Torna indietro   Forum Macchine > Lavori Agricoli e Forestali > Colture e Tecniche Agricole > Zootecnia

Zootecnia
Rispondi
 
Strumenti Tipo di vista
  #61  
Vecchio 13-11-2007, 20.42.20
california1 california1 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 26-10-2007
Messaggi: 3
Predefinito

ho l'idea che tu abbia ragione ma ho pagato una cifra il maschio e con le altre fattrici nolente o volente sembra funzionare ,non è un mostro ma anche ieri sera sono nati 5 figli suoi. comq grazie provo a portarla da un'altro maschio . la femmina era vuota e ha preso il maschio per quello.

Ultima modifica di mefito : 16-11-2007 alle ore 22.10.55 Motivo: Accorpato alla discussione.
Rispondi citando
  #62  
Vecchio 16-11-2007, 21.14.15
verderame verderame non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 16-11-2007
Messaggi: 15
Predefinito tacchini

Un caro saluti a tutti i frequentatori del forum da un nuovo membro.Vi seguo da tempo ed ora mi permetto di chiedere consigli su di un argomento.Ho intenzione di allevare tacchini per uso domestico max 10/15 esemplari.Ora vi chiedo :è possibile farli convivere nella stalla con le galline/galli e conigli? (i conigli stanno per fatti loro in una parte della stalla).Hanno bisogno di cure particolari?Hanno bisogno di "stecche" per la notte (per appollaiarsi)?Aggiungo che la stalla in questione per il ricovero notturno è di 4x3 mt , davanti hanno uno spazio di circa 200 mq,recintati dove poter pascolare durante il giorno.Insomma ditemi come allestire,eventualmente,l'alloggio e cosa NON fare.Grazie

Ultima modifica di mefito : 16-11-2007 alle ore 22.11.18 Motivo: Accorpato alla discussione.
Rispondi citando
  #63  
Vecchio 17-11-2007, 14.51.40
L'avatar di educciolo90
educciolo90 educciolo90 non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 31-08-2006
Residenza: (PV)
Messaggi: 499
Predefinito

guarda i tacchini sono brutte bestie... o hai le estensioni per farli pascolare o li tieni chiusi e gli dai dietro con mangime e balle varie... io non li tengo piu... troppo lavoro e nessuno li cerca.... anzi a dire il vero ho ancora un maschio e un novello che non so se è maschio o femmina... la madre è morta in campagna e nn l'ho piu trovata.... comunque dai prova con 3 o 4 all inizio poi vedi tu... se vengon belli ne metti su di piu... se cominciano a crepare lascia perdere...per quel che riguarda le stecche si che ci vogliono!!e x la convivenza non farti roblemi..(c'è chi parla del verme rosso ma a me non è mai capiatato e comunqie mooooolto improbabile penso) MI RACCOMANDO PRENDILI VACCINATI!!!!
ps: un tempo(circa 20 anni fa) mio nonno aveva anche i giganti... uccideva certe vestie da 15-20kg!!!! solo che abitava in un cetro rai dove avevano centinaia di pertiche di prato nelle quali pascolare... partivano alla mattina dal pollaio facevano tutto il giro e li vedeva tornare alla sera... in ratica mangiavan solo erba e quallo che trovavano!!!! poi da quando si è trasferito qua abbiam fatto per un po di anni quelli di taglia normale ma da quando abbiam comincato a prender un po tante faraone che pelano il prato abbiam lasciato perdere perche non riuscivamo a salvarli!!
Rispondi citando
  #64  
Vecchio 17-11-2007, 18.10.00
verderame verderame non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 16-11-2007
Messaggi: 15
Predefinito

Per Educciolo 90.Ti ringrazio per la risposta.Ma sai perchè sono così delicati?Perchè muoiono senza apparente motivo?Qualche anno fà feci un tentativo con una coppia e dopo qualche mese notai che si rintanavano in un angolo,non mangiavano e dopo qualche giorno li trovavo a gambe all'aria!Grazie
Rispondi citando
  #65  
Vecchio 17-11-2007, 20.05.40
L'avatar di educciolo90
educciolo90 educciolo90 non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 31-08-2006
Residenza: (PV)
Messaggi: 499
Predefinito

bho gli ultimi mi prendevan il vaiolo perche non li vaccinavo.... gli altri non so....
Rispondi citando
  #66  
Vecchio 22-11-2007, 14.42.52
ortis_valentina ortis_valentina non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 27-08-2007
Messaggi: 16
Predefinito

ciao a tutti,
un consiglio: avrei a disposizione un terreno di circa 12x6mt e vorrei dividerlo a metà. in una parte metterei i cani e nell'altra metà i conigli liberi assieme a un paio di papere...
le due sezioni, seppur confinanti non permetterebbero agli animali di incontrarsi.
il mio problema è che ho letto che conigli e cani non possono stare in zone vicine perchè al coniglio sarebbe "tossico", che vuol dire?
forse le feci dei cani "contaminano" l'erba?
qualcuno può consigliarmi?
e per la convivenza papere-conigli? è possibile?
Rispondi citando
Sponsored Links
  #67  
Vecchio 23-11-2007, 19.47.01
agusten agusten non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 12-07-2006
Messaggi: 33
Predefinito Morti anomale

Salve a tutti,
ho un piccolo allevamento amatoriale di conigli e da circa tre mesi non riesco più a riprodurre.
Dopo tre mesi sono riuscito a far accoppiare tre fattrici, come per magia tutte e tre dopo il parto hanno allevato i cuccioli per circa una settimana, dopo di che li hanno lasciati morire.
Cosa può essere successo?
Qualcuno di voi ha avuto eperienze simili?
Rispondi citando
  #68  
Vecchio 23-11-2007, 20.38.59
L'avatar di educciolo90
educciolo90 educciolo90 non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 31-08-2006
Residenza: (PV)
Messaggi: 499
Predefinito

bhe luglio e agosto è difficile che riesci a ingravidare... da settembre poi si ricomincia.... non so anche a me capita che qualcuna faccia morire i coniglini ma non so come mai tutte e 3 contemporaneamente... boooh bisognerebbe evdere come è strutturata la gabbia, ambiente dove li tieni la temperatura ecc... L'ALIMENTAZIONE!
Rispondi citando
  #69  
Vecchio 24-11-2007, 08.54.37
agusten agusten non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 12-07-2006
Messaggi: 33
Predefinito

Bhe educcio,
sai ho quelle gabbie ad uso hobbistico-familiare con i nidi esterni al fianco, ma fino e maggio- giugno li dentro si sono riprodotte.
Riguardo all'alimentazione, gli do il soloto mangime pellettato per conigli, un po di fieno e del pane duro.
Tu hai qualche consiglio?
Rispondi citando
  #70  
Vecchio 24-11-2007, 14.10.01
Ste 84 Ste 84 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 16-04-2007
Residenza: Modena
Messaggi: 116
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da agusten Visualizza messaggio
Salve a tutti,
ho un piccolo allevamento amatoriale di conigli e da circa tre mesi non riesco più a riprodurre.
Dopo tre mesi sono riuscito a far accoppiare tre fattrici, come per magia tutte e tre dopo il parto hanno allevato i cuccioli per circa una settimana, dopo di che li hanno lasciati morire.
Cosa può essere successo?
Qualcuno di voi ha avuto eperienze simili?
Per l'accoppiamento ogni tanto capita anche a mè, quando il maschio và in muta.
Per lasciare morire i piccoli i casi potrebbero essere 2: o si sono ammalati di qualche cosa e allora bisogna che senti da un veterinario che di sicuro è più competente di noi oppure cose del genere possono capitare quando cambia molto bruscamente il tempo(temperatura, ventilazione...).
Per ovviare a questi problemi potresti ricorrere alla lattazione programmata (sempre che la gabbia te lo permetta) per un paio di giorni dopo di che la coniglia si riabitua e ci pensa lei da sola.

A pensarci bene potrebbe essere anche stato qualcuno che ti è andato a toccare i piccoli, magari dopo essersi dato un pò di profumo... anche in questo caso la lattazione programmata risolve tutto

Prova a pensare quale di queste 3 opzioni potrebbe essere e se ci dai un pò più di dettagli magari ti possiamo dare dei suggerimenti per la prossima volta..
Rispondi citando
  #71  
Vecchio 24-11-2007, 15.52.46
L'avatar di FIAT 27C DIESEL
FIAT 27C DIESEL FIAT 27C DIESEL non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 08-08-2006
Residenza: Bertinoro (FC)
Messaggi: 393
Predefinito

Ciao!!!
Avevo intenzione di mettere un po di conigli per uso famigliare... Solo che nn sò quand'è il periodo migliore per comprare le femmine da accoppiare; In'oltre sono a disposizione di 3 stie di legno, fuori all'aperto, ma ho paura che d'inverno anche se le coprissi col nylon, avrebbero freddo lo stesso.... Cosa mi consigliate? Accetto qualsiasi tipo di consiglio...
Grazie anticipatamente.... Ciao Ciao!!!
__________________
FIAT 27C DIESEL
Rispondi citando
  #72  
Vecchio 24-11-2007, 19.44.43
L'avatar di educciolo90
educciolo90 educciolo90 non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 31-08-2006
Residenza: (PV)
Messaggi: 499
Predefinito

comincia in primavera.... cosi i conigli si abbituanoi a stare fuori e al variare delle temperature!
Rispondi citando
  #73  
Vecchio 24-11-2007, 20.09.54
L'avatar di FIAT 27C DIESEL
FIAT 27C DIESEL FIAT 27C DIESEL non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 08-08-2006
Residenza: Bertinoro (FC)
Messaggi: 393
Predefinito

Grazie!
E che razza mi consiglieresti? Io pensavo ad una razza rustica, avevo intenzione di dargli da mangiare soprattutto fieno di medica, radici e foglie di gramigna, orzo... le solite cose senza eccedere coi mangimi e le farine...
P.S. In tre stie da 2 mq l'una, quante coniglie potrei tonere?
Avevo pensato di dividerne a metà una, mettendogli da una parte il maschio, e dall'altra le femmine, così nelle due rimanenti ci sarebbero stati i conigli da ingrasso, dividendo i maschi in una e le femmine nell'altra...
__________________
FIAT 27C DIESEL
Rispondi citando
  #74  
Vecchio 26-11-2007, 15.17.18
agusten agusten non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 12-07-2006
Messaggi: 33
Predefinito

Ciao ste84, intanto grazie per la risposta, poi credo che il mio problema riguardi la temperatura, oppure qualcosa di sbagliato nell'alimentazione.
Tu che ne pensi?
Rispondi citando
  #75  
Vecchio 26-11-2007, 17.46.59
Ste 84 Ste 84 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 16-04-2007
Residenza: Modena
Messaggi: 116
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da agusten Visualizza messaggio
Ciao ste84, intanto grazie per la risposta, poi credo che il mio problema riguardi la temperatura, oppure qualcosa di sbagliato nell'alimentazione.
Tu che ne pensi?
Se i giorni prima che si verificasse il problema non gli hai dato niente (tipo foraggio verde) che potesse procurargli virus intestinali o non hanno mestiti io l'escluderei un problema dovuto all'alimentazione: Anche che tu avessi cambiato mangime tutt'alpiù non avrebbero mangiato per un paio di giorni ma avrebbero comunque dato il latte hai piccoli.

Se invece il problema è il cambiamento di temperatura ti consiglio di cercare di stare attento hai colpi d'aria che sono la cosa più dannosa e poi quando ci sono dei bruschi cambiamenti di temperatura tieni d'occhio i piccoli. Se vedi che hanno la pancia vuota chiudi la coniglia sopra il nido in modo che sia obbligata a stare sopra hai coniglietti per circa 10-15 minuti due o tre volte al giorno così i coniglietti possono prendere il latte, dopo un paio di giorni la coniglia dovrebbe ricominciare a dargliene da sola e i coniglietti dovrebbero avere la pancia piena (almeno ogni tanto).
Se non hai modo di chiuderla nel nido stai tu ad accarezzarla in modo che stia ferma sopra hai piccoli e procedi come sopra
Rispondi citando
  #76  
Vecchio 29-11-2007, 14.01.15
ortis_valentina ortis_valentina non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 27-08-2007
Messaggi: 16
Predefinito

ciao a tutti,
un consiglio: avrei a disposizione un terreno di circa 12x6mt e vorrei dividerlo a metà. in una parte metterei i cani e nell'altra metà i conigli liberi assieme a un paio di papere...
le due sezioni, seppur confinanti non permetterebbero agli animali di incontrarsi.
il mio problema è che ho letto che conigli e cani non possono stare in zone vicine perchè al coniglio sarebbe "tossico", che vuol dire?
forse le feci dei cani "contaminano" l'erba?
qualcuno può consigliarmi?
e per la convivenza papere-conigli? è possibile?
ps: non riesco a far rimanere incinte le coniglie, e non è colpa dei maschi... è da settembre che provo, ma loro non ne vogliono sapere di accettare il maschio! che faccio?
Rispondi citando
  #77  
Vecchio 14-12-2007, 18.31.41
L'avatar di educciolo90
educciolo90 educciolo90 non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 31-08-2006
Residenza: (PV)
Messaggi: 499
Predefinito

allora ragazzi?!?!?! cominciato con le macellazioni natalizie!?!??!?!?!?! come è andata la stagione?? soddisfatti?? io non mi lameno... faraone TUTTE sopra ai 2 kg pulite e capponi dai 3.8 ai 5 kg puliti!!! meglio di cosi non so che fare!!!!! io personalemnte sono soddifatto!!
Rispondi citando
  #78  
Vecchio 15-12-2007, 09.23.06
Ste 84 Ste 84 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 16-04-2007
Residenza: Modena
Messaggi: 116
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da educciolo90 Visualizza messaggio
allora ragazzi?!?!?! cominciato con le macellazioni natalizie!?!??!?!?!?! come è andata la stagione?? soddisfatti?? io non mi lameno... faraone TUTTE sopra ai 2 kg pulite e capponi dai 3.8 ai 5 kg puliti!!! meglio di cosi non so che fare!!!!! io personalemnte sono soddifatto!!
Io invecee ho cominciato a vendere i conigli piccoli che verranno poi macellati verso pasqua e sembra che costino molto
Rispondi citando
  #79  
Vecchio 15-12-2007, 19.14.04
L'avatar di educciolo90
educciolo90 educciolo90 non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 31-08-2006
Residenza: (PV)
Messaggi: 499
Predefinito

record!!!!!!!!!!!!!!!!!!! un cappone 5.7kg pulito!!!!!!! queste si che sono soddisfazioni!!!! è un elefante non un pennuto!!!!
Rispondi citando
  #80  
Vecchio 21-12-2007, 18.05.48
Rebalto Rebalto non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 16-07-2005
Residenza: Oderzo (TV)
Messaggi: 10
Predefinito parto numeroso

Citazione:
Originalmente inviato da AndreaVerona Visualizza messaggio
anche io fino a 2 anni fa allevavo conigli amatorialmente ma non ho mai auto problemi di cannibalismo avevo 4 costruzioni di circa 3m x 3m in tre mettevo le fattrici e in uno i coniglietti tutti insieme anche 25-30insieme il maschio lo lasciavo libero continuava a scavare buchi ma non è mai fuggito. Ricordo che una volta una coniglia mi ha fatto 16 conigli mi è sembrata una cosa eccezzionale anche xche non erano di razza ne avevo di rossi di neri e grigi non ho idea che razza fossero a voi è successo ancora un parto cosi numeroso?
ho avuto una coniglia che ne ha fatti 14: aveva fatto due mucchietti da sette.
L'attuale coniglia è arrivata a 12.
Rispondi citando
  #81  
Vecchio 21-12-2007, 18.17.35
Rebalto Rebalto non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 16-07-2005
Residenza: Oderzo (TV)
Messaggi: 10
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da OM 58 Visualizza messaggio
Sono orgoglioso di confermare il mio successo con l'allevamento di conigli a terra, dopo una fase sperimentale sono riuscito a creare un ambiente sano (lettiera di segatura e calce idrata) e tranquillo (nidi isolati e ispezionabili) dove i miei coniglietti stanno proliferando sotto il mio viglie controllo. Il problema sarà gestire la prole perchè è arrivato il momento di separare i più grossi per l'ingrasso (vorrei sempre a terra) e il finissaggio. Occorre sperimentare la convivenza di soggetti di 4- 5 mesi non vorrei scatenare risse e/o orge di massa
Quando ho iniziato mi è stata fatta una testa che non dico sul dividere maschi e femmine.
Mi sono informato e mi hanno detto che le femmine diventano feconde a quattro mesi e il maschio a sei.
I miei conigli (california) a 100 giorni sono pronti da metteer in pentola, in quanto arrivano a pesare, spellati senza testa e interiore intorno al chilo e mezzo. Tenerli di più secondo me non conviene, perchè aumenta più iol grasso che la carne.
quindi io li lascio maschi e femmine e , non so se centra, da quando ho tolto il mais dalla alimentazione i bollori sono calmati. C'erano anche femmine che si comportavano da maschi.
Do mangime alla fattrice e ai coniglietti fino ai due mesi circa poi solo fieno (d'inverno) erba d'estate. Penso che un po di mangime non fa male, per via dei minerali che contengono e che con erba o fieno non possono assumere secondo le loro necessità. Mi è stato consigliato anche alla coniglia gravida di punture di ferro, ma sono contrario perchè mi sembra troppo una forzatura.
Rispondi citando
  #82  
Vecchio 22-12-2007, 12.36.06
Ste 84 Ste 84 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 16-04-2007
Residenza: Modena
Messaggi: 116
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Rebalto Visualizza messaggio
Quando ho iniziato mi è stata fatta una testa che non dico sul dividere maschi e femmine.
Mi sono informato e mi hanno detto che le femmine diventano feconde a quattro mesi e il maschio a sei.
I miei conigli (california) a 100 giorni sono pronti da metteer in pentola, in quanto arrivano a pesare, spellati senza testa e interiore intorno al chilo e mezzo. Tenerli di più secondo me non conviene, perchè aumenta più iol grasso che la carne.
quindi io li lascio maschi e femmine e , non so se centra, da quando ho tolto il mais dalla alimentazione i bollori sono calmati. C'erano anche femmine che si comportavano da maschi.
Do mangime alla fattrice e ai coniglietti fino ai due mesi circa poi solo fieno (d'inverno) erba d'estate. Penso che un po di mangime non fa male, per via dei minerali che contengono e che con erba o fieno non possono assumere secondo le loro necessità. Mi è stato consigliato anche alla coniglia gravida di punture di ferro, ma sono contrario perchè mi sembra troppo una forzatura.
Io non ho conigli california ho razze (sempre che così si possano definire) che ci mettono di più a crescere e quindi il problema dei maschi insieme alle femmini ce l'avevo.
All'inizio mi ero messo a dividerli maschi e femmine. Per le femmine non c'erano problemi per i maschi invece diventavano pronti un paoi alla volta, evidentemente si formavano tipo dei capibranco che non lasciavano mangiare molto gli altri. Appena ammazzavo questi individui perchè erano quelli che venivano pronti più velocemente se ne formavano di altri in pochissimo tempo.

Anche a mè è capitato avere delle coniglie che mi facevano intorno ai 13 piccoli e sono arrivate a farne fino a 16 poi per anni ne ho avute di quelle che me ne facevano al massimo 8-9. Ora me ne cominciano a rifare parecchi. Qualche giorno fà me ne ha fatta una che, devo ancora contare quanti ne ha fatti, ma il nido è completamente pieno.... in effetti mi tocca aiutarla con del cunilat per fargli fare abbastanza latte: I conigli se mangiano poco da piccoli dopo ci mettono molto a crescere... e non sempre sono sani
Rispondi citando
  #83  
Vecchio 25-12-2007, 16.45.36
Rebalto Rebalto non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 16-07-2005
Residenza: Oderzo (TV)
Messaggi: 10
Predefinito

Parlando con un contadino mi ha raccontato di una "malattia" che una volta ha colpito i suoi conigli.
Ho messo malattia tra virgole perchè non ho trovato su nessun testo questa malattia.
Ai conigli comparivano delle ulcere sulle spalle: prima le anteriori poi le posteriori, poi cominciavano ad avere il pelo arruffato.
Qualcuno sa dirmi qualcosa?

io non bado alla stagione. metto la coniglia dopo 10-15 giorni che ho svezzato i piccoli.
quest'anno mi ha fatto 8 conigli (uno morto dopo pochi giorni) la prima covata, 9 la seconda (con due morti), 12 la terza, 9 la quarta e 10 l'ultima (nati il 20 novembre).
Penso che le coniglie con il variare della satgione si arrangiano.

Ultima modifica di johndin : 29-12-2007 alle ore 09.01.38
Rispondi citando
Vecchio 25-12-2007, 16.56.26
Rebalto
Questo messaggio è stato eliminato da olmo. Motivo: Palesemente OT nonche' messaggio consecutivo.
  #84  
Vecchio 26-12-2007, 01.16.52
Ste 84 Ste 84 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 16-04-2007
Residenza: Modena
Messaggi: 116
Predefinito

proprio non saprei ma visto che hai aperto questa discussione sulle malattie dei conigli vorrei approfittarne per porre un problema verificatosi oggi, spero non ti dispiaccia.
Frà le altre ho una coniglia con 6 piccoli, fino a ieri stava benissimo sia lei che i piccoli che crescevano spaventosamente. Oggi è cambiata radicalmente, è quasi senza forze, ha tutto il pelo sul muso arruffato, stà tutta distesa con la testa verso l'alto e non penso che ariverà a domani.
Subito ho pensato di averla spinta troppo con il cunilat ma non sembra avere mestiti. In oltre questa sera anche uno dei suoi piccoli è morto. qualche duno mi può aiutare a capire cosa sia successo? Speriamo che abiano preso solo un colpo d'aria e non sia niente di infettivo.
D'altronde il fatto che cercasse di stare distesa con la testa indietro e che aveva un respiro affannoso mi fa propendere per un qualche problema hai polmoni
Rispondi citando
  #85  
Vecchio 26-12-2007, 02.14.29
L'avatar di ciminoCAD
ciminoCAD ciminoCAD non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 20-11-2007
Residenza: Brescia
Messaggi: 10
Predefinito

Guarda anche ad una coniglia dell' allevamento di mio papà è successo lo scorso anno i sintomi mi sembrano gli stessi non ricordo se è morta o si è ripresa domani chiedo e ti so dare qualche altra informazione


Cimino
Rispondi citando
  #86  
Vecchio 26-12-2007, 18.39.13
L'avatar di educciolo90
educciolo90 educciolo90 non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 31-08-2006
Residenza: (PV)
Messaggi: 499
Predefinito

mai sentito di malattie simili.... qui le uniche presenti sono la famigerata mixomatosi(che gli venisse a chi l'ha inventata) la coccidiosi e poi boooh un altra che nn mi ricordo il nome ma colpisce sempre l'intestino e fa venir la diarrea...
Rispondi citando
  #87  
Vecchio 27-12-2007, 21.07.41
L'avatar di Prince445
Prince445 Prince445 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 30-11-2007
Residenza: Prov.La Spezia
Messaggi: 203
Predefinito

Io un po di conigli li allevo (90-100 piu maschi e fattrici)ma di malattie non me ne intendo perchè se ne occupa il babbo domani gli chiedo ma non ricordo tali sintomi....L ultima che ho visto era portata da quelle maledette mini-lepri liberate per la caccia che qualche anno fa mi fece andare tutto in fumo...bastava contaminassero i foraggi e t ritrovavi con sta malattia fulminante...Animale stecchito in pochi secondi e puntino di sangue sul naso...forse è gia stata citata sopra perchè non ricordo il nome mi sembra "virus X" ma non vorrei dire cavolate....X la diarrea ha provato con delle belle razioni di pane secco???
Rispondi citando
  #88  
Vecchio 27-12-2007, 21.52.51
giuba giuba non è connesso
Membro Senior Hoc
 
Data registrazione: 05-11-2006
Residenza: Prov. Palermo
Messaggi: 652
Predefinito

tra le più temibili malattie dei conigli ricordo l'emorragica virale, che in pochi giorni riesce a mietere migliaia di vittime. per salvaguardare gli animali da questa malattia è possibile vaccinare i conigli da riproduzione dopo 40 gg dalla nascita. prima di tale età gli animali sono indenni dalla patologia.
in quanto alla patologia da te descritta potrebbe essere mixomatosi, ma non ne sono sicuro
Rispondi citando
  #89  
Vecchio 28-12-2007, 00.13.51
L'avatar di Prince445
Prince445 Prince445 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 30-11-2007
Residenza: Prov.La Spezia
Messaggi: 203
Predefinito

Infatti dopo quell esperienza abbiamo iniziato a fare i vaccini perchè prima non avevamo mai avuto problemi seri....Speriamo bene perchè i leprott hanno ricominciato a girare e non vorrei passare ad estremi rimedi
Rispondi citando
  #90  
Vecchio 28-12-2007, 12.05.45
giuba giuba non è connesso
Membro Senior Hoc
 
Data registrazione: 05-11-2006
Residenza: Prov. Palermo
Messaggi: 652
Predefinito

da noi qualche anno fa i conigli selvatici poravano la miomatosi. fu un pessimo anno per la caccia
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti
Tipo di vista

Regole di scrittura
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Attivato

Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 01.57.00.


Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vBulletin.it
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: - P.IVA 11591861007
Informazioni su MMT Italia