Torna indietro   Forum Macchine > Lavori Agricoli e Forestali > Attrezzature Agricole

Attrezzature ed Equipaggiamenti Agricoli
Rispondi
 
Strumenti Tipo di vista
  #61  
Vecchio 09-06-2009, 12.11.37
L'avatar di annamaria368
annamaria368 annamaria368 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 24-11-2008
Residenza: calabria!!!!!
Messaggi: 57
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da gsensala Visualizza messaggio
Ciao, io sono un neofita, ma l'anno scorso ho usato Oliviero su diversi cultivar e veramente sul moraiolo non si combina niente! Comunque anche a mano col rastrellino è una pena: credo che la raccolta agevolata non ti agevolerà per niente con nessun attrezzo per due ragioni: 1) il moraiolo è intricato e i racimoli di olive sono ognuno un ulteriore intrico (horror in the horror). 2) Se anche tu (come me) devi raccogiere molto presto le olive le devi staccare col macete perchè sul moraiolo non si staccano facilmente. Forse gli scuotitori sono più efficaci, ma, se ho capito da informazioni varie, cadono solo le più mature e poi hanno senso solo in un uliveto grande. Temo che il moraiolo scomparirà dagli uliveti per tutte queste difficoltà, ma spero che qualche esperto mi smentisca.

Allora,un Po esperienze li ho fatti con gli scuotitori elettrici esistono tanti tipi,io personalmente ho avuto ottimi risultati con scuotitori con il sistema oscillante

tipo questa….
Un consiglio non risparmiare sul prezzo abbiamo lavorato contemporaneamente con due scuotitori dall’aspetto uguale,ma con risultati differenti , con quella più economica una pianta mentre l’altra era già al terzo… come quintale non dico niente semplicemente dipende anche dalla carica . se ci son tanti olive tanti quintali
Rispondi citando
  #62  
Vecchio 12-06-2009, 15.29.30
francopetro francopetro non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 19-12-2007
Messaggi: 13
Predefinito

Cara Annamaria368,
dalla foto, mi sembra che si tratti del modello Twist evolution dell'AIMA. E' cosi'? questo e' proprio l'abbattitore che pensavo di comprare, considerato che sembra simile o anche migliore del Pellenc, che costa molto di meno e che puoi attaccarlo a una normale batteria di macchina. Chi di voi ha esperienza diretta di questo abbattitore sul moraiolo? Vale la pena di spendere piu' del doppio per il modello Evolution rispetto allo Standard?

Ultima modifica di francopetro : 14-06-2009 alle ore 09.49.09
Rispondi citando
  #63  
Vecchio 14-06-2009, 19.45.34
FILIPPO115 FILIPPO115 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 06-06-2009
Messaggi: 1
Predefinito acquisto abbacchiatore

CIAO RAGAZZI. Le olive che dovrei raccogliere io sono di tipo carolea e nocellara etnea, sono di calibro abbastanza grosso. Vorrei acquistare l'abbacchiatore a batteria briolivo tipo girevole che si trova su questo sito http://www.imbriano.com/ ma ho paura di sbagliare abbacchiatore. Poi mi hanno consigliato il briolì ad oscillatore. Di questi ho visti di due marche che, però sull'attrezzo non c'era scritto nessuna marca, un rivenditore mi assicurava di essere della briolì. Sapete dirmi se il briolivo della imbriano funziona? Vi ringrazierei tantissimo se mi risolvesse quest’enigma.
Rispondi citando
  #64  
Vecchio 24-06-2009, 17.22.28
mama65 mama65 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 05-12-2005
Messaggi: 6
Predefinito

Ciao filippo, sono un agricoltore di sasso marconi ho impiantato 500 olivi 5 anni fa. L'anno scorso la raccolta è stata buona e ho utilizzato l'abbacchiatore elettrico a 12 volt Alice della campagnola ... un vero sballo le olive piovevano dagli alberi. Ho guardato il sito dell'abbacchiatore che a te interessa mi sembra poco efficace soprattutto all'interno della pianta... spenderai qualcosa in più ma ti tornano a casa. Guarda questo video.
http://www.youtube.com/watch?v=kANlz...e=channel_page
Rispondi citando
  #65  
Vecchio 04-10-2009, 10.27.59
Carlo5 Carlo5 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 22-09-2007
Messaggi: 30
Predefinito

Secondo me vibrolì è insuperabile sotto ogni punto di vista: leggero, manovrabilissimo entra ed esce dentro i rami anche se stretti con una facilità impressionante butta giù le olive facendo pochissimi danni alla pianta su qualsiasi parte della pianta, io lo uso su Oliva Santagatese che credo sia la più dura a cadere.
Alla configurazione originale ho aggiunto la prolunga da un metro tra motore e asta principale il risultato è stato molto più bilanciato nei rami bassi in quanto il motore si trova più indietro e bilancia meglio l'abbacchiatore ed ho la possibilità di arrivare sino a più di 5 metri di altezza compreso me.
Rispondi citando
  #66  
Vecchio 19-10-2009, 18.07.50
gsensala gsensala non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 19-11-2008
Residenza: Grosseto
Messaggi: 3
Predefinito

Chiedo scusa se utilizzo la risposta rapida per inviare un messaggio, ma sono così imbranato che non trovo il modo di crearne uno nuovo. Volevo dire che questa settimana abbiamo raccolto le olive nell'oliveto di famiglia; eravamo 4: tre a mano o con rastrelli a manico lungo e corto, uno con Oliviero, acquistato l'anno scorso. L'agevolatore si è confermato molto leggero e maneggevole, scontando il prezzo di essere poco energico. Il suo difetto principale è stata però la delicatezza del cavo elettrico vicino all'innesto, che anche quest'anno si è rotto. Poichè l'anno scorso si era rotto ben tre volte, avevo notato che la causa principale era l'attorcigliamento, favorito dal fatto che l'asta tende a ruotare su se stessa a causa delle vibrazioni. Quest'anno ho aggiunto un manico che mi ha consentito un'impugnatura più stabile e quindi non c'è stato attorcigliamento. Sicuramente la rottura (una sola) è stata causata da qualche strappo , perchè qualche volta ci si trova a calpestare il cavo nonostante ci si stia attenti. Vorrei sapere se il cavo si strappa anche ad altri utilizzatori di agevolatori elettrici. Grazie.
Rispondi citando
Sponsored Links
  #67  
Vecchio 29-10-2009, 23.15.32
gae74 gae74 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 13-08-2008
Messaggi: 6
Predefinito

Oggi, finalmente, ho avuto l'opportunità di lavorare un'intera giornata con l'Oliviero Light.
Premetto che i miei giudizi non sono quelli di un tecnico, ma di un semplice operatore che divulga la sua esperienza.

Ho raccolto su varietà Leccino e Nociara ( così si chiama dalla nostre parti).

Impressioni:

1- Molto maneggevole ed estremamente leggero. A fine giornata le
mie braccia non sentivano stanchezza.
2. Non danneggia per nulla le olive e la pianta. Le foglie che cadono
sono molto meno di quelle con la raccolta manuale.
3. Grande vantaggio, rispetto alla raccolta manuale, per la mancanza
di scale.
4. Resa oraria: mi aspettavo di più, ma le mie piante non erano
troppo cariche.
5. Problemi meccanici riscontrati: 0
6. assorbimento: con una batteria da 100 Ah, con carica al 50% ho
lavorato per 8 ore di fila.
7. Elevata resa in piante folte. Non si ferma davanti a cime
cespugliose grazie alle sue bacchette di carbonio da 30 cm. circa.
8. Giudizio finale: Quasi ottimo.
9. Consiglio di acquisto: si, visto anche il rapporto qualità prezzo.

Ho fatto anche un video...inserito si YouTube, ma non si vede...

Spero abbia fatto cosa gradita a tutti gli indecisi.
Ciao
Rispondi citando
  #68  
Vecchio 01-11-2009, 20.34.34
gae74 gae74 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 13-08-2008
Messaggi: 6
Predefinito

Su YouTube trovate il video che ho girato qualche giorno fa nel mio oliveto. Tenete presente che la batteria usata non andava troppo bene, per cui rispetto al video calcolate una velocità maggiore di giri e quindi più resa con batteria efficiente.

http://www.youtube.com/watch?v=Xvc66o0ul-M
Rispondi citando
  #69  
Vecchio 09-11-2009, 23.08.39
giancoz giancoz non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 27-05-2008
Residenza: provincia Bari
Messaggi: 18
Predefinito

salve
sono in procinto di acquistare un motocompressore per la raccolta delle olive, ma vorrei utilizzarlo, successivamente, anche per la potatura. Ho un dubbio per la scelta del litraggio della testata: tutti i rivenditori hanno in sede dei compressori da 400-450 litri, ed i prezzi sono anche allettanti, ma non vorrei trovarmi pentito perchè domani tale compressore non possa utilizzare un seghetto su asta telescopica, che consuma tutti i 400 litri. Ad aumentare i dubbi c'è il fatto che anche le testate un pelo più grosse (550 litri) generalmente montano lo stesso motore di quelle più piccole (honda gx160 5,5cv, nel mio caso credo possa bastare).
grazie a tutti coloro che, lavorando giornalmente con tali attrezzi, possano a ragione consigliarmi nella scelta
Rispondi citando
  #70  
Vecchio 10-11-2009, 12.34.48
mama65 mama65 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 05-12-2005
Messaggi: 6
Predefinito

ciao giancoz,
come dicevo precedentemente io utilizzo il pneumatico e anche l'elettrico ma se devo potare ancora preferisco il pneumatico. infatti per un seghetto io ho acquistato con la massima tranquillità un 550 con motore honda gx 200 e un 600 sempre con motore gx 200 e il seghetto va bene... ribadisco che tengo campagnola non sò se anche lisam tiene questi motocompressori.
Spero di esserti stato utile...
Ciao
Rispondi citando
  #71  
Vecchio 10-11-2009, 14.13.07
giancoz giancoz non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 27-05-2008
Residenza: provincia Bari
Messaggi: 18
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da mama65 Visualizza messaggio
ciao giancoz,
come dicevo precedentemente io utilizzo il pneumatico e anche l'elettrico ma se devo potare ancora preferisco il pneumatico. infatti per un seghetto io ho acquistato con la massima tranquillità un 550 con motore honda gx 200 e un 600 sempre con motore gx 200 e il seghetto va bene... ribadisco che tengo campagnola non sò se anche lisam tiene questi motocompressori.
Spero di esserti stato utile...
Ciao
grazie mille per la risposta, approfitto della tua gentilezza per togliermi un altro dubbio: mentre utilizzi il seghetto, il compressore lavora al massimo oppure no? e quando usi il seghetto rimane potenza residua per un altro attrezzo, come una forbice?
giovanni
Rispondi citando
  #72  
Vecchio 10-11-2009, 14.45.11
mama65 mama65 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 05-12-2005
Messaggi: 6
Predefinito

Ciao Giovanni,
si il motocompressore lavora al massimo, ma se vuoi lavorare anche con una forbice ti consiglio il 600...

mama
Rispondi citando
  #73  
Vecchio 10-11-2009, 18.58.06
gae74 gae74 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 13-08-2008
Messaggi: 6
Predefinito

Io ho circa 100 piante di varie dimensioni.

Oggi ho provato il famoso Vibroli'. Le mie impressioni sono buone, anche se ho notato che e' abbastanza pesante. (. 3,2 Kg) lavorandoci un'intera giornata il fisico dell'operatore ne risente molto.
Un'altra piccola riflessione.....
Premesso che per aziende medio piccole,con numero di piante inferiori a 100, e' consigliabile l'acquisto di un agevolatore elettrico e considerando che il prezzo di vendita del prodotto finito si aggira intorno ai 3-4 euro al Kg ( da noi in Puglia e' così.....), qualche centinaio di euro di differenza tra un modello e l'altro debbono necessariamente entrare tra i criteri di scelta. Tra un modello che costa 400 euro( con buon rendimento) e uno di 900 euro ( forse maggior rendimento) ci sono ben 500 euro. Con questa cifra sapete quanto prodotto extravergine si compra da noi? Oltre un quintale.
Per cui risulta di fondamentale importanza tener conto del rapporto qualità-prezzo.
Rispondi citando
  #74  
Vecchio 14-11-2009, 14.39.10
cri76 cri76 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 05-12-2007
Messaggi: 4
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da malax 76 Visualizza messaggio
I compressori sono tutti molto simili perche sia campagnola che lisam che zf e via dicendo li prendono da chi li fa e li rinominano...L importante è andare su honda se benzina e lombardini, yanmar se diesel e attenzione alle cineserieee!!Per un seghetto c è bisogno di una testata da almeno 500 lt
Ciao sono cristian da pesaro, io uso squotitori pneumatici metal top della campagnola e non li cambierei con nessun altro.Per il compressore ho preso un serbatoio da 300L un gruppo pompante della fini MK113 da 584 L min e come motore un honda GX 270 da 9 CV. Con circa 5L di benzina lavoro tutto il giorno in quanto il motore lavora al minimo. L'aria prodotta a quel regime e' piu' che sufficente a mandare 2 squotitori di continuo, per altri attrezzi non saprei, perche' le forbici le ho elettriche (secondo me piu' comode quando devi salire all'interno delle piante) ed il motosega a scoppio con barra carving. Per ulteriori chiarimenti sono qua. Un saluto Cristian
Rispondi citando
  #75  
Vecchio 09-01-2010, 10.41.04
ReCifarelli ReCifarelli non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 30-10-2009
Messaggi: 8
Predefinito

Buongiorno

ho visto che molti non conoscono lo scuotitore a motore portatile, che effettivamente in alcune zone sono ancora poco diffusi (in Spagna è, per quanto ne sappiamo, il metodo di raccolta più utilizzato).
Effettivamente ad un primo impatto le macchine sono pesanti, anche se alcune aziende adesso hanno in produzione macchine più leggere, ma tenete in considerazione che hanno uno spallaccio e che quindi non vanno tenute su con le braccia, come molte attezzature pneumatiche o elettriche.
Quasi tutte poi adesso hanno dei sistemi di smorzamento delle vibrazioni.

La resa di caduta, oltre che da tipologia e maturazione del frutto, è data da un combinato peso/colpi al minuto/corsa. E il ramo si rovina abbastanza se viene preso in modo non corretto, molto poco se viene agganciato nel modo corretto.
La resa, come hanno detto molti è molto elevata.
In alcuni casi si arriva praticamente vicini al 100%

Certo, come tutte le attrezzature, bisogna imparare ad usarla correttamente (anche per faticare meno).

Volevo poi informare che ci sono spesso dimostrazioni sul campo (le fa anche la nostra società, Cifarelli Spa e spesso mettiamo il programma nell'apposita area del sito).
In molti casi le società sono disponibili, attraverso i rivenditori o i distributori, a fare prove in campo su richiesta.
Adesso la stagione di raccolta è finita quindi è difficile fare prove, ma consiglio di guardare i vari video disponibili anche su youtube per vedere come queste macchine lavorano
Rispondi citando
  #76  
Vecchio 23-05-2010, 23.20.32
alex28olive alex28olive non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 23-05-2010
Messaggi: 1
Predefinito il vero problema

Salve a tutti,
sono nuovo di questo forum ma mi sono subito appassionato.
Leggento i post di questo topic ho notato una cosa.
Possibile che tutti si preoccupino di farle cadere il più velocemente dall'albero e nessuno si preoccupi che poi perdo il triplo del tempo e faccio il doppio della fatica per raccoglierle da terra (reti) e versarle in un contenitore?

La tecnologia per la raccolta secondo me è a buon punto .... li fai vibrare, li pettini li tiri..... come fai fai le olive dall'albero cascano molto velocemente e con poca fatica (il discorso della fatica è relativo).

Il collo di bottiglia e poi la raccoltada terra!

Ho visto vari prodotti ma nessuno ha dietro uno studio pari anche solo alla metà di quello che c'è stato per abbacchiatori o virbatori.
Qualcuno condivide il mio penisero?
Ho visto su internet alcune buone idee .... carri intercettatori ... ma sembrano buoni per non più di due piante per volta altre cose tipo pipistrello ma idem.
Gli ombrelli intercettatori (con relativo vibro sistema) sono buoni solo per olivetti giovani. ma per chi ha le secolari?

Una buona idea l'ho vista sul sito http://www.oliveoiltechnology.com/prodotti-olivicoli/ ma anche questa è migliorabile.

Saluti
Rispondi citando
  #77  
Vecchio 28-05-2010, 17.32.23
L'avatar di PeppeK
PeppeK PeppeK non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 18-02-2007
Residenza: sicilia
Messaggi: 19
Predefinito

Infatti è proprio così!! nel campo della meccanizzazione per movimentare le reti c'è poco in giro , cmq ci dovrebbe essere gia un' altra discussione che parlava proprio di questo argomento dove avevo inserito il link della macchina per tirare le reti chiedendo info a qualcuno che l'avesse vista, ma niente. Comunque se funziona dovrebbe velocizzare la movimentazione dei teli .
Io non sono riusciuto ne a vederla di persona e nemmeno ad averla in prova a causa della distanza che ci separa dalla ditta ,magari qualcuno l'ha gia provata??
Rispondi citando
  #78  
Vecchio 18-09-2010, 02.15.46
markkk7 markkk7 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 17-04-2010
Messaggi: 1
Predefinito

Salve a tutti,
Ho bisogno di un consiglio,vorrei acquistare un abbacchiatore elettrico,mi hanno proposto l'abbacchiatore della "orten"qualcuno sa comè?qualcuno mi sa spiegare perchè alcuni abbacchiatori hanno il pettine a rastrello,è altri tipo lisam è ha forma di ventaglio?qual'è meglio.
Rispondi citando
  #79  
Vecchio 20-09-2010, 12.37.48
CICCUZZO 64 CICCUZZO 64 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 20-09-2010
Messaggi: 1
Predefinito

Vorrei acquistare un elettroscuotitore ma vorrei dei consigli da che già li sta usando. Ne ho visti di diversi dal giulivo, vibrolì ecc.
Mi riportate le vostre esperienze.
Rispondi citando
  #80  
Vecchio 21-09-2010, 00.51.51
L'avatar di malax 76
malax 76 malax 76 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 08-03-2008
Messaggi: 83
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da markkk7 Visualizza messaggio
Salve a tutti,
Ho bisogno di un consiglio,vorrei acquistare un abbacchiatore elettrico,mi hanno proposto l'abbacchiatore della "orten"qualcuno sa comè?qualcuno mi sa spiegare perchè alcuni abbacchiatori hanno il pettine a rastrello,è altri tipo lisam è ha forma di ventaglio?qual'è meglio.
Io li ho usati entrambi e consiglio il ventaglio per gli alberi piu pieni di fronde,entra meglio nelle chiome folte anche se come produzione l altro è leggermente superiore
Rispondi citando
  #81  
Vecchio 25-10-2010, 10.46.48
belfa77 belfa77 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 25-10-2010
Messaggi: 1
Predefinito abbacchiatore elettrico

Citazione:
Originalmente inviato da CICCUZZO 64 Visualizza messaggio
Vorrei acquistare un elettroscuotitore ma vorrei dei consigli da che già li sta usando. Ne ho visti di diversi dal giulivo, vibrolì ecc.
Mi riportate le vostre esperienze.
Innanzi tutto salve, sono nuovo di questo forum e vorrei apportare il mio contributo.
In questi mesi mi sono fatto una cultura di abbacchiatori elettrici e ne ho provati diversi modelli.
Innanzi tutto devo dire che esistono grosso modo due tipologie: quelli classici con rastrello che fanno un movimento verticale ed un altro tipo che invece lavora con delle bacchette in orizzontale (in realtà è un movimento più complesso ma è solo per capirci).
Allora del primo tipo posso dire che sicuramente il migliore è Alice della Campagnola non nel prezzo però, un pò troppo caro. Buone alternative sono il modello Elektra sempre della Campagnola o il modello Olivar Electric della Zanon. Esiste anche un abbacchatore che si chiama Olix della Cilli che per quanto costa fa il suo dovere.
Del secondo tipo invece ti consiglio o il Mambo Karbonium della Zanon oppure (ancora meglio) il Twist della Aima (ti consiglio il modello Standard perchè lo trovo più maneggevole tra i rami e costa anche meno). Un buon compromesso, ovviamente in base alle proprie disponibilità, sarebbe acquistarne uno del primo tipo, più adatto alle parti esterne della pianta, e un del secondo, il quale ti permette di inserirti meglio tra il folto dell'albero lavorando di "punta".
Spero di essere stato di aiuto.
Rispondi citando
  #82  
Vecchio 10-12-2010, 01.15.18
Visca Visca non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 09-12-2010
Messaggi: 2
Predefinito

portocorallo44, ho dato un'occhiata a qualche modello di abbacchiatore ad aria compressa a doppio pettine e non ho capito qual'è la differenza fra aria compressa ed elettrico; apparentemente l'unica differenza sembra essere che anzichè esserci un motorino elettrico, i pettini sono mossi dall'aria compressa generata da un motore (solo che mi sembra più difficile trasportare un generatore di aria compressa in mezzo alla campagna impervia - visto che sono più pesanti). 1) Puoi confermarmi che è questa la differenza? e 2) mi confermi se, viste le dimensioni degli alberi e la mancanza di potatura, conviene utilizzare abbachiatori a pettine singolo?
Rispondi citando
  #83  
Vecchio 10-12-2010, 10.44.51
portocorallo44 portocorallo44 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 20-08-2009
Messaggi: 8
Predefinito

diciamo che la differenza è questa.... tieni presente che l'abbacchaitore ad aria compressa è molto piu' leggero e piu' potente di quelli elettrici.... per cui la produzione oraria è nettamente superiore..... per cio' che riguarda il peso del motocompressore, lo puoi ovviare con un rotolo di tubo da mt 100 o piu'...... e poi hai sempre un generatore d'aria utilizzabile per altri scopi.........
Poi a proposito della potatura...... non converrebbe educarle secondo tue necessità?
Se pensi a comprare l'attrezzatura per la raccolta forse hai anche programmato di effettuare la raccolta anno dopo anno...
Io per educare le mie 100 piante secolari ho impegato 2 - 3 lavorando su 1/3 dell'oliveto per ogni anno, l'attrezzatura utilizzata per la potatura è un buon seghetto 30 - 40 euro ed una semplice asta telescopica 10-15 euro......
il resto lo ha fatto la lettura di qualche libro specifico di potatura e di qualche buon sito internet......................
Rispondi citando
  #84  
Vecchio 15-12-2010, 19.38.19
floris10 floris10 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 09-12-2010
Messaggi: 1
Predefinito

Buongiorno, mi sto orientando sull'acquisto di uno scuotitore della Carratu' con motore a zaino. Ho un dubbio sul quale chiedo il vostro aiuto. Immagino che dia il meglio di se' quando il ramo agganciato è orizzontale, e quindi si forma un angolo di 90 gradi con l'asta dela gancio. Ma nella mia zona ci sono delle varietà con rami quasi verticali. In quel caso posso piegare un po' l'asta e tirare verso il basso il ramo agganciato ma ho qualche dubbio che la macchina funzioni bene. Cosa mi consigliate ? Grazie, Flavio
Rispondi citando
  #85  
Vecchio 16-12-2010, 07.53.04
luix luix non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 28-11-2010
Messaggi: 1
Predefinito

Floris10, gli scuotitori col gancio hanno bisogno di una potatura particolare. Come hai ben intuito, danno il meglio sui rami orizzontali. Per quelli verticali è necessario fare troppe manovre per riuscire ad agganciarsi, spesso il ramo sfugge o non si riesce a trasmettere la potenza della macchina e quindi la vibrazione necessaria a far cadere le olive non è sufficiente.
Inoltre considera che se le piante non sono potate a dovere, le olive che stanno all'interno della pianta e nelle cime più alte, non cadano!
Valuta bene prima di effettuare il tuo acquisto, quel tipo di macchina, da sola, non basta a raccogliere tutte le olive, dovrebbe essere affiancata da un abbacchiatore tradizionale.
Saluti
Rispondi citando
  #86  
Vecchio 04-01-2011, 00.16.12
sichnos sichnos non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 04-01-2011
Messaggi: 2
Predefinito

Buonasera a tutti, lavorando nell'azienda di famiglia e collaborando con altre persone ho sperimentato sia gli abbacchiatori pneumatici, sia quelli elettrici e anche il gancio. Dico subito che secondo me il migliore rimane il sistema pneumatico: le aste e i pettini sono relativamente leggeri, e sopratutto i pettini sbattono a una frequenza e una potenza decenti, e questo è utile se si lavora su piante non potate. Secondo me se si scelgono pettini a denti alternati (uno corto e uno lungo) non si rovinano le olive...stesso risultato si ha se i denti sono un pò larghi...in generale nella mia zona (prov. di Nuoro) non ho mai sentito nessuno dire che il pettine pneumatico gli avesse rovinato le olive. Il sistema elettronico, a mia opinione, è un pò "amatoriale"...va bene per chi ha poche piante e non ha spazio per il compressore, e comunque non vuole investire tanto...magari raccoglie solo nei week end ecc. Dal gancio mi aspettavo di più...su alberi grandi dovevamo essere in due, uno a mettere il gancio e uno a far funzionare il motore...inoltre i problemi di questo sistema sono già stati elencati...difficoltà di manovra, olive che non cadono, potatura dedicata ecc...spesso mi piangeva il cuore a vedere quante olive lasciava sui rami, e dovevamo ripassare con il pettine...infine faccio i complimenti a tutti...si parla di medie da 5 o 6 q.li al giorno...io se arrivo a 3 sono contento...ma sono io che forse sono un pò pigro...ciao a tutti!!

Mi sono dimenticato una cosa...in questa discussione ho letto molto sul fatto che l'abbacchiatore pneumatico rompa molti rametti...ciò è vero, ma secondo me dipende anche da come lo si usa...io ad esempio ho diminuito la rottura facendo scorrere il pettini messi a 90 gradi circa dall'alto verso il basso, e cercando di forzare il meno possibile l'asta. Mio fratello ad esempio tiene i pettini paralleli all'asta e sbatte sui rami...e per me rompe più rametti

Ultima modifica di Engineman : 31-08-2016 alle ore 16.20.26
Rispondi citando
  #87  
Vecchio 04-01-2011, 11.02.18
marco327 marco327 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 18-02-2009
Messaggi: 4
Predefinito

Ciao sichnos. Nella mia zona, Corato (Ba) la raccolta delle olive si fà sempre in due (mai una persona da sola). Con lo scuotitore a gancio,l'unico utilizzato, si raccolgono 8 - 9 (per esperienza fatta con una decina di proprietari) quintali in due mediamente (un solo scuotitore). Si fà così: si stendono almeno 4 panni che vanno a coprire tre file e questa operazione si fa in 2, poi uno aziona lo scuotitore e comincia a raccogliere, l'altro ripassa con la verga le olive che sono rimaste attaccate (il segreto sta nell'andare uno immediatamente dietro l'altro, prima lo scuotitore per il grosso e poi la verga pewr la finitura).Finiti i tre alberi si lascia lo scuotitore (no sui panni perche la marmitta fonde la plastica dei teli) e insieme si portano avanti i teli strisciadoli piano sul terreno e una volta ristesi si fa a cambio con lo scuotitore per non stancarsi. Ogni tre alberi raccolti per fila si svotano i panni (dipende dalla quantità delle olive). Gli aberi della nostra zona sono della qualità coratina, molto diffusa in Puglia e i rami sono quasi orizzontali (per lo meno non verticali).
Comunque è necessaria una potatura diversa che lasci pochi rami carichi all'interno della chioma e i rami liberi dove andra lo scuotitore, inoltre gli alberi non sono eccessivamente alti (4-5 metri). Ia giornata è di 6 ore e certamente la raccolta delle olive e quella delle frasche sono le operazioni più pesanti da noi (ma credo ovunque) tantè che quest'ultima la si lascia fare per lo più a ragazzi studenti
Rinnovo l'invito anche a te, sei ingrado di dirmi quanti scuotitori a gancio o di altro tipo sono stati venduti nella tua zona?
Rispondi citando
  #88  
Vecchio 04-01-2011, 11.42.06
sichnos sichnos non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 04-01-2011
Messaggi: 2
Predefinito

Ciao Marco, mi informerò presso i rivenditori della zona ma a occhio e croce credo che non ne siano stati venduti più di 5 o 6...ripeto, ci vorrebbero i dati di chi li vende ma parlando con altri olivicoltori nei mulini e vedendo le attrezzature che usano posso dire che la maggior parte utilizza lo scuotitore pneumatico, e quelli che non hanno tanti alberi quello elettrico. Quanto alla raccolta, qui la situazione è diversa due estati fa sono stato in Lucania e ho volato su Bari...per me era il paradiso, distese di ulivi in piano e equidistanti da noi i terreni sono scoscesi, sono tutti pascoli alberati, gli alberi sono disposti in modo irregolare e sono tutti di dimensioni diverse...il risultato è che bisogna stenderli uno per uno, oppure come faccio io stenderne diversi, ma sempre unitariamente, niente file ciao!!
Rispondi citando
  #89  
Vecchio 17-06-2011, 17.31.07
pippo55 pippo55 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 17-06-2011
Messaggi: 1
Predefinito

Ciao itma, secondo me l'esigienza di raccogliere le olive in maniera meccanizzata porta inevitabilmente all'impiego di macchine che possano lavorare il più possibile da sole!!, a sono venuti oramai i capelli bianchi per la raccolta delle olive, ne ho viste di tutti i colori ma credo che il miglior sistema è quello dello scuotitore da trattore, poi se cè la possibilità di usare l'ombrello ancora meglio...si fatica di meno.
ne ho visti di tutti i tipi perche usavo contoterzisti quindi berardinucci, verdegiglio, GL sigma sicom...tutti, io credo che berardinucci sia un po delicato ma devo dire che va bene, sigma e sicom sono mastodontici non si puo guardare la GL a sta testata piccola che non so in una dimostrazione ne ho sentito parlare molto bene, verdegiglio a me non piace il braccio.......
comunque secondo me ci vuole lo scuotitore e basta..
ciao

vai con lo scuotitore!! altrimenti addio schiena

Peppek certo sul trattore si vedono solo i kit(il trattore.......no!!!)

Ultima modifica di Potionkhinson : 08-09-2011 alle ore 08.57.30 Motivo: uniti post consecutivi.
Rispondi citando
  #90  
Vecchio 30-09-2011, 13.44.58
renard1 renard1 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 08-09-2011
Residenza: Castelli Romani
Messaggi: 10
Predefinito Caratteristiche più importanti di un buon agevolatore

Buongiorno,
Quale sono, secondo voi, le caratteristiche più importanti di un buon agevolatore per la raccolta delle olive, particolarmente per piante secolari curate bene ma non benissimo? (ogni anno faccio potare un terzo delle piante, e durante l’estate tolgo solo i succhioni accessibile senza scala)
Vedo molti tipi di abbacchiatori; ognuno dichiara ovviamente essere il migliore, mettendo avanti alcune caratteristiche. Per me, il migliore è quello che bilancia:
  • efficacia a fare cadere le olive
  • facilità d’uso e minor stanchezza
  • ridurre gli schizzi
  • evitare di danneggiare i rametti

Ecco le principali caratteristiche che ho visto. Chi vuole votare per la loro importanza (da 0 a 5) e, quando applicabile, il valor minimo?
  1. pneumatico o batteria?
  2. peso (ovviamente il minor possibile, ma cosa è accettabile)?
  3. numero di battiti al minuto? (valore da raccomandare?)
  4. Più grande è il numero di battiti meglio è? (Vero, Falso?)
  5. oscillazioni laterali piuttosto che battiti?
  6. forma particolare per ridurre gli schizzi?
  7. lunghi denti per penetrare le zone folte?
  8. larghezza dello strumento minima?
  9. denti flessibili, si rompono meno, smontabili separatamente?
  10. corpo in titanio per favorire lo scambio termico e evitare che la condensa si ghiacci?
  11. pressione di esercizio minima?
  12. consumo d’aria massimo?

Non esitate ad aggiungere dei criteri!

Ultima modifica di renard1 : 30-09-2011 alle ore 22.38.53 Motivo: Numerazione dei criteri
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti
Tipo di vista

Regole di scrittura
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Teli per la raccolta delle olive o della frutta TurboStar Attrezzature Agricole 15 28-05-2013 23.24.44


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 07.30.58.


Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vBulletin.it
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: info@mmtitalia.it - P.IVA 11591861007
Informazioni su MMT Italia