Torna indietro   Forum Macchine > Lavori Agricoli e Forestali > Colture e Tecniche Agricole > Zootecnia

Zootecnia
Rispondi
 
Strumenti Tipo di vista
  #61  
Vecchio 24-11-2005, 17.35.20
L'avatar di lapon
lapon lapon non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 15-04-2005
Residenza: catania
Messaggi: 74
Predefinito

grazie a Dardo per aver ascoltato il mio punto di vista per Viso,perchè non ti procuri una di quelle pinze vasectomizanti,cerchi qualcuno che sappia usarla e te lo fai spiegare di presenza,così sarai sicuro del risultato e del fatto che il povero animale non soffra,considera che in questi animali non è facile capire quando stiano soffrendo,se fosse un cane ti morderebbe!!!

cosi condivideresti con lui il dolore
Rispondi citando
  #62  
Vecchio 25-11-2005, 15.33.30
L'avatar di 555-M
555-M 555-M non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 24-08-2004
Residenza: Campania
Messaggi: 313
Predefinito

Ho controllato su internet e ho trovato un documento in cui erano riportate le tecniche di sterilizzazione ed entrambe quelle di cui palate erano ammesse e considerate abbastanza equivalenti. Si parlava di agnelli per la verità. Il dolore post operatorio c'è in entrambi i casi... sia con la pinza (che tagliando i nervi lascia comunque un dolore post operatorio) sia con gli elastici che portano alla necrosi dei testicoli lentamente. In ogni caso (parliamo sempre di agnelli eh!) si raccomandava l'uso di anestetico tramite iniezione. Nel caso dei conigli credo sia la stessa cosa.
In definitiva entrambe le vostre tecniche sono ammesse e non del tutto indolori.
Il documento era svizzero e diceva che la legge (svizzera) prescrive obbligatoriamente l'uso di anestetico per entrambe le tecniche.
Rispondi citando
  #63  
Vecchio 28-11-2005, 15.23.34
L'avatar di lapon
lapon lapon non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 15-04-2005
Residenza: catania
Messaggi: 74
Predefinito

concordo!!! 555M hai perfettamente ragione,però per correttezza d'informazione,devo dire che il dolore post operatorio in questi animali non è confrontabile col nostro,mentre il dolore della necrosi è davvero molto forte per diversi giorni.

ciao
Rispondi citando
  #64  
Vecchio 28-11-2005, 17.01.55
L'avatar di 555-M
555-M 555-M non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 24-08-2004
Residenza: Campania
Messaggi: 313
Predefinito

Ragazzi giusto per chiarire... su quel documento non diceva che la legatura è peggiore della pinza trincia nervo. Le due tecniche venivano descritte grosso modo alla stessa stregua.
tuttavia preciso ancora che il documento si riferiva a come sterilizzare un agnello e non un coniglio. L'unica cosa è che gli elastici andavano utilizzati per animali giovanissimi, non oltre i 10gg di vita
Rispondi citando
  #65  
Vecchio 28-11-2005, 17.25.59
dardo77 dardo77 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 14-07-2005
Messaggi: 39
Predefinito

Giustissimo quello che dici 555-M
Gli elastici non vanno tendenzialmente utilizzati su soggetti che superano le 2-3 settimane.
Rispondi citando
  #66  
Vecchio 29-11-2005, 02.00.56
L'avatar di OM 58
OM 58 OM 58 non è connesso
Utente DOC Area Agricola
 
Data registrazione: 17-05-2005
Residenza: Foggia
Messaggi: 175
Predefinito

Ragazzi sapete cosa vi dico? I conigli me li mangio prima dei sei mesi! Non credo di essere capace di fare interventi simili, scherzi a parte, a questo punto occorrerebbe comparare i costi (veterinario, anestetici e roba varia) ai benefici di avere carni più tenere e maggiore tranquillità nell'allevamento.
Rispondi citando
Sponsored Links
  #67  
Vecchio 29-11-2005, 16.13.59
dardo77 dardo77 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 14-07-2005
Messaggi: 39
Predefinito

Si ma se assaggiate un maschio castrato di 8-9 mesi cucinato come si deve ... vi ricredete subito.
Anche nel togliergli la pelle ci si accorge subito della tenerezza.

Per quanto riguarda gli allevamenti ... NO COMMENT! Ho sentito di conigli uccisi a 3 mesi. Poi li vedo nelle macellerie ... 1 kg scarso di coniglio ... e mi viene da ridere!!! I miei, privi di testa, pelle e interiora, arrivano tranquillamente a 2,2 kg. E badate che non uso mangimi vari!
Rispondi citando
  #68  
Vecchio 06-02-2006, 20.10.49
alessio18 alessio18 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 06-02-2006
Messaggi: 8
Predefinito

Ho una nidiata di 11 conigli che hanno 8 settimane e in pochi giorni me ne sono morti 5, non ho notato diarrea ma solo un fortissimo gonfiore addominale nei nei 2-3 giorni precedenti alla morte non mangiavano e stavano da soli negli angoli.
Ho letto delle pagine in internet che parlano di Enterocolite, e i sintomi sembrano gli stessi.
Il veterinario convinto che fosse Cossidiosi mi ha fatto somministrare Aviochina senza fargli l'esame delle feci ma non è cambiato niente e sono continuati a morire.
Come posso evitare che questo accada ancora sono vaccinati, può essere una scarsa igiene?
Ho somministrato solo pellets e fieno quindi non gli può aver fatto male niente!
- Esiste qualche disinfettante specifico per loro, me lo può consigliare?
- Enterofilus può essere usato per i conigli e per che cosa gli fa bene?
Rispondi citando
  #69  
Vecchio 06-02-2006, 22.58.58
L'avatar di Paoljno
Paoljno Paoljno non è connesso
Moderatore Area Agricola
 
Data registrazione: 24-03-2005
Residenza: Insubria
Messaggi: 213
Predefinito

Beh la enterocolite tende a manifestarsi durante lo svezzamento, quando si tolgono dalla mamma.
Può essere utile aggiungere un po' di carrube, che "stringono"

Ah un'ultima cosa... isolarli subito appena si nota qualcosa di strano, perchè tra i conigli di quell'eta risulta essere molto contagiosa
__________________
Paoljno
Rispondi citando
  #70  
Vecchio 07-02-2006, 12.11.42
L'avatar di os2power
os2power os2power non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 16-11-2004
Residenza: Riviera Ligure & Lunigiana
Messaggi: 134
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da alessio18
Il veterinario convinto che fosse Cossidiosi mi ha fatto somministrare Aviochina senza fargli l'esame delle feci ma non è cambiato niente e sono continuati a morire.
Come posso evitare che questo accada ancora sono vaccinati, può essere una scarsa igiene?
La coccidiosi la riveli dall'esame del fegato, se e' costellato di macchie bianche, ce l'hai, pero' non causa morte, la elimini con molta igiene e mangimi con anticoccidiostatici e tenendo le nuove generazioni separate dalle vecchie.

Vaccinati contro cosa? Per la X (malattia virale) ti morirebbero con evidente scolo sanguigno dal naso ed in progressione ad effetto domino.

Il tuo caso sembra un bel caso di entero-colite acuta (acqua in pancia), prova a scuotere un cadavere e sentire se fa glu-glu , poi hai detto che sono gonfi.

Correnti d'aria, bruschi cambi di temperatura ed umidita' eccessiva, nebbia, mangimi troppo spinti proteicamente sono fattori scatenanti l'infezione.

Separare i capi malati e somministrare dell'ottimo fieno privo di muffe, la razione dei pellets andrebbe sospesa, aceto nell'acqua ed eventualmente ricorrere alla medicina veterinaria con somm.ne di antibiotico, ma a questo punto ci rimetti in soldi e ti conviene avere la moria, oltre il fatto che poi i tempi di sospensione sono molto lunghi prima di arrivare in tavola.

ciao.
Rispondi citando
  #71  
Vecchio 07-02-2006, 15.08.06
alessio18 alessio18 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 06-02-2006
Messaggi: 8
Predefinito

Voi con quale prodotto disinfettate le stalle?
Che cosa gli date da mangiare?

Chi è che conosce l'Enterofilus sono dei fermenti per lo stomaco credo?
Adesso comunque proverò con l'aceto!
Grazie

Ultima modifica di Potionkhinson : 20-03-2011 alle ore 13.24.23 Motivo: uniti post consecutivi.
Rispondi citando
  #72  
Vecchio 07-02-2006, 22.39.03
L'avatar di Paoljno
Paoljno Paoljno non è connesso
Moderatore Area Agricola
 
Data registrazione: 24-03-2005
Residenza: Insubria
Messaggi: 213
Predefinito

Io sono contrario alle medicine, se devo tenere animali allevati a medicine allora vado a comprarli che faccio prima
__________________
Paoljno
Rispondi citando
  #73  
Vecchio 08-02-2006, 20.33.58
alessio18 alessio18 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 06-02-2006
Messaggi: 8
Predefinito

L'aceto a cosa serva principalmante?

Per quale motivo il gli alimenti e i mangimi somministrati ai conigli lì devono finire entro 24 ore?
Perchè io ho un alimentatore automatico che lo Riempo una volta alla settimena va bene lo stesso?

Grazie

Ultima modifica di Potionkhinson : 20-03-2011 alle ore 13.26.25 Motivo: uniti post consecutivi.
Rispondi citando
  #74  
Vecchio 09-02-2006, 02.56.54
andreaarb andreaarb non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 09-02-2006
Messaggi: 19
Predefinito conigli

ho una femmina che con l arrivo dell inverno ha cominciato a far morire i piccoli sono gia 3 volte oggi addirittura se li e mangiati cosa gli sta accadendo
Rispondi citando
  #75  
Vecchio 09-02-2006, 09.24.15
L'avatar di Paoljno
Paoljno Paoljno non è connesso
Moderatore Area Agricola
 
Data registrazione: 24-03-2005
Residenza: Insubria
Messaggi: 213
Predefinito

Una volta é capitato anche a me. Sai cosa ho fatto?? la prima l'ho perdonata la seconda no, appena finito il latte, diritta in padella
__________________
Paoljno
Rispondi citando
  #76  
Vecchio 09-02-2006, 12.10.41
andreaarb andreaarb non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 09-02-2006
Messaggi: 19
Predefinito

non c e possibilita che si redima e ritorni come prima
Rispondi citando
  #77  
Vecchio 09-02-2006, 13.14.20
L'avatar di os2power
os2power os2power non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 16-11-2004
Residenza: Riviera Ligure & Lunigiana
Messaggi: 134
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da andreaarb
ho una femmina che con l arrivo dell inverno ha cominciato a far morire i piccoli sono gia 3 volte oggi addirittura se li e mangiati cosa gli sta accadendo
Ha latte? Se no, devi trovare una balia.

Ha la mastite? Se si gli fa male il capezzolo e non fa ciucciare.

Ha acqua a disposizione durante il parto?

Fa molto freddo ed hai notato i coniglietti bagnati?

Hai il nido separato ed allatti solo 1 volta al di' ?

Se e' recidiva di suo, dovresti optare per il macello.

ciao.
Rispondi citando
  #78  
Vecchio 09-02-2006, 19.01.20
andreaarb andreaarb non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 09-02-2006
Messaggi: 19
Predefinito

ha il nido sempre aperto l unica cosa fa un po freddo sono in una stalla. le prime cucciolate l estate scorsa le ha portate a termine ha cominciato con larrivo del freddo non so se per pura coincidenza i cuccioli non sono bagnati muoino dopo poche ore li fa la notte la mattina sono vivi il pomeriggio morti
Rispondi citando
  #79  
Vecchio 09-02-2006, 21.57.41
L'avatar di Paoljno
Paoljno Paoljno non è connesso
Moderatore Area Agricola
 
Data registrazione: 24-03-2005
Residenza: Insubria
Messaggi: 213
Predefinito

In generale il freddo ai conigli non fa niente, il problema al limite è il troppo caldo d'estate

Ma non si strappa neanche il pelo??? se non se lo strappa puoi farlo tu, io una volta l'ho fatto, con molta calma x evitare di fare piaghe

x me fai prima a metterla in padella, se vuoi riprovare dalle il maschio dai 6 a 8 giorni dal parto, che la coniglia è fertile
__________________
Paoljno
Rispondi citando
  #80  
Vecchio 10-02-2006, 03.09.45
andreaarb andreaarb non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 09-02-2006
Messaggi: 19
Predefinito

il pelo se lo strappa pero non vuole paglia ho la gabbia con nido esterno in metallo quindi il pelo non copre il fondo quindi i piccoli sono a contatto con il fondo in metallo. credo pero che ascoltero il consiglio di paoljno e finira in padella con la senape o altro sono un cuoco quindi nonmi manca la fantasia.
Rispondi citando
  #81  
Vecchio 10-02-2006, 10.14.28
L'avatar di Paoljno
Paoljno Paoljno non è connesso
Moderatore Area Agricola
 
Data registrazione: 24-03-2005
Residenza: Insubria
Messaggi: 213
Predefinito

per il nido io ho sostituito il fondo in metallo con compensato (anche quello forato per far scorrere l'urina), rimane meno freddo e meno, alcuni nidi invece hanno la retina fine fine.
__________________
Paoljno
Rispondi citando
  #82  
Vecchio 11-02-2006, 04.55.29
andreaarb andreaarb non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 09-02-2006
Messaggi: 19
Predefinito

avevo solo 2 fattrici comperate assieme per l estate tutto bene cucciolate piccole 6 7 ma tutti vivi fino alla fine dalla cucciolata di novembre entrambe la stessa cosa cucciolate morte dopo neanche 1 giorno.Non hanno mai imbottito il nido molto con paglia ma molto pelo.Mi viene il dubbio che sia successo qualcosa, il cibo è lo stesso e anche il resto. possono le coniglie cambiare cosi ,anche xche sapevo che le prime cucciolate davano problemi loro hanno cominciato dopo e tutte e due in contemporanea cosa puo essere successo ?
Rispondi citando
  #83  
Vecchio 14-02-2006, 14.06.11
andreaarb andreaarb non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 09-02-2006
Messaggi: 19
Predefinito

che temperatura hai dove tieni i tuoi conigli mi hanno detto che per i nuovi nati la temperatura non deve scendere sotto i 10 gradi e vero?
Citazione:
Originalmente inviato da Paoljno
In generale il freddo ai conigli non fa niente, il problema al limite è il troppo caldo d'estate

Ma non si strappa neanche il pelo??? se non se lo strappa puoi farlo tu, io una volta l'ho fatto, con molta calma x evitare di fare piaghe

x me fai prima a metterla in padella, se vuoi riprovare dalle il maschio dai 6 a 8 giorni dal parto, che la coniglia è fertile
Rispondi citando
  #84  
Vecchio 14-02-2006, 14.18.47
L'avatar di Paoljno
Paoljno Paoljno non è connesso
Moderatore Area Agricola
 
Data registrazione: 24-03-2005
Residenza: Insubria
Messaggi: 213
Predefinito

Io li tengo in un rustico in cemento e d'inverno è sempre sopra lo 0 al limite come temperatura minima avrò 2-3 gradi. L'importante è non scendere sotto quella temperatura, perchè se gela rischi che i conigli rimangano senz'acqua oltre a spaccare le canne dell'acqua. A me i conigli sono nati anche sotto i 10 gradi senza problemi. Il problema è d'estate, se fa troppo caldo il coniglio soffre e fa fatica a crescere. Un'altra cosa a cui prestare attenzione è l'aria. I conigli non devono MAI prendere colpi d'aria, sono molto sensibili. Appena mi nasce la prossima, se vuoi, posto un po' di foto.
__________________
Paoljno
Rispondi citando
  #85  
Vecchio 16-02-2006, 01.20.06
andreaarb andreaarb non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 09-02-2006
Messaggi: 19
Predefinito

anch io ho 5 6 gradi mi sa che la metto in padella e ne compero un altra
Rispondi citando
  #86  
Vecchio 22-02-2006, 19.43.40
wolf wolf non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 21-02-2006
Messaggi: 1
Predefinito

Ho sentito che in Francia alcuni allevatori usano del superfosfato in polvere (fertilizzante usato in agricoltura, e lo spargono nella lettiera (ca. un vasetto di yougurt).Questo oltre a neutralizzare l `ammoniaca e quindi i cattivi odori, permetterebbe di evitare ed anche di curare la coccidiosi.La lettiera inoltre viene cambiata meno frequentemente con tutti i vantaggi del caso.
Qualcuno ne è al corrente?? esiste in italia un prodotto simile ? io l'ho trovato ma solo sottoforma di granulato e non è la stessa cosa.
Per maggiori info consultate il seguente sito: http://fauvedebourgogne.free.fr/Desarticles.html
Rispondi citando
  #87  
Vecchio 24-02-2006, 08.14.30
ALITALIA ALITALIA non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 23-02-2006
Messaggi: 3
Predefinito

Hai fatto la prova a mettere nel fondo del nido parto del truciolato depolverato?
Rispondi citando
  #88  
Vecchio 28-02-2006, 03.53.28
andreaarb andreaarb non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 09-02-2006
Messaggi: 19
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da ALITALIA
Hai fatto la prova a mettere nel fondo del nido parto del truciolato depolverato?
no non ne ho avuto mai bisogno fino ad ora e possibile che la paglia sia diventata vecchia ho abbia subito alterazioni non visibili da farla rifiutare dalla coniglia
Rispondi citando
  #89  
Vecchio 28-02-2006, 11.50.59
ALITALIA ALITALIA non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 23-02-2006
Messaggi: 3
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da andreaarb
no non ne ho avuto mai bisogno fino ad ora e possibile che la paglia sia diventata vecchia ho abbia subito alterazioni non visibili da farla rifiutare dalla coniglia
Quando la paglia od il fieno non viene fatta essicare bene o si bagna, può andare incontro a delle alterazioni. All'interno si sviluppa una muffa contenente dei germi chiamati ASPERGILLI (ASPERGILLUS GLAUCUS) che se ingeriti dagli animali può risultare letale.Aprendo una balla di paglia controlla che non sia inpolverata (solitamente si alza un nuvolone di polvere) e che emani un odore acre.
Rispondi citando
  #90  
Vecchio 01-03-2006, 19.18.10
andreaarb andreaarb non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 09-02-2006
Messaggi: 19
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da ALITALIA
Quando la paglia od il fieno non viene fatta essicare bene o si bagna, può andare incontro a delle alterazioni. All'interno si sviluppa una muffa contenente dei germi chiamati ASPERGILLI (ASPERGILLUS GLAUCUS) che se ingeriti dagli animali può risultare letale.Aprendo una balla di paglia controlla che non sia inpolverata (solitamente si alza un nuvolone di polvere) e che emani un odore acre.
no la paglia e asciuttissima e non puzza ma non la vogliono lo stesso
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti
Tipo di vista

Regole di scrittura
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Attivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Avicoltura e coniglicoltura hobbistica grego Zootecnia 576 22-10-2013 10.51.29


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 04.31.22.


Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vBulletin.it
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: info@mmtitalia.it - P.IVA 11591861007
Informazioni su MMT Italia