Torna indietro   Forum Macchine > Lavori Agricoli e Forestali > Colture e Tecniche Agricole > Viticoltura ed Enologia

Viticoltura ed Enolologia
Rispondi
 
Strumenti Tipo di vista
  #781  
Vecchio 01-10-2016, 11.16.47
rodovese rodovese non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 29-09-2016
Messaggi: 2
Predefinito Vigne coperte o no ?

Mi pare di aver capito che la miglior soluzione per chi come me non ha il patentino ed ha un piccolo appezzamento sia quello di trattare con Poltiglia Bordolese e zolfo bagnabile max ogni 5/7 giorni dopo la regola del 10...
Il rame non farà male in fioritura?
Potrei allungare l'intervallo se non piovesse?
Sto pensando di comprare un atomizzatore a spalla poichè il vecchio a traino comincia a dare problemi. Che ne dite?
Saranno veramente coperte le vigne così o mi converrà pensare a prendere il patentino (140 euro a Verona) ?
Grazie a tutti
Rispondi citando
  #782  
Vecchio 01-10-2016, 13.23.35
E355 E355 non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 21-07-2010
Messaggi: 1,595
Predefinito

10-10-10, ovvero la regola dei tre dieci,cioè 10 cm di vegetazione,10 mm di pioggia caduta,temperatura "media" intorno ai 10 gradi,queste sono le condizioni che permettono un attacco di peronospora,in più va tenuto conto del periodo d'incubazione,cioè l'intervallo tra una pioggia infettante e la comparsa delle macchie d'olio.
Tale periodo d'incubazione,purtroppo,è variabile da un massimo di 15 giorni di fine aprile inizi maggio a circa tre giorni della seconda parte di giugno.
La poltiglia bordolese ( solfato di rame+calce ) regge fino a circa 60 mm di pioggia,poi a seguire l'idrossido di rame con 50 mm ed infine gli ossicloruri di rame con 40 mm.
Il rame in fioritura non può essere usato,o si bruciano i fiori!
I trattamenti è bene eseguirli in previsione di una pioggia,nelle 24-48 ore prima,o al massimo al 70-80 % del periodo d'incubazione ( metodo Baldacci),per cui gli intervalli reali sono determinati dalle piogge!
Va effettuato un trattamento ad inizio della fioritura,anche in assenza di una previsione di pioggia.
Sono attualmente di libera vendita tutti i prodotti registrati come concimi fogliari,e distribuiti da alcune aziende del nord-Italia,tutti i fosfiti tra cui il Fosetyl d'alluminio,il fosfito di potassio,il fosfito di magnesio.
Per altri principi attivi,dato l'irrisorio consumo,valuta anche la possibilità di appoggiarti a qualche "amico" che ha il patentino.
Rispondi citando
  #783  
Vecchio 02-10-2016, 13.58.04
mauorfei mauorfei non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 27-05-2011
Messaggi: 56
Predefinito

In effetti, tutti le etichette, i libri e manuali riportano che il rame in fioritura è tossico per i fiori.

Ricordo però, quando ero ragazzetto, intorno ai 14-15 anni, quando ho iniziato a seguire la vigna, che il vecchietto dell'epoca mi faceva usare la poltiglia bordolese a dose doppia (!?) perchè faceva meglio.
Eppure non si verificavano perdite sensibili alla vendemmia!

del resto, anni fa, c'era solo il verderame da sciogliere con la calce.

Mi sono sempre posto domande su questa situazione...

Mau
Rispondi citando
  #784  
Vecchio 02-10-2016, 14.19.09
L'avatar di Farmer on board
Farmer on board Farmer on board non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 02-01-2010
Messaggi: 88
Predefinito

La risposta secondo me sta nel fatto che il rame è tossico in una specifica fase della fioritura, ma come sappiamo la fioritura è scalare, quindi trattando in questa fase possiamo provocare l'aborto di alcuni fiori che in quel momento si trovano nella fase di max sensibilità che sono una parte trascurabilissima rispetto agli altri.
ciao
Rispondi citando
  #785  
Vecchio 02-10-2016, 15.22.54
E355 E355 non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 21-07-2010
Messaggi: 1,595
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da mauorfei Visualizza messaggio
Ricordo però, quando ero ragazzetto, intorno ai 14-15 anni, quando ho iniziato a seguire la vigna, che il vecchietto dell'epoca mi faceva usare la poltiglia bordolese a dose doppia (!?) perchè faceva meglio.
Eppure non si verificavano perdite sensibili alla vendemmia!
Si è usato fino agli anni settanta,e con dosaggi di 2kg per ettolitro d'acqua+ 1 kg di calce.
Ho trattrato diverse volte ad inizio fioritura,o qualche giorno dopo,con rameici,ed effettivamente i fiori vengono bruciati,ma ciò spesso è un beneficio per il grappolo :
primo perchè si effettua un diradamento del grappolo,con i relativi benefici.
secondo,si decimano gli acini precoci,che poi anticipando la maturazione,rischiano di smaturare,aspettando la maturazione dei più tardivi.
Rispondi citando
  #786  
Vecchio 01-05-2017, 09.47.53
maddylor maddylor non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 05-06-2008
Residenza: Prov. di Benevento
Messaggi: 83
Predefinito Escoriosi

Buon giorno, ho un piccolo vigneto maggiormente con montepulciano d'abruzzo ...Ho un bel problema di ESCORIOSI nonostante dopo la potatura brucio i sarmenti e prima della fase vegetativa ho trattato con FOLPET. Cosa mi consigliate?
Grazie - Lorenzo
Rispondi citando
Sponsored Links
  #787  
Vecchio 02-05-2017, 03.53.05
L'avatar di LorenzVigna
LorenzVigna LorenzVigna non è connesso
Moderatore Viticoltura
 
Data registrazione: 09-07-2005
Residenza: Reggio Emilia
Messaggi: 972
Visit LorenzVigna's Facebook
Predefinito

I normali prodotti antiperonosporici (rame, mancozeb, metiram, folpet...) sono sempre attivi anche contro escoriosi. Dovresti risolvere il problema così.

Lorenzo
__________________
Az. Agr. Il Tralcio
Rispondi citando
  #788  
Vecchio 16-05-2017, 09.52.58
vori vori non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 20-10-2010
Residenza: Brindisi
Messaggi: 137
Predefinito

Buon giorno,
Non so se è il posto giusto ma vorrei chiedere, le vigne che soffrono di internodi stretti si curano con qualche prodotto? Ed è vero che è il gambo americano che fa questo effetto mentre la pianta da talea non ne soffre? E ancora ci sono varietà che non vengono attaccate da questa malattia? (so per esperienza che sono i terreni acquitrinosi responsabili)
saluti
Rispondi citando
  #789  
Vecchio 21-05-2017, 22.15.53
satao satao non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 24-01-2009
Residenza: Biella
Messaggi: 35
Predefinito

qui trovi molti esperti ma se posti delle foto è sicuramente più facile capire il problema, credo che possano essere diverse le possibilità
Rispondi citando
  #790  
Vecchio 22-05-2017, 08.59.26
vori vori non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 20-10-2010
Residenza: Brindisi
Messaggi: 137
Predefinito

Buon giorno,
guarda dovrebbe essere la Eutipiosi. Se qualcuno di voi ha esperienza diretta su come risolvere o prevenire il problema è già di grande aiuto. (foto non riesco a postarle )

saluti
Rispondi citando
  #791  
Vecchio 12-06-2017, 11.57.23
ramma5 ramma5 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 12-06-2017
Messaggi: 1
Predefinito info

Salve a tutti
Volevo chiedere agli esperti del forum alcune info sulla compatibilità tra i seguenti prodotti
Topas 10 EC (Penconazolo) --- oidio
Vitene R WG (Cymoxanil + poltiglia) --- peronospera

E' possibile usarli contemporaneamente?
Ho trattato venerdi scorso con Topas per un inizio di oidio sulle mie piante e al prossimo trattamento vorrei poter combinare anche il Vitene in quanto ho qualche segno di peronospera, oppure conviene darlo in modo alternato? A che distanza l'uno dall'altro?

Grazie
Rispondi citando
  #792  
Vecchio 13-06-2017, 09.12.25
vori vori non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 20-10-2010
Residenza: Brindisi
Messaggi: 137
Predefinito

Si. compatibilissimi. Puoi usarli contemporaneamente.
saluti
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti
Tipo di vista

Regole di scrittura
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Norme per la detenzione e lo stoccaggio dei fitofarmaci Trinciapaglia Altre Autorizzazioni & Permessi 9 30-04-2012 16.51.39
trattamenti preventivi gigiu Manutenzione Aree Verdi 3 10-02-2010 14.47.49


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 00.21.09.


Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vBulletin.it
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: info@mmtitalia.it - P.IVA 11591861007
Informazioni su MMT Italia