Torna indietro   Forum Macchine > Lavori Agricoli e Forestali > Attrezzature Agricole

Attrezzature ed Equipaggiamenti Agricoli
Rispondi
 
Strumenti Tipo di vista
  #1  
Vecchio 08-02-2009, 16.26.20
Lino 77 Lino 77 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 24-01-2009
Residenza: Sardegna- Gallura
Messaggi: 57
Visit Lino 77's YouTube
Predefinito Trinciatutto ad asse verticale ("decespugliatore" per trattore)

Ciao a tutti io sto sistemando un agrifull toselli 230c,adesso sto pensando di procurarmi un decespugliatore a catene per la pulizia dei miei terreni,volevo il vostro aiuto per trovare dei costruttori di queste macchine anche artigianali,il macchinario di cui ho bisogno deve essere in grado di frantumare cisto,arbusti e sterpaglie varie.Io abito in Sardegna,qua so che alcuni artigiani le costruiscono,il prezzo varia all,incirca da 1200€ a1500,non so se qualcuno di voi ne ha già fatto qualcuna,se qualcuno e in grado didarmi qualche consiglio e bene accetto,vi ringrazio in anticipo per le vostre risposte.Ciao

Ultima modifica di Lino 77 : 10-02-2009 alle ore 18.31.26
Rispondi citando
  #2  
Vecchio 26-03-2009, 18.27.27
cacciatoresardo cacciatoresardo non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 02-11-2008
Residenza: prov nuoro
Messaggi: 34
Predefinito

salve a tutti un trincia simile lo dovrei realizzare al mio goldoni 21 cv per chi non li conosce e composto da un asse che arriva dalla pdf poi curva( ora non mi viene il termine comunque e un moltiplicatore di giri con uscita al di sotto ) sotto si aplica un qualcosa che incastra le catene o i cavi oppure per mezzi potenti catene con mazze da 1 o 2 kg il tutto coperto da un coffano robusto, diciamo che si puo paragonare a un ranghinatore girevole da noi lo usano molto con gli 80 100 cv per pulire boschi spacca tutto cio che trova anche le pietre credimi
Rispondi citando
  #3  
Vecchio 18-04-2009, 08.25.49
Lino 77 Lino 77 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 24-01-2009
Residenza: Sardegna- Gallura
Messaggi: 57
Visit Lino 77's YouTube
Predefinito

Ciao a tutti finalmente ho ritirato il mio debbiatore.Ho provato a decespugliare vicino al paese,dove cè del cisto e rovi,spazzati via come niente macinato tutto in pezzi piccolissimi.La macchina è veramente ben fatta,peccato che il trattore essendo basso,quando la sollevi tutta non è che si alzi molto da terra(circa 40 cm),ma questa era una cosa che sapevo però il lavoro che esegue è veramente ottimo.Adesso spero di riuscire a mettere le foto in modo che possiate vedere come è fatta.Ciao
Rispondi citando
  #4  
Vecchio 22-04-2009, 18.18.20
cacciatoresardo cacciatoresardo non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 02-11-2008
Residenza: prov nuoro
Messaggi: 34
Predefinito

complimenti per l'acquisto da noi e venuto un terzista con un 70 cv e a buttato giu un cespuglione alto 4 mt e largo 400 mq in 2 ore cose da matti uno spettacolo
Rispondi citando
  #5  
Vecchio 28-04-2009, 09.13.08
Gianvi Gianvi non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 16-10-2006
Residenza: Prov. Lecce
Messaggi: 99
Predefinito

Dalle mie parti si usano discretamente queste macchine: sono tutte con le catene e non con gli anelli alternati a vergelle come nel tuo caso. Secondo me questa soluzione è migliore perchè potrebbe riuscire anche a sfibrare piccoli sarmenti che potrebbero essere presenti sul terreno. Vado a intuito, ma chiedo conferma agli utilizzatori!!
Rispondi citando
  #6  
Vecchio 28-04-2009, 21.27.55
Lino 77 Lino 77 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 24-01-2009
Residenza: Sardegna- Gallura
Messaggi: 57
Visit Lino 77's YouTube
Predefinito

Ciao a tutti,bainzo fammi sapere quando sarai interessato ti accompagnerò volentieri,se poi vuoi vedere la mia dal verò non hai che da contattarmi.
Ciao Gianvi non ho capito di che zona sei,comunque qua in Sardegna con gli arbusti e il cisto che abbiamo,solo con le catene non riusciresti a fare un lavoro pulito, invece col sistema che ha la mia macchina ti assicuro che dove passi distrugge tutto. Ciao
Rispondi citando
Sponsored Links
  #7  
Vecchio 03-05-2009, 19.43.42
F1964 F1964 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 27-11-2007
Messaggi: 31
Predefinito

Egr. Sigg. del Forum trincia a catene,
sono un costruttore di trincia a catene di Lecce e ci terrei ad evidenziare alcune brevi note per il funzionamento di un trincia a catene.

I punti fermi sono:

- velocità lineare dell'anello esterno: 230 km./ora
- utilizzo di catena (diam. 11 o 13 mm.) GRADO 80 - UNI818 perchè è bonificata. Non utilizzare assolutamente catena cementata perchè si spacca come il vetro ed anche in mezzo e non solo al terminale come la GRADO80. Per aggiungere le maglie perse dalla catena basta un normalissimo bullone da 18 mm.
Io mi sono orientato a non utilizzare una trasmissione diretta del moto con scatola per 2 motivi:
A - nell'uso in terreni rocciosi gli alberi commerciali delle scatole sono troppo piccoli e non sufficientemente robusti
B - dovendo avere varie larghezze di macchine non si trovano scatole così assortite come rapporti di moltiplica.

Rimango a disposizione di tutti per qualsiasi informazione in merito.
Saluti.
Francesco Pellerano
Rispondi citando
  #8  
Vecchio 03-05-2009, 21.15.50
Lino 77 Lino 77 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 24-01-2009
Residenza: Sardegna- Gallura
Messaggi: 57
Visit Lino 77's YouTube
Predefinito

Ciao F1964 la mia macchina e stata costruita da un artigiano della mia zona la Ferrari meccanica di Calangianus,dalle mie parti e molto diffusa e viene preferita ai trincia per molti motivi,col moto girevole delle catene riesce a frantumare arbusti molto più grossi che il trincia non riesce a frantumare,il trincia viene adoperato di più per la pulizia di coltivazioni dove c'è molta erba e sterpaglie minute,non so dirti la velocita delle catene ma ti assicuro che non vorrei essere un cisto.T u che sei un costruttore di trincia, avevi già visto una macchina come la mia? Ci sono molte differenze dalle macchine che costruisci tu?
Rispondi citando
  #9  
Vecchio 03-05-2009, 23.35.45
L'avatar di asartori
asartori asartori non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 12-07-2007
Residenza: Trentino
Messaggi: 82
Predefinito

Ciao Lino 77, io non ho mai visto macchine come la tua, qui in Trentino usano tutti trince tradizionali ( ad asse orizzontale) con utensili diversi in base al lavoro da svolgere (comprese catene per tagliare l'erba sulle scarpate delle strade) oppure delle "tagliareba" ad assi verticali con due o piu lame.
La tua mi sembra una macchina molto semplice ma molto efficace ed economica (particolare da non sottovalutare)
Rispondi citando
  #10  
Vecchio 06-05-2009, 08.01.47
Gianvi Gianvi non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 16-10-2006
Residenza: Prov. Lecce
Messaggi: 99
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da F1964 Visualizza messaggio
Egr. Sigg. del Forum trincia a catene,
sono un costruttore di trincia a catene di Lecce e ci terrei ad evidenziare alcune brevi note per il funzionamento di un trincia a catene.

I punti fermi sono:

- velocità lineare dell'anello esterno: 230 km./ora
- utilizzo di catena (diam. 11 o 13 mm.) GRADO 80 - UNI818 perchè è bonificata. Non utilizzare assolutamente catena cementata perchè si spacca come il vetro ed anche in mezzo e non solo al terminale come la GRADO80. Per aggiungere le maglie perse dalla catena basta un normalissimo bullone da 18 mm.
Io mi sono orientato a non utilizzare una trasmissione diretta del moto con scatola per 2 motivi:
A - nell'uso in terreni rocciosi gli alberi commerciali delle scatole sono troppo piccoli e non sufficientemente robusti
B - dovendo avere varie larghezze di macchine non si trovano scatole così assortite come rapporti di moltiplica.

Rimango a disposizione di tutti per qualsiasi informazione in merito.
Saluti.
Francesco Pellerano
Ciao F1964, posso chiederti come mai in genere si usano le catene e non il sistema che adotta il debbiatore sardo che, secondo quando Lino77 riesce a frantumare anche il cisto? Se così è, credo che una macchina simile potrebbe essere una valida sostituta delle classiche trince ad asse orizzontale normalmente usate per il taglio della sola erba, ma con il vantaggio che in presenza di roccia affiorante la macchina non subisce squilibriature e potrebbe macinare piccoli residui di potatura eventualmente presenti in campo.
Grazie della risposta utile a tutti i lettori di questi forum.
Rispondi citando
  #11  
Vecchio 06-05-2009, 20.07.04
F1964 F1964 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 27-11-2007
Messaggi: 31
Predefinito

Egr. Lino77,
la macchina che tu dici è esattamente uguale al prototipo che un agricoltore si era costruito vicino alla mia ditta. Però rompeva la scatola di rinvio. Così, insieme a lui, abbiamo costruito una macchina con quel sistema ma con una catena di trasmissione. Io sono un po' imbranato col computer, ma chiedo come poter inviare la foto della scatola per darvi un'idea del sistema. E' una cosa molto semplice, due pignoni da 1" e 1/2 ed un tendicatena. Questo consente di variare i giri consentendo la costruzione di macchine di varie larghezze e sopratutto di realizzare degli alberi portacatene molto robusti (diam. est. 70 mm.), cosa impossibile con semplici scatole standard.

Abbiamo provato ma c'era troppa moltiplica e diventava troppo pericolosa.

Problemi rotativi dovuti a troppi giri.

Certo i trincia a catene sono un'alternativa. Tra l'altro costano meno.

Ultima modifica di urbo83 : 06-05-2009 alle ore 21.13.40
Rispondi citando
  #12  
Vecchio 25-05-2009, 07.44.52
F1964 F1964 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 27-11-2007
Messaggi: 31
Predefinito

Avevo anch'io il problema dell'alzata sulle prime macchine costruite. C'è un sistema per migliorare non poco con una modifica semplicissima. Basta saldare sul castelletto 2 piastrine sollevando di 8-12 cm. il foro del perno del terzo punto. In questa posizione si recuperano una ventina ed anche più di sollevamento perchè aumentando la raggiatura della circonferenza col centro al terzo punto aumenta la corsa in dietro della macchina quando viene sollevata e quindi si allontana il giunto cardanico dal piantone della macchina.
Rispondi citando
  #13  
Vecchio 29-05-2009, 19.37.05
Lino 77 Lino 77 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 24-01-2009
Residenza: Sardegna- Gallura
Messaggi: 57
Visit Lino 77's YouTube
Predefinito

Ciao a tutti chiedo scusa per questo periodo di assenza dal forum ,ma questi giorni ero molto impegnato con il mio lavoro e non riuscivo a trovare un pò di tempo per stare con voi.
Vedo che la discussione su questo tipo di macchina si sta accendendo molto,ne sono molto contento.
Allora inizio col rispondere a franc 51,la tua domanda su l'erba alta e abbastanza giusta,ma posso dirti che il mio trattore che è un 30cv come il tuo con questa macchina,riesce a fare un buon lavoro anche con l'erba alta,se poi la usi in questo periodo che l'erba e secca non avrai sicuramente dei problemi.Quando l'erba e verde e molto alta basta che tu,fino a quando non prendi pratica con la macchina,per la velocità di utilizzo e via dicendo faccia due passate,una con la macchina un pò sollevata l'altra con la macchina a terra.Per quanto riguarda il prezzo,si va sui 1400 1500 € per una macchina larga 120 lunga 125 gruppo dai 30 fino a 60 cv.Spero per il momento di esserti stato utile.
Ciao F1964 ho visto la tua macchina,molto bella ma pur sempre diversa dalla mia.Visto anche che la tua usa il sistema con catena e pignone mentre la mia è semplicemente con il gruppo diretto,poi tu usi solo due catene mentre la mia usa tre catene con mazze.non voglio iniziare nessuna polemica con nessuno,ma ribadisco che qua in Sardegna questo tipo di macchine esistono da sempre e vanno benissimo per la pulizia di terreni incolti.
Saluto tutti a presto
Rispondi citando
  #14  
Vecchio 12-06-2009, 14.29.48
L'avatar di Iffoggi
Iffoggi Iffoggi non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 15-11-2005
Residenza: Settignano (FI)
Messaggi: 101
Predefinito

Belle macchinette, faccio una domanda però...

come si comportano in presenza di dislivelli? mi spiego, (o ci provo) il trincia tradizionale copia il terreno in quanto appoggia dietro con il rullo e lo sforzo della leva del tattore fa alzare e abbassare l'attrezzo mdoificando l'angolo di incidenza al terreno.
Le lame o mazze con il loro movimento circolare e perpendicolare al terreno lavorano sempre alla stessa distanza dal suolo.

Questo attrezzo ho paura che prenda spesso in terra... può essere?

Saluti

Iacopo
Rispondi citando
  #15  
Vecchio 12-06-2009, 19.13.08
Lino 77 Lino 77 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 24-01-2009
Residenza: Sardegna- Gallura
Messaggi: 57
Visit Lino 77's YouTube
Predefinito

Ciao Iffoggi,la tua domanda è del tutto giusta infatti con il debbiatore,devi fare uso continuo del sollevamento in modo da regolare la macchina.
Ciao
Rispondi citando
  #16  
Vecchio 29-05-2010, 08.58.01
Lino 77 Lino 77 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 24-01-2009
Residenza: Sardegna- Gallura
Messaggi: 57
Visit Lino 77's YouTube
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da paperino1 Visualizza messaggio
salve, vorrei chiedere alcune cose:
1 visto che le catene urtano contro i sassi, in caso di rottura di un anello di una catena occorre sostituire l'intera catena o si può sostitire il solo anello rotto e come?
2 portando il terzo punto lungo si può ottenere un miglior risultato o bisogna portare l'attrezzo perfettamente orizzontale?
3 il trattore bisogna portarlo ad un numero di giri alto o bastano pochi giri?
Grazie
Ciao e benvenuto,
1)Per quanto riguarda la catena,dipende dal punto di rottura,per sostituire le mie bisogna svitare un bullone,cè un blocco che tiene un perno lo sfili e togli la catena,l'operazione si effettua in pochi minuti al massimo cinque.
2)La macchina va portata in modo tale che tutta la sua superficie venga a contatto col terreno,in modo da macinare il più possibile,deve però anche sollevarsi abbastanza da terra per superare alcuni ostacoli dipende da che terzo punto usi se è idraulico lo puoi modificare quando vuoi,altrimenti la lunghezza di penalizza un pò,io lo uso abbastanza lungo,in modo che il dietro della macchina sia sempre giù anche negli avvallamenti.
3)Il numero dei giri dipende sempre da cosa devi debbiare,se si tratta di erba i giri vanno bene anche bassi,ma se si tratta di sterpaglie o cisto allora devi portarlo a giri alti,poi dipende anche dal trattore che usi ,il mio è un 30 CV e i giri devono essere un pò alti.

Spero di esserti stato d'aiuto.
Ciao
Rispondi citando
  #17  
Vecchio 29-10-2010, 15.17.13
L'avatar di gnagnarella
gnagnarella gnagnarella non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 11-05-2007
Residenza: Guastameroli (Ch)
Messaggi: 88
Visit gnagnarella's Facebook Visit gnagnarella's Twitter
Predefinito

ho visto dipanare l'arcano delle catene, usando una catena bonificata a sezione quadra. su detta macchina permangono dubbi sulla sicurezza, in quanto se ne trovano alcune, come quella dell'artigiano sardo, senza protezioni perimetrali, che dovrebbero essere presenti, al pari dei modelli pellerano. un sasso sparato a 230 km/h potrebbe far molto male ad uno sprovveduto passeggiatore che si trovasse negli immediati paraggi. risolto questo inconveniente la macchina va davvero un gran bene. in grecia è molto molto più diffuso il trincia ad asse verticale che il trincia ad asse orizzontale. credo però che la vera discriminante sia il prezzo!

infatti lino77: costano più i trincia ad asse orizzontale!
sono d'accordo con te sulla debita distanza, però la ditta pellerano in ogni caso le protezioni perimetrali in gomma semirigida le ha messe! un motivo ci sarà! sapresti stabilire tu la debita distanza di sicurezza per dette trincia? per la normativa macchine tutte le macchine devono essere provviste di manuale uso e manutenzione, protezioni per operatore e protezioni per sinistri verso terzi. con tutto il rispetto per gli artigiani (che fanno un lavoro eccelso e in molti casi superiori alle industrie) non credo che questi si preoccupino molto della normativa macchine. ma chi compra deve stare attento! in caso di sinistro con macchina non conforme alla normativa europea, l'assicurazione non risarcisce l'assicurato. solo questo volevo dire.
in grecia si vende più la trincia ad asse verticale che quella ad asse orizzontale perchè la prima costa meno.

Ultima modifica di Engineman : 22-08-2016 alle ore 11.14.48 Motivo: unito messaggi
Rispondi citando
  #18  
Vecchio 19-12-2010, 10.26.10
mirkomatto mirkomatto non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 29-08-2010
Messaggi: 14
Predefinito

Io dopo aver compratoil 411 ho preso anche un trattore gommato d epoca (Same 250 dt) ci ho montato un roll bar e lo uso in bosco... e sono soddisfatto. Io di rovi non ne ho tanti ma macino le ramaglie fino a 3/4 cm di diametro con un trincia a catene...è micidialle frantuma anche la pietra e non assorbe neanche tanta potenza...fai conto che io lavoro su pendenza 30% di prima normale a 2000giri...di retromarcia uguale...ah il trincia lavora per 1.60 m di diametro...
Rispondi citando
  #19  
Vecchio 07-05-2011, 21.42.06
L'avatar di The Red Baron
The Red Baron The Red Baron non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 13-10-2006
Residenza: Viterbo
Messaggi: 95
Predefinito

grazie per il link al Sito Pellerano,

Alcune info,

1) Attualmente con un trincia Falc Pellicano Super 2100 a Z in campo aperto viaggio max 2,8Km/h, per fare un ettaro mi ci vogliono circa due ore e 20 litri di gasolio

ma il problema serio è che se prendo qualche sasso di basalto sono guai con la pala!!!

Con Il Vostro modello più grande mi sembra lo AL240 che rese e consumi si hanno?

2) In caso di erba un pò rada, la trincia lo stesso???

3) Da questo video
http://www.youtube.com/watch?v=gD2FQ...feature=fvwrel
l'erba alta e fitta mi sembra più che trinciata stroncata,
non sò se è una mia impressione, dovendo tenere puliti dei terreni a riposo, se l'erba non è ben trinciata ci sono pericoli di incendi.

4) Affidabilità e manutenzione?

Io sono di Viterbo la macchina più vicina per vederla funzionare dal vivo?

Dopo aver preso un paio di grosse fregature con gli attrezzi agricoli, compro solo con prova in campo

Sareste disposti a fare una prova in campo con Acquisto se l'esito è positivo?
Rispondi citando
  #20  
Vecchio 09-09-2011, 21.29.48
L'avatar di Albe655C
Albe655C Albe655C non è connesso
Utente DOC Area Agricola
 
Data registrazione: 06-08-2007
Residenza: Colli d'Imola(BO)
Messaggi: 389
Visit Albe655C's YouTube
Predefinito

Come ho già detto, ha me danno l'impressione di essere pericolosissime! Magari è solo un impressione... Un dettaglio forse da poco, ma perché non c'è la cuffia del giunto cardanico lato dell'attrezzo? Nel video partono pezzi(che in quel caso è erba ma se fossero sassi!) dappertutto...ma..e solo per questo non la comprerei mai, ci tengo alla mia salute.
Dalle foto/video che ha il sig. Pellerano sul suo sito ci sono ben poche protezioni sulla macchina, se non è cosi è meglio che le cambi. Conformità CE?
__________________
Albe, www.albe.tk
Rispondi citando
  #21  
Vecchio 01-05-2012, 11.04.39
mefito mefito non è connesso
Moderatore SOS Officina
 
Data registrazione: 26-05-2005
Residenza: Lombardia
Messaggi: 6,596
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da F1964 Visualizza messaggio
Abbiamo risolto utilizzando catena con al terminale coltelli un po più piccoli dei "debbiatori sardi" visti in questo forum.
Ai fini del taglio è praticamente una lama col vantaggio della flessibilità della catena.Saluti a tutti.
Francesco Pellerano
Buongiorno Francesco,una curiosità, la tua attrezzatura non è interessata al provvedimento comunitario che vieta l'uso di terminali da taglio, nei decespugliatori,dotati di catene o flagelli che possono staccarsi?
Forse perchè nei decespugliatori non si si riesce a schermare in sicurezza l'organo di taglio?

P.S.Descritto in questa discussione:
http://www.forum-macchine.it/showthread.php?t=14483
__________________
Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....
Rispondi citando
  #22  
Vecchio 01-05-2012, 11.45.27
F1964 F1964 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 27-11-2007
Messaggi: 31
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da mefito Visualizza messaggio
Buongiorno Francesco,una curiosità, la tua attrezzatura non è interessata al provvedimento comunitario che vieta l'uso di terminali da taglio, nei decespugliatori,dotati di catene o flagelli che possono staccarsi?
Forse perchè nei decespugliatori non si si riesce a schermare in sicurezza l'organo di taglio?

P.S.Descritto in questa discussione:
http://www.forum-macchine.it/showthread.php?t=14483
Ciao Mefito,
i miei non sono decespugliatori.
L'orientamento dello scarico è fisso perchè vincolato dal castelletto a 3 punti del trattore e completamente chiuso da lamiera e gomma da nastro (315) che viene impiegata come analoga protezione nei mulini per la pietra all'uscita della breccia.
Anche i regimi di rotazione sono completamente diversi nell'ordine di circa 10-15 volte inferiori.
Ti saluto cordialmente.Francesco Pellerano
Rispondi citando
  #23  
Vecchio 13-05-2012, 16.12.01
F1964 F1964 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 27-11-2007
Messaggi: 31
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da cepy75 Visualizza messaggio
Senza voler entrare in contrasto sulle normative, nel caso di taglio a rotazione, occorre valutare velocità periferica dell' utensile e non i giri dell' albero su cui lavora.
Non c'entra solo la velocità con il rischio per l'operatore, ma il cambio di direzione dell'utensile nel ruotare e la mancanza di protezioni idonee. Entrambi i fattori presenti nei decespugliatori a spalla.
Rispondi citando
  #24  
Vecchio 08-10-2013, 15.08.41
bertolini bertolini non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 20-05-2013
Messaggi: 3
Predefinito

salve volevo sapere se con un trincia ad asse verticale si puo'trinciare potatura olive come un trincia tradizionale,grazie
Rispondi citando
  #25  
Vecchio 09-10-2013, 22.30.07
L'avatar di arturin
arturin arturin non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 08-05-2005
Residenza: sapri
Messaggi: 127
Red face

dipende molto dalla trincia e dalla potatura, ma in linea di massima non hai lo stesso risultato...
Rispondi citando
  #26  
Vecchio 11-06-2014, 10.55.14
maxdef maxdef non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 28-09-2011
Messaggi: 22
Predefinito

...scusate, ma in definitiva non ho capito che velocità periferica dovrebbe avere una trincia asse verticale e catene...
x Arturin:quanti giri fa la tua presa di forza a 1000 giri motore?...sapendo che la moltiplica è 1:1,4 ci possiamo fare due conti per calcolare la velocità periferica della tua...altra cosa, non ho capito se cambiando lo spessore delle catene,da 10 a 13mm, cambia il numero di giri della trincia oppure la qualità del lavoro
Rispondi citando
  #27  
Vecchio 12-06-2014, 06.33.30
Lino 77 Lino 77 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 24-01-2009
Residenza: Sardegna- Gallura
Messaggi: 57
Visit Lino 77's YouTube
Predefinito

Cambiando lo spessore della catena cambia la qualità del lavoro,i giri del trincia variano poi in base all'accellerazione. Con la catena da 10 fai un'ottimo lavoro nell'erba, la catena da 13 la puoi usare se devi macinare si erba, rovi acacie e arbusti. Si intende non catena da ferramenta ma catena grado 80.

Ultima modifica di mefito : 15-11-2014 alle ore 20.32.45
Rispondi citando
  #28  
Vecchio 12-06-2014, 15.31.31
maxdef maxdef non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 28-09-2011
Messaggi: 22
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Lino 77 Visualizza messaggio
La velocità periferica è di 340 giri.
...la velocità periferica non si esprime in km/h?
r x 2 x 3,14 x rpm x 0,06=....km/h

su un'altra discussione ho trovato questo dato, 230km/h come velocità periferica ottimale...se il dato è giusto quella che sto costruendo per il motocoltivatore è perfetta
Rispondi citando
  #29  
Vecchio 10-10-2017, 15.34.54
francesco8 francesco8 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 18-05-2016
Messaggi: 90
Predefinito

Buonasera , sto cercando di costruirmi una trincia a catena e il problema principale prima di iniziare il lavoro è il rinvio angolare che non riesco a trovare di rapporto 1:2 che sentendo quello che si legge nei vari forum è il rapporto migliore , sono riuscito a trovare uno di importazione di rapporto 1: 2,8 potrebbe andare o gira troppo veloce?
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti
Tipo di vista

Regole di scrittura
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Motori BRIGGS & STRATTON Marco battilana SOS Officina "Agricola" 43 03-02-2017 14.16.20
Il demolitore a riposo in verticale? CAT5080B Demolizioni & MMT 12 03-12-2007 13.04.29
Spaccalegna: elementi in bronzo o teflon? Gera-Brianza Lavori Forestali 10 09-11-2005 15.53.22


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 21.52.46.


Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vBulletin.it
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: info@mmtitalia.it - P.IVA 11591861007
Informazioni su MMT Italia