facile a volte dire "si sprecano i soldi",ma a volte le necessità e le situazioni urgenti portano a questo.Come si dice l'acqua è poca e la papera non galleggia...
Dipende dal punto di vista.......facciamo 1 km all'anno e poi sostituiamo solo lo strato di usura o asfaltiamo 10 km di strada tutti gli anni senza mai risolvere il problema?
Rispondi citando
Sponsored Links
  #7  
Vecchio 04-02-2010, 23.55.18
L'avatar di Peppy
Peppy Peppy non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 06-03-2009
Messaggi: 104
Predefinito

voglio riproporre la discussione.Quest'estate abbiamo asfaltato circa 25000 mq con un pacchetto di 3 cm di binder + 3 di tappetino per un ente comunale.Come ho accennato all'inizio della discussione nel primo post, le nostre strade sono prive di fondazione stradale, siamo su un'isola, fondo prevalentemente argilloso e il concetto di stabilizzazione o appunto di fondazione stradale è completamente sconosciuto agli enti comunali e per un motivo economico(soprattutto per questo) e per un problema di fattibilità.Adesso sono passati ormai 7-8 mesi e il tappeto in più punti è lesionato superficialmente.Adesso ci stiamo confrontando con gli enti per cercare di risolvere questo problema ormai "epocale" sulla nostra isola, soprattutto perchè sono in preventivo nuovi lavori futuri di asfaltatura.i comuni ci chiedono il perchè di questi cedimenti e naturalmente noi lo giustifichiamo giustamente senza trovare scuse inutili con la mancanza di fondo stradale.Quindi stiamo cercando di trovare una soluzione.Non spessissimo ci capita di effettuare lavori per la provincia, dove ci vengono richiesti 3-4 cm con pezzature più grosse(basalto).Stiamo pensando di proporre in futuro ai comune l'utilizzo di pezzature più grosse aventi comunque una finitura non eccessivamente ruvida, magari con pacchetti unici da 5-6 cm.Sinceramente, sono ignorante in materia di resistenza dei pacchetti bituminosi o meglio di fondazioni stradali.Quindi chiedo di potermi aiutare a trovare una soluzione quanto meno utile a non dover riasfaltare le stesse strade dopo appena un anno!!!

Ultima modifica di Peppy : 05-02-2010 alle ore 00.32.43
Rispondi citando
  #8  
Vecchio 05-02-2010, 23.14.34
L'avatar di geos
geos geos non è connesso
Moderatore Macchine e Lavori Stradali
 
Data registrazione: 21-08-2005
Residenza: Massa
Messaggi: 611
Predefinito

ci sono tante cose che possono influire sul tipo di operazione da effettuare....i carichi che passeranno.....le sezioni della strada o del parcheggio......ma soprattutto......un ente come può far asfaltare sull'argilla????e poi far fare sotto al tappeto solo uno strato di 3 cm di binder.....già questo pregiudica la stabilita del tappettino.....cmq le stabilizzazioni a calce aiutano molto la situazione in presenza di argilla......però lavori al massimo su uno spessore di 50 cm bisogna veder anche che c'è sotto negli altri strati.....e in quel caso si deve procedere ad altri tipi di interventi....capisic che questa è una domanda un po troppo generica a cui poter rispondere in maniera mirata....
Rispondi citando
  #9  
Vecchio 06-02-2010, 00.07.58
L'avatar di Peppy
Peppy Peppy non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 06-03-2009
Messaggi: 104
Predefinito

Geos tu hai perfettamente ragione, ma nella nostra realtà le strade che hanno una fondazione si contano sulle dita delle mani, ad occhio 4-5, per lo più provinciali risalenti a 20-30 anni fa. La stabilizzazione è un processo molto difficile da fare da noi poichè le nostre strade sono attraversate da tubi fognari e tubi vari che sicuramente non stanno a 40 cm dalla superfice ma al 90% se va bene a 20-25 cm.Mi dici tu come facciamo a stabilizzare a 30-40 cm con il rischio di sfondare tutto?La stabilizzatrice è un mezzo ingombrante, i nostri cantieri sono stretti, avremmo quindi in ogni caso anche problemi di traffico o meglio di gestione del cantiere. Ti faccio questa premessa: considera che siamo su un'isola in cui non c'è un impianto d'asfalto e il fresato come ogni rifiuto va portato a terra ferma in apposite discariche:Pensa che l'anno scorso con una commessa di circa 300 mila euro per il lavoro citato nel precedente post,avevamo chiesto un preventivo per una sorta di stabilizzazione: ci hanno chiesto 45 €/mq.Noi abbiamo l'handicap del trasporto via mare, e questo ci pesa molto in termini di produzione e di costo!!!sui lavori di stabilizzazione siamo molto arretrati(intendo come cultura di lavoro e nello specifico di tutta la nostra realtà), è assurdo in primis per me se nel 2010 stiamo ancora a questi livelli.Cioè per renderti l'idea, le poche strade che hanno un aspetto omogeneo sono quelle in cui a furia di asfaltare da sopra (senza magari fresare)il livello della strade è in linea con i marciapiedi, con le zanelle per il deflusso dell'acqua a minimo 15-20 sotto.Spesso quando fresiamo a 4-5 cm troviamo la terra!!.Voglio dire, si è sempre lavorato cosi!!Ti ripeto, le poche che resistono nel tempo, ormai sono "assestate" perchè ci sono almeno 4-5 strati di asfalto messi uno sopra l'altro senza criterio.Il traffico è costituito prevalentemente da automobili, pullman e camion 3-4 assi ma senza mezzi eccezionali nel vero senso della parola, anche se negli ultimi anni il traffico è diventato molto intenso.Non voglio essere ripetivo e scocciante, ma in ogni caso i comuni non hanno i soldi per fare le cose a modo, e poichè siamo in un'isola che vive di turismo, l'importante per loro è dare un bell'aspetto per 5-6 mesi...
Geos so che hai molta esperienza nel campo dei lavori stradali e sono sicuro che capirai la mia difficoltà...comunque noi stiamo cercando in qualità di posatori di trovare un sistema quanto meno che faccia durare le strade almeno un paio d'anni...quindi chiedo a chi mi possa aiutare di trovare un pacchetto per ovviare a queste difficoltà

ps Geos se vuoi ti mando qualche foto dello stato delle strade e qualche computo metrico di qualche lavoro effettuato per farti renderti conto!!!

Ultima modifica di Peppy : 07-02-2010 alle ore 19.59.43
Rispondi citando
  #10  
Vecchio 07-02-2010, 14.11.35
L'avatar di geos
geos geos non è connesso
Moderatore Macchine e Lavori Stradali
 
Data registrazione: 21-08-2005
Residenza: Massa
Messaggi: 611
Predefinito

perchè non fate una stabilizzazione in impianto a questi punti? ovviamente capisco che i costi nn rientrano nei prezzi che avete.....ma provate a proporlo alle amministrazioni.....facendo capire che è una spesa che affrontano una volta...poi facendo un pacchetto adeguato stabilizzando magari una 20 di cm già hai una resistenza maggiori...poi facendo un 10 cm di base 0/30 e 3-4 cm di tappeto 0/10 già cominci ad avere qualcosa di più consistente...ovviamente nn avrai mai dei risultati definitivamente ottimi....xò certo le mani su quella strada ce le rimetteranno con tempi più lunghi e rifacendo solamente magari 3 cm di tappeto.... purtroppo se mai si faranno certi tipi di lavorazioni....mai si risolveranno i problemi.....e se le amministrazioni son contente di far lavori ogni 6 mesi.....che sprechino i soldi così ( meglio per voi...che avete l'opportunità di aver più spesso lavori a questi punti) cmq se vuoi mandami pure tutti i dati che vuoi gli do un occhio molto volentieri magari mi dai indicazioni anche di che isola ecc ecc ti mando per mess la mail

Ultima modifica di geos : 07-02-2010 alle ore 14.26.21
Rispondi citando
  #11  
Vecchio 07-02-2010, 18.26.59
L'avatar di Peppy
Peppy Peppy non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 06-03-2009
Messaggi: 104
Predefinito

scusami l'ignoranza, non sono molto pratico in termini di stabilizzazione, cosa intedi per stabilizzazione in impianto?
Rispondi citando
  #12  
Vecchio 08-02-2010, 00.39.27
L'avatar di geos
geos geos non è connesso
Moderatore Macchine e Lavori Stradali
 
Data registrazione: 21-08-2005
Residenza: Massa
Messaggi: 611
Predefinito

con un impianto diciamo tipo di conglomerati cementizi per farti capire.....viene fatta la stabilizzazione mescolando il terreno con cemento o calce e poi posato di nuovo.....
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti
Tipo di vista

Regole di scrittura
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
opere nel mondo baronebirra Cantieri - Lavori in Corso 30 12-09-2007 14.20.38
Mega opere jumbo71 Cantieri - Lavori in Corso 27 27-12-2005 01.25.07


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 07.23.49.


Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vBulletin.it
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: - P.IVA 11591861007
Informazioni su MMT Italia