Torna indietro   Forum Macchine > Lavori Agricoli e Forestali > Macchine Agricole > Trattori Cingolati

Forum Trattori Cingolati
Rispondi
 
Strumenti Tipo di vista
  #1  
Vecchio 28-08-2016, 23.37.11
mauleo mauleo non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 20-08-2006
Messaggi: 27
Predefinito Decespugliatrice su cingolato Fiat 605 cm

Salve, sarei intenzionato ad acquistare un braccio decespugliatore da applicare al mio 605 montagna da utilizzare per pulire fossati e argini limitrofi ai campi. Da quello che ho letto, considerata la potenza ed il peso del trattore si dovrebbe stare su una macchina di circa 500/600 kg con un braccio di 3,5 m circa. Il mio dubbio risiede nel fatto che da quello che ho potuto vedere, (depliant etc) queste macchine sono applicate a trattrici gommate e non a cingolati. Vi sarei grato se poteste consigliarmi in merito. Grazie.
Rispondi citando
  #2  
Vecchio 29-08-2016, 05.50.27
L'avatar di 411Vario
411Vario 411Vario è connesso ora
Moderatore Area Agricola
 
Data registrazione: 31-08-2005
Residenza: Medicina (BO)
Messaggi: 325
Predefinito

Da considerare anche il fatto che quando stacchi la frizione ti si ferma pure la presa di forza
__________________
Barcollo ma non mollo
Rispondi citando
  #3  
Vecchio 29-08-2016, 09.15.54
L'avatar di urbo83
urbo83 urbo83 non è connesso
Moderatore Macchine Agricole
 
Data registrazione: 12-09-2004
Residenza: Cesena
Messaggi: 700
Visit urbo83's Facebook Visit urbo83's YouTube
Predefinito

Alcuni anni fa (quasi 10) c'era un iscritto al forum che aveva montato il braccio decepugliatore ad un 455, aveva però dovuto staffarlo fisso o comunque aggiungere dei tiranti al sollevatore che lo mantenessero completamente fisso altrimenti ad ogni spostamento del braccio rischiava di strappare il sollevatore dal trattore. Penso dovresti fare lo stesso.

Chiaramente anche lui aveva il problema della presa di forza comandata dalla stessa frizione di marcia.
__________________
http://www.urbo.altervista.org
Rispondi citando
  #4  
Vecchio 29-08-2016, 09.28.18
mefito mefito non è connesso
Moderatore SOS Officina
 
Data registrazione: 26-05-2005
Residenza: Lombardia
Messaggi: 6,854
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da urbo83 Visualizza messaggio
Alcuni anni fa (quasi 10) c'era un iscritto al forum che aveva montato il braccio decepugliatore ad un 455, aveva però dovuto staffarlo fisso o comunque aggiungere dei tiranti al sollevatore che lo mantenessero completamente fisso altrimenti ad ogni spostamento del braccio rischiava di strappare il sollevatore dal trattore. Penso dovresti fare lo stesso.
.
I tiranti con un braccio laterale sono imprescindibili,non metterli è un "suicidio".
Staffature "fisse" sono consigliate con sbracci elevati e controzavorrature di bilanciamento.
__________________
Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....
Rispondi citando
  #5  
Vecchio 29-08-2016, 11.41.26
mauleo mauleo non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 20-08-2006
Messaggi: 27
Predefinito

in primo luogo vi ringrazio per le vs. opportune considerazioni. In effetti il 605 come tutti i trattori della serie nastro oro non ha la frizione separata per la presa di forza, cosa a cui mi sono abituato a lavorare con la trincia senza particolari problemi ovviamente sarebbero preferibili trattori più moderni ma con pochi ettari di terra "il gioco non vale la candela" e quindi cerco di rendere il lavoro meno gravoso utilizzando il 605 che per ora va bene. Mi suggerite quindi di mettere dei tiranti ai bracci del sollevatore ma, fatto questo il cingolato è idoneo come il gommato? In passato avevo comperato, una trincia argini di circa 5 q.li e nonostante fosse una macchina valida l'ho dovuta vendere perché mi creava continuamente problemi al sollevatore (o ring etc) dovuti al peso della macchina portata a distanza. Il braccio decespugliatore credo eviti quel tipo di problema in quanto ha un circuito idraulico autonomo.
Rispondi citando
  #6  
Vecchio 29-08-2016, 11.53.47
L'avatar di urbo83
urbo83 urbo83 non è connesso
Moderatore Macchine Agricole
 
Data registrazione: 12-09-2004
Residenza: Cesena
Messaggi: 700
Visit urbo83's Facebook Visit urbo83's YouTube
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da mefito Visualizza messaggio
I tiranti con un braccio laterale sono imprescindibili,non metterli è un "suicidio".
Staffature "fisse" sono consigliate con sbracci elevati e controzavorrature di bilanciamento.
C'erano le foto sul forum... ma valle a trovare dopo 10 anni...
Mi ricordo che aveva aggiunto due tiranti regolabili che bloccavano la salita e la discesa del sollevatore e rendevano i due bracci solidali l'uno con l'altro.

AGGIORNAMENTO:
Foto trovate:



P.S. Attento mauleo che quando fermi il trattore fermi la presa di forza e quindi anche il circuito idraulico: non puoi più muovere il braccio.
__________________
http://www.urbo.altervista.org

Ultima modifica di urbo83 : 29-08-2016 alle ore 12.18.21
Rispondi citando
Sponsored Links
  #7  
Vecchio 29-08-2016, 12.36.25
L'avatar di Marco Bellincam
Marco Bellincam Marco Bellincam non è connesso
Moderatore officina agricola
 
Data registrazione: 22-01-2010
Residenza: Cisterna di Latina (LT)
Messaggi: 1,935
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da mauleo Visualizza messaggio
...creava continuamente problemi al sollevatore (o ring etc) dovuti al peso della macchina portata a distanza. Il braccio decespugliatore credo eviti quel tipo di problema in quanto ha un circuito idraulico autonomo.
Il circuito idraulico del braccio decespugliatore è separato dal circuito del trattore, ma la problematica del peso rimane comunque.
Con il sistema di staffe e rinforzi si elimina diciamo il problema (il peso e le eventuali forze dovute alle oscillazioni scaricheranno sui tiranti e non sui cilindri idraulici del sollevatore).

Oltre il fattore peso/potenza nel trattore bisogna considerarne la stabilità sui terreni dove si lavora, una semplice pendenza laterale può ridurre sensibilmente la distanza operativa.

Citazione:
Originalmente inviato da mauleo Visualizza messaggio
...mi sono abituato a lavorare con la trincia senza particolari problemi...
La trincia è più semplice da manovrare, il braccio potrebbe crearti problemi se nelle zone di lavoro hai alberi, pali o un qualsiasi ostacolo che necessiti spostamenti a trattore fermo, in quanto arrestare la marcia del trattore significherebbe non poter manovrare il braccio stesso.
__________________
Marco B
Rispondi citando
  #8  
Vecchio 29-08-2016, 15.09.06
mauleo mauleo non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 20-08-2006
Messaggi: 27
Predefinito

Grazie Urbo83 per le foto fra l'altro il 455 é simile al 605. Si, in effetti è giusto che se fermi la macchina innestando la frizione si ferma anche la presa di forza, ma volendo lavorare a fermo ci sarebbe la possibilità di mettere il folle e staccare la frizione per far girare la presa di forza come si fa per esempio con la spaccalegna che ha anch'essa un circuito idraulico autonomo. Nel frattempo ho sentito una piccola azienda che costruisce bracci decespugliatori ed il titolare mi ha confermato quanto detto da Mefito, infatti la loro macchina viene fornita (come immagino anche altre) di tiranti da applicare al trattore onde evitare spiacevoli inconvenienti.

Ciao Marco, si immagino che la trincia argini è più facile da manovrare del braccio. Attualmente ho una trincia a spostamento laterale da 400 kg larga 1,60. Purtroppo la trincia argini non mi consentirebbe di coprire integralmente l'operatività del braccio decespugliatore e soprattutto, visto la passata esperienza, dovrei orientarmi su una macchina leggerina che se da un lato mi farebbe risparmiare tanti soldini credo non mi garantirebbe buoni risultati in termini di resa e di durata.

Ultima modifica di Marco Bellincam : 29-08-2016 alle ore 17.28.04 Motivo: unione consecutivi
Rispondi citando
  #9  
Vecchio 29-08-2016, 17.33.15
L'avatar di Marco Bellincam
Marco Bellincam Marco Bellincam non è connesso
Moderatore officina agricola
 
Data registrazione: 22-01-2010
Residenza: Cisterna di Latina (LT)
Messaggi: 1,935
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da mauleo Visualizza messaggio
...visto la passata esperienza, dovrei orientarmi su una macchina leggerina che se da un lato mi farebbe risparmiare tanti soldini credo non mi garantirebbe buoni risultati in termini di resa e di durata...
Presta attenzione perchè magari l'acquisto potrebbe sortire l'effetto contrario, l'acquisto di un attrezzo che non può essere utilizzato in tutte le sue potenzialità.
__________________
Marco B
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti
Tipo di vista

Regole di scrittura
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Fiat 55/65 Cingolato alfauno SOS Officina "Agricola" 50 23-04-2016 22.32.37
Benna decespugliatrice Cal Miniescavatori 1 28-10-2009 13.27.34


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 05.39.48.


Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vBulletin.it
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: - P.IVA 11591861007
Informazioni su MMT Italia