Torna indietro   Forum Macchine > Lavori Agricoli e Forestali > Colture e Tecniche Agricole > Zootecnia

Zootecnia
Rispondi
 
Strumenti Tipo di vista
  #1  
Vecchio 31-07-2008, 21.31.25
crono crono non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 01-10-2007
Messaggi: 61
Predefinito Recinzioni elettrificate

Ciao a tutti amici del forum, creo questa nuova discussione ( in quanto non ne ho trovate tali) perche volevo sottoporvi alcune domande sui recinti elettrificati. Prima di tutto premetto che sto valutando se costruire un recinto elettrificato per i miei bovini, in particilare per le vitelle e le manze da rimonta ( frisone), veniamo al dunque, volevo chiedere;
1 se questi recinti sono adatti per le manze,
2 i pali di che materiale devono essere?( ne ho visti di plastica, legno ecc.)
3 siamo sicuri che riescono a confinare le manze? non vorrei che il primo giorno che le libero lo rompessero e scappano tutte.
Qui nelle mie zone ne ho sempre visti per cavalli e mai per bovini, la mia paura e che quesi recinti diano una scossa troppo bassa e le manze non la sentano. ce qualcuno sul forum che riesce a darmi spiegazioni?
Rispondi citando
  #2  
Vecchio 31-07-2008, 21.59.52
mefito mefito non è connesso
Moderatore SOS Officina
 
Data registrazione: 26-05-2005
Residenza: Lombardia
Messaggi: 6,940
Predefinito

http://www.google.com/cse?cx=0049823...icati&sa=Cerca
__________________
Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....
Rispondi citando
  #3  
Vecchio 02-08-2008, 10.14.43
spaz spaz non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 21-07-2008
Messaggi: 143
Predefinito

Allora: i recinti vanno benissimo per i bovini, la scossa dipende dalla lunghezza del recinto e dalla batteria, io ogni batteria è segnalato il numero di metri che può coprire con la propria corrente, tipo io recinto 7ettari e ne utilizzo due, una collegata alla corrente di casa e una modello tipico con una batteria incorporata che fornisce l'energia necessaria.
Per piazzare la batteria attacchi il cavo della corrente al tuo recinto, ci sarà senz'altro un altro cavo, la messa a terra, quello devi collegarlo a un pezzo di ferro che va infilato in parte nel terreno in un punto un po umido.
Per i cavalli in genere al posto di un filo si usava una striscia rerrangolare, il materiale è lo stesso del filo, solo costa di più e si vede meglio, io consiglio il filo normale, lo troverai di vari diametri, consiglio di scartare il più sottile e il più grosso, il primo poco resistente, l'altro, ammesso che il tuo negoziante ce l'abbia(non tutti lo fanno arrivare) è troppo costoso, c'è una misura intermedia che è quella ideale, comunque se chiedi consiglio al negoziante ti indicherà lui quello adatto.
I pali: consiglio quelli di ferro, qui c'era un atrigiano che li faceva a prezzi modici, sono abbastanza pesanti ma durano una vita al contrario di quelli in legno o plastica che si rompono molto più facillmente, ovviamente s'intende palo di ferro e isolante di plastica, penso saprai cos'è, se no vai in un negozio dove vendono cose per l'agricoltura e il commeso ti farà vedere.
In mancanza di quelli di ferro puo prendere quelli di legno, io me li faccio da solo, prendo un palo lungo 1,8 m, faccio la punta per infilarlo nel terreno senza sforzi e poi a due altezze infilo due isolanti.
Sconsiglio vivamente un recinto solo con pali di plastica perchè se sevono sopportare il peso di tutto il filo si piegano.
Oltretutto quelli di ferro sono grandi, puoi infilarli bene nel terreno e puoi tirare il filo a due altezze per avere la sicurezza che le tue mucche non possano scappare.
Consiglio di mettere quelli di ferro (o legno) nei punti più importanti, agli angoli x esempio e i punti dove il filo tira di più, poi magari tra un palo di ferro e l'altro piazzarne uno di plastica per faticare meno, sono molto più leggeri.
Come dicevo prima ti consiglio di tirare il filo a due altezze, così il bestiame oltre a non poter saltar fuori non può nemmeno passare sotto al filo e ha la possibilità di prendere la scossa in due punti.
Nota bene, il recinto non garantisce che le bestie non scappino, nel senso che se restano senz'acqua e\o senza cibo scappano, però questo è ovvio, se avranno da mangiare e da bere un recinto con due fili è sicuro come una staccionata!
Ricorda di tirare bene il filo, fagli fare più giri attorno all'isolante in modo che non perda tensione e che quindi resti bello dritto e taglia l'erba lungo il percorso del filo, se tocca il filo scarica la corrente a terra e quindi rimarrà meno corrente nel tuo recinto.
Non è difficile fare un recinto per bovini, farai senz'altro un buon lavoro, comunque se non sei sicuro fatti aiutare da un'esperto la prima volta, magari anche nell'acquisto di pali, batteria e filo.
Ah per legge saresti tenuto a segnalare con appositi cartelli che toccando il filo si prende la scossa, io non lo faccio in genere, però se il prato confina con una strada ti converrebbe farlo, trovi anche i cartelli dove vendono filo e il materiale che ti serve.
Se ho mancato qualche punto chiedi pure!

Ultima modifica di spaz : 02-08-2008 alle ore 10.31.41
Rispondi citando
  #4  
Vecchio 02-08-2008, 13.11.14
L'avatar di ilgipeto
ilgipeto ilgipeto non è connesso
Esperto Ciliegia
 
Data registrazione: 02-11-2007
Residenza: Zocca - MO
Messaggi: 198
Predefinito

ha già detto praticamente tutto Spaz, un suggerimento potrebbe essere che se non sei sicuro al 100% dell'ubicazione o della lunghezza del recinto, metti alcuni pali fissi, in legno o ferro, e fra i pali fissi completa con quelli in plastica. Io ho messo pali in legno negli angoli e alcuni nelle "tirate" molto lunghe e, fra loro, 5/6 pali in plastica, in modo che se devo modificare o togliere il recinto mi rimane solo qualche palo fisso. Io ti consiglio di mettere 1 filo sotto e una fascia sopra magari di spessore ridotto, per contenere il prezzo, ma gli animali la vedono meglio e difficilmente la toccano. A questo proposito a mio parere, dovrai starci attento i primissimi giorni poi dopo qualche scossa io penso non la toccheranno mai +, in seguito solo se prendono un grande spavento possono rompere la recinzione. Se hai disponibilità della corrente elettrica è molto comodo collegarlo, io comunque mi trovo bene anche con la batteria ricaricata da un pannellino solare.
Ciao
Daniele
Rispondi citando
  #5  
Vecchio 02-08-2008, 13.22.05
spaz spaz non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 21-07-2008
Messaggi: 143
Predefinito

Oltretutto se sono già state in un recinto elettrificato hanno già paura del filo e non si avvicinano mai ai pali, io con il filo mi sono sempre trovato bene, la fascia forse darà problemi per farla passare negli isolanti normali.
Se riesci a trovare i pali in ferro usali con tranquillità, pali fissi non sarebbero più utili perchè è sempre il filo che si strappa, il palo o paletto (a parte quelli in plastica) rimane saldo nel terreno, comunque se hai alberi lungo il confine del recinto infila gli isolanti nel tronco, quelli stai pure tranquillo che non si muoveranno più..
La cosa importante è che le bestie non si spaventino e che abbiano cibo e acqua, poi sta tranquillo che non scapperanno.
Gli unici che potrebbero darti problemi sono i vitelli sotto i 5 mesi, sono piccoli e almeno i mei scappavano anche sotto il filo basso, non so perchè ma anche una scossa sulla schiena non li fermava, comunqeu a parte questi che poi ritornano sempre nel recinto non avrai problemi.
Auguri per il recinto!
Rispondi citando
  #6  
Vecchio 03-08-2008, 10.31.18
crono crono non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 01-10-2007
Messaggi: 61
Predefinito

Grazzie mille per i consigli ragazzi, il mio verrebbe un recinto abbastanza piccolo ( 40x20 m) lo faccio adiacente la stalla della rimonta per poterla liberare nel periodo primaverile-estivo perche nella stalla ci viene molto caldo. Avevo intenzione di usare la banda rettangolare in quanto un amico di mio padre deve smontare un recinto per cavalli e mi darebbe la banda per niente, o meglil l'unico costo e che devo andare a smontarlo, puo andar bene? Mi darebbe anche i paletti in plastica e in legno. La mia intenzione era di fare tutto il perimetro esterno con i pali in legno di castagno di mia produzione, pensavo ti tagliarli lungni 2 m. e sono del diametro di 12/15 cm. Li posizionerei a circa 4 m di distanza e li pianterei nel terreno 50 cm, puo andar bene? Il recinto all'interno dovrei dividerlo in 3 box, in base alla suddivisione della stalla, e pensavo di usare i picchetti in plasica. In questo momento dovrei solo acquistare il necessario per collegare la recinzione alla corrente. Un ultima cosa per la messa a terra, quanto deve essere lunga la goccia di ferro? L'ultimissima, a che distanza e meglio posizionare le bande? Alla fine dell'opera dovrebbe diventare una recinzione permanente, che ne dite?
Rispondi citando
Sponsored Links
  #7  
Vecchio 03-08-2008, 13.36.24
spaz spaz non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 21-07-2008
Messaggi: 143
Predefinito

Certo, va bene anche la banda, sopratutto se è gratis!
Controlla però che non sia troppo usurata e piena di giunte, se no rischi che passi male la corrente.
Comunque per un recinto permanente quei pali vanno benissimo, magari dagli una verniciata prima, i pali li puoi piantare traquillamente a 15\18m l'uno dall'altro e in profondità 40cm vanno benone, per l'altezza drei 1\1,1 m il filo basso e 1,5\1,6 m il filo alto, anzi la banda visto che userai quella.

Per la suddivisione in box, consiglio di mettere un paletto di legno e uno di plastica, la banda è più pesante del filo, con anche pali di legno verrà un lavoro ben fatto!
Il ferro x la messa a terra va infilato non molto, direi sui15cm, in terreno umido possibilmente..
Tranquillamente può diventare una recinzione permanente, ricorda di controllare che la banda sia in tensione, cioè che non si afflosci, con l'uso si allungano sempre un po.
Rispondi citando
  #8  
Vecchio 07-08-2008, 10.54.43
crono crono non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 01-10-2007
Messaggi: 61
Predefinito

Ragazzi grazzie mille dei consigli, inizierò a farlo la prossima settimana. Ancora grazie e abuon rendere!
Rispondi citando
  #9  
Vecchio 08-08-2008, 16.55.14
Zaira Zaira non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 08-08-2008
Residenza: Eh... a saperlo...
Messaggi: 204
Predefinito

Ciao Crono,
se vuoi un consiglio, anche se non ho vacche ma solo cavalli, posso suggerirti di spendere qualcosa di piu' delle classisi elettrificatori a batterie, ma di prendere quello al alimentazione a 220 V. Sei sicuro che ci sia sempre corrente costante, non devi sostituire le batterie e smaltirle. Ti consiglio anche i paletti in vetroresina con banda elettrificata largha. Sono eterni. In piu', se non fai un recinzione stabile puoi spostare facilmente la zona di "liberta" delle mucchine, per consentire anche una rotazione del pascolo.
Piccoli consigli....

Ciao,

Zaira.
Rispondi citando
  #10  
Vecchio 08-08-2008, 21.41.21
crono crono non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 01-10-2007
Messaggi: 61
Predefinito

grazie mille zaira, i consigli sono sempre ben accetti!
Rispondi citando
  #11  
Vecchio 24-02-2009, 09.59.30
spataosi spataosi non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 24-02-2009
Messaggi: 4
Predefinito elettropascolo

Buongiorno a tutti, gentilmente chiedo se qualcuno di voi puo' dirmi come funziona un elettropascolo? Nel senso, so come funziona ma mi vengono dei dubbi:Ho 3 pecore che mi aiutano a far pulizia intorno a casa e le muovo con la rete elettrica,il mio dubbio e':La rete deve essere chiusa per avere un buon rendimento elettrico o la si puo' usare anche linearmente? Spero di essermi spiaegato e ringrazio anticipatamente per la risposta.......Buona giornata
Rispondi citando
  #12  
Vecchio 24-02-2009, 14.30.57
Diegoss Diegoss non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 11-02-2008
Residenza: Valle Maira Cuneo
Messaggi: 28
Predefinito

La recinzione funziona benissimo anche se non è chiusa da anello , importante è curare l' isolamento evitando che le erbe tocchino la rete scaricando a terra , io passo prima con il decespugliatore. inoltre è importante curare bene anche l' impianto di terra.Le mie pecore non sono mai scappate tranne quando i cinghiali o i caprioli mi strappano la rete. Ciao
Rispondi citando
  #13  
Vecchio 25-02-2009, 10.18.09
spataosi spataosi non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 24-02-2009
Messaggi: 4
Predefinito

Grazie Diegos per la risposta chiara,io ne ho tre di pecore da un paio di anni,devo dire che mi trovo benissimo come pulizia prati e bosco,unico probblema e' che una delle tre (la piu' vecchia) non me vuole sapere di stare dentro al recinto elettrico,non faccio in tempo a girarmi ed e' gia' fuori,ormai ha capito il sistema,qualcuno di voi magari piu' esperto puo darmi dei suggerimenti, il rischio e' che la vecchia resti sempre nella stalla....Ringrazio e auguro una felice giornata.
Rispondi citando
  #14  
Vecchio 25-02-2009, 10.26.16
Zaira Zaira non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 08-08-2008
Residenza: Eh... a saperlo...
Messaggi: 204
Predefinito

Per le pecore non si usa una specie di maglia arancione, sempre elettrica, che ha un'altezza di circa un metro? Da li quella fuggitiva non dovrebbe scappare...

Z.
Rispondi citando
  #15  
Vecchio 25-02-2009, 15.39.03
Diegoss Diegoss non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 11-02-2008
Residenza: Valle Maira Cuneo
Messaggi: 28
Predefinito

Io uso una rete alta più di un metro fuori terra(108cm) inoltre tra un picchetto e l'altro nei punti più critici metto un terzo picchetto che ho fatto con i tubi rigidi per impianti elettrici(sono un elettricista) a cui ho fatto un intaglio in alto che mi tiene sempre teso il filo alto ed in basso ho messo un gancio che tiene raso terra il filo non elettrificato,perchè ho notato che gli agnelli tendono ad alzare la rete e scappare da sotto. ho anche alcune reti più basse penso 80 cm ma non scappano se sono ben tese.Controlla sovente lo stato di carica della batteria del tuo elettrificatore ,ideale sarebbe averne uno che si possa collegare direttamente ad una presa a 230 V così almeno nei pascoli vicino a casa non avresti il problema della batteria ed il tuo recinto sarebbe sempre al max dell'efficenza.Se il tuo funziona solo a batteria , se lo ritieni necessario ,con una modica spesa si può fare un semplice alimentatore , se sei un pò pratico di elettronica lo puoi fare tu, ma ti ricordo che la corrente elettrica è molto pericolosa e bisogna saper quel che si fa.
Rispondi citando
  #16  
Vecchio 27-02-2009, 13.06.56
spataosi spataosi non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 24-02-2009
Messaggi: 4
Predefinito

Ancora grazie Diegosssss, Il mio elettrificatore e' uno di quelli vecchi e se sei cosi gentile di espormi come si fa la modifica per collegarlo elettrico mi faresti un favore,io non sono pratico di elettricita' e in piu' mi spaventa parecchio,quindi,se tu mi provi a spiegare vado da chi sa e me lo faccio fare....Le agnelle non escono in quanto hanno gia' preso la scossa e se ne guardano bene unico probblema e quella piu' vecchia che mi alza lultimo filo in basso e esce...come fare? Faccio che barattarla con una altra?? si vedra' Ancora grazie e buona giornata....
Rispondi citando
  #17  
Vecchio 02-03-2009, 10.30.02
Diegoss Diegoss non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 11-02-2008
Residenza: Valle Maira Cuneo
Messaggi: 28
Predefinito

Ti faccio uno schema elettrico e te lo invio in privato , fammi solo sapere la tensione della batteria anche se penso che siano le solite a 9 V.Naturalmente non mi assumo nessuna responsabilità sull'alimentatore che farai o farai fare da altri.
Rispondi citando
  #18  
Vecchio 05-03-2009, 19.08.51
S3123726 S3123726 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 05-03-2009
Messaggi: 2
Predefinito

Ciao sono nuovo del forum..volevo solo un informazione:devo piantare per l'estate una coltura di patate in un terreno non troppo grande(non so i m2 ma all'incirca saranno 200m metri di perimetro..)
fino a poco tempo fa ospitava delle pecore per cui è gia recintato ma da qualche punto che non riesco a trovare riescono a entrare ancora i cinghiali!
cosi mi sono informato e ho letto che con il giusto recinto eletttrico e possibile bloccarli.
semplicemente volevo sapere da qualcuno che ha esperienza pratica se è vero che funziona anche con i cinghiali oppure è solo un espediente per vendere:-)

aspetto risposta grazie daniel
Rispondi citando
  #19  
Vecchio 06-03-2009, 06.54.22
Tosco Tosco non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 02-05-2008
Residenza: Maremma
Messaggi: 62
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da S3123726 Visualizza messaggio
Ciao sono nuovo del forum..volevo solo un informazione:devo piantare per l'estate una coltura di patate in un terreno non troppo grande(non so i m2 ma all'incirca saranno 200m metri di perimetro..)
fino a poco tempo fa ospitava delle pecore per cui è gia recintato ma da qualche punto che non riesco a trovare riescono a entrare ancora i cinghiali!
cosi mi sono informato e ho letto che con il giusto recinto eletttrico e possibile bloccarli.
semplicemente volevo sapere da qualcuno che ha esperienza pratica se è vero che funziona anche con i cinghiali oppure è solo un espediente per vendere:-)

aspetto risposta grazie daniel
Ti rispondo io, visto che in Maremma di cinghiali ce ne sono più che di cristiani.

Allora, il recinto elettrificato è sicuramente un'ottima alternativa per contenere equini, bovini ed ovini...ma per i suini inizia ad essere un pò complicato, e spesso ci vogliono molti accorgimenti.
...sopratutto per i cinghiali.
Come funziona: tu metti un bel recito elettrificato, e questo ti offre tranquillita; i cinghiali se ne stanno alla larga fino a che un porchettino riesce a passare (perchè loro spessissimo riescono a passare) pur beccandosi la scossa.
A quel punto la scrofa non perde tempo: abbassa la testa e "sgroppona" il recinto riuscendo letteralmente a passare.
Tale passaggio può avvenire perchè scalza il paletto (spesso il classico paletto di ferro) oppure perchè riesce a sganciare il filo elettrico dai ganci dei pali.
Una volta dentro il gioco è fatto.
Personalmente ho visto con i miei occhi (e molto più che una volta) accadere tutto questo.
I cinghiali temono solo il filospinato (e anche in abbondanza ed interrato) e poco si spaventno per la scossa del filo.
Questo anche per caprioli e daini.
Pensa che mio suocero aveva recintato 1.30Ha di vigna tutto con il recinto elettrico, messo molto fitto ... e dopo 3 mesi ha dovuto mettere mano al portafoglio e recintare tutto, interrando rete e fil di ferro per oltre 35cm.
naturalmente tieni conto che in maremma i cinghiali ci entrano in casa, ma...anche fuori dalla nostra zona il cinghiale rimane sempre il cinghiale, e quindi creo che poco possa fare un recintino (magari a paletti di ferro).
Rispondi citando
  #20  
Vecchio 07-03-2009, 14.31.00
LinoC LinoC non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 07-03-2009
Messaggi: 1
Predefinito

ciao Diegosss, anche io avrei lo stesso problema...ma con una tensione a 12 V...potresti condividere con me lo schema che avevi proposto per Spataosi?
Grazie
Rispondi citando
  #21  
Vecchio 08-03-2009, 01.33.00
S3123726 S3123726 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 05-03-2009
Messaggi: 2
Predefinito

Ho capito ti ringrazio..immaginavo una cosa del genere.il fatto è che speravo che in quei 3 mesi in cui ci sono le patate i due recinti bastassero a bloccare quelle bestie!!!

grazie per il consiglio

daniel
Rispondi citando
  #22  
Vecchio 22-03-2009, 13.35.17
L'avatar di SAME 450V
SAME 450V SAME 450V non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 19-03-2008
Residenza: Taipana (UD)
Messaggi: 33
Predefinito Recinti elettrificati

Buongiorno a tutti,
non so se è già stato affrontato l'argomento, ma mvolevo chiedere, considerato che a breve dovrò costruire un reconto con pali di legno e filo elettrico come deterrente per caprioli cinghiali ecc, se occorre presentare delle domande di permesso per la realizzazione dei recinti e se bisogna prendere qualche accorgimento se il recinto passa vicino a dei sentieri o piste per la sicurezza delle persone contro il contato con il filo sotto tensione.

Costruendo il recinto per tenere lontani "per quanto possibile" caprioli, cinghiali ecc, da piante da futto, piantando dei pali da diamtro 50, che distanza dovrò tenere l'uno dall'altro, per avere un recinto solido?
A che altezza dovrò posizionare i fili e quanti ne occorrono?

Nel mio caso sarebbe meglio filo o banda?
Grazie per l'aiuto a presto!!!
Same 450V
Rispondi citando
  #23  
Vecchio 11-06-2009, 13.07.47
Mary72 Mary72 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 06-06-2007
Messaggi: 29
Predefinito

Buongiorno a tutti. Ho comprato oltre un anno fa un elettrificatore a rete, filo, tendifilo e isolatori per recinzione fissa e una rete mobile (50 metri). E li ho messi in cantina perché io di elettricità non ne capisco nulla. Ora il mio compagno si è messo una mano sulla coscienza e mi ha guardato lo schema dell'elettrificatore spaventandosi...ma possono essere pericolosi?
Mi aiutate a capire come posso usarlo?
Grazie
Rispondi citando
  #24  
Vecchio 11-06-2009, 15.01.43
Diegoss Diegoss non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 11-02-2008
Residenza: Valle Maira Cuneo
Messaggi: 28
Predefinito

Per same 450.Non penso che servano permessi per una recinzione mobile ,cioè non fatta in rete metallica fissa ma solo con paletti e filo.Per le recinzioni vicino alle strade e sentieri io metto i cartelli con le indicazioni del pericolo scritti in più lingue,ho letto che esiste una normativa che impone a chi realizza una recinzione elettrificata di mettere un cartello segnaletico ogni 50 m. Per le caratteristiche costruttive del recinto ti consiglio di leggere qui http://www.abbonanet.com/pagine/cata...recinzioni.htm

Per Mary 72
Se l'elettrificatore è stato messo in commercio è sicuramente a norma, non farti problemi ad usarlo, la scossa che trasmette agli animali o alle persone è dolorosa ma non pericolosa è un pò come la scossa che ti prendi scendendo dalla macchina e toccando la carrozzeria, è un impulso non una vera tensione.Per usarlo correttamente leggi qui
http://www.abbonanet.com/
Rispondi citando
  #25  
Vecchio 13-06-2009, 01.23.34
L'avatar di Cawa
Cawa Cawa non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 22-10-2007
Residenza: Colli Novaresi (NO)
Messaggi: 377
Predefinito elettrificatori

Ciao a tutti.A causa dei continui danni provocati dalle MIE stesse capre ho deciso finalmente di prendere una recinzione elettrica mobile.
Altra idea era quella di aumentare il numero dei caprini al fini di ripulire degli incolti di mia proprietà.
Pensavo quindi di prendere dei paletti di plastica visti a 1,30 € cad con agli angoli del perimetro dei paletti di legno.
Il recinto comincierei a farlo di 400 mq,quindi 160 ml di fettuccia elettrica e anche questa spesa non penso sia così significativa.
Altra storia è l'elettrificatore!Mi servirebbe sicuramente a batterie e magari fotovoltaico.
Sapreste indicarmi qualche sito dove vi sono vari modelli,ma soprattutto i prezzi?
Grazie
Rispondi citando
  #26  
Vecchio 24-09-2009, 22.37.05
bushman bushman non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 24-09-2009
Messaggi: 1
Predefinito alimentazione elettrica

Se il tuo funziona solo a batteria , se lo ritieni necessario ,con una modica spesa si può fare un semplice alimentatore , se sei un pò pratico di elettronica lo puoi fare tu, ma ti ricordo che la corrente elettrica è molto pericolosa e bisogna saper quel che si fa.[/QUOTE]
ciao

è possibile usare un classico alimentatore per telefono o PC portatile per alimentare un elettrificatore semplice a 9V o a 12V? e se no, perchè?

grazie
Rispondi citando
  #27  
Vecchio 02-10-2009, 13.20.05
bore bore non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 02-10-2009
Messaggi: 1
Predefinito

ciao a tutti volevo chiedervi una cosa.
dove posso trovare a buoni prezzi una rete elettrificata con elettrificatore ecc. ecc..
devo recintare una porzioni di bosco di circa 200 metri quadri, per delle capre...

grazie per l'attenzione
Rispondi citando
  #28  
Vecchio 03-10-2009, 12.18.57
spaz spaz non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 21-07-2008
Messaggi: 143
Predefinito

Puoi trovarla in negozi per l'agricoltura, dove si vendono mangimi e animali da cortile, al consorzio agrario oppure in ferramenta che venda anche attrezzature per l'agricoltura.
Se acquisti il mangime per le capre da un rivenditore probabilmente lui stesso avrà quello che ti serve e forse ti farà anche i prezzi migliori, comunque chiedere non costa nulla, fai un giro dei negozi.
Auguri!
P.S. per legge sei tenuto a segnalare con cartelli in più lingue la presenza di recinto elettrificato, nel messaggio 24 di questa discussione è indicata anche la distanza tra un cartello e l'altro.
Rispondi citando
  #29  
Vecchio 03-10-2009, 12.56.31
mefito mefito non è connesso
Moderatore SOS Officina
 
Data registrazione: 26-05-2005
Residenza: Lombardia
Messaggi: 6,940
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da bore Visualizza messaggio
ciao a tutti volevo chiedervi una cosa.
dove posso trovare a buoni prezzi una rete elettrificata con elettrificatore ecc. ecc..
devo recintare una porzioni di bosco di circa 200 metri quadri, per delle capre...

grazie per l'attenzione
C'è un venditore che spedisce anche via internet,in qualche messaggio è specificato il sito,è di Covo (Bg) ed è molto fornito.
Si chiama Ghislandi&Ghislandi .
__________________
Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....
Rispondi citando
  #30  
Vecchio 07-10-2009, 13.45.10
Diegoss Diegoss non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 11-02-2008
Residenza: Valle Maira Cuneo
Messaggi: 28
Predefinito

[quote=è possibile usare un classico alimentatore per telefono o PC portatile per alimentare un elettrificatore semplice a 9V o a 12V? e se no, perchè?

[/quote]
E' possibile usarli se la tensione fornita è uguale a quella della batteria e se la potenza erogata è adeguata , il carica batterie del cellulare se è questo che intendi dire, fornisce solo 3,7 V e quindi inutilizzabile .l'alimentatore del PC non so quanti V eroga può darsi che possa funzionare .
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti
Tipo di vista

Regole di scrittura
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Attivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Recinzioni e normative Zaccanti Diritto Agrario 129 04-07-2014 17.10.59


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 06.00.29.


Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vBulletin.it
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: - P.IVA 11591861007
Informazioni su MMT Italia