Torna indietro   Forum Macchine > Macchine Edili / Industriali > MMT - Domande e Opinioni > Minipale - Skid Loader

Forum Minipale - Skid Loader
Rispondi
 
Strumenti Tipo di vista
  #1  
Vecchio 11-08-2015, 16.57.08
Julia Julia non è connesso
Amministratore
 
Data registrazione: 08-01-2015
Messaggi: 373
Predefinito [NEWS] Caterpillar: nuove minipale Serie D2, più potenti e tecnologiche

Le nuove minipale della Caterpillar Serie D2, ovvero: SSL Cat® 272D2, pala Multi Terrain 297D2 e pala cingolata compatta 299D2, sono uscite questa primavera, ma sui mercati italiani hanno fatto la loro comparsa qualche mese fa. Tutte le macchine, rispetto alla versione precedente, hanno un motore più potente e raggiungono una capacità operativa nominale fino all'8% in più.
I modelli non XHP presentano una maggiore capacità operativa nominale (ROC), mentre i modelli XHP ora mantengono i loro eccellenti valori ROC senza contrappesi esterni.

Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:  C10428956.jpg
Visite: 142
Dimensione:  179.2 KB Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:  C10334274.jpg
Visite: 167
Dimensione:  226.6 KB Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:  C10401077.jpg
Visite: 145
Dimensione:  115.5 KB Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:  tabSerieD2minipale.jpg
Visite: 156
Dimensione:  102.9 KB

Citazione:
Titolo comunicato: LE PALE CAT® SERIE D2 (MINIPALE GOMMATE, MULTI TERRAIN E PALE CINGOLATE COMPATTE) OFFRONO DISPLAY AVANZATO, CAPACITÀ OPERATIVE MIGLIORATE, EMISSIONI RIDOTTE E VANO MOTORE SIGILLATO

I nuovi modelli di minipala gommata SSL Cat® 272D2, pala Multi Terrain 297D2 e pala cingolata compatta 299D2, insieme alle corrispettive versioni XHP più potenti, si basano sui progressi tecnologici in termini di prestazioni, comfort dell'operatore, visibilità, controllo e sicurezza della macchina dei loro predecessori della serie D. L'esclusivo head-up display avanzato Caterpillar è ora standard su tutti i modelli della serie D2, tutti dotati anche di un nuovo sistema di sigillatura del vano motore per il controllo migliorato dei detriti nel flusso d'aria. I modelli non XHP presentano una maggiore capacità operativa nominale (ROC), mentre i modelli XHP ora mantengono i loro eccellenti valori ROC senza contrappesi esterni. Tutti i modelli sono dotati di un leverismo della pala a sollevamento verticale e utilizzano un motore Cat C3.8 conforme agli standard sulle emissioni U.S. EPA Tier 4 Final/EU Stage IV.

Oltre a offrire un impianto antifurto, il display avanzato accetta fino a 50 codici sicurezza che consentono a ciascun operatore di regolare la macchina in base alle proprie preferenze. Il monitor LCD a colori da 5 pollici consente di regolare a video la risposta dell'attrezzo, la risposta della trasmissione idrostatica, la velocità del comando di scorrimento, la velocità di attivazione del controllo dell'assetto, le preferenze della lingua e la selezione degli indicatori. La strumentazione elettronica include livello del combustibile, livello DEF (Diesel Exhaust Fluid), temperatura dell'olio idraulico e del liquido di raffreddamento del motore e contagiri. Grazie a una telecamera retrovisiva, standard sui modelli XHP, è possibile visualizzare immagini ad alta risoluzione sul monitor per aumentare comodamente il campo visivo dell'operatore e ottenere una maggiore consapevolezza in cantiere.

Grazie all'aumento dell'8% della capacità operativa nominale, i modelli della serie D2 offrono eccellenti prestazioni di sollevamento per carichi pesanti e/o attrezzature idromeccaniche di movimentazione più grandi. I modelli 272D2, 297D2 e 299D2 offrono valori ROC rispettivamente di 3.400, 4.700 e 4.600 libbre, al 50% della capacità di ribaltamento. I valori per i modelli 272D2 XHP, 297D2 XHP e 299D2 XHP sono rispettivamente di 3.650, 4.800 e 4.725 libbre, al 50% della capacità nominale. Per le applicazioni che richiedono ulteriore capacità di sollevamento, tutti e sei i modelli possono essere equipaggiati con contrappesi esterni imbullonati opzionali.

Il motore C3.8, con potenza nominale lorda di 98 hp nei modelli non XHP e di 110 hp nei modelli XHP, utilizza ora un sistema di riduzione catalitica selettiva (SCR, Selective Catalytic Reduction) per il controllo delle emissioni di ossidi di azoto in conformità agli standard sulle emissioni U.S. EPA Tier 4 Final/EU Stage IV.

Il sistema SCR non richiede altri interventi di manutenzione se non l'aggiunta periodica del liquido DEF. Il livello del liquido DEF può essere facilmente monitorato mediante l'indicatore digitale presente sul display avanzato standard. Tutti i modelli D2 presentano uno sportello dotato di serratura per il punto di rabbocco del DEF, situato sul lato destro della macchina. Il punto di rabbocco del liquido DEF è contraddistinto dal tappo blu standard per il settore ed è dotato di un bocchettone di riempimento di dimensioni inferiori per evitare che vi venga versato un liquido non corretto.

La sigillatura intorno al vano motore posteriore e al gruppo di raffreddamento ora sono standard per tutti modelli D2. La sigillatura standard (sportello motore posteriore, paraurti posteriore, griglia del gruppo di raffreddamento, cabina/gruppo di raffreddamento) offre una maggiore protezione contro l'ingresso di materiale nelle applicazioni in cui è presente un elevato volume di detriti nell'aria. La ventola a richiesta con comando idraulico entra in funzione solo quando necessario, con un notevole risparmio di combustibile e una riduzione dei livelli di rumorosità.

La ventola reversibile opzionale offre valore aggiunto ai clienti che utilizzano la macchina in applicazioni con elevata concentrazione di detriti. La ventola reversibile, dotata di funzionalità automatica e momentanea di spurgo, contribuisce alla rimozione di materiale dai filtri dell'aria di aspirazione dello sportello posteriore per garantire il convogliamento del massimo flusso d'aria al sistema di raffreddamento.

Le eccellenti caratteristiche che la serie D2 ha ereditato dai predecessori della serie D includono cabina monopezzo sigillata e pressurizzata (Cab One), comandi elettroidraulici, opzioni sedili premium, bracci di sollevamento, attacco elettrico dell'attrezzatura a disposizione e caratteristiche di "livellamento intelligente" (Intelligent Leveling), come ad esempio il doppio sistema di autolivellamento, il blocco finecorsa elettronico, il ritorno all'angolo di scavo e il posizionatore attrezzatura. I nuovi modelli 272D2, 297D2 e 299D2 offrono lo scollegamento opzionale della batteria. Lo scollegamento della batteria ne consente l'isolamento per la manutenzione della macchina, riduce il consumo della batteria durante lo stoccaggio e offre maggiore sicurezza per la macchina. Lo scollegamento della batteria è standard sui modelli 272D2 XHP, 297D2 XHP e 299D2 XHP.

L'opzione cingolo in acciaio è ideale per i clienti che hanno necessità di una maggiore trazione per poter lavorare su terreni più impegnativi che possono contenere elevate concentrazioni di oggetti sporgenti (macigni, ceppi di alberi, detriti di demolizione, ecc.) e/o per poter utilizzare attrezzature pesanti, per operare su pendii e/o in prossimità di transizioni.

La sospensione del carro è standard su tutti i modelli MTL e CTL della serie D2 e isola il carro dal telaio della macchina mediante barre di torsione. Queste barre consentono il movimento indipendente verso l'alto e verso il basso per la distribuzione del carico e assorbono urti e vibrazioni. In questo modo, si ottengono velocità di funzionamento più elevate, una maggiore ritenzione del materiale e un maggior comfort dell'operatore. Sia il modello 299D2 che il modello 299D2 XHP possono essere dotati su richiesta di un sistema di cingoli in acciaio sigillati e lubrificati. La tripla costola in acciaio da 15,7 pollici (400 mm) offre ulteriore trazione e/o maggiore durata nelle applicazioni non adatte per i cingoli in gomma.

Le pale Multi Terrain 297D2 e 297D2 XHP sono dotate di esclusivo carro a sospensione doppia. La sospensione doppia offre un "secondo livello" di sospensione, oltre alla sospensione mediante barre di torsione, utilizzando gruppi ruote con rulli oscillanti ad articolazione indipendente che garantiscono una tenuta ottimale a terra, migliore ritenuta di materiale, maggiore comfort per l'operatore e una delle guide più fluide del settore.

I nuovi modelli della serie D2 offrono facile accesso da terra a tutti i punti di manutenzione ordinaria. I requisiti sempre più rigorosi per quanto riguarda le emissioni richiedono necessariamente una buona manutenzione dell'impianto di alimentazione. I modelli della serie D2 (e serie D) sono stati creati pensando al cliente e sono dotati di una pompa elettrica di adescamento con spurgo dell'aria automatico per l'impianto di alimentazione, facilitando le attività di sostituzione e adescamento del filtro del combustibile/separatore dell'acqua. Per una maggiore sicurezza, l'attuatore di motore spento/braccio abbassato è stato riposizionato per un accesso più agevole e sugli avambracci è stato integrato un sostegno di sicurezza che può essere installato e disinstallato da una sola persona.
Articolo pubblicato su MMT News: Caterpillar: nuove minipale Serie D2, più potenti e tecnologiche
__________________
seguici su FB!
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti
Tipo di vista

Regole di scrittura
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
[NEWS] Caterpillar lancia le nuove terne Serie F2 Julia Terne Rigide ed Articolate 0 04-03-2015 16.22.19
[NEWS] Nuove minipale Caterpillar 297D e 297D XHP John_ Minipale - Skid Loader 0 22-10-2014 15.36.58
[NEWS] Nuove minipale Terex Generation 2 John_ Minipale - Skid Loader 0 08-10-2014 14.14.05
[NEWS] John Deere presenta le nuove minipale Serie E Paula Minipale - Skid Loader 0 09-01-2014 16.50.32
[NEWS] Minipale Caterpillar: Nuova serie D [2013] Paula Minipale - Skid Loader 0 14-11-2013 17.18.49


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 14.54.26.


Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vBulletin.it
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: - P.IVA 11591861007
Informazioni su MMT Italia