Torna indietro   Forum Macchine > Lavori Agricoli e Forestali > Manutenzione Aree Verdi

Forum Manutenzione Aree Verdi
Rispondi
 
Strumenti Tipo di vista
  #1  
Vecchio 16-06-2017, 20.44.34
L'avatar di briga
briga briga non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 03-11-2015
Messaggi: 26
Predefinito Piatto di taglio e lame

Ciao a tutti, avendo staccato per una profonda pulizia il piatto di taglio del Simplicity Regent, piatto a scarico laterale e dotato di tre lame, mi sono accorto che la lama più esterna, cioè verso lo scarico dell'erba, si presenta maggiormente usurata rispetto alle altre due. L’usura delle tre lame infatti diminuisce a seconda della posizione in cui sono montate nel piatto, cioè maggiore nella lama più esterna e via via minore per le altre due.

Questa in foto è la lama esterna più usurata:



Poichè il mezzo lavora essenzialmente su un prato rustico di notevoli dimensioni, non ho particolari esigenze ad avere un taglio rifinito, ma volendo uniformare il consumo delle lame ho scambiato fra loro le due estreme del piatto, rispettivamente la più usurata con la meno usurata:



Poichè è la prima volta che smonto queste lame, temevo che le misure NON fossero metriche (probabilmente saranno Whitworth), però per svitare/avvitare i bulloni è stata sufficiente una bussola da 16mm. Il diametro del bullone infatti è risultato di ca. 11mm. ma ignoro il passo (non avevo un contafiletti a portata di mano) e sulla testa del bullone non è riportata alcuna classe di bulloneria (ad es. 8,8-10,9) ma semplicemente una sigla “JH":



Dopo aver eseguito questa operazione, però mi sono rimasti alcuni dubbi:

1) Quale potrebbe essere il motivo per cui soltanto la lama verso l'uscita dell'erba è maggiormente usurata? Non so se è corretto ma, volendo escludere eventuali colpi subiti, una fra le ipotesi plausibili potrebbe essere che attraverso la lama in questione, diretta verso lo scarico laterale, passa tutta l'erba macinata dalle altre due lame, con conseguente maggior usura della lama situata in prossimità dello scarico. È un ipotesi credibile?

2) Non sapendo a che coppia di serraggio stringere i bulloni delle lame che ho scambiato, non sapendo esattamente di che classe fossero i bulloni (un incomprensibile "JH" è riportato sulla testa) prudenzialmente ho tarato la dinamometrica a 65Nm. Pensate sia un valore adeguato per stringere le lame in questione e per questo genere di bulloni? (diametro 11mm - bussola utilizzata 16mm)

Grazie per l'attenzione!
Rispondi citando
  #2  
Vecchio 17-06-2017, 11.41.51
pipiella pipiella non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 09-03-2009
Residenza: Lucca
Messaggi: 179
Predefinito

Io non sono un esperto, ma mi sembra una usura normale dopo un certo tempo di utilizzo.
Ovviamente le hai affilate con la mola prima di rimontarle, in modo da avere nuovamente il filo sulla lama.
Rispondi citando
  #3  
Vecchio 17-06-2017, 12.54.20
mefito mefito non è connesso
Moderatore SOS Officina
 
Data registrazione: 26-05-2005
Residenza: Lombardia
Messaggi: 6,545
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da briga Visualizza messaggio
dubbi:

1) Quale potrebbe essere il motivo per cui soltanto la lama verso l'uscita dell'erba è maggiormente usurata? Non so se è corretto ma, volendo escludere eventuali colpi subiti, una fra le ipotesi plausibili potrebbe essere che attraverso la lama in questione, diretta verso lo scarico laterale, passa tutta l'erba macinata dalle altre due lame, con conseguente maggior usura della lama situata in prossimità dello scarico. È un ipotesi credibile?
Si.
.
__________________
Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....
Rispondi citando
  #4  
Vecchio 18-06-2017, 17.54.53
L'avatar di briga
briga briga non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 03-11-2015
Messaggi: 26
Predefinito

Grazie per le risposte, in effetti ci avevo visto giusto circa la maggior usura della lama posta in prossimità dell'uscita dell'erba....

In verità le lame le ho rimontate senza affilarle, non ho quest'esigenza anche se in quella maggiormente usurata mi sono limitato a spianare le piccole asperità con una lima. Infatti ho scambiato la posizione delle lame esclusivamente per uniformarne l'usura e non per un taglio migliore. Non ho esigenze di un taglio accurato e rifinito, il mezzo viene impiegato su un prato rustico di notevole estensione (ca. 2,5-3ha) adibito a piccola superficie di volo per aerei ultraleggeri ed aeromodelli. Non si tratta quindi di curare un giardino, ma di una vasta estensione erbosa dove l'impiego del trattorino tagliaerba assume aspetti differenti dal normale utilizzo. Pertanto le priorità non sono costituite da un taglio perfetto e netto dell'erbetta, ma nel tenere bassa quell'erba che cresce spontaneamente, nell'avere una superficie liscia e rasata, nella rapidità dei tempi di esecuzione.


Per quanto riguarda poi i bulloni delle lame e la coppia di serraggio, ho fatto una proficua ricerca su internet, ottenendo delle risposte anche su Forum che trattano di meccanica.
Se può interessare, riporto a grandi linee quanto ho saputo e capito al riguardo.

Il bullone in questione è un SAE J429 Grade 5 da 7/16 di pollice (ca. 11 mm. di diametro). Per l'identificazione della classe di resistenza sono importanti le linee radiali che si vedono nella foto del post iniziale e non la sigla, che identifica invece il costruttore. Sembra pertanto che nelle misure anglosassoni non esistono le classi di resistenza dei bulloni come nel sistema metrico. Una vite con tre linee radiali come quella utilizzata per le lame del mio Simplicity, appartiene ad una classe di resistenza intermedia (Grade 5), una con sei linee radiali appartiene invece ad una classe di resistenza massima (Grade 8), una vite con nessuna linea radiale, alla classe di resistenza minima (Grade 2). Questo è quanto ho letto e/o capito.

La coppia di serraggio dipende dal passo, che per quel diametro di vite può essere 14 o 20 filetti per pollice (quindi passo 1.8 mm o 1.3 mm). Purtroppo non avendo sottomano un contafiletti, ho rinunciato a verificarlo. Comunque nel primo caso la coppia nominale è 52 ft-lbs (70 Nm), nel secondo è 57 ft-lbs (77 Nm).

In questa mia lunga e recente escursione nel web, sono riuscito a trovare anche le coppie di serraggio che consiglia Simplicity per quel determinato bullone, cioè 50-60 ft-lbs che corrispondono a valori di 68Nm e 81Nm. Sinceramente non ho capitp il motivo di questa oscillazione dei valori di serraggio, in ogni caso la coppia che ho utilizzato (65Nm) è lievemente inferiore al valore minimo indicato dal produttore. Non avendo trovato in precedenza delle indicazioni al riguardo, sono rimasto su valori che ho considerato prudenziali. Ormai ho già assemblato il tutto e penso possa andare bene anche così, salvo ripristinare in seguito la corretta coppia di serraggio, cioè in base a quanto letto circa 70-74Nm.

Se può servire e se non contravvengo alle regole del Forum, posto sotto un link dove effettuare una precisa e rapida conversione da ft-lb a Nm e viceversa:
http://www.convertunits.com/from/ft+lb/to/N+m

Scusate per la lunghezza, ma spero che chiunque si trovi in una situazione analoga alla mia possa trarre aiuto da quanto sopra scritto.
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti
Tipo di vista

Regole di scrittura
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Frizione elettrica per le lame del piatto di taglio briga Manutenzione Aree Verdi 0 07-06-2017 09.11.25
Pulizia piatto di taglio briga Manutenzione Aree Verdi 3 10-11-2016 09.26.12


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 03.23.59.


Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vBulletin.it
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: info@mmtitalia.it - P.IVA 11591861007
Informazioni su MMT Italia