Torna indietro   Forum Macchine > Lavori Agricoli e Forestali > Leggi e Normative Agricole > Diritto Agrario

Diritto Agrario
Ti trovi nell’area tematica “Diritto Agrario”, cioè, l'insieme delle norme aventi ad oggetto rapporti di diritto privato e pubblico inerenti all'agricoltura. Se non riesci a trovare l’argomento specifico e/o non sai dove inserire il tuo messaggio, utilizza la sezione Altre Richieste e/o Informazioni e lo Staff ti indicherà la discussione che fa per te.
Rispondi
 
Strumenti Tipo di vista
  #31  
Vecchio 12-02-2007, 17.43.01
L'avatar di Paoljno
Paoljno Paoljno non è connesso
Moderatore Area Agricola
 
Data registrazione: 24-03-2005
Residenza: Insubria
Messaggi: 213
Predefinito

Guarda Chrys75 purtoppo non si vive di sole illusioni...

Cerca un lavoro sotto padrone che ti dia un reddito certo e sicuro a fine mese. Poi puoi valutare con calma altre possibilitá e capirai che investire in agricoltura partendo da zero non é proprio il periodo adatto ( a meno di avere montagne di soldi da investire...)
__________________
Paoljno
Rispondi citando
  #32  
Vecchio 12-02-2007, 17.56.26
Chrys75 Chrys75 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 12-02-2007
Messaggi: 13
Predefinito

Paoljno sono d'accordo con te che non si vive di sole illusioni, ma i consigli che mi date servono per valutare la situazione e iniziare a muovermi verso quella più plausibile.

Naturalmente se la soluzione scarta un padrone anche a discapito di qualche € la cosa interessa motlo di +
Rispondi citando
  #33  
Vecchio 12-02-2007, 18.05.35
mefito mefito non è connesso
Moderatore SOS Officina
 
Data registrazione: 26-05-2005
Residenza: Lombardia
Messaggi: 6,797
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Chrys75 Visualizza messaggio
e secondo voi un prendere solo un trattore, fresa e qualche altra cosa, e lavorare per altri, puo essere un alternativa?
L'avere un mezzo con attrezzi,non ti assicura che qualcuno ti chiami per avere i tuoi servizi.
Rispondi citando
  #34  
Vecchio 12-02-2007, 18.13.43
Chrys75 Chrys75 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 12-02-2007
Messaggi: 13
Predefinito

neanche se apri un centro assistenza sai se la gente porta gli apparecchi a riparare. Volevo sapere se ci si può uscire a fine mese.
Rispondi citando
  #35  
Vecchio 12-02-2007, 18.25.30
mefito mefito non è connesso
Moderatore SOS Officina
 
Data registrazione: 26-05-2005
Residenza: Lombardia
Messaggi: 6,797
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Chrys75 Visualizza messaggio
neanche se apri un centro assistenza sai se la gente porta gli apparecchi a riparare. Volevo sapere se ci si può uscire a fine mese.
Infatti non ho mai pensato di aprire un centro assistenza.
Buona fortuna.
Rispondi citando
  #36  
Vecchio 12-02-2007, 18.43.58
L'avatar di cvt
cvt cvt non è connesso
Membro Storico
 
Data registrazione: 01-12-2004
Residenza: modena
Messaggi: 904
Predefinito

anche fare da "terzista" non è che sia meglio e poi un cliente spesso vuole tutto dall'aratura alla raccolta

io ti consiglio di andare operaio
__________________
DDG (Dag Dal Gas)
Rispondi citando
Sponsored Links
  #37  
Vecchio 12-02-2007, 19.06.47
olmo olmo non è connesso
Moderatore Zootecnia
 
Data registrazione: 07-08-2005
Messaggi: 467
Predefinito

Ti sconsiglio anch'io fermamente di intraprendere un operazione del genere.
Io lo faccio,ci sono nato e ho alle spalle generazioni che hanno fatto questo lavoro,ma se avessi un figlio lo spingerei a fare altro e devo dire purtroppo.
Certo che se lo fai come secondo lavoro o da hobbista,va bene tutto,invece di andare in palestra ...................
Rispondi citando
  #38  
Vecchio 12-02-2007, 19.36.11
sabbbri sabbbri non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 05-09-2006
Residenza: Provincia di Novara
Messaggi: 13
Predefinito

Ciao.

Io ho da tre anni una piccola -minuscola- azienda agricola.

Amo il mio lavoro, ma certo non posso dirti che sto guadagnando... I primi anni sono fatti di sacrifici e investimenti -sopravvivo grazie all'aiuto della mia famiglia-.

Ma con questo non voglio scoraggiarti, dobbiamo cercare di prenderci quello che vogliamo dalla vita!
Se un pò di sacrificio può darci serenità vale la pena farlo.

Ti consiglio di trovare delle risposte attraverso un "assistente fiscale" o non so come altro definirlo, insomma una persona che sappia bene quali sono le attività agricole che nella tua zona sono ... meno dispendiose... (non vorrai mica chiamare qualcosa "redditizio"? Qua nel forum se la prendono!)
Ad esempio nella mia zona la cosa più ... posso chiamarla "furba" è la floricoltura, mentre diversi allevamenti di bovini hanno dovuto chiudere bottega.

Forza!

Sabbbri.
Rispondi citando
  #39  
Vecchio 12-02-2007, 20.42.52
Totem
Guest
 
Messaggi: n/a
Predefinito

www.ismea.it
per il riordino fondiario fanno prestiti con formula laesing al 2 - 2,25 - 2,75 e 3 % tasso fisso da rendere in 15 - 20 - 25 - 30anni - nessuna garanzia richiesta visto che il terreno rimane di loro proprietà fino all'ultima rata pagata... poi chiedi se ci sono finanziamenti a fondo perduto ( prestito d'onore per esempio)...

l'età che hai è giusta per intraprendere ma prima di fare una qualsiasi cosa chiedi possibili finanziamenti e sbocchi... non guardare solo il lato positivo, ma poni le peggiori delle situazioni come condizione probabile e studia una via d'uscita....

Se devi cambiare vita.... cosi come lo descrivi tu... sembra per questione di salute... se è quello... vedi se è compatibile con la vita, dura dell'agricoltore!!!!

In bocca al lupo!!!!!

Alberto
Rispondi citando
  #40  
Vecchio 12-02-2007, 20.44.06
challenger challenger non è connesso
Moderatore Area Agricola
 
Data registrazione: 13-04-2004
Residenza: gombito
Messaggi: 1,352
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Chrys75 Visualizza messaggio
Ciao a tutti ragazzi, vi leggo da diverso tempo ma non mi sono mai registrato! Inizo secco con la domanda che vi voglio fare:

Sono un tecnico della telefonia di 32anni, ho un figlio di 2anni e una molgie, casa propria e abito nell'entroterra dell'abruzzo, ora per diversi motivi devo cambiare lavoro e stile di vita, allora vi chiedo posso diventare agricoltore? Posso vivere decentemente io e la mia famiglia?

Non ho nulla di terreno e dovrei iniziare da zero, ho un budget economico di 25.000€ per iniziare, so che sono bruscolini ma magari con qualche incentivo (anche se stò vedendo che è quasi impossibile)

Per esperienza non inizio da zero perchè ho mio suocero e mio cognato che lavorano in questo settore e molte volte li aiuto...

ora sapete tutto, che ne pensate?

Grazie
da come descrivi budget ed altro, al tuo posto, non mi lancerei molto, un piccolo vivaio se riesci a realizzarlo, un mezzo per il trasporto delle atrezzature e se hai il mercato o riesci a reperirlo tenta il garden service, cioè cura e manutenzione del verde di privati, impianto e realizzazioni piccoli giardini, poi se hai spazio e tempo con la collaborazione della moglie, sempre se lazona è vocata qualche camera per il bed and brekfast, col tuo budget, altre avventure agricole potrebbero essere molto pericolose, questo è il mio personale pensiero
Rispondi citando
  #41  
Vecchio 13-02-2007, 09.08.53
Chrys75 Chrys75 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 12-02-2007
Messaggi: 13
Predefinito

Grazie ragazzi per le risposte! Mi inizio ad informare meglio, anche un bed and brekfast può essere un idea! Vi terrò aggiornati!
Rispondi citando
  #42  
Vecchio 13-02-2007, 13.15.52
pinolo pinolo non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 12-02-2007
Messaggi: 4
Predefinito

Il problema è sempre il mercato, pertanto dovresti fare un analisi apporfondita.

Visto il budget limitato .....cmq. se hai strutture adeguate e una posizione logistica favorevole potresti fare un analisi su questa ipotesi:

produzione varie ( orticole, agrumi, frutta,miele etc.. ) per la vendita diretta alle famiglie, e integrare il reddito con attività di agriturismo / bed and brekfast e fattorie didattiche.
Rispondi citando
  #43  
Vecchio 13-02-2007, 13.27.23
pc63 pc63 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 13-02-2007
Messaggi: 1
Predefinito

Ciao, sono nuovo e sono un agricoltore part-time.
Sto frequentando da un anno una scuola di agricoltura biologica che mi sta dando dei forti stimoli per iniziare a fare l'agricoltore full-time.
Nel frattempo posso dirti che per vivere dignitosamente devi avvirati alla vendita diretta, tanto per cominciare. Un'altra attività che faccio e' l'apicoltore e secondo me anche questa puo' essere un'idea giusta.
La scuola che sto facendo inizierà un'altro corso fra poco:
http://www.scuolaesperienziale.it/
e' bella perche' andiamo direttamente per le aziende medie piccole (come la tua, no?) e puoi vedere che si puo' vivere anche con un ettaro solo.
ciao
Rispondi citando
  #44  
Vecchio 13-02-2007, 14.23.22
pinolo pinolo non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 12-02-2007
Messaggi: 4
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da pc63 Visualizza messaggio
Ciao, sono nuovo e sono un agricoltore part-time.
Sto frequentando da un anno una scuola di agricoltura biologica che mi sta dando dei forti stimoli per iniziare a fare l'agricoltore full-time.
Nel frattempo posso dirti che per vivere dignitosamente devi avvirati alla vendita diretta, tanto per cominciare. Un'altra attività che faccio e' l'apicoltore e secondo me anche questa puo' essere un'idea giusta.
La scuola che sto facendo inizierà un'altro corso fra poco:
http://www.scuolaesperienziale.it/
e' bella perche' andiamo direttamente per le aziende medie piccole (come la tua, no?) e puoi vedere che si puo' vivere anche con un ettaro solo.
ciao
Cosi si inizia :
un "corso" esperenziale da 2.000 euro
il corso ex 626/94 altre €. 600,00
il corso RRSS altre €. 600,00
il manuale valutazione rischi €. 1.500 -2.000
il manuale haccp €. 1.000,00
etc.etc.

il 30% del tuo budget vola via

i corsi regionali in agricoltura sono totalmente gratuiti e in + ti rilasciano un attestato valido per le eventuali richieste di agevolazioni.

i corsi Haccp e 626/94 e RRSS vengono svolti ogni anno, od ogni semestre dipende dalla provincia, dalla CCIAA e INPS o INAIL e di solito sn gratuiti (si paga solo quello di RRSS INAIL 500.00 + IVA )

Nn ha ancora iniziato e volete gia fargli spendere soldi, .....per quello ci sarà tempo
Rispondi citando
  #45  
Vecchio 13-02-2007, 14.26.08
L'avatar di Toxi 82
Toxi 82 Toxi 82 non è connesso
Membro Senior Hoc
 
Data registrazione: 21-12-2004
Residenza: Carpaneto Piacentino
Messaggi: 610
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Chrys75 Visualizza messaggio
Grazie ragazzi per le risposte! Mi inizio ad informare meglio, anche un bed and brekfast può essere un idea! Vi terrò aggiornati!
Può andare come un agriturismo o produrre i prodotti della terra come sughi particolari o salsine o ancora se hai alberi da frutto anche le marmellate.... Dipende da quanrto tempo voi spendere e impegnarti al 110% il guadagno ogni hanno è sempre meno risicato e allora bisogna oramai offrire tutto all'utente finale... Comunque forza e coraggio il mio post di prima era per darti la realtà ma o letto che ci vuoi comunque provare e allora avanti prova a sentire per i vari contributi e i corsi da fare per poter partecipare a tutto il concorso...
__________________
Nel dubbio accellera
Rispondi citando
  #46  
Vecchio 14-02-2007, 17.20.42
johndin johndin non è connesso
Utente Cancellato
 
Data registrazione: 15-10-2004
Residenza: Pozzolengo
Messaggi: 813
Predefinito

Ma consigliare un inesperto a intrapendere una attività a basso reddito come quella agricolami sembra un'impresa epica.

Allora io fatti i conti di 25ha condotti a monocoltura se mi tappo il naso e faccio finta che i trattori non li guido e i contributi non li pago qualche 4-5000 euro me li avanzo e capisci che il gioco non vale la candela.

Avrei qualche considerazione che richiede una risposta:

La tua è una zona a vocazione turistica?
Che prodotti vengono valorizzati della tua zona?
Ci sono vini DOC in fase di lancio?
Hai esperienze di trasformazione di prodotti e eventualmente allevamento di animali?

Potresti anche pensare di fare l'agricoltore ma devi pensare a qualcosa di specialistico assolutamente a alta specializzazione e di valore aggiunto.

Lascia perdere la monocoltura e il contoterzi se non hai esperienza è come un carpiato in una piscina vuota ma non buttarti giù comincia ad analizzare bene qualipossono essere le prospettive interessanti nella tua zona e parliamone.
Rispondi citando
  #47  
Vecchio 16-02-2007, 20.59.53
L'avatar di boccia7
boccia7 boccia7 non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 06-06-2005
Residenza: soriano nel cimino
Messaggi: 575
Visit boccia7's Facebook
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Chrys75 Visualizza messaggio
Paoljno sono d'accordo con te che non si vive di sole illusioni, ma i consigli che mi date servono per valutare la situazione e iniziare a muovermi verso quella più plausibile.

Naturalmente se la soluzione scarta un padrone anche a discapito di qualche € la cosa interessa motlo di +
tu devi innanzi tutto continuare a lavorare e mettere da parte la mesata poi compri qualche ettaro di terra il minimo minimo sono 20 ettari orticoli se ci vuoi guadagnare qualcosa ; poi io ti consiglio un frutteto magari vigna oppure un frutteto meno impegnativo vedi castagne ma ci vogliono molti anni i primi 10 anni spendi e poi cominci a raccogliere qualcosa e poi devi vedere il clima perché se sei vicino al mare le castagne per esempio non vengono se invece hai la passione per il bosco hai qualche speranza in più devi spendere molto per l'attrezzatura avere un terreno di lavorazione e stoccaggio sel legname ma hai il vantagio che compri il taglio quindi il terreno non è il tuo e trovi semre legna da taglio e non ci paghi le tasse sopra come quando hai per esempio un frutteto
ci vogliono le palle quadrate per fare ciò
Rispondi citando
  #48  
Vecchio 16-02-2007, 21.31.35
L'avatar di Biglio
Biglio Biglio non è connesso
Membro Senior Hoc
 
Data registrazione: 17-08-2006
Residenza: Alessandria
Messaggi: 681
Predefinito

e aggiungerei, per fare il boscaiolo, ci vuole anche una buona schiena e un ottima forza...
Rispondi citando
  #49  
Vecchio 19-02-2007, 08.12.13
Chrys75 Chrys75 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 12-02-2007
Messaggi: 13
Predefinito

per questo la mia famiglia è tutta vocata al bosco, solo io e un altro mi ocugino ci siamo dati ad una vita diversa! Loro però lavorano per la forestale e quindi niente terreni... questo è un altra piccola idea! Continuo nella ricera, ora stò cercando aiuto tramite mio zio, vediamo cosa ne esce.

Grazie
Rispondi citando
  #50  
Vecchio 06-03-2007, 21.28.55
L'avatar di Magnifer
Magnifer Magnifer non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 23-01-2007
Messaggi: 27
Predefinito

Ciao Crys!Sai a cosa pensavo?Perchè non metti su un forno e ti metti a fare pane, taralli etc!Per la farina sfrutti i 10 ettari di terra che intendi coltivare piantando grano, e con i tuoi 25000 euro e qualche finanziamento riesci a mettere su una buona attività!Oppure puoi aprire uno stend e darti alla coltivazione e vendita al dettaglio degli ortaggi!
Rispondi citando
  #51  
Vecchio 13-05-2007, 11.14.00
L'avatar di max stralis
max stralis max stralis non è connesso
Membro Storico
 
Data registrazione: 02-07-2004
Residenza: aprilia (latina)
Messaggi: 1,243
Predefinito nn parto da zero

cari ragazzi buon giorno !! molti di voi sanno che il mio lavoro e' tecnico specializzato in meccanica ma e' da molto che vorrei diventare agricoltore con terra propria .siccome i nonni mi lasciano terreno ed attrezzi vorrei sapere da voi com e' possibile diventare agricoltori anche su carta (pur facendo sempre il mio lavoro di tecnico ).
siccome dopo le 17,00 del p.m oppure sabato e domenica mi trovo impegnato con la campagna ed ora stiamo valutando l'aquisto di altra terra ,da un parente mi sembra giusto affrontare questo discorso.
nn voglio fare questo secondo lavoro come hobbista .io saro' il capoccetta del terreno e i miei zii mi danno una mano.
come colture abbiamo 120piante di olive se nn erro,un tendone da vigna,kiwi pochi ,il terreno del mio parente che stiamo per prendere sono 4,5-5ettari ma e' distante da li' .cosa mi consigliate e che ne pensate grazie
Rispondi citando
  #52  
Vecchio 04-06-2007, 12.57.59
memole memole non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 04-06-2007
Messaggi: 2
Predefinito

Salve a tutti!!!
ho letto il messaggio di Chrys75, e visto che le mie intenzioni sono simili alle sue, ho deciso di escrivermi e di chiedervi qualche parere!!!
la differenza tra me e chrys75 e che io ho 24 anni nn ho figli e faccio un lavoro di segretaria ancora in apprendistato, un diploma di ragioneria e 2 anni di economia e commercio alle spalle, ma con una passione sfrenata per la terra!!!!
la mia intenzione era quella di iniziare un attivita agricola, ma purtroppo so ben poco, ho letto qualcosina sull'imprenditoria giovanile, ma avrei bisogno di un po d'aiuto!!!
qualcuno potrebbe darmi qualche dritta!!!
ho qualche possibilita?da dove dovrei partire???
vi ringrazio
Rispondi citando
  #53  
Vecchio 04-06-2007, 13.28.34
L'avatar di Toxi 82
Toxi 82 Toxi 82 non è connesso
Membro Senior Hoc
 
Data registrazione: 21-12-2004
Residenza: Carpaneto Piacentino
Messaggi: 610
Predefinito

Sia per Max Stralis sia per Memole se volete essere imprenditore agricoli dovrete fare un corso apposito di Imprenditoria Agricola presso i centri di formazioni che sono presenti in tutte le province italiane per accedere hai contributi... In merito quei corsi vi spiegheranno tutto su come agire e fare al meglio il vostro lavoro noi come forum vi possiamo suggerire certe cose come prima nel corso vi spiegheranno che per essere imprenditore agricolo bisogna avere delle colture che diano una buona quantità di ore di lavoro all'anno.... non ho in merito questo opuscolo ma nel corso ve lo forniranno.....
Se avete voglia e masochismo personale fatelo che non avete perso tempo
__________________
Nel dubbio accellera
Rispondi citando
  #54  
Vecchio 04-06-2007, 13.48.04
memole memole non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 04-06-2007
Messaggi: 2
Predefinito

ti ringrazio, ora mi informero sui corsi!!! spero sia fattibile la cosa!!!!
Rispondi citando
  #55  
Vecchio 04-06-2007, 14.45.28
ACUTO ACUTO non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 28-06-2006
Messaggi: 149
Predefinito

Scusate ma a vederla dal di fuori sembrerebbe cosi' :

1 ettaro di olive = 300 piante = 7500 chili di olive (25 kg per pianta) = 1125 lt olio (15 lt/q.le) = 6750 euro = 67500 euro (10 ha) = 33750 euri netti

oppure :

1 ettaro di nocciole = 30 q.li nocciole = 5400 Euro (punto resa 45 X 4 X 30) = 54000 euro (10 ha) = 27000 euro netti

A vederla cosi' sembrerebbe abbastanza remunerativa come attivita' ( se un appartamento da 300.000 euro rende 15.000 euro lordi annui e gli affitti sono alle stelle) sicuramente mi sto' sbagliando ma .... dove ?
Mi scuso da subito per la provocazione e saro' felice di ricevere tutti gli insulti di chi avra' la pazienza di commentare quanto sopra .....
Pero' credo siano questi i dubbi di chi vorrebbe subentrare in un'attivita' agricola ... o che ne e' affascinato non rendendosi conto delle difficolta'
Rispondi citando
  #56  
Vecchio 04-06-2007, 15.45.18
L'avatar di arturin
arturin arturin non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 08-05-2005
Residenza: sapri
Messaggi: 127
Predefinito

SONO SOLO NUMERI................

e se nn ti fanno 15 lit\qle?
e se un anno va male?
e se nn riesci a vendere?

purtroppo in agricoltura sono tantissimi i fattori che ti possono andare in ......
pensa solo che chi e agricoltore oggi come oggi ha difficoltà a rimanere a galla!
la manodopera sale e i prezzi che ti danno per il prodotto astento ci paghi le spese.
per nn parlare dei mezzi che se li fanno pagare tantissimo, il gasolio.....
PRIMA DI VOLER DIVENTARE AGRICOLTORI ANDATE A LAVORARE IN UN AZIENDA AGRICOLA A STRETTO CONTATTO CON I CASINI ANNESSI E CONNESSI
Rispondi citando
  #57  
Vecchio 04-06-2007, 16.08.55
L'avatar di Actros 1857
Actros 1857 Actros 1857 non è connesso
Moderatore Area Forestale ed Agricola
 
Data registrazione: 29-04-2005
Residenza: Cantù (COMO)
Messaggi: 3,105
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da ACUTO Visualizza messaggio
se un appartamento da 300.000 euro rende 15.000 euro lordi annui
Cosa c'entra questo esempio? sarà anche una provocazione (che tras l'altro non capisco), ma mi pare proprio fuori luogo
__________________
ACTROS
"CB COMINO"
Rispondi citando
  #58  
Vecchio 04-06-2007, 17.37.43
ACUTO ACUTO non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 28-06-2006
Messaggi: 149
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da arturin Visualizza messaggio
SONO SOLO NUMERI................

e se nn ti fanno 15 lit\qle?
e se un anno va male?
e se nn riesci a vendere?

purtroppo in agricoltura sono tantissimi i fattori che ti possono andare in ......
pensa solo che chi e agricoltore oggi come oggi ha difficoltà a rimanere a galla!
la manodopera sale e i prezzi che ti danno per il prodotto astento ci paghi le spese.
per nn parlare dei mezzi che se li fanno pagare tantissimo, il gasolio.....
PRIMA DI VOLER DIVENTARE AGRICOLTORI ANDATE A LAVORARE IN UN AZIENDA AGRICOLA A STRETTO CONTATTO CON I CASINI ANNESSI E CONNESSI
Io non posso diventare agricoltore, ho solo ammirazione per chi lo fa' e passione per certe cose e capisco chi, come chris 75, vorrebbe provare ad inserirsi in questo mondo, del quale comunque mi sembra siate voi i primi appassionati.
E' chiaro che i "se" che mi esponi potrebbero far parte del rischio d'impresa/investimento ( per actross .... e' sotto il punto di vista della redditivita' dell'investimento che ho portato l'esempio dell'appartamento) e avevo provato a buttar giu' qualche numero solo per essere confutato e dalle vostre risposte capire meglio.
Ma credo che gli stessi "se" siano stati piu' che eloquenti.
Rispondi citando
  #59  
Vecchio 20-07-2007, 10.14.10
tabata2004 tabata2004 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 20-07-2007
Messaggi: 13
Smile ...tutto inizia da un sogno...

Carissimi,

sono una donna di 29 anni e abito nel basso Piemonte, nella Provincia Granda.
Sono impiegata da 4 anni, da quando mi sono laureata, ed ora....non ce la faccio piùùùùùùùùùù...voglio cambiare vita, radicalmente...

Sono appassionata di cavalli, da sempre, sto imparando ad addestrarli e ad allevarli, vorrei aprire un'attività legata a questa passione e creare del mio hobby il mio sostentamento.

Io non ho terreni e ho una casa in città...ma il posto per cominciare tutto l'abbiamo trovato...ecco che iniziano i problemi...

noi vorremmo vendere tutto e trasferirci in un posto dove sarebbero già presenti delle strutture che sarebbero necessarie per questa mia nuova attività, abbiamo anche trovato il terreno e lì vorremmo trasferirci e costruire le stalle e una casa, ma il terreno è agricolo...

ora mi hanno detto che se mi iscrivessi e diventassi imprenditrice agricola potrei avere in effetti delle agevolazioni per l'apporvazione della costruzione della casa, delle stalle in questi tipi di terreni, ma vorrei capire come potrei fare, se io senza ancora nulla potrei fare tale domanda, cosa comporterebbe (ovviamente prima di lanciarmi in tutto e per tutto farei prima part time del mio attuale lavoro per poi passare definitivamente a questa attività...

leggo di aprire partita iva e avere una rendita del 50%...ecco di sicuro il 50%...per un po' non esisterà proprio...

mi piacerebbe anche legarla e creare una fattoria didattica..ma questo anche in un secondo momento...

...ma quali sono i requisiti??? come faccio a partire? ...o tutto deve restare un sogno?

in quanto donna qualcuno sa se potrei avere delle agevolazioni?

a chi mi potrei rivolgere?

ora voi sicuramente siete più esperti di me e attendo vostre delucidazioni e consigli sull'iter che potrei fare per iniziare questa impresa...

...per il momento grazie
Rispondi citando
  #60  
Vecchio 20-07-2007, 11.50.13
L'avatar di ikonicazy
ikonicazy ikonicazy non è connesso
Utente DOC Area Agricola
 
Data registrazione: 27-02-2006
Residenza: Piemonte
Messaggi: 630
Predefinito

innanzi tutto benvenuta!!
se sei nella zona di Alba siamo vicini di casa!!

Il primo consiglio che ti posso dare è di andare alla coldiretti esporre i tuoi problemi e buona parte delle risposte dovresti già ottenerle!
Sicuramente dovrai diventare coltivatrice diretta e per fare questo l'unico requisito che devi avere è un minimo di terreno, anche in affitto.
Fatto questo tutti le agevolazioni, incentivi, prestiti e quant'altro variano prima di tutto alla tua zona (se montana, svantaggiata, ecct ecct) e in base alle tue personali caratteristiche quindi età, tipo di coltura, tipi di insediamento, investimenti futuri, tipo di azienda ecc..ecc...ecc..ecc..
La giovane imprenditrice nel settore agricolo è molto aiutata quindi se hai buona volontà e pazienza il tuo sogno è più che realizzabile!!
Un consiglio, ragione da imprenditrice e non da contadina quindi il tuo orizzonte potrebbe essere non solo cavalli ma altri settori molto reddizizi quali : agriturismi e commercio di prodotti agricoli.
ciao e Auguroni tienici informati!!!
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti
Tipo di vista

Regole di scrittura
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Forme associative in agricoltura fra 83 Diritto Agrario 89 12-01-2010 18.24.52


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 20.44.31.


Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vBulletin.it
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: - P.IVA 11591861007
Informazioni su MMT Italia