Torna indietro   Forum Macchine > Lavori Agricoli e Forestali > Macchine Agricole

Forum generale Macchine Agricole
Rispondi
 
Strumenti Tipo di vista
  #1  
Vecchio 27-10-2004, 13.45.00
smarta smarta non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 27-10-2004
Residenza: milano
Messaggi: 61
Lightbulb Zavorre

ci sono controindicazioni al mettere acqua nelle ruote anteriori del trattore per aumentare la zavorra? Come fare per il gelo invernale? Come fare per pompare l'acqua nelle ruote?
Rispondi citando
  #2  
Vecchio 27-10-2004, 13.53.00
L'avatar di 555-M
555-M 555-M non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 24-08-2004
Residenza: Campania
Messaggi: 313
Post

Credo l'unica controindicazione più evidente e ovvia sia il consumo dei pneumatici. Ma in generale tutti i meccanici con cui ho parlato della cosa mi dicono due cose:
1. evitare di zavorrare quando non serve... di solito magari uno zavorra la macchina per l'aratura e poi per pigrizia la lascia così tutto l'anno anche quando non serve. Le zavorre anteriori in particolare sono da evitare quando inutili perché sforzano gli organi di trasmissione anteriore... giunti delle ruote... perfino il carter potrebbe tendere più facilmente ad aprirsi.
2. preferire la zavorratura delle ruote perché il peso sta direttamente a terra.... e non sugli organi meccanici delle ruote.
Poi ovviamente bisogna tener conto delle temperature minime raggiunte in inverno e prevenire il congelamento con appositi additivi
Rispondi citando
  #3  
Vecchio 29-03-2005, 23.19.44
Filippo B Filippo B non è connesso
Utente Cancellato
 
Data registrazione: 09-08-2004
Messaggi: 1,078
Predefinito

X Barnaba
Icone allegate
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:  gomme.jpg‎
Visite: 1491
Dimensione:  220.8 KB   Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:  gomme 001.jpg‎
Visite: 1948
Dimensione:  204.8 KB   Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:  gomme 002.jpg‎
Visite: 1586
Dimensione:  247.3 KB   Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:  gomme 003.jpg‎
Visite: 1488
Dimensione:  123.6 KB  

Rispondi citando
  #4  
Vecchio 30-03-2005, 11.18.57
L'avatar di 555-M
555-M 555-M non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 24-08-2004
Residenza: Campania
Messaggi: 313
Predefinito

Se servono solo per brevi periodi sporadici allora vanno meglio le zavorre tradizionali che possono essere applicate solo quando serve. Se il trattore deve essere invece perennemente zavorrato l'acqua può essere una soluzione non solo economica ma anche migliore meccanicamente perché il peso agisce direttamente sulle ruote e solo su quelle (e quindi solo dove serve) senza sollecitare altri organi meccanici come accade invece con le zavorre tradizionali che andrebbero tenute solo quando servono e che invece creano danni più dell'acqua.
Rispondi citando
  #5  
Vecchio 30-03-2005, 14.15.35
L'avatar di Barnaba
Barnaba Barnaba non è connesso
Esperto Cava Cantiere
 
Data registrazione: 19-01-2004
Residenza: Pistoia
Messaggi: 3,090
Predefinito

Se la zavorra è nelle ruote (che sia acqua oppure dischi di ghisa applicati sul cerchio), tutto il peso viene scaricato a terra dalla ruota e nessuna parte grava sull'assale. Il problema è, se mai, quello di avere maggiore sforzo per gli organi sterzanti o, in aratura con ruote nel solco, momenti maggiori dovuti al fatto che la forza peso non si scarica più completamente sulla ruota, ma anche sull'assale.

Tornando al mio caso (data l'età del mezzo ho sicuramente le camere d'aria), si tratterebbe di una soluzione permanente, per questo vorrei essere sicuro prima di farlo, di non avere brutti scherzi, tipo camere d'aria schiantate dal ghiaccio oppure corrose dall'antigelo.
Rispondi citando
  #6  
Vecchio 23-09-2005, 22.52.36
steba steba non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 27-01-2005
Residenza: Valle del Sarca (TN)
Messaggi: 100
Predefinito ISODIAMETRICO: zavorre posteriori anti-beccheggio

Con il mio isodiametrico Valp 6560 mi trovo generalmente bene, motore elastico, laterale stabile, maneggevole e veloce anche anche con rimorchio carico con 20qli
L'unico difetto; che tra l'altro è comune agli altri isod., è il beccheggio ant in strada, quando uso il tratt solo o con rimorchio vuoto.
Ho lavorato sulle pressioni pneum ma oltre i 2 bar diventa troppo rigido con le buche.. e sul laterale in campagna pendente.
Mi hanno consigliato di zavorrarlo post che così elimino il problema.
Secondo voi è possibile?
Rispondi citando
Sponsored Links
  #7  
Vecchio 03-10-2005, 15.14.29
falcolibero falcolibero non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 29-07-2005
Residenza: Trento
Messaggi: 40
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da steba
Con il mio isodiametrico Valp 6560 mi trovo generalmente bene, motore elastico, laterale stabile, maneggevole e veloce anche anche con rimorchio carico con 20qli
L'unico difetto; che tra l'altro è comune agli altri isod., è il beccheggio ant in strada, quando uso il tratt solo o con rimorchio vuoto.
Ho lavorato sulle pressioni pneum ma oltre i 2 bar diventa troppo rigido con le buche.. e sul laterale in campagna pendente.
Mi hanno consigliato di zavorrarlo post che così elimino il problema.
Secondo voi è possibile?
Ciao,
prova a riempire le ruote post. con acqua.
Rispondi citando
  #8  
Vecchio 03-10-2005, 23.13.21
steba steba non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 27-01-2005
Residenza: Valle del Sarca (TN)
Messaggi: 100
Predefinito

ciao falcolibero,
grazie del consiglio.
Tu hai già fatto quella prova, e funziona bene con un iso?
Ma poi non diventa troppo rigido sulle buche??

...quasi quasi sto cominciando a rassegnarmi all'idea del beccheggio...
Rispondi citando
  #9  
Vecchio 07-10-2005, 12.00.30
falcolibero falcolibero non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 29-07-2005
Residenza: Trento
Messaggi: 40
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da steba
ciao falcolibero,
grazie del consiglio.
Tu hai già fatto quella prova, e funziona bene con un iso?
Ma poi non diventa troppo rigido sulle buche??

...quasi quasi sto cominciando a rassegnarmi all'idea del beccheggio...
Io di lavoro non faccio l'agricoltore, mi occupo di collaudi per macchine agricole. L'ho detto per evitarti di far costruire zavorre sui cerchi. Per la rigidità, lascia un 1/4 di aria nella camera.
Rispondi citando
  #10  
Vecchio 08-10-2005, 16.10.35
idea 40 idea 40 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 07-10-2005
Residenza: Ronciglione (vt)
Messaggi: 17
Predefinito

scusate, da qualche parte è scritto il peso massimo che può supportare l'asse anteriore?
Rispondi citando
  #11  
Vecchio 08-10-2005, 16.20.20
L'avatar di Alle
Alle Alle non è connesso
Moderatore Area Agricola
 
Data registrazione: 16-08-2004
Residenza: Maranello 44°30'28.85 N 10°53'41.82 E
Messaggi: 1,257
Predefinito

Sul libretto "uso e manuntenzione"
Rispondi citando
  #12  
Vecchio 09-10-2005, 11.36.10
falcolibero falcolibero non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 29-07-2005
Residenza: Trento
Messaggi: 40
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da idea 40
scusate, da qualche parte è scritto il peso massimo che può supportare l'asse anteriore?
e sul'allegato tecnico. Il peso massimo, comunque, dipende dalle gomme.
Rispondi citando
  #13  
Vecchio 09-10-2005, 11.48.11
steba steba non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 27-01-2005
Residenza: Valle del Sarca (TN)
Messaggi: 100
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da falcolibero
Io di lavoro non faccio l'agricoltore, mi occupo di collaudi per macchine agricole. L'ho detto per evitarti di far costruire zavorre sui cerchi. Per la rigidità, lascia un 1/4 di aria nella camera.
Ringrazio ancora per il tuo consiglio professionale.
Ma non mi hai risposto, e quindi non ho ben capito, se devo fare una prova, o è già una soluzione che ti è capitato di adottare su un isodiametrico.

Se mi risolve il problema è sicuramente una soluzione più comoda che non costruire delle zavorre per le ruote posteriori, anche se non saprei come fare per mettere acqua nei pneumatici e calcolarne anche 1/4 di aria...

Comque... W gli AGRICOLTORI!!!...
Rispondi citando
  #14  
Vecchio 09-10-2005, 12.33.12
falcolibero falcolibero non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 29-07-2005
Residenza: Trento
Messaggi: 40
Predefinito

http://www.enama.it/pub/enama_sks_01_2002_it_.pdf
http://www.enama.it/pub/enama_sks05.pdf
prova a vedere su questo sito. Come antigelo utilizza cloruro di calcio e riempi fino al 75% max. (una concentrazione al 30% arriva a -54°C. Al 18% -20°C)
Alfre27/10/2004, 13.17
Penso che 555M abbia gia'elencato tutto quanto.Per riempire le gomme bisogna alzare la ruota,svuotare l'aria completamente e con un tubicino di gomma si immette l'acqua.Ogni tanto si toglie il tubo dell'acqua per fare fuoriuscire l'aria che rimane dentro.Mediante la posizione della "valvola"(nn so'il termine giusto)si determina la quantita' d'acqua che si vuole immettere nella ruota.L'ideale sarebbe pesare il trattore prima di effettueare l'operazione per sapere alla fine quanta acqua e' entrata.IO nn avendo la pesa ho usato la botte del diserbo(basta risciaquarla bene prima di usarla) :vabene
Rispondi citando
  #15  
Vecchio 09-10-2005, 16.30.48
steba steba non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 27-01-2005
Residenza: Valle del Sarca (TN)
Messaggi: 100
Predefinito

Sul sito enama: si avverte riguardo ...alla massa d'acqua in rotaz che con il movimento della ruota genera forze di inerzia che si oppongono alla decelerazione del veicolo rendendola pericolosa... infine avverte che la circolazione su strada con ruote riempite di acqua è vietata.
Quindi viene sconsigliato l'uso!

Cerco informazioni da chi ha fatto l'esperienza diretta,
anche con isodiametrico e situazione relativa alla circolazione e frenatura stradale.

grazie ciao
Rispondi citando
  #16  
Vecchio 13-10-2005, 09.51.04
smarta smarta non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 27-10-2004
Residenza: milano
Messaggi: 61
Predefinito unito: Acqua nei pneumatici

Scusate, devo riempire d'acqua le gomme anteriori del mio trattore per migliorare l'equilibrio dei pesi. Per evitare il gelo invernale mi dicono che il normale antigelo non va bene perche' tende a rovinare la parte interna del pneumatico. Qualcuno sa dirmi cosa utilizzare per evitarlo?

Ultima modifica di Filippo B : 13-10-2005 alle ore 10.36.53
Rispondi citando
  #17  
Vecchio 13-10-2005, 10.27.35
L'avatar di andrea8890
andrea8890 andrea8890 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 04-10-2005
Residenza: susegana (tv)
Messaggi: 7
Predefinito

ciao
io riempimenti ne faccio sempre eti consiglio propio di usare l'antigelo .
evita sali o chimica varia.
mai visto gomme o cerchi rovinati dall'antigelo.
Rispondi citando
  #18  
Vecchio 13-10-2005, 21.07.17
L'avatar di cristian
cristian cristian non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 16-02-2005
Residenza: Roma
Messaggi: 256
Predefinito

guarda di acqua nei pneumatici ne abbiano parlato tanto in altri post che ora non trovo al volo cmq devi anche considerare che l'acqua essendo un fluido ti sbilancia il trattore in pendenza più di una zovorra statica classica di piombo io l'acqua te la sconsiglierei metterei piuttosto un sistema fatto in casa di facile e veloce rimozione das mettere dietro



Citazione:
Originalmente inviato da steba
Sul sito enama: si avverte riguardo ...alla massa d'acqua in rotaz che con il movimento della ruota genera forze di inerzia che si oppongono alla decelerazione del veicolo rendendola pericolosa... infine avverte che la circolazione su strada con ruote riempite di acqua è vietata.
Quindi viene sconsigliato l'uso!

Cerco informazioni da chi ha fatto l'esperienza diretta,
anche con isodiametrico e situazione relativa alla circolazione e frenatura stradale.

grazie ciao
__________________
Cristian

Rispondi citando
  #19  
Vecchio 16-10-2005, 10.24.45
steba steba non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 27-01-2005
Residenza: Valle del Sarca (TN)
Messaggi: 100
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da cristian
guarda di acqua nei pneumatici ne abbiano parlato tanto in altri post che ora non trovo al volo cmq devi anche considerare che l'acqua essendo un fluido ti sbilancia il trattore in pendenza più di una zovorra statica classica di piombo io l'acqua te la sconsiglierei metterei piuttosto un sistema fatto in casa di facile e veloce rimozione das mettere dietro
ciao Cristian.
All' inizio pensavo anch'io a una cosa simile.. Una zavorra post magari messa nel gancio traino? Hai un'idea su come potrebbe essere?

ciao grazie
Rispondi citando
  #20  
Vecchio 19-11-2005, 00.22.19
L'avatar di rex
rex rex non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 13-11-2005
Residenza: Salerno
Messaggi: 64
Predefinito

ciao steba. in merito al problema degli isodioametrici con motore a sbalzo ... mio zio ha un ferrari da poco piu di 30 cv , lo ha comprato gia con due zavorre-disco nelle ruote posteriori .Lo usa oramai da anni e da quello che so non ha grossi problemi di beccheggio., c'è da dire però che a differnza del tuo 6560 lui a 40Km/h non ci arriva nemmeno lontanamente. D'altro canto però il ferrari è molto più sbilanciato in avanti perchè il cambio poggia quasi tutto sull' asse anteriore ,nel tuo credo si possa dire dire che poggi più dietro che avanti. Il valpadana inoltre so che non ha la campana della frizione e questo consente di arretrare ancora di piu il peso del motore . In definitiva la distribuzione dei pesi del tuo valpadana é sicuramente migliore di quella del ferrari di sopra quindi credo che con un paio di zavorre disco risolveresti il problema. A proposito delle zavorre per le ruote posteriori ,sei sicuro di doverle costruire :io ho visto sul sito di valpadana un 6560 che ara con i quattro cerchi zavorrati e non mi sembravano zavorre artigianali.L'unico problema rispetto aelle zavorre statiche è forse l'inerzia rotorica del disco-zavorra sia per rallentare da 40 Km/h ,sia per accellerare.
Vorrei chiederti dell tuo trattore : so che è l'unico della categoria a montare l'inversore sotto carico che viene definito "proporzionale" : vul dire che la velocità di avanzamento è proporzionale alla posizione della leva di inversione o altro?? Premesso che sono un estimatore di valpadana permettimi un' ultima domanda forse indiscreta : del 6500 alcuni ne parlano abbastanza male tu come mai lo hai preferito a nomi ben più blasonati ,carraro bcs- ferrari goldoni ??
Rispondi citando
  #21  
Vecchio 19-11-2005, 20.23.38
L'avatar di rex
rex rex non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 13-11-2005
Residenza: Salerno
Messaggi: 64
Predefinito

x Steba:
ho trovato proprio ora l'argomento su antonio carraro dove hai già risposto alla mia ultima domanda. Mi spieghi solo la proporzionalità dell'inversore e dove stanno i due pacchi frizione??? Grazie
Rispondi citando
  #22  
Vecchio 08-02-2006, 12.39.54
L'avatar di 555-M
555-M 555-M non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 24-08-2004
Residenza: Campania
Messaggi: 313
Predefinito

L'acqua nelle ruote resta secondo me il miglior modo per zavorrare un trattore. Il peso sta dove serve (nelle ruote per l'appunto) senza stressare nessun organo meccanico del trattore... o per lo meno stressandolo di sicuro molto meno di una zavorra sul muso.
L'unico inconveniente (non da poco) è che non puoi mettere e togliere l'acqua con la facilità di una zavorra. Inoltre per chi come 1880 ha il 2rm poiché avanti ci sono le ruote piccole sei cotretto a usare zavorre tradizionali.
Rispondi citando
  #23  
Vecchio 08-02-2006, 16.21.08
L'avatar di DOPPIATRAZIONE
DOPPIATRAZIONE DOPPIATRAZIONE non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 12-01-2005
Residenza: CN
Messaggi: 200
Predefinito

Ciao, a tutti

A parte tutto, mi pare che per legge non si possa circolare per strada con le ruote piene d'acqua.
Quindi con le ruote piene solo nei campi.

Saluti.
__________________
Roberto-DT-
Rispondi citando
  #24  
Vecchio 20-04-2006, 15.25.42
1880 DT 1880 DT non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 30-03-2005
Messaggi: 326
Predefinito

le zavorre aggiunte sono in regola per strada a patto che non eccedano le dimensioni del mezzo. nella maggior parte dei casi, le zavorre converrebbe farle appiattite e che stessero al livello delle ruote anteriori. se ciò non succede, basterebbe segnalarele come si fa con i carichi sporgenti. C'è anche da dire che le zavorre "originali" non sono segnate nel libretto di circolazione, quindi dire che le zavorre non siano regolari mi pare un po' una forzatura. Quello che non si può sicuramente fare è eccedere il peso massimo ammesso, e quello con le ruote piene d'acqua credo sia quasi automatico
Rispondi citando
  #25  
Vecchio 23-11-2006, 12.51.27
riccardo281063 riccardo281063 non è connesso
Esperto Mmt
 
Data registrazione: 30-01-2006
Residenza: Ferrara
Messaggi: 846
Predefinito

Rispolvero l'argomento per dare la sentenza di "cassazione" sulle zavorre liquide.
Le ZAVORRE LIQUIDE sono permesse e previste sui nuovi manuali d'uso e manutenzione.
L'unico accorgimento da adottare è (come ho sempre sostenuto nei miei post precedenti) NON SUPERARE IL PESO MASSIMO AMMISSIBILE.
Non c'è nulla da fare e nulla da dichiarare a nessuno.

Proprio ieri ho ricevuto i miei 2 nuovi New Holland TL90A DT; a partire da pag. 3 - 62 del manuale si chiariscono tutti gli aspetti delle zavorrature: metalliche ant. e post.; liquide ant. e post. Sono riportate anche le tabelle di riempimento in base alle gomme montate.

A pag. 3 - 67 l'avvertenza che cito testualmente:<< ATTENZIONE il peso del trattore comprensivo di tutti i tipi di zavorratura e del peso degli attrezzi portati non deve superare i limiti indicati in tabella>>

L'ufficio RP dei Vigili di Ferrara mi ha confermato quanto detto.
Rispondi citando
  #26  
Vecchio 11-12-2007, 17.33.50
gugliotta gugliotta non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 08-12-2007
Messaggi: 9
Predefinito

ciao a tutti io la zavorratura con acqua la uso da 10 anni sul frutteto lamborghini 880F plus
sulle 4 ruote mai avuto nessun problema.le gomme vanno riempite al 100% di acqua fino al raggiungimento della pressione desiderata per evitare ondulazioni da fermo o in frenata.
Rispondi citando
  #27  
Vecchio 14-02-2008, 15.55.50
L'avatar di Vito
Vito Vito non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 27-07-2005
Residenza: Ariccia, vicino Roma
Messaggi: 5
Predefinito

Ciao a tutti!
Riprendo questo argomento perché sono abbastanza nuovo del settore, e vorrei evitare errori dannosi, quindi chiedo suggerimenti a chi ha esperienza.

Ho un Fiat 211R di cui sto finendo il restauro (2 RM, 20 CV). Pensavo di mettergli le zavorre sulle ruote posteriori, che ho trovato originali, totale 140 kg (70 per ruota), però l'uso prevalente sarà per tirare un carro sullo sterrato, quindi mi pare di capire da un vecchio messaggio di 555-M che vado solo incontro a maggiori usure meccaniche, senza probabilmente alcun vantaggio. E' così, o ne vale la pena perché in questo modo aumento clamorosamente il carico che riesco a rimorchiare? Ah, potrei procurare, originali, anche le zavorre per le ruote anteriori, altri 50 kg in tutto... che fare?

Poi, ho anche un Kubota piccolino, 15 CV alla presa di forza, 4 RM; a quello ho dovuto mettere la sua zavorra originale anteriore a sbalzo (credo sia di una trentina di kg) perché altrimenti dalla terza corta in su, con l'aratrino dietro e peggio ancora con la fresa si impennava da paura. Ora volevo aggiungergli anche delle zavorre sulle ruote anteriori, perché fanno poca presa, e durante l'aratura, col peso dietro, danno pochissimo controllo, pure con la trazione integrale inserita.

Voi che ne pensate? Chiaramente, vorrei lavorare al meglio e in sicurezza, ma certo non danneggiare le mie amatissime macchine (per favore, chi ha John Deere o Case da centinaia di CV non rida delle mie attrezzature!!)

Grazie e saluti. Vito
Rispondi citando
  #28  
Vecchio 14-02-2008, 16.09.08
L'avatar di Toxi 82
Toxi 82 Toxi 82 non è connesso
Membro Senior Hoc
 
Data registrazione: 21-12-2004
Residenza: Carpaneto Piacentino
Messaggi: 610
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Vito Visualizza messaggio
Ciao a tutti!
Riprendo questo argomento perché sono abbastanza nuovo del settore, e vorrei evitare errori dannosi, quindi chiedo suggerimenti a chi ha esperienza.

Ho un Fiat 211R di cui sto finendo il restauro (2 RM, 20 CV). Pensavo di mettergli le zavorre sulle ruote posteriori, che ho trovato originali, totale 140 kg (70 per ruota), però l'uso prevalente sarà per tirare un carro sullo sterrato, quindi mi pare di capire da un vecchio messaggio di 555-M che vado solo incontro a maggiori usure meccaniche, senza probabilmente alcun vantaggio. E' così, o ne vale la pena perché in questo modo aumento clamorosamente il carico che riesco a rimorchiare? Ah, potrei procurare, originali, anche le zavorre per le ruote anteriori, altri 50 kg in tutto... che fare?

Poi, ho anche un Kubota piccolino, 15 CV alla presa di forza, 4 RM; a quello ho dovuto mettere la sua zavorra originale anteriore a sbalzo (credo sia di una trentina di kg) perché altrimenti dalla terza corta in su, con l'aratrino dietro e peggio ancora con la fresa si impennava da paura. Ora volevo aggiungergli anche delle zavorre sulle ruote anteriori, perché fanno poca presa, e durante l'aratura, col peso dietro, danno pochissimo controllo, pure con la trazione integrale inserita.

Voi che ne pensate? Chiaramente, vorrei lavorare al meglio e in sicurezza, ma certo non danneggiare le mie amatissime macchine (per favore, chi ha John Deere o Case da centinaia di CV non rida delle mie attrezzature!!)

Grazie e saluti. Vito
Se non fai migliaia di ore annue ovviamente metter delle zavorre originali per dare hai tuoi mezzi più trazione è un ottimo consiglio che ti possiamo dar tutti e poi mica si sbriciolano i mezzi così.... Meglio un pò di peso certe volte per migliorare la stabilità che poco peso e quindi con pericoli di slittamento (che mangiano il pneumatico...) O di instabilità della macchina dovuto ad impennamenti improvvisi....
__________________
Nel dubbio accellera
Rispondi citando
  #29  
Vecchio 02-04-2008, 01.24.59
dani91285 dani91285 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 06-01-2008
Messaggi: 5
Predefinito

io ho un tigrone 5400 di antonio carraro, da nuovo ti faceva saltere per terra, tanto che dopo una settimana ho fatto riempire tutte e 4 le gomme d'acqua ed è migliorato molto, per il discorso frenatura se ci vai pesente con il pedale ti ritrovi a fare compagnia al radiatore, in pendenza non perdi stabilità, ma ne acquisti perchè abbassi il baricentro e, con 320 kg (nel mio caso) di peso in più guadagni anche parecchio in trazione, unica pecca, essendo l'acqua non comprimibile viaggiando su strada senti molto di più le buche, per il fatto che non si potrebbe viaggiare con le gomme piene d'acqa dalle mie parti tutti i boscaioli le riempiono, ma loro quello che io ci ho messo in 4 ruote loro lo mettono in una, poi dubito che carabinieri o polizia ti svitino le valvole per vedere se esce aria o acqua!
Rispondi citando
  #30  
Vecchio 04-08-2008, 21.21.33
L'avatar di s.d.c.t.
s.d.c.t. s.d.c.t. non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 04-08-2008
Residenza: marche
Messaggi: 11
Predefinito ZAVORRE

Ciao ragazzi sono uno nuovo, scusate forse sto ripetendo l'argomento ma vedo che qui si tratta proprio il mo problema, devo ritirare un tm 165 con pdf anteriore e sollevatore anteriore, il mio problema riguarda le zavorre: cioè il concessionario mi ha dato le zavorre, ma no il castello per montarle, dicendomi che il castello devo farlo da solo, impresa non facile visto che non ne ho mai visto uno, mi potete aiutare in qualche modo? eppoi pensavo al discorso delle solleccitazioni avendo il peso così a sbalzo, cosa che non devo sottovalutare visto che ho pure il super steer e il sollevatore è fissato propio sul ponte anteriore, per strada se si prende una buca male sono cavoli amari!!!!!!!!
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti
Tipo di vista

Regole di scrittura
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
zavorre ltm 1160 dade278 Laboratorio di modellismo 2 24-09-2014 21.57.17
zavorre versione uk centroralla Autogru 6 01-02-2013 22.19.45


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 05.46.06.


Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vBulletin.it
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: info@mmtitalia.it - P.IVA 11591861007
Informazioni su MMT Italia