Torna indietro   Forum Macchine > Lavori Agricoli e Forestali > Manutenzione Aree Verdi

Forum Manutenzione Aree Verdi
Rispondi
 
Strumenti Tipo di vista
  #61  
Vecchio 18-06-2012, 14.21.57
68ragno 68ragno non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 13-10-2011
Messaggi: 18
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da MaxB. Visualizza messaggio

per 68ragno

i motori sono tutti dichiarati ufficialmente per pendenze sino a 20 gradi, quello che spesso fa la differenza è la tecnica di lavoro e i sistemi di oscilaggio.
la ecotech è l'unica e la sola che da una garanzia scritta fino a 45 gradi di inclinazione.
Si, lo avevo letto, però credo che i 45° si riferiscano a lavorazioni lungo costa (sfruttando qundi l'oscillazione del motore) e non in salita o discesa, come vorrei usarla io....sono sempre più indeciso.
Scusa MAxB se insisto col porti domande ma, se ho ben capito, dovresti aver provato entrambe le macchine:
quale delle due è più pesante davanti? La cosa è per me importante visto che, usandola probabilmente in salita, non vorrei mi si ribaltasse all'indietro...
Rispondi citando
  #62  
Vecchio 18-06-2012, 22.46.36
MaxB. MaxB. non è connesso
Utente DOC Area Forestale / Aree Verdi
 
Data registrazione: 12-07-2008
Residenza: varese
Messaggi: 1,961
Predefinito

nessun costruttore, sia ufficialmente sia ufficiosamente dichiara fattibile il lavoro in su e giù, tutti consigliano vivamente il lavoro in costa. o meglio, puoi lavorare in sali-scendi su pendenze molto meno accentuate di quello che potresti fare con il lavoro di costa. la ecotech ad esempio raccomanda vivamente di fare il su e giù solo durante i cambi di traettoria e nel modo più rapido possibile. stessa cosa per quanto riguarda orec. idem dicasi per bcs, la quale raccomanda perfino per le sue falciatrici da montagna con le prestazioni più spinte di non restare mai per oltre un tot di secondi con la macchina che punti direttamente verso monte o valle.

Direi che prima di tutto devi abbandonare l'idea di tagliare in sali-scendi, a favore del lavoro di costa. a meno che tu non sia disposto ad investimenti molto consistenti, come quello necessario per comprare questo: http://sabreitalia.prestoweb.it/it/section_69.html
lui ci lavora in salita anche ripida, ma prima di tutto bisogna avere il coraggio di guidarcelo (io ad esempio non ce l'ho) e poi, anzi prima, bisogna avere la disponibilità per l'acquisto.
Rispondi citando
  #63  
Vecchio 19-06-2012, 11.41.12
68ragno 68ragno non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 13-10-2011
Messaggi: 18
Predefinito

Chiarissimo.
Forse più che al canycom, avrei dovuto rivolgere la mia attenzione verso il trattorino da te indicato oppure verso il CINGO della MERLO (attrezzato con trincia, ovviamente).
Abbandono l'idea del "sali-scendi" e vado (purtroppo) di costa e, allora l'ultima domanda:
cosa porteresti con te (e perchè) per fare un lavoro in bella pendenza: l'OREC HRC 662 oppure l'ECOTECH TSR110 swing?
Poi, lo prometto, non ti ammorberò ulteriormente....
Ancora grazie

PS: solo per curiosità; sai il costo del trattorino che hai indicato? Solo per fare un confronto col mio canycom

Ultima modifica di 68ragno : 19-06-2012 alle ore 12.31.46
Rispondi citando
  #64  
Vecchio 19-06-2012, 13.37.13
L'avatar di castagnetto
castagnetto castagnetto non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 25-01-2009
Residenza: AAB
Messaggi: 1,065
Predefinito

Mi intrometto anch'io perche,un paio di anni fa,ho avuto modo di provare l'Ecotech 110 su una scarpata a 45° lunga 150 mt,larga 4-5 mt con erboni,rovi e qualche arbusto di un paio di cm (prugnolo)
Non conosco l'Orec però posso dire che,sul lavoro trasversale,l'Ecotech è pittosto efficace e ho dovuto usare i ramponi alle scarpe per stare in piedi dove andava lui,era attrezzato con ruote dentate in ferro.
La finitura non è a prato inglese ma è accettabilissima.
Apprezzabile la maneggevolezza e la distanziatura del cambio.
Poi magari c'è di meglio però ho avuto la netta impressione che la macchina faccia piuttosto bene il lavoro per il quale è costruita.
Per poca voglia di lavorare e non sobbarcarmi la spesa,nella scarpata,ora ho piantato un siepone di prugnolo.
C

Ultima modifica di castagnetto : 19-06-2012 alle ore 17.51.59
Rispondi citando
  #65  
Vecchio 19-06-2012, 14.02.48
MaxB. MaxB. non è connesso
Utente DOC Area Forestale / Aree Verdi
 
Data registrazione: 12-07-2008
Residenza: varese
Messaggi: 1,961
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da 68ragno Visualizza messaggio
PS: solo per curiosità; sai il costo del trattorino che hai indicato? Solo per fare un confronto col mio canycom

sei seduto? bene, costa più di 20.000 euro.
Rispondi citando
  #66  
Vecchio 19-06-2012, 15.01.26
68ragno 68ragno non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 13-10-2011
Messaggi: 18
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da castagnetto Visualizza messaggio
Mi intrometto anch'io perche,un paio di anni fa,ho avuto modo di provare l'Ecotech 110 su una scarpata a 45° lunga 150 mt,larga 4-5 mt con erboni,rovi e qualche arbusto di un paio di cm (prugnolo)......
C
Intromissione graditissima: posso chiederti se hai utilizzato la versione con lama oppure quella con trincia?

Per MaxB: allora ho fatto benissimo a rivolgermi al canycom....però attendo con curiosità la tua risposta alla mia domanda.........
Ancora grazie
Rispondi citando
Sponsored Links
  #67  
Vecchio 19-06-2012, 19.42.46
Sergio E Sergio E non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 12-07-2007
Residenza: Roceja (To)
Messaggi: 209
Question Orec RM980F 4WD oppure Canycom CMX227 F1 4x4?


Dopo anni a seguire il trincia Orec, due il taglia tutto Grillo, ho provato il Rabbit Mover RM86G.


E' stata la folgorazione, ciò che prima facevo in una giornata stancandomi come un somaro e spellando sempre qualche albero, col Rabbit si fa in mezza e scendo leggero come una farfalla.

Unico neo, dato che il mio terreno ha parti impervie, che mettono a dura prova l'aderenza della sola trazione posteriore.
Dato che vorri per i prossimi anni, spero molti, fare dette lavorazioni senza rischi e fatiche, stò valutando i due 4x4 in oggetto, qualcuno ha consigli in proposito che facciano pendere per l'una o l'altra soluzione?
Sergio
Rispondi citando
  #68  
Vecchio 19-06-2012, 22.55.25
L'avatar di castagnetto
castagnetto castagnetto non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 25-01-2009
Residenza: AAB
Messaggi: 1,065
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da 68ragno Visualizza messaggio
Intromissione graditissima: posso chiederti se hai utilizzato la versione con lama oppure quella con trincia?
L'attrezzo era ad asse verticale con due coppie di lame snodate,abbastanza pesanti.
Il vero problema sta nella fatica di camminare di traverso in pendenza:ginocchia e caviglie vanno a pezzi.
C
Rispondi citando
  #69  
Vecchio 20-06-2012, 07.06.58
68ragno 68ragno non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 13-10-2011
Messaggi: 18
Predefinito

Grazie!
pazienza per caviglie e ginocchia....potessei avere delle caprette avrei risolto!
Rispondi citando
  #70  
Vecchio 20-06-2012, 07.39.10
68ragno 68ragno non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 13-10-2011
Messaggi: 18
Predefinito

Possiedo da pochi mesi un canycom CM226: va davvero bene; nei casi in cui le ruote posteriori iniziano a slittare (il mio terreno è abbastanza ripido e "soffice"), inserisco il blocco differenziale e riprendo a camminare. Il 4x4 dovrebbe essere un mostro e, cosa da non sottovalutare rispetto alla mia versione, ha le ruote leggermente più grandi (se non sbaglio) così sarai un po' più tranquillo in presenza di buche(da me ci sono cinghiali...e tartufi). La macchina sembra davvero robusta ed io l'ho uata anche per trinciare andane di potature di olivo, in salita e con rami fino a 3cm (di più non ho osato). Ottima anche la regolazione continua dell'altezza taglio del piatto lama, la trasmissione idrostatica azionata a pedale (non è da sottovalutare: così hai una mano libera per reggerti al maniglione quando sei in pendenza lungo costa). Ha molte regolazioni sul volante e sul sedile che puoi adattare alle tue esigenze e, altra cosa importante, ha le lame facilmente ispezionabili grazie alla possibilità di aprire il piatto lama da antrambi i lati..insomma, davero una gran macchina. Sul motore non so cosa dire: sembra sufficientemente potente e robusto (sto facendo gli scongiuri) ma l'ho usato poco (ha solo 20 ore).
Tornassi dietro, riprenderei questa oppure un Merlo Cingo con trincia....che mi intriga molto per le pendenze estreme....e infatti se fossi interessato al mio canycom ci penserei seriamente...
Rispondi citando
  #71  
Vecchio 20-06-2012, 11.02.33
Sergio E Sergio E non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 12-07-2007
Residenza: Roceja (To)
Messaggi: 209
Predefinito

Il tuo Canycom, sarebbe un po' più potente del mio Rabbit, però con comportamenti simili per quanto riguarda l'aderenza, quindi non risolve il problema che io voglio eliminare.
Secondo me prima di prendere il Cingo sarebbe meglio provarlo nella tua realtà.
Nel mio caso ciò che mi permette di fare il Rabbit o equivalenti, il Cingo non lo potrebbe fare con altrettanta facilità.
Esattamente come il Rabbit o equivalenti non può fare ciò per cui il Cingo è vocato.
Comunque grazie per la segnalazione.
Sergio

PS. Scongiuri per il motore? Subaru Robin è una marca leader.
Rispondi citando
  #72  
Vecchio 20-06-2012, 11.47.57
MaxB. MaxB. non è connesso
Utente DOC Area Forestale / Aree Verdi
 
Data registrazione: 12-07-2008
Residenza: varese
Messaggi: 1,961
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sergio E Visualizza messaggio


Unico neo, dato che il mio terreno ha parti impervie, che mettono a dura prova l'aderenza della sola trazione posteriore.
Dato che vorri per i prossimi anni, spero molti, fare dette lavorazioni senza rischi e fatiche, stò valutando i due 4x4 in oggetto, qualcuno ha consigli in proposito che facciano pendere per l'una o l'altra soluzione?
Sergio
sono entrambe ottime macchine, al top della tecnologia dell'affidabilità. l'orec tuttavia è nuovo, appena uscito, quindi per ora non ci sono esperienze in tal senso. canycom è presente in italia già da anni con questo tipo di prodotti. comunque ci si può fidare ciecamente pure di orec.
Rispondi citando
  #73  
Vecchio 21-06-2012, 10.03.46
Sergio E Sergio E non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 12-07-2007
Residenza: Roceja (To)
Messaggi: 209
Predefinito


Ieri, con grande piacere ho avuto modo di vedere l'Orec RM980F 4WD, anzi gentilmente il rivenditore mi ha pure permesso di apprezzare la grande facilità di regolazione del moto grazie alla trasmissione idrostatica.

Intanto la cosa che più mi ha sorpreso, è quanto le ruote anteriori sterzino, a occhio, molto più del Rabbit meccanico.
Ottima cosa per me che devo operare in spazi angusti.

Altro punto che io trovo a favore, il fatto che la larghezza del piatto di taglio sborda di circa 8 cm rispetto alle ruote, questo mi permette di rasare le piante con più facilità.

La trasmissione del moto dal motore al rotore falciante e alla pompa del moto è a cinghie, non lo vedo comunque come solo un problema, anzi in certi casi anche un vantaggio.

Invece, sono un po' preoccupato da alcune parti che potrebbero essere danneggiate da ramaglie in libertà, per esempio ventola di raffreddamento del circuito idraulico, ecc. Credo che trattandosi di parti apparentemente non costose il rischio si possa correre.

Per il mio uso specifico, che prevede il tansito sotto alberi con basse chiome, il fatto che si sia migliorata la seduta con apparentemente anche un molleggio, e conseguente rialzo del sedile, mi costringerebbe a grattate di testa supplementari.

La sagoma di ingombro mi appare superiore a quella del rivale.

Quisquilie a parte appare una macchina di grande qualità, unico neo, il fatto che sia un modello recentissimo, però come detto sopra, trattandosi di Orec, ed avendo con piena soddisfazione tanti anni fa comprata una delle prime trince arrivate in Italia, non ne farò una discriminante di rilievo.

Domani vedrò il Canycom CMX227F1 4x4.

Saluti
Sergio
Rispondi citando
  #74  
Vecchio 22-06-2012, 16.16.14
Sergio E Sergio E non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 12-07-2007
Residenza: Roceja (To)
Messaggi: 209
Predefinito


Oggi ho visto il Canycom CMX227 4x4, che il rappresentante Cormix gentilmente si è premurato di far arrivare da un venditore della mia zona.

Per l'uso che devo farne io, frutteto e oliveto con residui di potatura, in posizione impervia con terrazzamenti irregolari e stretti, dove l'errore non è permesso o almeno non consigliabile. Devo quindi considerare il minimo ingombro per passare agilmente sotto i rami, oltre al taglio dell'erba, devo poter trinciare, e a fine giornata rientrare in sede senza prima aver fatto il salto della quaglia. Ogni centimetro di sagoma quindi è rilevante.

Il Canycom CMX227 in questo settore vince alla grande:
Per una differenza sulla larghezza di taglio di 5mm in favore del RM980.
CMX227. vince nei ben più importanti valori di Altezza 86 contro 116cm. e Larghezza 102 contro 107cm.
RM980 è invece più corto di 5cm.

Il punto forte però stà nella struttura veramente di livello superiore del CMX227, dove i 35kg di peso in più sono stati distribuiti in maniera mirabile.

Altro punto forte la disposizione degli organi meccanici che rendono almeno apparentemente, al contrario del RM980, la macchina atta alla trinciatura.
Tanto è vero che sul libretto di istruzioni del RM980 è chiaramente scritto che la macchina è costruita per tagliare niente altro che erba.

Lo sterzo che permette di contornare un'albero col diametro di 42cm e i coltelli di taglio dalla qualità non comparabile, intercambiabili senza attrezzi meccanici, trasmissione cardanica, ecc.

I venditori sono stati comprensivi ed io senza esitazioni ho scelto il Canycom CMX227 4x4, che almeno fino a prova contraria mi pare mi stia cucito addosso come un vestito di alta sartoria.

Le prove entro fine mese appena arriva a casa.

Ringrazio tutti quelli che sia con questo post che in precedenza sul forum mi hanno permesso di familiarizzare con questi mezzi dalle virtù insospettate prima di averli provati.
Saluti
Sergio
Rispondi citando
  #75  
Vecchio 22-06-2012, 22.21.39
MusMusculus MusMusculus non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 10-05-2012
Residenza: Costa Valle Imagna (BG)
Messaggi: 29
Predefinito Ordinato

Ho ordinato l'ecotech trt 60 swing! Domani vado a ritirarlo. E' stato curioso il fatto che ne sapessi più io del rivenditore (consigliato dalla casa madre).
I modelli swing hanno tutti di serie le ruote in ferro e per i modelli 60 esiste sia la versione "fissa" che quella con accessori intercambiabili.
La versione più "flessibile" costa circa 300€ in più e ha una seconda frizione per fermare le lame in caso di spostamento; supporta diversi accessori come piatto rasaerba a scarico laterale, mulching e dece a filo.
Io, non avendo esigenze diverse, ho scelto la versione "fissa" con il "disboscatore" trt. Per i motori mi hanno detto che non montano più i briggs&stratton ma solo honda. Mi hanno consigliato il motore honda GXV 160 piuttosto che il GSV 190.

Peccato solo per il tempo che è previsto brutto e probabilmente dovrò aspettare una settimana per provarlo..

Appena testato posterò le foto del lavoro eseguito!
Rispondi citando
  #76  
Vecchio 22-06-2012, 23.22.27
68ragno 68ragno non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 13-10-2011
Messaggi: 18
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da MusMusculus Visualizza messaggio
,,,
Appena testato posterò le foto del lavoro eseguito!
Sarò spettatore interessatissimo.........
Rispondi citando
  #77  
Vecchio 23-06-2012, 11.18.05
Macse68 Macse68 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 06-06-2012
Messaggi: 65
Predefinito

Ti posso chiedere cosa tiè costato se per te non è un problema?
Rispondi citando
  #78  
Vecchio 24-06-2012, 00.43.26
Sergio E Sergio E non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 12-07-2007
Residenza: Roceja (To)
Messaggi: 209
Predefinito


Considerata la bolgia di prezzi a cui viene proposto l'Orec, spaziando dai 13 agli 11.6, lasciando fuori le sparate da un colpo e vai, quando per il Canycom mi è stata fatta un'offerta che stà vicino alla fascia bassa del concorrente, considerando che tecnicamente, per le mie esigenze, non c'era paragone tra le due macchine, la scelta è stata fatta senza alcun rimpianto.

Il mio difetto è che quando trovo qualcuno che senza tanti giri di parole mi fa un prezzo che pare abbastanza equo, non so contrattare, pago e ne sono in genere, sempre stato soddisfatto.

E ancora una volta con la solita positiva aspettativa, attendo l'arrivo della macchina entro fine mese, nella convinzione che la migliore scelta è stata fatta.

Farò sapere se le aspettative saranno state rispettate.
Saluti
Sergio
Rispondi citando
  #79  
Vecchio 24-06-2012, 08.14.00
Sergio E Sergio E non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 12-07-2007
Residenza: Roceja (To)
Messaggi: 209
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da MaxB. Visualizza messaggio
nessun costruttore, sia ufficialmente sia ufficiosamente dichiara fattibile il lavoro in su e giù, tutti consigliano vivamente il lavoro in costa. o meglio, puoi lavorare in sali-scendi su pendenze molto meno accentuate di quello che potresti fare con il lavoro di costa. la ecotech ad esempio raccomanda vivamente di fare il su e giù solo durante i cambi di traettoria e nel modo più rapido possibile. stessa cosa per quanto riguarda orec. idem dicasi per bcs, la quale raccomanda perfino per le sue falciatrici da montagna con le prestazioni più spinte di non restare mai per oltre un tot di secondi con la macchina che punti direttamente verso monte o valle.

Direi che prima di tutto devi abbandonare l'idea di tagliare in sali-scendi, a favore del lavoro di costa. a meno che tu non sia disposto ad investimenti molto consistenti, come quello necessario per comprare questo: http://sabreitalia.prestoweb.it/it/section_69.html
lui ci lavora in salita anche ripida, ma prima di tutto bisogna avere il coraggio di guidarcelo (io ad esempio non ce l'ho) e poi, anzi prima, bisogna avere la disponibilità per l'acquisto.

Devo correggere quanto su, Canycom per il suo CMX227, consiglia proprio l'opposto, ed io condivido appieno

Per la lubrificazione condotta forzata e fine della storia.

Il lavoro in traverso vale per giovani esuberanti, che però prestissimo invecchieranno e non vorranno più saperne di faticare senza un valido motivo.
Sergio

Ultima modifica di Sergio E : 26-06-2012 alle ore 00.13.14
Rispondi citando
  #80  
Vecchio 24-06-2012, 21.59.00
MusMusculus MusMusculus non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 10-05-2012
Residenza: Costa Valle Imagna (BG)
Messaggi: 29
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Macse68 Visualizza messaggio
Ti posso chiedere cosa tiè costato se per te non è un problema?
Se chiedevi a me l'ho pagato 2180€ iva compresa. Parlo sempre della versione trt 60 con motore honda GXV 160.

Oggi l'ho provato per una mezz'ora sotto un cielo che prometteva un diluvio universale (poi non concretizzato) e devo dire che sono soddisfatto.
Considerando il tipo di terreno su cui l'ho testato (sono partito subito dalle pendenze peggiori..) l'unica pecca che gli trovo è il peso molto sbilanciato in avanti. Le curve e inversioni, specialmente in pendenza, sono molto faticose, ma la velocità di lavoro è impressionante e la finitura (con le lame nuove) ricorda un buon rasaerba. Sono sicuro che con il tempo e l'usura delle lame tagliando anche arbusti e sassi la finitura non sarà la stessa, ma a me non interessa e comunque vi farò sapere.
Per la trazione, mi aspettavo qualcosa di meglio dalle ruote in ferro.. lavorando in costa, allargando la carreggiata, non scivolano a valle, ma spesso capita che una ruota si impunti e l'altra giri a vuoto "scavando". Sarebbe comodo poter bloccare il differenziale, ma il manuale non ne parla e quindi non penso abbia questa funzione. In questi frangenti si lavora di forza bruta alzando le lame e spostando la macchina che pesa comunque 54kg a secco.
Il prossimo week-end, tempo permettendo, farò un test più approfondito e allegherò le foto.
Rispondi citando
  #81  
Vecchio 25-06-2012, 07.47.32
MaxB. MaxB. non è connesso
Utente DOC Area Forestale / Aree Verdi
 
Data registrazione: 12-07-2008
Residenza: varese
Messaggi: 1,961
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Sergio E Visualizza messaggio

Devo correggere quanto su, Canycom per il suo CMX227, consiglia proprio l'opposto, ed io condivido appieno

Per la lubrificazione condotta forzata e fine della storia.
è l'unica eccezzione, che conferma la regola.
Rispondi citando
  #82  
Vecchio 25-06-2012, 16.42.17
68ragno 68ragno non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 13-10-2011
Messaggi: 18
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da MusMusculus Visualizza messaggio
Se chiedevi a me l'ho pagato 2180€ iva compresa. Parlo sempre della versione trt 60 con motore honda GXV 160.

Oggi l'ho provato per una mezz'ora sotto un cielo che prometteva un diluvio universale (poi non concretizzato) e devo dire che sono soddisfatto.
Considerando il tipo di terreno su cui l'ho testato (sono partito subito dalle pendenze peggiori..) l'unica pecca che gli trovo è il peso molto sbilanciato in avanti. Le curve e inversioni, specialmente in pendenza, sono molto faticose, ma la velocità di lavoro è impressionante e la finitura (con le lame nuove) ricorda un buon rasaerba. Sono sicuro che con il tempo e l'usura delle lame tagliando anche arbusti e sassi la finitura non sarà la stessa, ma a me non interessa e comunque vi farò sapere.
Per la trazione, mi aspettavo qualcosa di meglio dalle ruote in ferro.. lavorando in costa, allargando la carreggiata, non scivolano a valle, ma spesso capita che una ruota si impunti e l'altra giri a vuoto "scavando". Sarebbe comodo poter bloccare il differenziale, ma il manuale non ne parla e quindi non penso abbia questa funzione. In questi frangenti si lavora di forza bruta alzando le lame e spostando la macchina che pesa comunque 54kg a secco.
Il prossimo week-end, tempo permettendo, farò un test più approfondito e allegherò le foto.
Attendevo questa tua prova.
Relativamente al peso sbilanciato in avanti, perché lo trovi una pecca? Te lo chiedo perchè, nelle mie idee, pensavo fosse meglio (meno rischi ri ribaltamento all'indietro).
Per le ruote che s'impuntano e scavano, effettivamente, potrebbe essere un problema sul mio terreno, molto dissestato e con molti arbusti, che sicuramente tenderanno a bloccare la macchina. Per quanto riguarda le curve in salita, dal video della ecotech sembra tutto molto fluido e semplice, ma è anche vero che il loro terreno, pur se in pendenza, non sembra poi così male, in quanto ad asperità.
Posso chiederti se hai preso la versione dotata di ruote pivotanti o di slitta?
Ed ancora, quale tipo di asperità tende a bloccare quello po' po' di ruote artigliate?
Ancora grazie
Rispondi citando
  #83  
Vecchio 25-06-2012, 22.12.26
MusMusculus MusMusculus non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 10-05-2012
Residenza: Costa Valle Imagna (BG)
Messaggi: 29
Predefinito

Il peso sbilanciato in avanti non è una pecca strutturale; come giustamente sostieni è una sicurezza contro il ribaltamento, ma di contro ogni volta che devi alzare il frontale per evitare un ostacolo o per curvare, il peso in più si sente!
Io ho preso la versione TRT, quella con le slitte. Dato che il mio terreno è pieno di rocce affioranti, se arrivi dalla parte sbagliata, sono coperte di erba e muschio e non si vedono. Se la slitta ci va contro si impunta e una delle 2 ruote inizia a scavare.
Il problema penso sia nel disegno delle ruote: sono dei cilindri lisci in mezzo e dentati sui bordi. Essendo solo il bordo che fa attrito, in caso di impuntamento si comportano come delle seghe circolari e scavano 2 solchi paralleli nel terreno; quando poi cerchi di disincagliare le slitte alzando e muovendo la macchina i solchi si allargano e mi risparmierebbero di dover zappare le zona se dovessi ri-seminarla
Il modello TRT 110 ho visto avere delle ruote diverse; oltre ai denti sui bordi hanno anche delle strisce dentate di traverso sulla ruota e sicuramente queste fanno una bella differenza sulla trazione. Chiaramente anche i 2000€ in più e i 128kg a secco fanno differenza e mi fanno capire che ho comunque preso la macchina giusta per le mie esigenze.
Il prossimo week-end ho in programma di scendere nel bosco e fare onore al nome "disboscatore" che la ecotech ha dato a questo modello. Ho sottobosco, rovi ed erba di un metro e mezzo da ripulire e se confermerà le buone qualità che ho visto temo di doverlo incatenare in garage.. ieri c'erano già diversi vicini a chiedere informazioni su "quella macchina strana per tagliare l'erba"..
Rispondi citando
  #84  
Vecchio 26-06-2012, 00.29.26
Sergio E Sergio E non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 12-07-2007
Residenza: Roceja (To)
Messaggi: 209
Predefinito


Il problema degli sbilanciamenti è il problema dei problemi di tutti i mezzi da seguire a piedi per i tratti in pendenza.

Finchè si può andare di traverso il problema non si pone.
Ma appena la pendenza si fa importante non si riesce più ad andare di traverso, vuoi perchè non riesci a svoltare, senza ribaltare o fare scorrere a valle il mezzo, quindi a quel punto non resta che fare su e giù.

Se il mezzo è equilibrato come la trincia Orec 660, che ho usato per almeno 15 anni, quando sali si impenna e quindi ti affatichi a tenerlo su affinchè continui a lavorare.

Se la prendi in discesa, spera di non dover cambiare prima di aver finito il tratto perchè sono dolori.

In piano rose e fiori.

Se il mezzo è pesante avanti, caso motocoltivatore con piatto Grillo falciatutto davanti, vai da papa in piano e su leggere pendenze in laterale.

I dolori cominciano se devi svoltare spesso, lo sforzo sui polsi per vincere il peso anteriore si fa intenso e a mezza giornata se non sei un giovane combattente butti la spugna.

Risultato, in un caso o nell'altro quando operi in pendenza, e su terreno accidentato, se quando ti ritiri a sera il mezzo e le cortecce degli alberi sono ancora integri, già è un successo.

In ogni caso io sono esausto e abbastanza preoccupato per il prossimo taglio.
Saluti
Sergio

Ultima modifica di Sergio E : 26-06-2012 alle ore 23.22.16
Rispondi citando
  #85  
Vecchio 26-06-2012, 00.48.19
68ragno 68ragno non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 13-10-2011
Messaggi: 18
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da MusMusculus Visualizza messaggio
Il peso sbilanciato in avanti non è una pecca strutturale; come giustamente sostieni è una sicurezza contro il ribaltamento, ma di contro ogni volta che devi alzare il frontale per evitare un ostacolo o per curvare, il peso in più si sente!
Io ho preso la versione TRT, quella con le slitte. Dato che il mio terreno è pieno di rocce affioranti, se arrivi dalla parte sbagliata, sono coperte di erba e muschio e non si vedono. Se la slitta ci va contro si impunta e una delle 2 ruote inizia a scavare.
Il problema penso sia nel disegno delle ruote: sono dei cilindri lisci in mezzo e dentati sui bordi. Essendo solo il bordo che fa attrito, in caso di impuntamento si comportano come delle seghe circolari e scavano 2 solchi paralleli nel terreno; quando poi cerchi di disincagliare le slitte alzando e muovendo la macchina i solchi si allargano e mi risparmierebbero di dover zappare le zona se dovessi ri-seminarla
Il modello TRT 110 ho visto avere delle ruote diverse; oltre ai denti sui bordi hanno anche delle strisce dentate di traverso sulla ruota e sicuramente queste fanno una bella differenza sulla trazione. Chiaramente anche i 2000€ in più e i 128kg a secco fanno differenza e mi fanno capire che ho comunque preso la macchina giusta per le mie esigenze.
Il prossimo week-end ho in programma di scendere nel bosco e fare onore al nome "disboscatore" che la ecotech ha dato a questo modello. Ho sottobosco, rovi ed erba di un metro e mezzo da ripulire e se confermerà le buone qualità che ho visto temo di doverlo incatenare in garage.. ieri c'erano già diversi vicini a chiedere informazioni su "quella macchina strana per tagliare l'erba"..
Grazie ancora per le informazioni.
Dovessi scegliere la ecotech (sono indeciso con la orec hrc 662) prenderei la TRS (trincia) 110 swing...ma sono indeciso tra ruote e slitta. Il mio terreno dovrebbe essere come il tuo, almeno da come lo descivi. Non devo ottenere prato all'inglese ma solo contenere rovi, vitalba, sterpaglie, ailanti etc etc. su tratti in bella pendenza.
Se " ti scappa" di dare qualche altra impressione...sono qui all'ascolto.
Un saluto a tutti
Rispondi citando
  #86  
Vecchio 26-06-2012, 23.30.08
Sergio E Sergio E non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 12-07-2007
Residenza: Roceja (To)
Messaggi: 209
Predefinito


Nel caso di utilizzo della falciatutto davanti al motocoltivatore da 8 cv con sola slitta, spesso avevo slittamenti per troppo attrito.

Per me la migliore soluzione era avere le ruote che alzavano di appena 2cm le slitte, con questa combinazione complice la non uniformità del terreno avevo un'ottima combinazione di utilizzo dei due componenti al fine di buona tenuta in pendenza trasversale.
Sergio
Rispondi citando
  #87  
Vecchio 01-07-2012, 20.45.46
MusMusculus MusMusculus non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 10-05-2012
Residenza: Costa Valle Imagna (BG)
Messaggi: 29
Predefinito Foto del lavoro fatto

Come promesso ecco alcune foto della zona su cui ho provato il "disboscatore" ecotech.

in questa si vede una panoramica della zona su cui l'ho testato. si vede la "strada" da cui sono sceso e ho girato intorno da un mucchio di rami tagliati lo scorso inverno. Ho anche ridotto un po' la dimensione del mucchio per verificare la cattiveria delle lame

Qui si vede la prova di salita, discesa e giro in pendenza.. ho girato intorno al cespuglio al centro dell'immagine e forse non si vede, ma la pendenza è intorno al 100%. ha lavorato tranquillamente in salita, discesa e in costa.

Qui si vede il primo tentativo di "disboscamento". ho fatto 3 passate affiancate per circa 2 metri di profondità in una zona dove nessuno era mai passato (il "buco" al centro).. i rami e i cespugli sullo sfondo sono alti circa 2 metri e con il decespugliatore e la testina a lame (rampante) ci avrei messo un bel po' (provato in altre zone) e lasciando molti residui.. con la ecotech ci è voluto meno di un minuto e quasi senza fatica.

Tutta la zona circostante l'avevo già passata con il decespugliatore a filo 2 settimane fa, quindi la situazione era già piuttosto buona, ma il tempo impiegato non ha paragoni!

Alla fine, dopo circa un'ora di lavoro mi sono fermato perché la macchina faceva un rumore strano.. ho smontato la parte superiore del motore (dove si tira per l'accensione) e ho trovato un rametto incastrato che sfregava, quindi niente di importante, ma ormai il caldo era eccessivo per proseguire e avevo sulle spalle già un'ora di decespugliatore nel bosco in una zona decisamente irraggiungibile dalla macchina a ruote.

Sono più che soddisfatto dell'acquisto e sperando che le temperature calino un po' proseguirò nell'opera di pulizia e "disboscamento"!
---------
Questa sera sono rientrato prima dal lavoro e ho messo alla prova per un'altra oretta la macchina (ormai mia moglie lo chiama Frank, come la mietitrebbia di cars). Ecco una parte del lavoro fatto. Prima era come si vede dietro le betulle, tutto felci e arbusti (max 4cm di diametro) ed era impossibile passarci. La foto è parziale, ma l'area ripulita è circa il doppio di quello che si vede in foto e tutto in un'ora!! Ho la schiena a pezzi ma il risultato vale.
http://imageshack.us/photo/my-images/545/img0137n.jpg/

(non so perché questa volta non mi lascia mettere l'anteprima..)

Ultima modifica di MusMusculus : 03-07-2012 alle ore 22.24.02
Rispondi citando
  #88  
Vecchio 04-07-2012, 16.01.58
pa_chi71 pa_chi71 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 04-07-2012
Messaggi: 1
Predefinito

Ciao Sono nuovo, e mi piacerebbe avere qualche info in più su quelle tipologie di macchine rasaerba telecomandate per pendenza tipo spider citato qualche post sopra, sapete indicare qualche rivenditore in Italy? Avendo problemi di schiena vorrei valutarle
Grazie
Rispondi citando
  #89  
Vecchio 04-07-2012, 18.57.49
Sergio E Sergio E non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 12-07-2007
Residenza: Roceja (To)
Messaggi: 209
Predefinito

Rider Canycom CMX227F1 4x4 arrivato.


Dato che la discussione comparativa tra due macchine ben definite quale quella che ho comprato e il concorrente Rabbit Mover RM980F 4WD è stata annegata nel più generico tagliaerba da pendenza, scelta che non condivido ma ovviamente accetto, non vi tedierò oltre con i commenti, se a qualcuno interessano chieda e io ben volentieri risponderò.
Saluti montani
Sergio
Rispondi citando
  #90  
Vecchio 04-07-2012, 22.40.56
L'avatar di deturpator
deturpator deturpator non è connesso
Moderatore Manutenzione Aree Verdi
 
Data registrazione: 28-09-2006
Residenza: Verona
Messaggi: 1,744
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da pa_chi71 Visualizza messaggio
Ciao Sono nuovo, e mi piacerebbe avere qualche info in più su quelle tipologie di macchine rasaerba telecomandate per pendenza tipo spider citato qualche post sopra, sapete indicare qualche rivenditore in Italy? Avendo problemi di schiena vorrei valutarle
Grazie
Questo è il sito http://www.comingitaly.it/ dell'importatore e li puoi chieder chi lo vende nella tua zona.

Io ho usato parecchie volte il più grosso, ora lo fanno in tre taglie, e mi è sembrata una gran macchina, unico neo talvolta l'altezza massima di sfalcio a cui arriva la macchina, su terreni molto accidentati secondo me è ancora bassa, per il resto potente, intuitiva, agile e una buona trazione in tutte le situazioni che però a mio parere potrebbe esser migliorata con l'adozione di pneumatici più larghi e con carcassa più morbida in modo da adattarsi meglio alle asperità del terreno aumentando la trazione..... Altro neo le forature continue visto che nei terreni che si vanno ad affrontare quasi sempre sono presenti spine. Li forse si risolve con il liquido antiforatura che credo sia la miglior soluzione.

A quello che ho usato io, il mio collega ha fatto fare il trattamento di riempimento delle ruote rendendole piene per evitare sempre rogne ma alla fine ha perso trazione causa mancata elasticità dei pneumatici e credo che probabilmente tornerà sulle originali.

Visti i costi di questa macchina, almeno quella più grossa, a mio avviso dovrebbe lavorare almeno 6 mesi all'anno per riuscire ad ammortizzarla in fretta anche perchè come costi di carburante e lame (l'usura è veloce causa terreni angusti che si vanno ad affrontare) non mi è sembrata proprio economica.
__________________
GAAAASSSSSSSSSSSSSS
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti
Tipo di vista

Regole di scrittura
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Storia anni '50 - i primi camion da cantiere in Italia: i residuati bellici Barnaba Dumper e Automezzi da Cava e Cantiere 33 24-10-2009 00.25.09


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 05.32.17.


Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vBulletin.it
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: info@mmtitalia.it - P.IVA 11591861007
Informazioni su MMT Italia